Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Di squola, si muore?!

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2009

Mazzi Antonio Edizioni San Paolo 112 pagine – formato 13,5×21 ISBN 9788821562914 Euro 11,00 La scuola di ieri e di oggi nello sguardo appassionato di un grande educatore.  Il libro di don Antonio Mazzi affronta di petto una realtà – quella della scuola italiana – che come tutti mettono in luce (televisione, giornali, politica, insegnanti, genitori…) sta vivendo uno dei suoi periodi peggiori: dalle riforme mancate o mai concluse, dalla mancanza di fondi, dalle strutture ridotte in stato pietoso ai problemi interni più delicati: disamoramento degli alunni e degli insegnanti, scelte pedagogiche inadeguate ecc.  Don Mazzi, abituato a sguazzare in ambiti ancor più problematici, non solo non si spaventa, ma con la sua sapienza antica, sa indicare i mali e suggerire soluzioni. Soprattutto, si batte perché la scuola non sia solo “informazione”, ma “educazione”.  Il testo, vivace e dinamico, è arricchito di vignette dei collaboratori di don Mazzi che corroborano e approfondiscono il suo discorso.
Don Antonio Mazzi è veronese di nascita ma cittadino del mondo d’adozione. Sacerdote dell’Opera don Calabria ha, sin dall’inizio, svolto il suo magistero a favore dei più poveri ed emarginati. Alla fine degli anni ‘80 diviene Direttore dell’Opera don Calabria di Milano in via Pusiano, a ridosso del Parco Lambro, e dà origine alla Fondazione Exodus. Da sempre collabora con quotidiani locali e nazionali, periodici e importanti testate giornalistiche. Da alcuni anni risponde su SAT2000 alle lettere inviate dai giovani e dalle famiglie. Tiene un programma annuale fisso su ODEON TV con il titolo “Schiamazzi” e sul circuito radiofonico di RTL 102,5. Per le edizioni San Paolo cura la collana Avamposti e ha pubblicato: Come rovinare un figlio in dieci mosse (20098), La TV in mano (2008), Preghiere di un prete di strada (2004), Il filo degli aquiloni (2000).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: