Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 27 settembre 2009

Carla Gugi: “Le Sedie Volanti”

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

gugiRoma 8-26 Ottobre 2009  Inaugurazione Giovedi, 8 Ottobre ore  18,30 Via Margutta 83/b Galleria d’Arte “Il Saggiatore”   Mostra personale di pittura e scultura A cura di Andrea Romoli Barberini Interverranno: il Presidente del Municipio “Roma Centro Storico  Dott. Orlando Corsetti e la Delegata alle Politiche Culturali, Dott.ssa Annalisa Secchi. La mostra raccoglie una selezione di opere degli ultimi dieci anni di attività dell’artista romana.  Contestualmente alla mostra viene presentata la monografia  “Le sedie volanti”, a cura di Andrea Romoli Barberini.  “La pittura elevata a strumento di riflessione e indagine per scavare nella natura umana. Anche con il ciclo dedicato al tema delle sedie, presentato per la prima volta in questa mostra alla Galleria “Il Saggiatore “ di Via Margutta a Roma, Carla Gugi non smentisce l’orientamento della sua ricerca da sempre incentrata sul tema dell’uomo. Tema complesso, che in queste opere viene affrontato con poetica originalità  e ironia attraverso il protagonismo di un comunissimo oggetto d’arredo, la sedia, appunto, che  eletto a metafora visiva dell’individuo, consente all’artista di escludere aprioristicamente la rappresentazione della figura umana, già protagonista in passato di tanti suoi quadri, e includere nel proprio discorso pittorico, anche la dimensione del fantastico. Un obiettivo ambizioso che la Gugi raggiunge con felicità di esiti, sviluppando contestualmente una ricerca tecnica che, nell’arco di circa un decennio, per amore della materia, è andato evolvendo con numerose e significative varianti da consentirle di “affrancare” queste umanissime sedie dal vincolo della bidimensionalità e dell’aderenza ai supporti,  ovvero di passare, attraverso diversi momenti creativi, dalla pittura alla scultura, per il tramite del rilievo”. (Andrea Romoli Barberini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stragi strade

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

<< Un week-end di stragi sulle strade, con un picco di incidenti nel Lazio. Ancora una volta troppi morti vittime dell’alta velocità. Lo Stato può intervenire solo aumentando i controlli sulle strade, il resto dobbiamo farlo noi cittadini>>. È quanto ha detto Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnAttimo, la Campagna Nazionale sulla Sicurezza Stradale e contro le Stragi del Sabato Sera, commentando i numerosi incidenti del fine settimana. << Non basta continuare a dire – ha aggiunto Lentino – che bisogna evitare alcool e droga, prima di mettersi alla guida, ma bisogna rimarcare con insistenza che è indispensabile guidare a velocità moderata, senza mai oltrepassare i limiti consentiti dalla legge >>. << Basterebbe veramente poco – ha concluso il portavoce della campagna promossa da AssoGiovani e Forum Nazionale dei Giovani – per salvare ogni giorno decine di vite umane. Lo Stato, ovviamente, deve fare la sua parte, ma a spingere il piede sull’acceleratore sono gli automobilisti >>

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: agenda del sindaco

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

28 settembre  ore 10.30 Sala Protomoteca del Campidoglio – Festival Internazionale dell’Ambiente.  Il sindaco, Gianni Alemanno, interviene al convegno ” Verso Copenaghen: come cambia il clima”, Presenti, fra gli altri, il ministro dell’ambiente Stefania Prestigiacomo e il presidente World Federation of Scientists Antonino Zichichi.  ore 12 – Sala Bandiere del Campidoglio Il sindaco, Gianni Alemanno, ie l’assessore alle Politiche della Mobilita’, Sergio Marchi, presentano alla stampa le linee guida del Piano Strategico per la Mobilita’ Sostenibile della Capitale. Presenti anche l’assessore alle Politiche Ambientali, Fabio De Lillo, l’assessore ai Lavori Pubblici, Fabrizio Ghera, e l’assessore all’Urbanistica, Marco Corsini. Ore 13. Aula Giulio Cesare Il sindaco, Gianni Alemanno, e il Presidente della Regione Abruzzo, Giovanni Chiodi, firmano il protocollo d’intesa tra la Regione Abruzzo e la città di Roma. Presenti, fra gli altri, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta, l’assessore alla Cultura Umberto Croppi, il presidente del Pontificio Consiglio della culutra Mons. Gianfranco Ravasi, il direttore dei Musei Vaticani, Antonio Paolucci, il presidente dell’ICE Umberto Vattani, e Padre Giuseppe Piemontese, Custode del Sacro Convento di San Francesco d’Assisi.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Totti: auguri dal sindaco

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

“Ho conosciuto Totti di persona alla festa per i 178 gol, ne ho apprezzato la sua straordinaria umiltà, la sua sensibilità. E’ un calciatore che si è conquistato un posto nella storia dello sport e prima ancora nel cuore della gente. A lui mi unisce questo amore per Roma e i romani. Gli faccio tanti auguri e uno in particolare: che si avveri il suo desiderio di superare i 200 gol per festeggiarli insieme in Campidoglio”. È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calabria in festa per il ritorno di Miss Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Tricolori ovunque, maxi schermi, striscioni e cartelloni raffiguranti le immagini di Maria, torta di un quintale in suo onore, banda musicale, majorette e fuochi pirotecnici. Così la Calabria, e in particolare il Comune di Fiumefreddo Bruzio, hanno festeggiato il ritorno a casa di Miss Italia 2009, Maria Perrusi, eletta a Salsomaggiore il 14 settembre. La miss è arrivata in Piazza Borgo Antico, dove era stato predisposto un palco tutto ispirato al concorso di Enzo e Patrizia Mirigliani. Diecimila persone hanno atteso e festeggiato Maria, insieme al Sindaco Vincenzo Aloise che le ha consegnato le chiavi della città. Oltre ad aver sfilato sulla passerella, tra gli applausi, Maria ha ricevuto inoltre una medaglia del Campidoglio – lo stesso omaggio offerto mesi fa ad Obama – e una lettera da parte del Sindaco Gianni Alemanno. Quest’ultimo ha invitato Miss Italia 2009 a Roma nei prossimi giorni. Tutte le frazioni di Fiumefreddo e in particolare San Biase dove la ragazza abita sono tappezzate da giorni. Ecco alcune frasi che lungo il tragitto che porta a casa di Maria testimoniano l’affetto dei suoi compaesani: “Ci hai fatto sognare, adesso facci volare”, “sei la nostra stella”, “i tuoi occhi illuminano il nostro paese”, “che eri una star lo sapevamo, ora lo sa tutto il mondo”. Centinaia di giovani indossano una maglia con l’immagine di Maria vittoriosa e una frase che recita: “La Calabria che vince”. Maria Perrusi rappresenta davvero l’immagine semplice, positiva e genuina di questa regione e la gente l’ha festeggiata come simbolo d’orgoglio di questa magnifica terra. Per dare modo all’intera regione di seguire l’importante manifestazione, il circuito televisivo regionale 8 Video Calabria ha trasmesso l’intero evento in diretta televisiva regionale. La serata è stata condotta da Domenico Milani e da Erica Cunsolo, già Miss Calabria 2008, conduttrice delle serate di Miss Italia in Calabria ed inviata a Salsomaggiore proprio per la stessa emittente. Presenti molte altre tv nazionali e locali. L’omaggio a Miss Italia 2009 è stato porto anche dal rappresentante della Regione Calabria Bruno Censore, dall’Assessore Provinciale alla Cultura Maria Francesca Corigliano, per la prima volta è stata eletta una miss di questa provincia, dall’Assessore della Provincia di Reggio Calabria alla Cultura e Spettacolo Santo Gioffrè, dall’Assessore al Turismo di Vibo Valentia Gianluca Callipo. Anche il Sindaco di Zagarise Pietro Raimondo era presente per ricordarle la prima vera elezione di Maria come finalista regionale. Emozionati intorno alla ragazza i genitori Lina e Francesco, insieme ai fratelli Giuseppe e Davide. Sugli allori anche Beniamino Chiappetta, responsabile di Miss Italia in Calabria. In 15 anni di attività ha portato al titolo due calabresi, Claudia Trieste e Maria Perrusi, a dodici anni di distanza. Domani sarà a Paola, nella sua scuola, dove riceverà altri festeggiamenti, mentre martedì incontrerà il Presidente della Regione Agazio Loiero.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

28 settembre: Agenda assessori romani

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Ore 15.30: Sala Azzurra – Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, via IV Novembre 149 Il vicesindaco, Mauro CUTRUFO, partecipa alla riunione dell’istituendo Comitato Promotore del “Museo d’Europa”.
Ore 16 – 20: Aula Giulio Cesare, Campidoglio Riunione Consiglio Comunale Vicesindaco CUTRUFO Ore 11.30: Sala del Carroccio, Campidoglio  Il vicesindaco, Mauro CUTRUFO,  interviene alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Due Ruote in Vaticano” organizzata dall’Amfop.
Assessore CROPPI Ore 10: Sala Sinopoli – Auditorium-Parco della Musica, v.le P. de Coubertin 30 L’assessore alle Politiche Culturali e della Comunicazione Umberto CROPPI partecipa alla lezione magistrale di Paolo SOLERI dal titolo “La frugalità elegante”. Ore 16: Sala Sinopoli – Auditorium-Parco della Musica, v.le P. De Coubertin, 30 L’assessore alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Umberto CROPPI, partecipa alla conferenza stampa di presentazione della “Festa dell’Architettura”. Intervengono fra gli altri il presidente della Fondazione Musica per Roma, Gianni BORGNA e il presidente della Casa dell’Architettura e dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia, Amedeo SCHIATTARELLA.
Assessore DE LILLO  ore 10.30 Sala Protomoteca del Campidoglio – Festival Internazionale dell’Ambiente. Convegno: verso Copenaghen: come cambia il clima.  Partecipa l’assessore all’ambiente Fabio De Lillo ore 12 – Sala Bandiere del Campidoglio -Piano di sviluppo della mobilità sostenibile  Partecipa l’assessore all’ambiente Fabio De Lillo ore 15 – Galleria Alberto Sordi: incontri con… Energie alternative Partecipa l’assessore alll’ambiente Fabio De Lillo

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Analisi del Cocer a 360° gradi

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Editoriale fidest. Il Cocer com’è noto è l’organo di rappresentanza dei militari. Si può molto discutere sul ruolo che svolge, la sua capacità di soddisfare o meno le aspettative dei militari ed anche il Parlamento, in questi giorni, lo esamina tra chi vorrebbe trasformarlo per conferirgli, dicono, più poteri, e chi pensa di affossarlo. Sta di fatto che allo stato è l’unico strumento che riesce in qualche modo ad affrontare taluni temi scottanti e a cercare, attraverso una paziente mediazione, a risolverli. Ne consegue che molto si può fare se si scelgono gli uomini giusti e che hanno esperienza e conoscenza. Proprio per questo motivo abbiamo incominciato a valutare il ruolo che taluni di questi rappresentanti svolgono e sono balzati quasi subito alla nostra attenzione tre nomi: Foti, Bitti e Rossi. Partono, ovviamente da storie diverse ma hanno in comune la voglia di fare, la costanza nel perseguire l’obiettivo, che si propongono di raggiungere, e la giusta conoscenza dei problemi che quotidianamente l’uomo e la donna con le stellette sono impegnati ad affrontare. Partiamo da Girolamo Foti di stanza nel 46° Reggimento trasmissioni di Palermo ed è al Cocer Stato Maggiore in Roma. Girolamo Foti si considera un non allineato. Il suo profilo militare è di tutto rispetto: da circa quindici anni in servizio, Ha esperienze operative nei Balcani “operazione vespri siciliani”, con “oltre 42 mesi fuori area”, Tre anni fa è diventato delegato, per la prima volta, del Cocer. In solo tre anni, il novizio delegato cocer della truppa si è, in pari tempo, impegnato nel sociale nella lotta alla mafia, ed è diventato conduttore televisivo. Questo ruolo gli ha permesso di costruirsi una ricchissima cerchia di amici che contatta regolarmente su face book ed altri strumenti mediatici. Ha realizzato a proprie spese un sito personale che riporta oltre 30 mila visitatori, testati, e ha creato un canale online su you tube. inventore delle video rubriche, ma sopratutto conduttore di un programma televisivo realizzato da una piccola tv di Palermo ma visibile in tutto il mondo attraverso il satellite che occupa le frequenze di sky.  Ma a questo punto qualcuno potrebbe chiedersi :ma chi c’è dietro Girolamo? Diciamo che possiamo incominciare con Padre Ribaduo, la sua “guida spirituale” nonché scrittore, poeta, e giornalista e con un team di giornalisti d’alto livello. Ma ci sono anche altri amici come Pino Maniaci, Rosi Gambino, Giovanni Menni e l’esperto tecnico Pasquale Migliore esperienza decennale nelle tv, e il regista, che ha collaborato con la Rai, Giorgio da Genzano.  si può dire che Girolamo è circondato da qualificati giornalisti e tecnici che gli permettono di mettere a punto un’attività mediatica di grande rilievo e che gli consente di far emergere con forza e convinzione il suo amore di sempre per il mondo delle stellette. Tutta questa attività riesce a metterla al servizio dei colleghi, a rafforzare l’impegno nel Cocer e, quel che più conta, d’avvicinare la politica, la cultura e l’attenzione dell’opinione pubblica al mondo militare, a farlo conoscere e apprezzare per quello che è in realtà di là delle suggestioni mediatiche, a volte disinformate o superficiali nei giudizi. E’ riuscito a farsi ascoltare dagli organi di stampa, dai parlamentari e dagli uomini di cultura.  E’ riuscito a realizzare un notiziario militare in onda su sky 840 in collaborazione con l’agenzia giornalistica fidest, il settimanale cntn, e ad animare da conduttore un programma che a titolo gratuito, conduce avendo sempre in mente l’idea di far risaltare il ruolo del militare e del suo impegno nella vita civile intervistando personalità quali Pino Maniaci giornalista dell’antimafia, la Senatrice Pinotti, l’On Paladini, l’On Paglia, assessori ed esponenti dell’associazionismo. E la sua azione continua con la preannunciata intervista al Gen. C.A. presidente del Cocer interforze che con questa iniziativa apre il confronto tra il gradino più alto e quello più basso e che non ha precedenti in Italia. Dell’altro membro del Cocer Bitti ne parla lo stesso Foti. E’ colui, ci dice, “che ha detto chiaramente, in una audizione, ai parlamentari la condizione del militare e cosa si aspetta dalla classe politica. Una identica assonanza di vedute si riscontra nelle dichiarazioni del generale Rossi riguardo il problema del precariato nelle forze armate. Incominciamo a prendere coscienza che i problemi in Italia non si devono solo esporre, per tranquillizzare le coscienze, ma vanno soprattutto risolti. E’ finito il tempo dei proclami occorre sedersi intorno a un tavolino da parlamentari o anche da civili e da militari, a tutti i livelli di comando, e progettare una società più equa, più solidale, più partecipata poiché non esiste un interesse corporativo, ma una voglia di crescere insieme nel rispetto reciproco. Di Bitti e Rossi apriremo un nuovo capitolo poiché con questi uomini, e confidiamo vi potranno essere anche donne, useremo la leva della ragione e del buon senso per costruire una nuova stagione di progresso e di civiltà in nome dei valori condivisi. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Young media talent

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Dubai Media City (DMC), the Middle East region’s leading media hub and a member of TECOM Investments is accepting student submissions to the eighth Ibda’a Student Awards, an initiative that seeks to discover, showcase and foster young media talent. Open to all undergraduates and fresh graduates of the 2008-2009 academic year, the Ibda’a Awards will accept entries from 16 August – 8 October, 2009. Shortlisted entries will be showcased at an exhibition from 15-20 November, while winners will be acknowledged during a gala awards ceremony on 19 November. Presented by Ziad Galadari Group and organized by Dubai Media City in partnership with the International Advertising Association (IAA), the prestigious awards for emerging media talent will honour outstanding talent in 12 categories. Themed ‘Let It Out’, the competition will recognise best submissions in journalism (non-news), radio feature, animation, graphic design, analogue photography, digital photography, print advertising, TV advertising, film TV feature, film TV documentary, mobile film and digital designs. Winners stand to gain lucrative internship opportunities with leading international media companies in addition to other prizes. The prized internships allow participants to work with and learn from some of the industry’s most talented professionals; thus paving the way to a promising career in the media industry. This year’s edition of Ibda’a Awards is co-sponsored by Arabian Automobiles, OMD and Dubai Media Incorporated (DMI). While du is the communication partner, ARN, Amrita TV, BBC World, Brash FZ LLC, CNBC Arabia, Emarat Al Youm, Motivate Publishing, Showtime, Xische, Zee TV and Zee Aflam will support the event as the media partners. ARN, CNN, CNBC Arabia, Brash, Leo Burnett, Xische, MBC, Motivate Publishing, Nikon, Team Young & Rubicam and Zee Aflam will provide awards to the winners. Entry forms are available on the dedicated website http://www.ibdaa-awards.ae.
About Dubai Media City. Strategically located at the crossroads of the Middle East, Africa and South Asia, Dubai Media City is rapidly emerging as the region’s media hub. The City provides an advanced infrastructure for media-related businesses to operate globally out of Dubai. Dubai Media City is the place where activities Publishing, Music, Film, New Media, Leisure & Entertainment, Broadcasting, Media & Marketing Services, and Information Agencies will thrive.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »

Contratto dei lavoratori della sanità delle aziende dell’Aias

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Dopo il consueto giro di consultazione dei lavoratori, a seguito della firma dell’ipotesi di accordo siglata l’8 giugno 2009, l’Ugl Sanità  ha siglato il CCNL AIAS. Le novità della stesura definitiva riguardano: il pagamento dell’una-tantum relativa al periodo 2006 – 2008 con la retribuzione di ottobre e novembre 2009 per un importo maggiorato a € 1.130,00 calcolato sul livello D4 e riparametrato su tutti gli altri livelli retributivi. Gli arretrati relativi al periodo gennaio 2009 – novembre 2009 saranno erogati in due rate uguali con le retribuzioni di gennaio e febbraio 2010 per ottenere in questo caso l’applicazione del regime di tassazione separata di cui all’art. 17 del dpr 917/86 Fatte salve condizioni di miglior favore il contratto verrà applicato a tutti i lavoratori in servizio al 25 settembre 2009 e ai lavoratori in pensione dalla data dell’ 8 giugno 2009. “Giunta alla fine di una lunga trattativa; spiega Capone; l’accordo prevede per i lavoratori un aumento medio di 140 euro a regime, mentre per quanto riguarda gli arretrati si prevede l’erogazione 1130 euro entro “. Un passo in avanti per una parte dei lavoratori è stato fatto”. “Attendiamo ora l’ impegno delle altre associazioni datoriali per arrivare, finalmente, al riconoscimento degli adeguamenti economici per tutti gli altri lavoratori del settore”.”Chiediamo ancora una volta – conclude – l’intervento della Conferenza Stato Regioni e del Ministero del Lavoro per avviare definitivamente le trattative per tutti i lavoratori della Sanità privata bloccata di fatto dalla mancanza di adeguamento da parte delle Regioni delle rette nei confronti delle strutture sanitarie accreditate”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il traffico ferroviario di Cisalpino

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Zurigo, I collaboratori e la direzione di Cisalpino hanno appreso con delusione la decisione di FFS e Trenitalia di sospendere l’attività operativa dell’azienda relativa al cambio d’orario 2009/10. Accogliendo tale annuncio, si impegnano nei mesi successivi a mettere in campo tutte le forze necessarie a terminare i progetti in corso e a garantire una transizione non traumatica dei servizi presi oramai in carico dalle Ferrovie Federali Svizzere e da Trenitalia.  Nel corso degli ultimi mesi, i collaboratori, le collaboratrici e la direzione di Cisalpino si sono adoperati con lealtà a favore degli interessi dell’azienda e della sua clientela. Tutto il lavoro svolto nel pur difficile contesto generale al fine di migliorare la qualità è stato, alla fine, riconosciuto anche dall’autorità di vigilanza, l’Ufficio federale dei trasporti, e i notevoli sforzi sono stati considerati mirati e appropriati. Collaboratori e direzione continueranno a lavorare nell’ambito delle rispettive funzioni fino alla fine dell’orario attualmente in vigore e lo faranno con il consueto livello di professionalità, soprattutto a favore della clientela. I biglietti ferroviari già venduti e prenotati saranno ancora validi e saranno assunti a partire dal cambio d’orario dalle case madri alle stesse condizioni.  La direzione di Cisalpino ringrazia tutti i collaboratori per il loro straordinario impegno e la professionalità dimostrata negli ultimi mesi e fino alla fine dell’orario 2009. Il fatto che tutti i contratti dei collaboratori saranno rilevati dalle società madri viene giudicato dall’azienda come espressione di stima e di riconoscimento delle competenze dimostrate e dell’impegno profuso da ogni singola persona coinvolta.  La società continuerà ad adempiere al meglio a tutti gli impegni assunti nei confronti dei clienti, dei collaboratori e degli azionisti. I servizi verranno trasferiti alle case madri e non subiranno alcuna interruzione.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Saxo Bank apre una sede ad Atene

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

L’apertura di un nuovo ufficio ad Atene rappresenta una mossa strategica volta a rafforzare e ad espandere la leadership di Saxo Bank quale fornitore di soluzioni di investimento online in uno dei mercati europei a più rapida crescita, in linea con l’aumento del numero dei clienti greci e con la crescente domanda che arriva dall’Europa meridionale di servizi finanziari e di trading via Internet.  La sede di Atene sarà diretta da Emmanouil Lemonakis, in Saxo Bank dal 2006 e con una approfondita conoscenza del mercato greco e dell’Europa Meridionale. Lemonakis ha così commentato: “I rapporti di Saxo Bank con la comunità degli investitori greci sono iniziati nel 2000; ma è solo negli ultimi quattro anni che il mercato greco è cresciuto notevolmente, richiedendo l’assegnazione di più risorse per rispondere alle esigenze dei suoi clienti e di quelli di Cipro, che saranno serviti dalla sede di Atene. La nuova sede ci permetterà di operare a più stretto contatto con i nostri clienti nella regione e di rispondere al meglio alle loro necessità. ”  Kim Fournais e Lars Seier Christensen, co-fondatori e CEO di Saxo Bank, hanno così commentato in una dichiarazione congiunta: “Il vero vantaggio di Saxo Bank è nel fatto che combiniamo tecnologia e rapporti umani. Ecco perché continuiamo a espandere la nostra presenza geografica. La nuova sede greca ha tutte le caratteristiche che consideriamo della massima importanza in tutti i paesi in cui operiamo: il team giusto e una posizione strategica vicina alla comunità finanziaria nonché un forte interesse da parte dei clienti dell’area. La sede di Atene, basata sul modello che seguiamo in tutte le nostre nuove sedi, è dimensionalmente appropriata e consente una maggiore flessibilità e rapporti personali più stretti con la nostra clientela”.  Oltre alla Grecia, nel 2009 Saxo Bank ha aperto sedi a Milano, Praga e Dubai, mentre appena la scorsa settimana è stata aperta una nuova sede ad Amsterdam.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lori Greco in concerto

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Cagliari 28 Settembre alle ore 11 a  Le Terrazze di Calamosca  sarà presentata alla stampa la cantautrice e pianista australiana Lori Greco che sempre lunedì 28 alle 21 a Le Terrazze di Calamosca, si esibirà in un concerto promozionale del suo album “Waiting” già pubblicato in Australia lo scorso anno ma che dalla fine del 2009 verrà distribuito in tutta Europa grazie all’accordo con l’etichetta cagliaritana 3J Production & Recording di Gian Franco Piga.  Durante la permanenza in Sardegna, Lori Greco (conterranea della celebre show girl Megan Gale), realizzerà, sempre per la 3J, le riprese per il videoclip del singolo inedito “Falling in love” e la registrazione di alcuni brani che andranno a compilare un cd per il mercato europeo. Oltre alle nuove composizioni, Lori Greco presenterà il suo repertorio tratto da “Waiting” ed alcuni inediti composti oltre che da Lori greco anche dal compositore cagliaritano Gian Franco Piga, con un genere musicale che unisce all’incantevole voce di Lori, il pop, il jazz, il country e il blues. Le riprese per il video clip di “Falling in love” oltre che durante l’esibizione di Lunedi 28 settembre verranno effettuate per le strade del centro storico di Cagliari ed in alcune località turistiche quali Capo Spartivento, con una ricaduta notevole in termini di immagine del capoluogo e e di altre località turistche della Sardegna.  L’ingresso al concerto di lunedì sera (ore 21) è gratuito

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Manager delle aree turistiche complesse”

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Lunedì 28 settembre alle 16 presso la sede della Fondazione Alario per Elea-Velia ONLUS (www.fondazionealario.it), si svolgerà la cerimonia conclusiva del Corso di Alta Formazione “Manager delle aree turistiche complesse” che la Fondazione ha realizzato  con il sostegno della Fondazione per il Sud, ed in collaborazione con la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Salerno, il Centro Interdipartimentale di Economia del Lavoro e Politica Economica dell’Università degli Studi di Salerno, l’Associazione Ente Bilaterale Turismo in Campania ONLUS di Napoli, la Soc. Coop. p.a Atlantide di Cervia (RA), la Soc. Coop p.a. “Cilento Servizi” di Prignano Cilento (SA), la SL srl di Cagliari, la Soc. Coop. Iris di Sammichele (BA), la Soc. Coop. arl Ambientando di Castrovillari (CS) e la Soc. Coop. Metanatura – servizi turistici ed ambientali di Siracusa. Il corso, che ha avuto inizio nel mese di ottobre 2008, si è concluso ad agosto 2009, con un’attività di stage presso Enti e strutture locali e nazionali, ha sviluppato competenze per la promozione e l’ampliamento, alle regioni del Sud Italia, di una rete di franchising nel settore dei servizi al turismo, con particolare attenzione al turismo ambientale ed alle altre forme di turismo emergenti.   Il corso, della durata di 1200 ore, ha formato una nuova figura professionale, quella del Manager delle aree turistiche complesse. I dodici formati, provenienti da facoltà giuridiche ed umanistiche, potranno programmare e migliorare gli aspetti organizzativi e di controllo di gestione di un’impresa e promuovere ed innovare i servizi offerti dalle imprese turistiche in una logica di rete. Durante la cerimonia conclusiva verranno consegnati gli attestati di partecipazione e agli allievi più meritevoli, tre borse di studio del valore, rispettivamente, di 3.000- 2.000 e 1.300 euro lordi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ANA e Air China sulla rotta Tokyo Haneda – Pechino

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Tokyo,  Air China e ANA, entrambe membri della Star Alliance, daranno inizio a un accordo di code-sharing sui voli delle due compagnie fra l’Aeroporto Internazionale di Pechino Capitale e l’aeroporto Haneda di Tokyo, a partire dal 25 ottobre di quest’anno.  Pechino è la quarta città ad essere inclusa fra le destinazioni internazionali dell’aeroporto Haneda, di solito usato per i voli interni, già in essere: Seoul, Shanghai e Hong Kong. Grazie alla vicinanza dell’aeroporto Haneda al centro di Tokyo, i passeggeri di Air China e ANA in viaggio fra le capitali dei due paesi usufruiranno di voli di più breve durata e più comodi.  Air China metterà il proprio codice sul volo giornaliero di ANA, mentre ANA metterà il proprio codice sui due voli giornalieri di Air China su questa rotta, dando ai clienti la scelta di tre voli giornalieri Air China o ANA fra Pechino e Haneda. Inoltre, grazie alla partecipazione di Air China e ANA nella Star Alliance, i clienti potranno reciprocamente accumulare e riscattare miglia, nonché usufruire della lounge e di altro vantaggi, laddove siano applicabili.  Con questo accordo a posto, le due compagnie aeree offriranno fra di sé 106 voli settimanali fra Tokyo e Pechino ed un totale di 271 voli la settimana fra il Giappone e la Cina.  I voli in code-sharing inizieranno il 25 ottobre

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il meno peggio

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Note di confronto politico. Cosa potreste pensare se al padre che vede morire il figlio unico tra le braccia lo sentiste dire: “meno male poteva andare peggio”. Come minimo che è impazzito. Ora ci troviamo, sia pure non in termini così tragici, chiaramente, ma in una situazione non certo comoda, dinanzi ad un sistema paese che mostra evidenti segni di sfaldamento nei suoi capisaldi più validi: mercato domestico ed estero, arretramento economico, conti pubblici fuori controllo e crisi istituzionali profonde a cominciare dal pacchetto giustizia a quello sociale, occupazionale e scolastico. Siamo convinti che in tali circostanze non si va da nessuna parte se ci stracciamo le vesti e ci strappiamo i capelli, ma nello stesso tempo negare l’evidenza ci sembra un po’ troppo in senso contrario. Un governo che pensasse al bene dei suoi cittadini come minimo dovrebbe prendere atto della situazione ed aprire un serio discorso con tutte le forze politiche e ragionare insieme sul modo come uscire da questo pantano prima che la situazione si incancrenisca ulteriormente e chi ci amministrerà un domani sarà costretto a mettere mano a terapie d’urto, a dir poco, devastanti nel tessuto sociale del Paese. Quindi, tanto per cominciare, niente partito degli ottimisti o partito dei pessimisti, niente interessi di parte che remano con il tanto peggio tanto meglio, ma una chiara determinazione nel voler costruire un modello di società diverso dove le lobby, o per meglio dire i gruppi di interesse, siano lasciati in anticamera a svernare perché non vi più spazio per loro, perché le risorse non possono essere sprecate in quanto sono poche e vanno distillate con molta attenzione. E’ quindi un fatto di costume, di darsi delle priorità, di saper guardare agli interessi del Paese e alle reali aspettative della gente comune fatta per lo più da persone che lavorano e guadagnano poco ma che dovrebbero almeno meritarsi il vantaggio di essere amministrati da persone sagge e parsimoniose con tutti, ovviamente. (A.R.)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al via l’85° sagra dell’uva

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Marino 1-5- Ottobre ‘09  La Città di Marino si prepara ad inaugurare l’ ottantacinquesima Sagra dell’Uva dall’1 al 5 ottobre 2009. Nel cuore della zona vinicola dei Castelli Romani, dal 1925, Marino è l’apprezzato itinerario enogastronomico tra storia, religione, costume e cultura capace di decantare, in maniera unica, il nettare degli dèi.  Legata alla tipicità del territorio e immersa nella magica cornice dei Castelli Romani, la Città di Marino, durante la Sagra dell’Uva, è l’insolito palcoscenico che alterna scenografie per dialoghi tra cultura, business, tradizione e religione. Una singolare miscela di garanzia che si versa sullo sfondo di stand gastronomici, solleticando con approfondimenti seducenti ed inebrianti odori. Marino re-interpreta l’antica festa sacra, istituita da Papa Pio V per la vittoria riportata contro i Turchi la prima domenica di ottobre del 1571, e la festa della Madonna del Rosario, sotto la cui protezione era stata posta la spedizione profumandole di uva appena raccolta. Il rito della tradizione e della convivialità è la tappa più attesa tra gli appuntamenti di fine stagione. Intrecciandosi col frutto della vite, la rassegna enogastronomica, incontra il gusto di imprenditori, produttori, consumatori turisti e curiosi colorando Marino di fiori e grappoli d’uva.   Negli spazi di una “cinque giornate” che cambia ogni volta la sua immagine, l’evento più atteso resta “il miracolo”. E’ quando l’acqua lascia il posto all’oro di Bacco ed i fuochi d’artificio illuminano il cielo che il vino, ottenuto dalle uve dei vitigni a bacca bianca, Malvasia e Trebbiano, abbandona le botti per sgorgare, con insoliti zampilli dalla secentesca fontana dei Quattro Mori. Sospesa l’erogazione dell’acqua nelle condutture delle fontane cittadine, infatti, secco, amabile o dolce il vino, protagonista indiscusso della festa, colora un “miracoloso” brindisi che riunisce religione, storia, costume, tradizione e cultura. La Kermesse, che gode del primato italiano nel settore, deve al “prodigio” che si rinnova da 85 edizioni, la fama internazionale.  Vestita d’altri tempi per i festeggiamenti di autorevole, quanto gioiosa, attualità storica, la versione ‘09 dell’insolita Kermesse a ritmo di danze, musica e parate offre un calendario fitto di appuntamenti e denso di emozioni. Immancabili effetti scenici ricchi di contenuti, saranno la eco dentro e fuori le passerelle e per la tradizionale sfilata in abiti d’epoca, calcata da celebri testimonial del mondo dello spettacolo, la Sagra dell’Uva promette di infiammare la collezione della nuova stagione “per-bacco”.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le autovie venete per la sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Si incomincia con le telecamere cosiddette “intelligenti”. Si tratta di un sistema “pilota” che sarà realizzato a breve  sulla A28,  composto da una serie di pali posizionati in modo sfalsato ogni chilometro (sia in direzione Est che in direzione Ovest) per poter così ottenere un “passo” non superiore ai 500 metri, dotati di 3 telecamere, 2 fisse e 1 brandeggiabile e di una stazione di elaborazione dati. Un sistema all’avanguardia in Italia per individuare e seguire il percorso autostradale delle merci pericolose, cioè di quei materiali che potrebbero rappresentare un potenziale rischio per la popolazione e l’ambiente nelle aree interessate dal transito. Autovie in questo periodo sta ultimando la fase di test delle prime quattro postazioni. Non solo. Vi sono, poi, le Centraline meteo. È un sistema “attivo” e qui sta il suo valore aggiunto. Una serie di sonde interrate, quando la temperatura scende sotto una certa soglia e l’umidità supera un parametro stabilito, leggono e interpretano la combinazione di questi due elementi, individuando il punto di congelamento (che può essere diverso a seconda dei tratti autostradali presi in considerazione). Dai risultati del processo di misurazione, scatta un alert che è inviato al centro di manutenzione, il quale attiva immediatamente l’intervento preventivo. Un altro sistema di telecamere di ultima generazione, “copre” come una sorta di rete, i tratti autostradali gestiti dalla Concessionaria. Si aggiunge il controllo delle aree di fitodepurazione attualmente presente sulla A28 e che sarà esteso anche su tutto il tratto interessato dalla Terza Corsia della A4. Le acque piovane, infatti, prima di essere rilasciate nei terreni circostanti, verranno raccolte e convogliate in apposite aree (solo lungo la Villesse Gorizia ne sono stati progettati 56) di fitodepurazione, dove, attraverso una serie di passaggi basati sulla depurazione naturale, vengono filtrate e ripulite. Un’altra attenzione le autovie venete la riservano alla misurazione media della velocità dei veicoli.  A differenza del normale autovelox, che misura la velocità istantanea dei veicoli in una certa sezione stradale, il Tutor ne misura invece la velocità media tra due sezioni lontane anche diversi chilometri, in modo da fornire una misura attendibile e incontestabile per rilevare le infrazioni, senza penalizzare chi supera il limite di velocità per brevi tratti come, ad esempio, durante un sorpasso. Entro la primavera del 2010 il sistema entrerà in funzione su tutta la rete. E come se non bastasse sono stati installati dei pannelli, lungo la rete e agli accessi, grazie ai quali gli operatori del Centro Radio Informativo sono in grado di comunicare tempestivamente agli utenti in transito (o che si apprestano ad entrare in autostrada) le principali informazioni relative alla viabilità e al traffico (quindi la presenza di cantieri, incidenti, code…).  In assenza di eventi di rilievo, sui pannelli vengono visualizzati i tempi di percorrenza relativi alla tratta in gestione, in particolare per raggiungere le stazioni Ve est, TS Lisert e Ud sud. Entro la primavera del 2010 saranno operativi altri 9 impianti in itinere, 6 dei quali in A28 alla luce della prossima interconnessione con la A27.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La difficile arte del vivere

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Quanti come il signor Brambilla, il signor Rossi e la moltitudine di altri italiani, di altri cittadini del mondo vivono “prigionieri” del loro tran tran? Alzarsi presto la mattina, fare una frettolosa colazione, portare i bambini a scuola correre in ufficio dopo aver assaggiato l’amaro pasto della circolazione stradale, subito l’onta rossa dei semafori, gli improperi dei pedoni e degli altri automobilisti o motociclisti o ciclisti (anche loro ci si mettono dopo i bonus governativi per l’acquisto della bicicletta)? Ore spese nel traffico ammorbante della città per fare da cornice a un lavoro dove bisogna cambiare faccia, nascondere la stanchezza, sorridere e sorbire la ciofeca del bar aziendale e l’insipido pasto della mensa. Di sera, alla fine si raggiunge casa. I figli studiano o vanno a dormire o si piazzano davanti al computer e maneggiano nervosamente il mouse o altri diabolici e rumorosi marchingegni o si vedono un filmetto nel televisore della loro camera. E gli “sposini” che fanno? Affondano i loro deretani nel soffice cuscino della poltrona e cominciano a navigare tra i programmi in cerca di una evasione. Il loro rapporto giornaliero e frettoloso e spinto all’essenziale se lo sono già fatto tra un boccone e l’altro della cena e tra il vociare dei figli. Tutti i giorni le stesse cose, le stesse pennichelle tra un programma e l’altro televisivo. Gli stessi camminamenti per raggiungere il letto e, prima di spegnere la luce, la solita breve lettura tanto per conciliare il sonno. Ma si dorme sempre poco. La sveglia resta l’inevitabile e inopportuno richiamo per un nuovo giorno. Nemmeno il sabato festivo per il lavoro ci concede una tregua. E’ denso di impegni familiari: pulizie, spesa al supermercato per tutta la settimana, preparazione dei pasti da conservare nel freezer e consumarsi nei giorni successivi, ecc. ecc. Forse la domenica vi potrebbe essere un momento di relax se i figli non avessero impegni sportivi, non vi fosse qualche visita da ricevere o da fare. Un bel giorno, se è fortunato, giunge per il signor Brambilla e il sig.r Rossi il tempo d’andare in pensione. I figli si sono fatti grandi e sono svettati per altri lidi. Sentono un gran vuoto. Hanno quasi nostalgia dei giorni frenetici, dell’odore del gas di scappamento che ammorba le strade cittadine, del collega o della collega pettegola o della ben informata di tutti i retroscena di quella o di quell’altra attrice, dei personaggi dello spettacolo o del collega che ti parla di politica, di economia e del suo volontariato e soprattutto di sport. E i figli? Con i loro problemi scolastici, con l’insegnante quasi sempre antipatica, astiosa, severa e che inevitabilmente ce l’ha con loro. A me no che la figlia non prenda una sbandata per il bel professorino, inevitabile precario, che per un certo tempo sostituisce la “megera” titolare della cattedra. Tutto nella norma. Ci preoccupiamo dei primi amori dei figli, delle sbucciature o delle bocciature o per decantare la bravura del figlio, del suo trenta e lode universitario che lo portano ad una laurea da 110 e lode per poi ad amareggiarsi se finisce con il fare il modesto travet in un impiego da “ripiego” che per necessità di cose diventa stabile. E’ il tempo di guardare con nostalgia proprio le cose che più hanno creato affanni, frustrazioni, amarezze e scontenti. Ma è anche il tempo di chiedersi se è questo un modo per vivere. E poi ci guardiamo attorno: quanti non hanno un lavoro o sono sottoccupati, quanti vivono nell’indigenza? Quanti soffrono e sono costretti a vivere una vita sulla sedia a rotelle e quanti che non hanno nemmeno la possibilità di disporne una? E se guardiamo per un momento quel bimbetto che ci osserva e ci sorride e pensiamo cosa siamo stati noi da quell’età ad oggi non ci viene più la voglia di accarezzarlo, di rispondere al sorriso, di gioire alla vita. Ci resta solo di ripiegarci su noi stessi con tanto di fiele in bocca. (da un racconto di Riccardo Alfonso edizioni Fidest)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La posizione della Chiesa è condivisibile

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Lettera al direttore. Su La Repubblica del 25 settembre, nella rubrica lettere, mi vedo chiamato in causa da un lettore, il quale scrive: “Se avessimo insegnanti di religione come il prof Pierri, non credo che mio figlio conoscerebbe la religione cattolica ufficiale”. Si sbaglia. Infatti, quando in classe affrontavo argomenti come l’aborto, l’eutanasia, la pena di morte, l’omosessualità, e via di seguito, mi sentivo in dovere di esporre prima fedelmente il pensiero della Chiesa, e poi il mio pensiero, alle volte su richiesta esplicita dei ragazzi ai quali non mi sentivo di dire bugie. Così, perlomeno riguardo agli argomenti trattati, gli studenti conoscevano non solo la “religione cattolica ufficiale”, ma anche la mia opinione. Per amor del vero, devo riconoscere alla Curia vescovile dalla quale dipendevo, il merito di non avere mai interferito nel mio insegnamento. Una sola volta un giovane prete di Imperia si lamentò col preside e minacciò di parlare col vescovo, poiché avevo detto ai ragazzi che da un punto di vista teologico la verginità di Maria non aveva nessuna importanza, e che la sua purezza e santità non sarebbe minimamente diminuita qualora, amando ed essendo amata, si fosse unita al suo sposo Giuseppe. (Renato Pierri)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ allarme usura in tutta Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

“Nel 2009 si sta diffondendo a macchia d’olio l’usura in Italia a seguito della grave situazione di difficoltà economica in cui versano le famiglie e delle piccole imprese, alla impossibilità di accesso al credito bancario ed al proliferarsi delle scommesse sportive. Il sovra indebitamento delle famiglie, nei primi 8 mesi del 2009, è cresciuto del 89,3%, rispetto al 2008 e l’usura è aumentata del 71,6%”. Lo rilevano i dati resi noti oggi da Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani che con Lo Sportello Antiusura monitora costantemente il fenomeno del sovra indebitamento delle famiglie e delle piccole imprese in Italia. In Italia sono a rischio 1.693.000 famiglie e 1.254.000 piccole imprese – afferma Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – Nei 8 mesi del 2009, il debito medio delle famiglie ha raggiunto la cifra di 28.600 euro, mentre quello dei piccoli imprenditori ha raggiunto il tetto dei 48.200 euro”.
Nel 2009 al primo posto tra regioni maggiormente esposte al rischio usura troviamo il Piemonte, seguito dalla Campania, Valle d’Aosta, Sicilia, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Veneto, Lazio, Puglia, Calabria, Liguria, Friuli V-Giulia, Umbria, Abruzzo, Trentino-A.Adige, Sardegna, Basilicata, Marche e Molise. ”La crescita delle scommesse sportive, la impossibilità di accesso al credito bancario, il boom delle carte di credito revolving, e della rateizzazione fiscale – continua Carlomagno – stanno trascinando migliaia di famiglie e piccole imprese nelle mani agli usurai.” ”Purtroppo – prosegue Carlomagno – dati confermano che il fenomeno sta aumentando e che ancora non si è raggiunta la punta dell’iceberg. In passato, ogni qual volta l’economia ha segnato brusche frenate, l’usura ha subito delle forti crescite. Ora c’e’ un ulteriore problema. Ovvero, oltre la poca propensione alla elargizione del credito associata a commissioni insopportabili applicate dalle banche, si sta registrando una aggressione al patrimonio familiare da parte del fisco, sia direttamente mediante la riscossione coattiva, che indirettamente attraverso l’uso spregiudicato delle scommesse sportive, costringendo numerose famiglie monoreddito a richiedere prestiti. Tra queste, diverse sono quelle che si sono rivolte alle fondazioni antiusura”. Contribuenti.it chiede al governo uno stanziamento straordinario di un miliardo di euro a favore del microcredito sociale, di far partire quanto prima la Banca del Mezzogiorno e, soprattutto, di bloccare l’accanimento verso il gioco di azzardo che sta diventando “l’altra faccia di un’Italia sempre più povera”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »