Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Sanità: Ancora licenziamenti

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 settembre 2009

Regione Lazio. Il Segretario UGL sanità di Roma Antonio Cuozzo rende noto in un comunicato che”Il piano ospedaliero è rientrato, mentre il piano sanitario regionale ancora è in stato di “Attesa”. Con questo andazzo “si va avanti da circa 2 anni con consultazioni tra i vari rappresentanti della regione Lazio, mai però con il Commissario straordinario alla Santà della Regione Lazio On.le Marrazzo. Questa situazione, alla fine, rischia di provocare solo confusione ed impedire un confronto efficace”. Le ricadute sui cittadini sono inevitabili. Viene meno “una efficace assistenza sanitaria, mentre la categoria che paga il prezzo più alto sono i lavoratori delle strutture accreditate (Sanità Privata), i quali a causa della riduzione dei posti letto, sono “licenziati”. “Si tratta di operatori che lavorano con molta professionalità e anche in ambienti non consoni ai requisiti richiesti per l’accreditamento. Intanto in strutture come il  San Raffaele Montecompatri (Roma),  tra 30 giorni i lavoratori andranno tutti a casa, e a costoro si aggiungono  quelli che a Luglio il Gruppo San Raffaele ha già licenziato. Una situazione sconcertante dove per anni la Regione ha concesso accreditamenti ed autorizzazioni, al fine di garantire assistenza sanitaria ed occupazione, ma che adesso sta producendo solo “disoccupazione”. “Allora, -commenta Cuozzo – viene da pensare che non dobbiamo salire sui “tetti”, bensì bloccare ogni apertura di strutture accreditate e autorizzate, poiché produrranno solo disoccupazione”. E’ necessario e urgente, quindi, per Cuozzo “una convocazione di un tavolo dove ci siano oltre alla Regione Lazio i rappresentanti nazionali a cui è demandata la competenza in materia sanitaria, affinchè si possa trarre una “vera” e reale soluzione condivisa su un problema importante come quello del riassetto della sanità laziale che incide sia sull’occupazione che sul diritto alla salute del cittadino”.

Una Risposta to “Sanità: Ancora licenziamenti”

  1. Pietro said

    E’ una vergogna la gestione di questa giunta di centro sinistra.. Marrazzo dovrebbe dimettersi per lasciare spazio a chi sa veramente gestire la sanità laziale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: