Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

La notte delle percussioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2009

Milano 02 ottobre 2009 dalle ore 19.00 al Teatro “IL PIME” in via Mosè BIANCHI 94 l’associazione Culturale AFRIACA presenta:  “La notte delle percussioni 2009”, Terza edizione. Omaggio a Mamadou, gara delle percussioni per la coppa del miglio percussionista dell’anno, promozione del progetto “Operazione scuola sicura” per il Togo.  Dopo  la prima edizione “La Notte delle Percussioni 2007″ e la seconda edizione” La Notte delle Percussioni 2008″, ecco per il terzo anno consecutivo tornare l’appuntamento ormai fisso,  ancora più in grande con le percussioni di Africa, Brasile, Cuba e Oriente: paesi nei quali la magia e il ritmo della danza al suono dei tamburi,  suscitano un’ atmosfera suggestiva e carica di energia.  Ultimo saluto al Griot Mamadou Diouf – La “Notte delle percussioni” celebra l’ultimo saluto all’artista da tanti amato e improvvisamente scomparso nel 2009. La serata sarà dedicata proprio a lui che nelle scorse edizioni aveva partecipato con il suo entusiasmo e la sua professionalità, contribuendo a rendere “La Notte delle percussioni” un evento atteso ogni anno dagli appassionati di musica e percussioni africane.  Una parte della serata sarà dedicata al pubblico che avrà l’opportunità di salire sul palco e diventare protagonista! Durante la lo spettacolo, ci sarà la gara di percussioni per la coppa al quale parteciperanno i migliori percussionisti. Sarà il pubblico a decidere il vincitore e il miglior percussionista dell’anno. Inoltre, gran finale per chi lo desidera può salire sul palco col suo istrumento e suonare insieme per il pubblico che balla.   Il progetto ha l’obiettivo di dare aiuto ai ragazzi togolesi nell’età della scuola dell’obbligo che non hanno le capacità materiali ed economiche di poter iniziare o proseguire gli studi poiché le famiglie si trovano in difficoltà economiche per poter sostenere le rette scolastiche e tutto ciò che concerne lo studio.  Le percussioni parleranno le diverse lingue e le danze racconteranno varie storie legate alla nostra terra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: