Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

L’influenza favorisce l’infarto

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2009

L’influenza può essere una causa di infarto miocardico e nei casi più gravi essere responsabile di mortalità cardiovascolare. E’ quanto emerge da una review sistematica, condotta dai ricercatori della Royal Free Hospital di Londra che ipotizzano che l’influenza “possa agire come uno stimolo acuto infiammatorio e procoagulante che altera temporaneamente la funzione endoteliale”. Negli studi animali, precisano gli autori, l’RNA influenzale è stato riscontrato nelle placche aterosclerotiche e l’inoculazione con il virus dell’influenza A ha causato infiltrazione infiammatoria all’interno delle placche, aggregazione piastrinica e trombosi. La review, pubblicata su Lancet Infectious Disesases ha considerato 42 articoli pubblicati tra il 1932 e il 2008. Del resto il legame tra influenza e infarto era già risultato evidente in molti studi osservazionali, mentre un legame più debole era stato riscontrato fino a oggi con la mortalità cardiovascolare. Ancora da definire l’eventuale ruolo protettivo della vaccinazione antinfluenzale. Dei due trial randomizzati condotti sull’argomento uno ha riscontrato benefici, mentre l’altro si è rivelata inconclusivo. Gli autori comunque incoraggiano la vaccinazione, in particolare per i soggetti con malattia cardiovascolare in corso, sebbene siano necessarie ulteriori evidenze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: