Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Una ragione per i “respingimenti”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 ottobre 2009

Lettera al direttore. I “respingimenti” che il ministro Maroni ha recentemente posto in essere rinviando in Libia 500 clandestini che tentavano di introdursi nel territorio italiano hanno dato voce a mille proteste: la carità cristiana (ma se tutti i diseredati venissero accolti da noi,  il problema della fame nel mondo ben lungi dal risolversi probabilmente si amplierebbe!), i diritti civili (secondo l’ONU il 74% di quei poveretti aveva diritto d’asilo!), e così via. Se in via di diritto astratto occorrerebbe valutare la posizione di ogni singolo individuo, in via pratica dove e soprattutto alla luce di quali elementi questo potrebbe avvenire? In merito al luogo, considerato il tempo che richiede una valutazione personale, un’indagine in mare aperto risulterebbe difficilmente realizzabile e, per contro, una volta accolti i clandestini sul patrio suolo diventerebbe impossibile respingerli, perché potrebbe solo attuarsi un lento e costoso processo di espulsione individuale. In merito agli elementi disponibili, occorre tener conto che spesso i clandestini che arrivano via mare provengono da paesi dove l’anagrafe è carente e quindi mancano di documenti di identificazione (e qualora li avessero, è abbastanza ragionevole che se ne sbarazzino per poter sostenere di essere rifugiati politici) né sono chiare le ragioni per cui tutti avvertono l’inarrestabile desiderio di approdare in Italia, quando lo stretto di Gibilterra è largo 14 Km, distanza che al limite si potrebbe percorrere a nuoto, e le coste di Creta distano dall’Egitto poco più di Lampedusa. Ci sarà pure una qualche altra ragione! E se ci sono altre recondite ragioni a favore dei clandestini, allora ne consegue pure una qualche ragionevole motivazione a favore dei respingimenti! (Diogene)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: