Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 1 settembre 2009

La tua foto con la Supercoppa Italiana 2009!

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Roma.All’interno del punto vendita Puma Lazio-Style, presso Soratte Outlet Shopping, sabato 5 settembre fino alle ore 21 sara’ esposta la Supercoppa Italiana che e’ stata vinta dalla Lazio, con il punteggio di 2 a 1, nel corso della partita disputatasi contro l’Inter, lo scorso 8 agosto 2009 a Pechino.  I biancocelesti dunque hanno conquistato il primo trofeo della stagione calcistica. Una coppa importante, infatti, la Supercoppa Italiana e’ assegnata al vincitore della partita, in gara unica, tra la squadra Campione d’Italia (vincitrice dell’ultimo campionato di serie A) e la squadra detentrice della Coppa Italia.
Soratte Outlet Shopping, aperto tutti i giorni, si trova all’uscita Ponzano Romano-Soratte dell’autostrada A1, in localita’ Sant’Oreste a nord di Roma. Per ulteriori informazioni: tel 0761.56541; oppure il sito http://www.soratteoutlet.it.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Porsche Live. Le notti

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Morris e MIllerLuraPadova 2 e 3 settembre alle ore 21,15 e  presso il Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann, in caso di pioggia lo spettacolo verrà trasferito all’Auditorium “C. Pollini” di Padova, continua la rassegna di musica e teatro con il concerto di Sarah-Jane Morris & Dominic Miller “Where it hurts”, e la cantante di origine portoghese Lura, con lo spettacolo “Eclipse”. L’ ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili (circa 200).  Protagonisti della serata del due saranno la versatile cantante britannica Sarah-Jane Morris e il chitarrista Dominic Miller (co-autore e storico chitarrista di Sting), che si esibiranno in un concerto che comprenderà 13 brani del loro nuovo album “Where it hurts” e cover di classici come Fragile di Sting e Toxic di Britney Spears, rielaborate dai due artisti. Il 3 settembre, invece, sarà la volta di Lura.  La cantante, nata a Lisbona e profondamente legata alla cultura dell’isola di Capo Verde, presenterà uno spettacolo che porta il nome del suo ultimo disco “Eclipse”. Apprezzata dalla critica, che la ritiene la naturale erede di Cesaria Evora, Lura è un’artista eclettica che porterà sul palco i brani di un disco che fonde generi capoverdiani come il funana e il coladera insieme al jazz e al pop d’autore. Per verificare la disponibilità  chiamare lo 049 7806502 da lunedì a venerdì (ore 11:00 – 14:00 e 15:00 – 18:00).(morris, lura)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Carlo Lanini e Luigina Sestini

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

luigina sestiniArezzo 5 settembre 2009, alle ore 18.00, presso il Centro per l’arte contemporanea RiElaborando (via Oberdan 30,) si inaugura la mostra    “Ritagli di paesaggi” di Carlo Lanini e Luigina Sestini, a cura di Daniela Meli. L’esposizione, ad ingresso libero, resterà aperta fino al 4 ottobre 2009, secondo i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.45; il sabato dalle 16.30 alle 19.45; la prima domenica del mese dalle 15.30 alle 19.45.  Circoscritta al tema del paesaggio, la rassegna propone suggestive visioni di  scenari naturali e urbani, colti con occhio fotografico e rivisitati, poi, interiormente. Oltre quaranta i dipinti in esposizione, attraverso i quali è possibile spaziare tra panoramiche a largo campo e inquadrature più focalizzate e stringenti.  Le scelte di Lanini sono molteplici: dagli agglomerati periferici, poveri e depressi, di metropoli lontane, ai caratteristici spaccati architettonici mediterranei; dalle aree più desertiche, a scorci con vegetazione  lussureggiante. La Sestini, invece, ruota intorno a soggetti  marini e fluviali, mettendo in  evidenza l’incessante movimento di scorrimento delle acque in rapporto alla  forza statica degli scogli e dei sassi, capaci di contenere e arginare questo dinamico fluire. Il contrasto tra materia liquida e trasparente, e materia dura e pesante, quindi, assurge a  principale motivo d’indagine.  La tematica paesaggistica trova, pertanto, in questa occasione espositiva ampio margine di espressione. Lanini vi si accosta con antico e rinnovato interesse, dopo aver dedicato largo spazio ai temi della natura morta e della figura umana ai fini della sua recente mostra tenutasi presso la medesima galleria RiElaborando (14 marzo – 11 aprile 2009); la Sestini vi si approccia con l’entusiasmo tipico dell’artista che vuole sperimentare e misurarsi, assecondando  un amore per la natura e per il colore da sempre intimamente nutrito e, adesso, pienamente manifestato con sapere tecnico ed estro creativo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Get Numb Festival 2009

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

get numbRoma 5 settembre 22.00/03.00 Spazio Roma, Viale di Tor di Quinto 57/b il primo festival di arti elettroniche non di genere ma di qualità Tiket 10.00 € Get Numb, letteralmente “intorpidisciti”, è il nuovo festival di arti elettroniche della Capitale con artisti internazionali di diversa matrice selezionati e inseriti nella line up di un evento in cui la musica non è classificata per generi ma per spessore, qualità e innovazione. Get Numb Festival si terrà in una superficie di 4000 mq poco dopo Ponte Milvio ed e’ allestita con le migliori attrezzature audio e video.  All’interno della location verranno allestiti due stage nei quali si esibiranno i migliori dj indipendenti della scena nazionale e internazionale al fianco degli headliners Plaid, Benga, Noisia. L’organizzazione del festival è  a cura di diverse realtà della scena elettronica e non solo molto attive nella capitale come Evilsound, Corea Radical Party, Monkey Club Project e ScuderieMArteLive, Inti D’ayala Valva e la nuova Get Numb Sabato 5 settembre, quindi, in un’unica notte dubstep, drum ‘n’ bass, minimal ed elektro verranno fuse e  e riprenderanno forma visiva sulle visuals dei Vjs che faranno da coreografia all’evento, primo fra tutti il set di C-Horn, che mixando i segnali di due telecamere attraverso un mixer video con grafiche vettoriali generate dal vivo accompagnerà il set degli artisti sul palco principale. (get numb) Il secondo stage, invece, ospiterà  i principali artisti della scena esordiente italiana nel panorama dubstep/d’n’b come Dub Spencer Korea Dubstep, Noxius, Intiman, Los Dospesados e Aeph. Qui tra esponenti del genere noti a livello nazionale e internazionale si terrà una serrata sessione di mix fra dj e live sets per andare a completare il primo festival di arti elettoniche musicale e visive di Spazio Roma.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Benedizione dei Gondolini

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

gondolini1Venezia. In occasione delle celebrazioni legate alla Regata Storica, giovedì 3 Settembre in Campo della Salute si svolgerà la tradizionale Benedizione dei Gondolini, officiata da Mons.Lucio Cilia, Direttore del Seminario Patriarcale di Venezia. La cerimonia avrà inizio alle ore 18:00 e verrà preceduta dall’esecuzione di musiche della tradizione folkloristica veneziana eseguite dal Coro “Serenissima”, a partire dalle ore 17:45. L’ensemble, composto da 25 elementi tra coristi e strumentisti, si esibirà indossando costumi da gondolieri, e concluderà con l’esecuzione dell’”Inno di San Marco”. La Benedizione dei Gondolini è stata ripristinata negli ultimi anni, fortemente voluta dalle Associazioni dei Regatanti. Gli altri interventi musicali che verranno eseguiti dal vivo in occasione della Regata Storica saranno, nella giornata di Domenica 6 Settembre, l’esibizione della Banda del Circolo Culturale di Tessera (Piazzale della Stazione Santa Lucia – ore 15:00 / 17:00) e il Concerto Spirituale “Omaggio a Caterina Cornaro, Regina di Cipro” eseguito nella Chiesa di San Salvador alle ore 21:00 da parte dell’Ensemble vocale e strumentale “VeniDilecteMi” diretto dal m°Jonathan Pradella.(gondolini,1)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italiani ossessonati dalle tasse

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Roma. Italiani sempre più ossessionati dalle tasse. Anche durante il mese festivo di agosto i contribuenti non hanno smesso di pensare al fisco anche a seguito dei continui allarmi emessi dell’Amministrazione finanziaria. Nella sola settimana di ferragosto, sono stati ben 28.279 i cittadini che hanno contattato “Lo Sportello del Contribuente” richiedendo l’assistenza del Difensore del Contribuente. Tra i contribuenti più ossessionati dal fisco figurano in testa in testa quelli residenti in Campania, con 4.378 richieste effettuate a Lo Sportello del Contribuente. Secondo e terzo posto spettano rispettivamente a quelli del Veneto, con 2.813, e della Sicilia, con 2.416. A seguire quelli del Lazio con 2.392 richieste, Lombardia con 2.169, Toscana con 1.974, Emilia Romagna con 1.897, Piemonte con 1.764, Liguria con 1.549 e Trentino Alto Adige con 1.316. Chiudono la classifica la Valle d’Aosta con 616 richieste, l’Abruzzo con 545 ed il Molise con 414. Finanche il giorno di ferragosto il sito internet http://www.contribuenti.it è stato consultato da 193.252 visitatori. Internet e telefono non sono le uniche fonti di salvezza per i contribuenti
italiani. Significativo è anche Lo Sportello del Contribuente “front-office”, presente nelle principali città italiane, in prima linea nell’informazione ed assistenza fiscale e legale. Si tratta di una struttura, anche di “pronto intervento”, dove operano gli “Angeli del Fisco” di Krls Network of Business Ethics (leader nel volontariato e nel contenzioso tributario, presieduto dal gesuita Padre Massimo Rastrelli, composto da avvocati, dottori commercialisti e revisori contabili) che tutelano i diritti dei contribuenti ed assistono gratuitamente i poveri, le vittime di usura, i terremotati, i diversamente abili, le persone anziane over 70 ricoverate in ospedali, case di cura o di riposo e, da quest’anno, anche gli italiani residenti all’estero. Complessivamente, nella settimana di ferragosto, le risposte fornite in tempo reale da “Lo Sportello del Contribuente” sono state 28.279, di cui 7142 per sapere come difendersi dal fisco, 7.125 per i rimborsi fiscali non pervenuti, 5.346 per gli studi di settore, 4.345 per cartelle esattoriali, 3.246 per ganasce fiscali ed ipoteche immobiliari, 764 per lo scudo fiscale e la compilazione del quadro RW, 164 per verifiche fiscali, 147 per accertamenti tributari. Per quanto riguarda i motivi che hanno portato gli utenti a rivolgersi a “Lo Sportello del Contribuente” piuttosto che agli Uffici finanziari prevalgono la competenza  (58,1%), il risparmio di tempo (30,6%) e la comodità (11,3%).

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Promozione della salute

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Giovedì 3 settembre alle ore 12,30 presso la sede dell’Ordine dei Medici di Bologna in via Zaccherini Alvisi 4 avrà luogo la Conferenza Stampa di presentazione della convenzione stipulata tra il presidente dell’Ordine dott. Giancarlo Pizza e il presidente della FMSI dott. Maurizio Casasco. Verrà anche presentato il Corso di Formazione, accreditato per la Formazione Continua in Medicina (ECM) Per la prima volta l’Ordine dei Medici si impegna ad un livello istituzionale così alto con una Federazione Scientifica per promuovere la salute con iniziative concrete Lo scopo è quello di costituire un vero e proprio ginnasio del XXI secolo, nel quale l’attività motoria e sportiva è posta al centro della medicina preventiva. In questo l’Ordine riconosce un ruolo primario e trainante alla FMSI. Infatti la promozione della salute, percepita come risorsa della vita quotidiana che mira al benessere, dovrebbe essere definita come un processo che conferisce alle comunità  i mezzi per assicurare un maggior controllo sul proprio livello di salute per migliorarlo, e questo pone in evidenza  aspetti individuali e collettivi. La promozione della salute non può non avere come fine che il miglioramento della condizioni di vita e di lavoro, oltre che la protezione degli ambienti naturali e artificiali, e la conservazione delle risorse naturali come previsto dal Codice di Deontologia Medica.  L’adozione di politiche pubbliche già poste in essere da parte degli organismi istituzionali deputati a favorire e sviluppare beni e servizi più sani troverà nell’Ordine il naturale sostegno e collaborazione e si avvarrà anche del sostanziale contributo della FMSI. Da parte dell’Ordine e della FMSI saranno definite azioni concrete per l’informazione necessaria degli operatori sanitari e dei fruitori della somministrazioni di attività motorie pertinenti.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova Società CEVIQ

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Udine 2 settembre 2009, alle ore 12.00  nella Sala Giunta (quinto piano) della Cciaa conferenza stampa Il presidente dell’Ente, dottor Giovanni Da Pozzo, presenterà la nuova Società CEVIQ (Certificazione Vini Qualità), recentemente autorizzata dal Ministero per le Politiche agricole alimentari e forestali al controllo della filiera vitivinicola provinciale in ottemperanza alle nuove normative europee. Sarà presente pure il neo presidente di CEVIQ, Germano Zorzettig.  Partecipata dalla Cciaa di Udine, CEVIQ, che eseguirà il controllo sui vini a Denominazione d’origine della provincia di Udine (circa il 40% della vitivinicoltura regionale), è una delle poche società autorizzate a esercitare tale attività, in Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostre: Caravaggio – Bacon

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Roma, 2 ottobre 2009 – 24 gennaio 2010 Galleria Borghese celebra Caravaggio, in occasione del IV centenario dalla morte, affiancando ai  suoi capolavori venti dipinti di uno dei grandi artisti della seconda metà del XX secolo, Francis Bacon, di cui ricorre, invece, il centenario dalla nascita. Due personalità estreme, entrate nell’immaginario collettivo come artisti “maledetti”, che hanno espresso nella  pittura il tormento dell’esistenza con pari intensità e genialità inventiva. A distanza di quattrocento anni queste personalità sconvolgenti si incontrano per la prima volta alla Galleria Borghese, arricchita da trenta capolavori dei due maestri, provenienti dai maggiori musei del mondo. La mostra alla Galleria Borghese offre un accostamento tra i dipinti di Caravaggio e quelli di Bacon, proponendo allo spettatore di aderire all’eccezionale esperienza estetica che ne consegue, piuttosto che seguire una consueta ricostruzione storico critica. Non vuole quindi teorizzare dipendenze di Bacon da Caravaggio, ma provocare le suggestioni visive, evocare corrispondenze spontanee risultanti da accostamenti formali. Bacon non ha nulla di Caravaggio e non si è ispirato a lui, ma se c’è un artista del nostro tempo che può essere equiparato a Caravaggio è proprio Bacon. Ma questa mostra non può che prescindere dalla ricostruzione ipotetica delle volontà degli artisti e della loro storia.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riforma delle rappresentanze militari

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

In senato, in attesa della discussione sono stati ripresi i disegni di legge concorrenti che riguardano la riforma delle rappresentanze militari, sospesa nel marzo scorso. il senatore Vincenzo Galioto, del Popolo della Libertà, ha proposto una tornata di audizioni. Anche in questo caso, tuttavia, si profila un iter incerto e tortuoso. Al provvedimento d’ iniziativa del Popolo della libertà, si sono nel frattempo aggiunti quelli del Pd e della Lega Nord, a dimostrazione dell’ interesse dei maggiori partiti a confrontarsi su un tema che concerne un’ aspetto importante della vita militare. Il Disegno di legge di Ramponi, l’ Atto senato 161, riprende in realtà il testo di un provvedimento elaborato da un comitato ristretto creato ad hoc durante la XIV legislatura, nell’ ambito della Commissione Difesa della Camera dei Deputati, con l’obbiettivo di ammodernare le attuali strutture evitando la via delle sindacalizzazione delle Forze Armate, invisa al centro-destra. Neanche l’iniziativa legislativa del Pd,  prima firmataria la senatrice Pinotti, si spingerebbe in effetti sino al punto di autorizzare aperte forme di sindacalizzazione nelle Forze Armate, pur spinando la strada ad un futuro passo in quella direzione. Il Disegno di legge Pinotti, infatti, prevede di attribuire alle rappresentanze militari tanto il ruolo di parte sociale quanto significative capacità negoziali. Riconosce altresì al personale delle Forze Armate, o appartenente alle Forze di Polizia ad ordinamento militare, il diritto a costituire proprie associazioni. Il provvedimento leghista, firmato dai senatori Giovanni Torri e Sergio Divina, propone infine il coinvolgimento delle rappresentanze militari nel così detto processo di concertazione del pubblico impiego nonché l’ introduzione di alcune disposizioni pratiche pensate per affrancare i delegati dalla naturale sudditanza verso le gerarchie militari, ovviamente limitatamente alle questioni rientranti nella competenza di queste strutture. Nel merito si osserva che il ddl Ramponi riprenda una proposta risalente a due legislature fa e messo a punto dal comitato ristretto della XIV legislatura. Fu bocciato, in primis dalla stessa rappresentanza militare Cocer in quanto ritenuto regressivo anche dell’attuale normativa oggi in vigore.  Da notare che oltre ai tre ddl citati, la commissione difesa è chiamata a pronunciarsi anche sulla petizione n. 15 che “chiede che al personale militare delle Forze armate siano riconosciuti i diritti sindacali e sia data facoltà di costituire associazioni professionali di categoria”. Per la cronaca questa petizione è uno dei fatti oggetto di contestazione da parte della Stato Maggiore dell’ Aeronautica a carico dell’ ex maresciallo Comellini. Per la cronaca questa stessa petizione è l’ unico atto formale che si assume l’onere di sostenere le istanze emerse dalle tutta la Rappresentanza Militare di AM, GdF e parte di Marina e Carabinieri. In ragione del quale appare difficile comprendere come mai questi stessi soggetti siano restii a sostenerla. Osservo inoltre il passaggio che evidenzia come la stessa politica percepisca la necessità di “affrancare i delegati dalla naturale sudditanza verso le gerarchie militari”. Ammissione implicita che risulta di straordinaria gravità se si considera che la norma attuale (L. 382/78 Art. 20 comma 1) stabilisce che  “Sono vietati gli atti diretti comunque a condizionare o limitare l’esercizio del mandato dei componenti degli organi della rappresentanza”. Alla luce di questa constatazione sarebbe consequenziale aspettarsi da un parlamentare che si rispetti, non una semplice e rassegnata presa d’ atto di un qualcosa di inevitabile, bensì  la proposta di costituzione di una commissione parlamentare d’ inchiesta che indaghi se e in che misura i vertici militari abbiano mai violato il comma di legge predetto in maniera preordinata e metodica. Infine la constatazione che molti gradiscono lo status quo, è sintetizzato dalla frase conclusiva che parla di un profilarsi di “un iter incerto e tortuoso”. Come per dire che la soluzione più probabile è che, all’ italiana maniera, per un norma nata con i crismi della provvisorietà, trent’anni siano ben pochi e molti altri potremmo dover aspettare per vedere l’ alba di una nuova epoca di diritti per i militari. (da una nota di Paolo Melis)

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Camerino la Scuola Internazionale di Cristallografia

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

E’ in corso in questi giorni a Camerino e proseguirà fino al 4 settembre la Scuola internazionale sul tema “Scattering Techniques: From Microscopic To Atomic Structures”, organizzata dall’Associazione Italiana di Cristallografia. Il corso è rivolto alla presentazione di nuove tecniche di indagine che consentano di interpretare le strutture dei materiali di differenti ordini di grandezza, da oggetti di dimensioni micrometriche a particelle a livello atomico. Saranno presi in esame principi teorici per ciascuna delle tecniche di analisi descritte e saranno presentati i possibili settori di applicazione.   Direttrice e coordinatrice scientifica dell’evento è la Dott.ssa Antonella Guagliardi dell’IC-CNR di Bari, coordinatori locali sono i docenti Unicam Claudio Pettinari e Fabio Marchetti. Le lezioni sono tenute dai massimi esperti di cristallografia nazionale, tre dei quali provenienti da istituzioni svizzere di elevato livello, G. Margaritondo (EPFL, Lausanne), M. Stampanoni (ETH & PSI, Zurich) e P. Macchi (Univ. Berna). Fra gli argomenti trattati: la diffrazione elettronica e neutronica, la microdiffrazione, la microscopia elettronica e la tomografia raggi-X.  L’iniziativa è promossa dal gruppo di ricerca di Chimica organometallica dell’Università di Camerino che sta organizzando, per il prossimo mese di settembre, anche la settima edizione della Scuola Internazionale di Chimica organometallica. La Scuola, che si svolgerà dal 5 al 9 settembre, è inserita tra le Summer school di Ateneo e si propone di facilitare l’incontro e il confronto tra giovani ricercatori ed eminenti scienziati europei per approfondire e conoscere i possibili sviluppi della chimica organometallica.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La pittura di un Impero

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Roma 24 settembre 2009 – 17 gennaio 2010 Scuderie del Quirinale,  La pittura di un Impero. Le Scuderie del Quirinale presentano al pubblico la rappresentazione figurativa di un periodo cruciale della storia di Roma, quello che va dal I secolo a.C. fino al V d.C. Sei secoli che vedono l’Impero Romano nascere e svilupparsi, dall’avvento di Giulio Cesare nel 49 a.C., fino allo straordinario consolidamento di strutture di potere così avanzate da tenere insieme un territorio vastissimo. In questo arco temporale, la progressiva espansione coloniale dà vita a un fermento culturale di rara intensità, tanto che l’arte della Roma imperiale può essere considerata fonte di ispirazione di canoni culturali ed estetici che hanno segnato tutta la pittura e l’arte occidentale successiva. In questa ottica è possibile inquadrare la pittura romana non solo nel suo aspetto formale ma anche come autentico linguaggio per immagini, rivelatore di aspetti dell’immaginario sociale e correlato al più generale sistema di rappresentazione di una società concreta, fondamento di tutta la civiltà successiva. Circa 100 opere di eccezionale eleganza e raffinatezza organizzate in cinque diverse sezioni, per ricostruire, dunque, la complessità di una scuola figurativa da cui deriva lo sviluppo dei generi pittorici moderni a partire da Raffaello, solo per citare un esempio.  Tutti prestiti provenienti dai più importanti siti archeologici e musei del mondo, tra cui il Louvre di Parigi, il British Museum di Londra, il Museo Egizio de Il Cairo, i musei archeologici di Monaco, Francoforte, Zurigo ma anche il Museo Archeologico di Napoli, gli Scavi di Pompei, il Museo Nazionale Romano, i Musei Vaticani e i Musei Capitolini di Roma, musei famosi e molto frequentati in cui a volte, però, le singole opere possono perdersi. Il valore della mostra è infatti anche nel ‘rivelare’ pezzi magnifici e famosi, mettendoli sotto una luce di interpretazione del tutto nuova e allestite in una scenografia ideata dal grande regista Luca Ronconi che torna, ancora una volta, a curare l’allestimento di una grande mostra.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

«Vedere» la basilica del Santo con le mani

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Padova 5 settembre 2009 alle ore 15.00 piazzale della Basilica, di fronte al portale principale Visita guidata alla Basilica per i non vedenti del Movimento Apostolico Ciechi di Trieste.  Proseguono le iniziative organizzate dal «Messaggero di sant’Antonio» per i non vedenti.   Oltre alla rivista in word e su cd in formato MP3 per l’ascolto, i calendari in braille e in nero braille per gli ipovedenti per il 2009 – ed in preparazione per il 2010 – e numerosi audiolibri sempre in versione MP3, il «Messaggero di sant’Antonio», organizza una visita alla Basilica del Santo per le persone non vedenti e ipovedenti del Movimento Apostolico Ciechi di Trieste, per i loro accompagnatori e per tutti i non vedenti e gli ipovedenti che vorranno unirsi al gruppo. La visita è gratuita previa prenotazione al numero verde 800.019.591; sarà guidata da personale esperto del «Messaggero» e della Basilica, avrà inizio alle ore 15.00 circa e proseguirà  sino alle 16.15.   Per i non vedenti sarà possibile “toccare” alcuni ex-voto presenti nella Cappella che custodisce il corpo del Santo la tomba che custodisce le spoglie mortali del Santo e la statua in bronzo dedicata a Sant’Antonio con il Bambino, opera di Lorenzo Quinn ed esposta nel Chiostro dedicato al Beato Luca Belludi. Sarà inoltre disponibile un piccolo plastico raffigurante l’intera Basilica nella sua parte esterna, per comprenderne, grazie al tatto,  l’articolata architettura gotico-romanica.  Al termine della visita a tutti i presenti verrà regalato un piccolo omaggio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Posta elettronica certificata (PEC) per tutti

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Adiconsum chiede una proroga all’introduzione di questo strumento di dialogo tra il cittadino e lo Stato per consentire a tutte le parti sociali interessate, consumatori, sindacati e associazioni di categoria, di studiarne le dinamiche di funzionamento in modo da poter poi supportare i cittadini”. Adiconsum è preoccupata dell’impatto che le recenti leggi sulla PEC e la volontà del ministro Brunetta di voler regalare una PEC (Posta Elettronica Certificata) a tutti i cittadini, di fatto pagata dai contribuenti ed  imposta dall’alto,  può creare in un Paese ancora colpito da un pesante digital divide strutturale e culturale. L’introduzione a freddo di una tale rivoluzione comunicativa rischia, al contrario, di provocare confusione e creare un rigetto dello strumento stesso. Adiconsum ha rilevato inoltre che: •  la PEC non è interoperabile world wide. Sostanzialmente, quindi, è inutile al di fuori dell’Italia e in futuro potrebbe essere rigettata dalla UE. Una PEC “regalata”, ma pagata da tutti. Una PEC che dovrebbe consentire al cittadino di comunicare con la P.A., ma che riteniamo serva solo alla Pubblica Amministrazione, per comunicare con il cittadino/consumatore inviando al suo account di Posta: multe, ingiunzioni, etc.. In un paese dove ancora lo Stato non è riuscito a risolvere con efficacia il delicato problema dell’archiviazione e conservazione dei documenti digitali, si pretende che il cittadino abbia la sufficiente cultura e competenza informatica atta a gestire, oltre che recepire, questo tipo di documentazione. Adiconsum chiede l’immediata sospensione dei provvedimenti legislativi sino a quando le parti sociali del settore non avranno compreso questo strumento ed attuato la necessaria fase di learning per i propri rappresentati.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il Canale Naviglio è uno scandalo ambientale”

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Il segretario della sezione di Parma della Lega Nord Zorandi ha dichiarato: “Al di la delle facili polemiche sui decennali ritardi riguardanti la bonifica del Canale Naviglio, vero e proprio scandalo ambientale e sanitario, leggendo le trionfali dichiarazioni dell’Assessore Aiello e il titolo della delibera di Giunta Comunale con cui sono stati decisi i finanziamenti e il progetto definitivo, si evince che l’opera “di ingegnerizzazione ambientale di fondamentale importanza per tutta l’area nord della città” riguarderà solo il tratto tra il parco Nord e la tangenziale nord, come del resto più volte annunciato anche dall’Assessore all’Ambiente Cristina Sassi e fermamente criticato dai residenti al di là della tangenziale e dalla Lega Nord.  In considerazione anche del progetto di bonifica della parte del canale che fiancheggia l’area dove sorgerà il PAI, chiediamo per l’ennesima volta come sia possibile bonificare un tratto di canale, lasciare inquinato e con scarichi di residenti e aziende il tratto successivo che va dalla tangenziale all’autostrada del sole, e poi bonificarne un ulteriore tratto.  Riteniamo che questa decisione sia contraria a qualsiasi motivazione igienico-sanitaria, ambientale e umana, visto che si escludono dal beneficio della bonifica diverse famiglie, al buon senso e ad ogni logica sia teorica che pratica, mentre pensiamo che sia dettata da interessi di carattere esclusivamente economico o dalla improrogabile necessità di soddisfare qualche pressante e non più derogabile richiesta.  La Lega Nord chiede quindi di rivedere l’attuale progetto, di includere nella bonifica il tratto di canale tra tangenziale e autostrada, e di non spacciare per oro quello che è latta facendo credere di promuovere un progetto di alta ingegneria e innovativo, mentre in realtà è in ritardo di almeno una quindicina d’anni”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giustizia civile, processi in corso

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Il ministro Angelino Alfano, ha dichiarato in questi giorni, che “dopo la riforma del codice di procedura civile, sta lavorando ad un piano organico di smaltimento dell’arretrato per le 5 milioni di cause pendenti e che destinerà a questo piano risorse molto sostanziose”.  Secondo il dott. Giovanni Pecoraro, presidente dell’Organismo Internazionale di Conciliazione & Arbitrato, dell’ANPAR, comincia a delinearsi l’aria di rinnovamento con la quale  questo piano, si può concretizzare, attraverso  l’istituto della Conciliazione, previsto  dall’articolo 60 della Legge 69 in vigore dal mese di Luglio del corrente anno. Il Ministro Alfano, ha colto da tempo che, il sistema giudiziario, se, avesse continuato con la sua proverbiale lentezza, avrebbe rischiato di traballare e collassare paurosamente. Si e’ provato di tutto ma solo dal 2006, quando si è incominciato a parlare di risoluzione delle liti con la giustizia alternativa (A.D.R.), le controversie giudiziali sono diminuite di oltre il 50%. In particolare, specifica Pecoraro, l’articolo 60, della Legge 69/2009,  alla lettera o)  prevede che, a favore delle parti in causa,  possono essere istituite forme di agevolazione di carattere fiscale,  a conciliazione avvenuta.  Queste forme di agevolazioni, continua ancora Pecoraro, non graveranno sui contribuenti, perchè messe a disposizione  dal “fondo unico giustizia”,  gestito da Equitalia Giustizia spa. Il “piano organico”, se, così concepito, piace anche alla maggior parte degli Organismi di Conciliazione iscritti nel Registro, tenuto presso il Ministero. “Credo sia un’ottima idea, quella del Ministro della Giustizia Alfano “, dice il presidente dell’ANPAR, mettere a disposizione delle parti in lite “Il fondo unico giustizia”, mediante agevolazioni fiscali. Questo “tesoretto”, costituito dalle somme, recuperate nella lotta alla criminalità organizzata,  alla data del 31 luglio 2009 è di oltre 617 milioni di euro, somma più che sufficiente, conferma Pecoraro, per incoraggiare  i cittadini a far sempre più ricorso ai sistemi alternativi  alla giustizia ordinaria..  Le  parti  – già  con lite pendente avanti alla magistratura  ordinaria –  se, entrambe d’accordo, anche attraverso i propri avvocati, possono manifestare al giudice competente la volontà  di conciliare. Una volta sospeso il procedimento, da parte del giudice togato,  le parti dovranno presentare un’istanza CONGIUNTA ad un organismo di conciliazione,  che amministrerà  attraverso conciliatori specializzati ed imparziali: la controversia. Il tempo a disposizione del conciliatore per far conciliare le parti è di massimo 4 mesi.  Dunque, una mole non indifferente di lavoro, che si aggiunge alle conciliazioni ordinarie (quelle non risolte attraverso un giudice togato)  che gli avvocati, ma anche commercialisti e neo laureati in materie giuridiche ed economiche, già conciliatori professionali, si troveranno ad affrontare.   Tra l’altro – sottolinea Pecoraro – penso anche che da questo “piano organico” possa derivare qualche modesto vantaggio economico ai giovani neo laureati, anche, con laurea triennale, che possono, dopo la frequentazione di un corso obbligatorio, con enti formativi accreditati al Ministero, come l’ANPAR,  cominciare un nuova professione, molto affascinante, nella risoluzione di  controversie in questioni civili e commerciali. “Insomma – rimarca il presidente dell’ANPAR – io, questo piano organico del Ministro Angelino Alfano,  lo vedo come un vantaggio di diffusione dell’Istituto della conciliazione e come  unico rimedio all’aumento  delle cause civili ed all’annullamento in pochi mesi di quelle pendenti. (N. Iannone)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Procida a lineablu

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Sabato 5 settembre 2009, alle 14.05 su RaiUno, Lineablu approderà sull’isola di Procida. Archeologia subacquea, paesaggi pittoreschi e storie di abitanti di un’isola che è un vero e proprio gioiello dei nostri mari.  Poco più di 3 chilometri quadrati, un lembo di terra piccolissimo, ma ricco di angoli intrisi di memoria; il tutto all’interno di uno scrigno che tutto il mondo ci invidia: il Golfo di Napoli. Prima tappa del viaggio sarà l’antico villaggio marinaro di Corricella, una baia protetta e un ricovero sicuro per le imbarcazioni da piccola pesca, che la sera vi trovano rifugio. La Corricella conserva esempi di architettura del passato, ma al tempo stesso sta cambiando negli anni, senza alterare il fascino che la rende unica. Da questa colorata baia a Terra Murata, contando uno ad uno i gradini che portano alla sommità abitata di Procida, dove rievocheremo la vita dei tempi che furono, quando tutto ruotava attorno all’attività del vecchio carcere. Assisteremo ad una curiosa esercitazione a mare che avrà per protagonisti i migliori amici dell’uomo per scoprire che i Labrador sono così lesti nel correre in aiuto degli uomini grazie al particolare rapporto che si sviluppa tra padrone e cane. Le telecamere di Lineablu saranno poi ad Ischia per il rientro dei pescherecci e la  vendita del pescato direttamente sul molo e per approfondire le proprietà curative delle acque termali di cui l’isola è ricca. Per tutti gli appassionati di arte un’immersione unica in un vero museo subacqueo a 5 metri di profondità tra statue, mosaici e tanti preziosi tesori archeologici lasciati dai nostri antenati: il Parco Archeologico Sommerso di Baia. Fabrizio Gatta continuerà ad esplorare gli antichi borghi marinari più suggestivi d’Italia. A tavola con il Professor Calabrese che, come sempre, ci delizierà con ricette semplici, genuine e nutrienti.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Voli in ritardo

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Svelato l’arcano. Si e’ capito perche’ “l’indice di puntualita’” delle compagnie aeree non crolla. Il volo in ritardo e’ definito dall’Enac come quello partito con oltre 15 minuti di ritardo rispetto all’orario pubblicato dalla compagnia aerea. Facile prendere in giro i passeggeri, soprattutto chi viaggia su tratte brevi, quelle di 1 ora o meno perchè 15 minuti rappresentano il 25% di 60 minuti, quindi, se una compagnia aerea parte con 15 minuti, formalmente non ha nessun ritardo ma per il passeggero, e per noi, il ritardo c’è, eccome. In questo modo le statistiche vanno a farsi benedire perchè una compagnia, che ha mediamente 3-4 minuti di ritardo, e’ equiparata a quella che ne ha il doppio o il triplo; l’importante e’ stare sotto la soglia dei 15 minuti.  Quello che chiediamo e’ di non essere presi in giro. Un aereo, un treno, un autobus, ecc., devono indicare i ritardi, anche di un minuto. Il tempo e’ prezioso per tutti, anche per gli utenti. Occorre abolir e la “franchigia” dei 15 minuti.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diritti umani e preminenza del diritto

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Appello del Presidente dei Cristiani per Servire Franco Previte sul tema sempre d’attualità del disagio mentale in occasione della Conferenza Internazionale di Parigi dell’11 settembre 2009: Scrive a questo riguardo il dr. Previte:“Nell’ambito delle situazioni vigenti in diverse regioni d’Europa, i valori comuni di difesa dei diritti umani e di preminenza del diritto appaiono minacciati, se non carenti. Il rispetto dei diritti di ogni persona al fine di raggiungere una maggiore coesione sociale, come è nella normativa nel Preambolo della Costituzione Europea, è la condizione posta nella Conferenza Internazionale di Parigi, che il Consiglio d’Europa istituito il 5 maggio 1949 e con sede istituzionale a Strasburgo, ha voluto nell’ambito delle celebrazioni del sessantesimo di Fondazione, nel rispetto della “Convenzione europea per i diritti dell’uomo”.  Quindi il Consiglio è quell’organo internazionale il cui scopo è promuovere, tra altri, i diritti dell’uomo. I diritti umani stanno subendo un processo mediatico di rimodulazione e la situazione sociale mostra segni di grande preoccupazione in quanto la politica, forse, favorisce forme di pseudo necessità, forse condivisibili per alcune, ma non prioritarie, perché le vere vittime colpite sono i più deboli, i malati incurabili all’ultimo stadio o psichicamente gravi, questi “ultimi fra gli ultimi”, talora oggetto di forme di eutanasia, esseri umani troppo spesso relegati nell’angolo buio del “palazzo del potere”. A seguito dello svilupparsi di episodi legati a violenze ed omicidi commessi da persone con problemi e forti disagi psichici, spesso ci chiediamo cosa deve avvenire ancora affinché questo nostro Paese e l’Europa dei 27 voltino pagina. Anche in ambito europeo i valori di difesa dei diritti umani, non appaiono in sintonia con i principi di preminenza del diritto. Bisogna ricordare i drammi che avvengono nella società, frequenti quelli nelle famiglie. A parte le vittime, genitori, figli, parenti, amici, a volte passanti nelle strade delle nostre città e delle città europee, che subiscono le “intemperanze” dei malati mentali, sono proprio questi ultimi a rappresentare ed essere i “desaparecidos della nostra civiltà”, abbandonati come sono nelle loro famiglie, nelle strutture manicomiali ancora in atto, “vittime” di crisi per le quali ricevono poca e saltuaria assistenza. Queste situazioni le abbiamo denunciate da lungo tempo ai massimi e minimi livelli istituzionali italiani ed europei e proprio per questo stato di abbandono nel quale  insistono le “problematiche neuropsichiche” degli stessi malati e delle loro famiglie vengono lasciati “marcire” in un siderale generalizzato silenzio dimostrato da un disinteresse di quanti dovrebbero provvedere. Per questo, in carenza di una Direttiva Comunitaria uguale e con la stessa valenze in tutti i 27 Stati UE, chiediamo al Consiglio d’Europa nella conferenza di Parigi : quale futuro hanno i diritti umani, specie quelli inerenti i malati psichici”. http://digilander.libero.it/cristianiperservire

Posted in Confronti/Your opinions, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Classici splendori

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

San Benedetto Po dal 19 settembre 2009 al 10 gennaio 2010 l’ex refettorio del monastero ospiterà la mostra “Classici splendori. In occasione dell’inaugurazione della mostra è stata indetta una conferenza stampa che si svolgerà a San Benedetto Po sabato 5 settembre alle ore 11.00 presso il Palazzo della Cervetta, sede dello IAT in P.zza Mantenga 6.  Alla conferenza stampa interverranno il sindaco, Dott. Marco Giavazzi, l’Assessore alla cultura della Provincia di Mantova prof Roberto Pedrazzoli e il curatore delle mostra, Dott. Francesco Martani. Passioni senza tempo alla Corte di Matilde”. Una selezione di opere pittoriche che ripercorrono tre secoli di pittura italiana, provenienti dalla raccolta della Fondazione di Ca’ La Ghironda di Zola Predosa (Bologna): un excursus che, partendo dal Rinascimento Bolognese, presenta opere di alcuni tra gli artisti italiani più importanti tra Cinquecento e Settecento, come Annibale Carracci, Domenico Maria Muratori, Francesco Francia, Guercino, Guido Reni, insieme a quelle di Van Kessel, Anton Van Dyck e molti altri ancora.  La storia di San Benedetto Po è indissolubilmente legata a quella della maestosa Abbazia del Polirone, fondata nel 1007 da Tedaldo di Canossa sull’isola che sorgeva tra il fiume Po e il Lirone. Luogo prediletto e cuore della vita religiosa del lungo regno di Matilde di Canossa, il monastero è stato recentemente restaurato e riaperto in occasione del millenario della sua fondazione, offrendo ai visitatori un patrimonio di meraviglie architettoniche e suggestioni storiche tutto da scoprire.     Una mostra che vuole lanciare il complesso monastico polironiano come uno dei centri culturali di spicco della Lombardia e in particolare del Mantovano, coinvolgendo non solo gli appassionati d’arte ma anche e soprattutto le scuole, attraverso un’ampia attività didattica che si svilupperà contemporaneamente all’apertura dell’esposizione. http://www.anteprimaadv.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »