Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 15 ottobre 2009

Processo di allargamento dell’UE

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Nel 2009 ricorre il 20° anniversario della caduta del muro di Berlino e il 5° anniversario dell’allargamento dell’UE all’Europa centrale e orientale. La prospettiva di aderire all’UE costituisce tuttora un forte incentivo ad attuare le riforme politiche ed economiche e consolida la pace e la stabilità. È nell’interesse strategico dell’Unione che questo processo non perda mordente, nel rispetto dei principi e delle condizioni convenuti.  L’attuale processo di allargamento dell’UE si svolge nell’ambito di una recessione grave e generalizzata, che ha colpito sia l’Unione sia i Paesi interessati dall’allargamento. Le vertenze bilaterali non devono ostacolare il processo di adesione e devono essere risolte dalle parti interessate. L’ex Repubblica iugoslava di Macedonia ha compiuto notevoli progressi e ha ampiamente realizzato le priorità fondamentali del partenariato di adesione. Ritenendo che il Paese soddisfi in misura sufficiente i criteri politici stabiliti dal Consiglio europeo di Copenaghen del 1993 e nell’ambito del processo di stabilizzazione e di associazione, la Commissione ha pertanto deciso di raccomandare l’apertura di negoziati di adesione. L’esenzione dall’obbligo di visto per i cittadini dell’ex Repubblica iugoslava di Macedonia, del Montenegro e della Serbia, che entrerà in vigore all’inizio del 2010, porterà loro vantaggi tangibili. Entro la metà del 2010 la Commissione presenterà proposte per l’Albania e per la Bosnia-Erzegovina, purché questi Paesi rispettino le condizioni stabilite. Riguardo alla Turchia, il commissario Rehn ha inoltre dichiarato: “La Turchia ha rinnovato il suo impegno a favore delle riforme politiche. I progressi dei suoi negoziati di adesione dipendono da questo impegno, specie per quanto riguarda il consolidamento delle libertà fondamentali e dello Stato di diritto.” La Croazia ha registrato buoni progressi in termini di conformità con i parametri stabiliti nei negoziati di adesione e i negoziati sono formalmente ripresi dopo l’accordo politico tra Slovenia e Croazia sulla gestione della questione frontaliera. La Croazia deve portare avanti il programma di riforme, in particolare per quanto riguarda il riordino del sistema giudiziario e della pubblica amministrazione, la lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata e i diritti delle minoranze. Se la Croazia soddisferà in tempo tutti i parametri restanti, i negoziati di adesione potrebbero concludersi l’anno prossimo. Il Montenegro ha chiesto di aderire all’UE nel dicembre 2008 e la Commissione sta preparando un parere, come richiesto dal Consiglio. Le elezioni politiche hanno rispettato quasi tutti gli standard internazionali. Il rafforzamento della capacità amministrativa e il consolidamento dello Stato di diritto rimangono obiettivi prioritari. L’Albania ha chiesto di aderire all’UE in aprile. La Commissione è pronta ad elaborare il suo parere non appena il Consiglio glielo chiederà. Le elezioni politiche hanno rispettato la maggior parte degli standard internazionali. Il consolidamento dello Stato di diritto e il buon funzionamento delle istituzioni statali rimangono obiettivi prioritari. La Bosnia-Erzegovina deve urgentemente accelerare le riforme fondamentali. Per il futuro europeo del Paese è necessario che i dirigenti adottino una strategia condivisa sulla direzione globale del Paese e manifestino la volontà politica di rispettare i requisiti per l’integrazione europea e le condizioni stabilite per la chiusura dell’Ufficio dell’Alto Rappresentante ONU.  La Serbia ha dimostrato il suo impegno ad avvicinarsi all’UE documentando le misure che ha adottato per attuare le disposizioni dell’accordo interinale con l’UE e intraprendendo riforme fondamentali. Vista la costante cooperazione con il Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia, la Commissione ritiene che l’accordo interinale debba ora essere applicato dall’UE. La Serbia deve dimostrare un atteggiamento più costruttivo sulle questioni inerenti al Kosovo. La stabilità in Kosovo è stata mantenuta, ma rimane fragile. La missione UE per lo Stato di diritto EULEX è stata estesa a tutto il Paese ed è pienamente operativa. Il Kosovo deve tuttavia affrontare notevoli sfide, anche per quanto riguarda la garanzia dello Stato di diritto, la lotta contro la corruzione e la criminalità organizzata, il rafforzamento della capacità amministrativa e la protezione dei serbi e delle altre minoranze.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

P.D: le primarie del 25 ottobre

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Editoriale fidest. Andiamo verso la resa dei conti per la segreteria del Partito Democratico. I tre candidati si presentano sulla linea di partenza per la corsa finale ma due di essi sanno già che finiranno al foto finish. Sono Dario Franceschini e Pierluigi Bersani. Il terzo, Ignazio Marino è troppo distanziato dai due per avere una sia pur minima possibilità di una rimonta e per giunta vincente. In questi giorni si è inserita la proposta di Eugenio Scalfari di avere un segretario alle primarie, in deroga allo statuto, anche se non supera il 50% dei consensi. Di là dell’aspetto formale vi è un’esigenza che tutti avvertono ed è quella di chiudere in fretta perché non si può concentrare l’attenzione politica su una fase congressuale così lunga mentre l’opposizione sta navigando a vista e il suo maggior partito sta disperdendo le sue energie in contrasti interni. A bocce ferme la vittoria di Pierluigi Bersani è quasi certa. E’ l’uomo dell’apparato. Da lui non si possono avere sorprese e consente ai maggiorenti del partito di fare sonni tranquilli. Ma diventa difficile, a questo punto, rimontare il giudizio critico di quanti, e a ragione, ritengono il Pd un partito ancora diviso, ancora ondivago, ancora legato a logiche del passato. L’unità, probabilmente non si riuscirà ad ottenere nemmeno con Dario Franceschini che per altri versi non riesce ad identificarsi con l’area del progresso e della novazione. Più passano i giorni e più ci rendiamo conto che il partito continua ad essere gestito da una oligarchia di maggiorenti che si accontentano d’operazioni di basso profilo per contenere la valanga berlusconiana. Forse è la seconda mancata occasione per costruire un partito di alternanza democratica all’attuale maggioranza e rendersi credibile per riscuotere vasti consensi nell’elettorato. La prima fu quella del primo governo Prodi che cadde non solo e non tanto per merito di Berlusconi quanto per la incapacità del centro-sinistra di presentarsi con una proposta programmatica seria e chiara e nella sua azione di governo fece di peggio diviso più che mai dalle contese interne. Perché non si vuole capire che esiste una maggioranza alternativa e di governo al centro-destra ma che per realizzarla manca un segnale? Non è certo quello della messa in scena delle primarie, ma di un programma politico di parte, di quella parte che sta, e lo deve dimostrare non solo a parole, con la società che lavora e che chiede il rispetto delle regole e di riforme che offrano al paese la gestione virtuosa delle sue risorse e assicurino la legalità e la giustizia. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Mostra personale di Marco Manzella

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

BelvedereBrescia 19 ottobre 2009 alle ore 19:00 presso la galleria I Monaci sotto le Stelle Via San Zeno, 119  si inaugura la mostra personale di Marco Manzella  dal titolo “Otium”. (le opere resteranno esposte fino al 30 novembre 2009)  La mostra presenta una quarantina tra le opere più recenti dell’artista, tavole, tele e pastelli realizzati fra il 2006 e il 2009.   Dopo più  di quattro anni Marco Manzella torna ad esporre a Brescia, la città da cui è partito il suo percorso artistico. Dopo le Canzone alla nuvole e Dreaming and swimming Marco Manzella torna a  stupire il pubblico con le situazioni fantastiche di Otium, personaggi raffigurati in scenografie progettate per la contemplazione del mondo e della natura.  La precisa geometria nel disegno delle forme poi dipinte narrano le gesta di una moderna epica della vita La scelta dei pezzi esposti è stata  seguita da Domenico Montalto, che  presenta anche il catalogo pubblicato per l’occasione all’interno de “la collana della stella”. (belvedere)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Les nuages…la-bas…les merveilleux nuages!

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Pierre et GillesLe Havre until 24/1/2010 2, boulevard Clemenceau, Mesee Malraux The exhibition which is inspired by Baudelaire – the name given to the exhibit is actually a quotation from the poem entitled The Stranger from Spleen in Paris – reflects on the future of the photographic iconography of clouds, from the middle of the XIXth century to our day. Its genesis can be found in the museum’s permanent funds, with a magnificent collection of nearly 300 works by Euge’ne Boudin, of which some twenty studies of skies. Exceptional loans from the MUSEE D’ORSAY not only enrich the exhibition, but also contribute to its objective. Additionally, the museum offers another exhibition on the theme of clouds. Its itinerary allows the visitor to reread the works from the old schools in a new perspective while paintings from the last century close the exhibit.  Catalogue directed by Annette Haudiquet, Marc Donnadieu and Jean-Pierre Me’lot. Editions Somogy, 176 p., 150 ill., 25 -This exhibition is presented in association with le Frac Haute-Normandie (Image: Pierre et Gilles)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anne Hardy: Solo show

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

hardyLondon until 22/11/2009 21 Herald Street, Maureen Paley Maureen Paley is pleased to present the second solo exhibition at the gallery by Anne Hardy.  Hardy’s practice focuses on the construction of spaces that she creates and photographs in her studio. Each set is composed with the camera’s perspective in mind. She makes works that are rich with intrigue and detail, documenting assembled places that seem to carry the behaviour and personality of fictional and unseen inhabitants.  Hardy is inspired by utopian and improvised architectural forms as well as used and abandoned objects. She develops each work over a period of several months, creating a logic for the space through the materials she constructs with. The final pieces are a combination of fiction and reality, the artist’s presence and that of an imagined protagonist becoming entwined.  Hardy states that she sees the works as a form of -fictional documentary’, asking us to consider and imagine spaces in a created world that we may not actually ever see. Exhibited, her large format photographs appear as windows into these interiors. Anne Hardy received an MA in Photography from the Royal College of Art in 2000. Recent Solo exhibitions include Maureen Paley, 2006, and Laing Art Gallery, Newcastle, 2004. Her work has been featured in New Photography in Britain at Galleria Civica de Modena, Italy and Martian Museum of Terrestrial Art at the Barbican Gallery, London. Hardy was also featured in group exhibitions at the 52nd Venice Biennale, Bregenzer Kunstverein, Austria and Kunsthalle Helsinki, Finland. In 2006 she was nominated for the MaxMara Art Prize for Women in association with the Whitechapel Gallery. (hardy)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gerard Garouste. Le Classique et l’Indien

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

etienneRoma fino a domenica 29 novembre 2009, l’Accademia di Francia a – Villa Medici Viale Trinità dei monti presenta una grande retrospettiva dedicata all’opera di Ge’rard Garouste, Le Classique et l’Indien, tra gli artisti piu’ significativi della scena artistica francese contemporanea.  La mostra si snoda attorno a una quarantina di tele. Punto di partenza del percorso sono una serie di ritratti, commissionati anonimamente, da persone note o vicine all’artista, che costituiscono un ritorno al classico, alla tradizione pittorica: un confronto con il realismo e con la somiglianza rispetto ai modelli. È poi la volta delle opere raffiguranti le varie tematiche affrontate dall’artista per un periodo di oltre vent’anni, quali i testi classici, da Rabelais (la Diva Bacbuc), a Dante (La Divina Commedia) e Cervantes (Dom Quijote), come anche la rappresentazione della propria vicenda personale. Sculture, dipinti a olio e indiane (grandi panni di tela, sospesi alla maniera degli arazzi) completano la mostra. In questa occasione, sarà pubblicato da Electa, in collaborazione con l’Accademia di Francia a Roma, un catalogo che vedrà riunite tutte le opere presenti in mostra, con un’ intervista a Ge’rard Garouste a cura di Robert Fleck et dei testi descrittivi delle opere a cura di Hortense Lyon.
Nato a Parigi nel 1946, Ge’rard Garouste vive e lavora a Marcilly-sur-Eure. Pittore e scultore, attento lettore della Bibbia, egli ha anche una passione per la mitologia, le religioni e l’iconografia religiosa, come anche per le fiabe e le leggende. Affrontando il concetto di -soggetto- nella pittura, egli indaga il mistero delle origini e della trasmissione. Spesso definito come -pittore post moderno, Ge’rard Garouste si situa in realtà ai margini delle correnti e delle mode dell’arte. Strenuo sostenitore del ritorno al figurativo, egli non si fa scrupoli nel citare grandi maestri, quali il Tintoretto o il Greco. Le sue tele, spesso di dimensioni importanti, raffigurano personaggi dai corpi spezzati all’interno di composizioni enigmatiche estremamente elaborate. (Immagine: Simone Harari et Etienne Baulieu)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Enjeux humanitaires mondiaux

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

L’Institut des hautes études sur les Nations unies organise le mardi 20 octobre 2009 à 18h à la Faculté de Médecine de l’Université de la Méditerranée une conférence exceptionnelle durant laquelle M. Jan EGELAND prononcera le discours principal sur « Enjeux humanitaires mondiaux : les leçons tirées depuis le front ». M. Jan EGELAND est actuellement Directeur du NUPI et Conseiller spécial du Secrétaire général des Nations unies pour la prévention et le règlement des conflits (avec rang de Secrétaire général adjoint). Il a été entre 1990 et 1997 Secrétaire d’État aux affaires étrangères auprès du Gouvernement norvégien puis entre 2003 et 2006, Secrétaire général adjoint des Nations unies pour les affaires humanitaires.  Cette conférence débute par des messages d’ouverture dont celui du Préfet de Région PACA Michel SAPPIN et du Président de l’Université de Nice Sophia Antipolis, Pr. Albert MAROUANI.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pensioni

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Dichiarazione dei deputati del PDL Giuliano Cazzola, Benedetto della Vedova e Raffaello Vignali “Il Governatore Mario Draghi ha ragione quando invita a mettere all’ordine del giorno una riforma delle pensioni che abbia al suo centro l’innalzamento dell’età’ pensionabile in un quadro normativo caratterizzato da una effettiva flessibilità in grado di rispondere anche alle esigenze delle persone. Del resto gia’ nei provvedimenti del luglio scorso il Governo ha istituito un meccanismo di adeguamento automatico dell’eta’ pensionabile all’evoluzione delle attese di vita. E’ comprensibile che nell’attuale situazione del mercato del lavoro si debba affrontare il problema con prudenza e gradualita’, ma solo interventi strutturali sulle pensioni possono consentire quei risparmi necessari ad avviare una riforma degli ammortizzatori sociali e delle politiche del lavoro”.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rimini Fiera

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Rimini 16-18 ottobre 2009 stand Turchia: padiglione a3 – corsia 3-4 – n. 96/1113 La Turchia parteciperà alla 46ma edizione del TTG Incontri, la principale fiera turistica italiana b2b. TTG Incontri permetterà ai professionisti del settore turismo di conoscere in anteprima le novità internazionali e le tendenze dei prossimi anni. La Turchia è uno dei rari paesi al mondo ad offrire una grande varietà di paesaggi e di culture: natura intatta, un interessante patrimonio archeologico e una delle realtà più importanti del panorama nazionale ed internazionale di incentive e meetings. Nel mese di agosto ha ospitato 3.760.372 turisti, di cui 104.315 italiani. Le città maggiormente visitate da gennaio ad agosto 2009 sono state Antalya che ha ottenuto il primo posto con il 31,45 % (5.880.145), Istanbul il secondo con il 26,37 % (4.929.081) e  Mugla che si è confermata al terzo posto con il 10,94 % (2.045.330).  Negli ultimi anni ha avuto un grande successo nel settore turistico. Le spiagge della Turchia sono conosciute e molto frequentate dai turisti che qui trovano un ottimo rapporto qualità prezzo. Mare limpido, fondali incontaminati, spiagge bellissime circondate da uliveti, boschi di pini e villaggi di pescatori, sono il biglietto da visita della costa turca.  Un luogo perfetto per vacanze da favola è la Cappadocia, divenuta una delle mete più ambite, riceve i visitatori in caratteristici hotel di lusso ricavati nella roccia. È un paesaggio fatto di guglie e di grotte, che prende coloriture avorio, rosa, grigio, giallo e bianco. La regione offre importanti testimonianze d’arte rupestre d’epoca bizantina. Si visitano abitazioni, chiese ed intere città scavate nella roccia.  A cavallo delle acque blu del Bosforo che separa l’Europa dall’Asia sorge Istanbul, che emana un fascino sottile ed enigmatico con il suo profilo costellato da antichi minareti, profumati bazar, sontuosi palazzi e magnifiche moschee. Designata Capitale Europea della Cultura 2010 sta oggi vivendo un momento di significativa trasformazione, sprigionando un’enorme energia creativa. Nuovi fermenti artistici, culturali, architettonici, infatti, vibrano in questa città magica, che fonde insieme due anime, unendo la ricchezza dell’oriente al dinamismo dell’occidente.   Presso lo stand della Turchia, oltre all’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia, saranno presenti diversi co-espositori: Turkish Airlines, Entour T.O., Marveltour, Fiorino Tour, The Marmara Hotels & Residences, Alfina Hotel Cappadocia, Insieme Tours,  Eresin Hotels Istanbuls, Intra Tours Dmc & Inair Aviation Turkey, Pronto Dmc, Lite Tur, Renk Turizm, Turbanitalia, I Viaggi del Capitano.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dipendenti Eutelia senza paga e futuro

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

“Vediamo che, come al solito, ci vanno di mezzo i lavoratori cioè la parte più debole della società”. Questo il primo commento del responsabile per il Lavoro e l’Occupazione dell’Italia dei Diritti Giuseppe Criseo sulla vicenda dei lavoratori Eutelia. Proprio da un dipendente della società, l’11 settembre scorso, è partito un esposto alla procura della Repubblica di Arezzo e alla Guardia di Finanza per chiedere chiarimenti sulla vicenda visto che Eutelia aveva dichiarato circa 2300 esuberi e una serie di passaggi di proprietà e di fusioni societarie che hanno visto coinvolti i lavoratori a cui non sono stati corrisposti contributi previdenziali, fondi sanitari e rimborsi spese. Prosegue indignato l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro: “Le aziende hanno la possibilità di difendersi mentre le maestranze sono soggette a lunghe attese per i tempi noti della ‘ingiustizia’ italiana, generando un clima di incertezza, difficoltà economica ma anche frus
trazione personale, individuale e familiare: ma chi i paga i danni esistenziali, oltre che economici, alle persone?”. Come si evince dall’esposto il trasferimento da una società all’altra non ha mutato la situazione e pare che una delle aziende subentrate ad Eutelia, Agile s.r.l., non solo non abbia pagato i lavoratori ma avrebbe debiti anche con i fornitori e ciò impedisce a questa società – che fino ad ora ha operato sia con clienti della Pubblica Amministrazione che con privati – di partecipare ai bandi di gara. Come riportato dal suddetto esposto il risultato sarà che Agile s.r.l. tornerà ad avere la sua autonomia giuridica, mentre gli ‘esuberi strutturali’ ed i debiti ceduti in data 15 giugno 2009 saranno trasferiti in altra azienda dal nome e dalla forma giuridica ancora sconosciuti. Alla luce di questa vicenda senza fine, dura la reazione di Criseo che così conclude: “Occorre una legislazione più restrittiva di quella attuale che deve tutelare i lavoratori e non dare spazio ai continui cambi societari che modificano i rapporti in essere e vanificano accordi sindacali e diritti dei lavoratori”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Modello nucleare francese

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

La visita della Commissione industria del Senato al cantiere della centrale nucleare di Flamanville in Francia conferma l’elevato grado di sicurezza e di standard tecnologici degli impianti nucleari di terza generazione.  L’esperienza francese può essere per l’Italia di esempio sulle buone pratiche di comunicazione, di informazione e di trasparenza verso i cittadini da attivare per evitare gli allarmismi e le strumentalizzazioni sul riavvio del nucleare nel nostro paese.  È infatti importante dare all’opinione pubblica un’informazione corretta e trasparente sull’energia nucleare che elimini dubbi e ingiustificate paure sulla sicurezza delle centrali anche perché l’elettronucleare è un’energia che tutela l’ambiente e non produce inquinanti chimico fisici né CO2. Un corretto mix energetico che riduca i combustibili fossili al 50%, porti il nucleare al 25% ed incrementi le rinnovabili al 25% è l’unico modo che l’Italia ha per aumentare l’indipendenza energetica, ridurre i costi per cittadini ed imprese e rispettare gli impegni internazionali in tema di ambiente. La presenza di 32 imprese italiane sul sito francese è inoltre la più diretta dimostrazione di come gli il ritorno al nucleare e gli accordi con la Francia e gli Stati Uniti promossi dal Governo italiano diano la concreta possibilità alle imprese italiane di acquisire ulteriore nuovo know how per competere sui mercati internazionali creando nuove opportunità di lavoro qualificato.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa pane campano

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

“La legge regionale 2/2005, imponendo l’obbligo di confezionamento in plastica del pane fresco rischia di andare ad alterare non soltanto la qualità del pane campano, lodato e apprezzato dal mercato nazionale, ma anche del tessuto produttivo e commerciale di una intera regione, per cui intendiamo chiedere ai Ministri competenti se sono a conoscenza di quanto si sta verificando in Campania e se, nell’ambito delle proprie competenze, ritengano eventualmente opportuno intervenire a tutela della categoria degli artigiani campani operanti nel settore della panificazione gravemente danneggiati dalla normativa regionale”. Con queste parole i deputati del PdL, Aldo Di Biagio, Italo Bocchino, Barbara Saltamartini, Marcello Taglialatela, Edmondo Cirielli, Mario Landolfi, Gianfranco Paglia, Giampiero Catone, Gioacchino Alfano, Vincenzo Garofalo e Vincenzo Fontana, hanno inteso sottoporre ai ministri Scajola, Zaia e Fitto una interrogazione in merito alla normativa campana in materia di panificazione.“Il provvedimento campano presenta dubbi di compatibilità con la normativa nazionale in materia che non riconosce un simile obbligo – si evidenzia nel testo – inoltre la tutela della concorrenza e del mercato, che rappresenta un ulteriore obiettivo della Legge regionale in oggetto, è materia riservata alla competenza esclusiva dello Stato. Lo stesso provvedimento deroga al profilo comunitario perché non tiene conto della delega conferita all’Unione Europea in materia di sicurezza alimentare, etichettatura ed igiene degli alimenti, e di garanzia della libera circolazione delle merci sul territorio Ue”. “Non dimentichiamo – sottolineano i parlamentari del PdL – le disposizioni comporterebbero un conseguente aumento del prezzo al consumo a causa del costo dei macchinari da introdurre, dei nuovi spazi necessari da acquisire e delle maggiori ore di lavorazione necessarie al preconfezionamento”. “Le disposizioni di questa deprecabile legge regionale – concludono – sono il frutto di sollecitazioni ed istanze da parte di lobby della panificazione industriale napoletana, che in nome di interessi personalistici e di ambizioni di conquista di nuove fette di mercato, intendono arrecare danno alla salute dei consumatori e costringere centinaia di artigiani a chiudere, infliggendo un duro colpo alla tradizione ed alla cultura del buon pane campano”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aumento tassa rifiuti a Napoli

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

“E’ alquanto strana se non vergognosa la dichiarazione del sindaco Iervolino quando in Consiglio dichiara che quella non è la sede per discutere sulla Tarsu: forse perché, per far quadrare i conti, l’aumento di tale tassa deve essere fatto solo tra le quattro mura della Giunta? E quindi fare in modo che gli altri non sappiano il perché e dove vadano queste cifre?” Questa l’indignata reazione del responsabile per la Campania dell’Italia dei Diritti Antonio D’Auria alla notizia della bocciatura dell’ordine del giorno che chiedeva tagli sulla tassa dei rifiuti per i meno abbienti e l’aumento dello stanziamento, già previsto a titolo di ristoro, per gli abitanti del quartiere di Chiaiano sede della discarica. “Ma di sicuro ciò che è deplorevole – prosegue sdegnato D’Auria – è il coraggio, che gli amministratori della città e della maggior parte delle province, hanno avuto nel pensare e mettere in atto l’aumento di questa tassa. Un incremento ingiustificato visto che non sappiamo neanche dove vadano a finire i soldi che già paghiamo e abbiamo pagato in passato dato che questa città e parte delle province sembrano delle discariche a cielo aperto per gran parte dell’anno”. Continua con un accorato attacco l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro: “Di sicuro l’aumento è immotivato, la bocciatura dei fondi da destinare come ristoro per chi è costretto a subire il deposito dei rifiuti sotto casa è assurda, ma forse è stata respinta perché si sono resi conto che ormai la maggior parte del territorio è una discarica. Ciò che è inaudito e vergognoso è il fatto che non ci sia la volontà, una volta per tutte, di mettere un punto a questa gestione sbagliata e portare questa città e le province allo stato che meritano, cioè pulite e apprezzate in tutto il mondo. Spero – conclude D’Auria – che questa sia la volta buona e di non ritrovarmi più a parlare di questa vergogna che ormai ci affligge da anni portando alle cronache questa città per una realtà che non merita”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pretestuose le polemiche su rinvio elezioni RSU

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Il Dipartimento della funzione pubblica dichiara: Nessuno scippo delle RSU da parte del Ministro Brunetta, ma semplicemente una presa d’atto di quello che hanno deciso a maggioranza le organizzazioni sindacali e l’ARAN. Le polemiche in merito al rinvio del voto per le RSU sono veramente pretestuose. A questo proposito si ricorda nuovamente che lo scorso 18 maggio il Ministro Brunetta ha chiesto all’ARAN di aprire un tavolo con le organizzazioni sindacali per individuare le modalità applicative del decreto delegato della Legge 15/2009 sui nuovi assetti contrattuali e sulle elezioni delle RSU. Alla lettera (consultabile sul nostro sito http://www.innovazionepa.it e su http://www.aranagenzia.it) il Presidente dell’ARAN ha risposto che il tavolo non ha raggiunto un accordo totale ma che – con la sola eccezione della CGIL – tutte le organizzazioni sindacali concordano in un rinvio delle RSU. Solo in base a tale considerazioni e al parere espresso pochi giorni or sono dal Senato, è stata adottata una specifica norma nel decreto delegato. Pertanto le scelte contenute nel testo approvato oggi rappresentano non la volontà del Ministro Brunetta ma della maggioranza assoluta delle confederazioni sindacali.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Italia 400mila edifici abusivi in un decennio

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

“Quello dei condoni è un argomento che da sempre  mostra la scarsa sensibilità dei politici verso l’ambiente”. Così Roberto Soldà, vicepresidente dell’Italia dei Diritti, commenta i dati riportati da Legambiente  sull’ incremento dell’abusivismo in Italia negli 2 ultimi anni, che sarebbe avvenuto da quando  si è diffusa la notizia dell’imminente arrivo del cosiddetto Piano Casa Berlusconi, che sembrerebbe una sorta di “perdono” che legittimerà ancora una volta le illegalità degli abusivi, della criminalità organizzata e di coloro che hanno varato la legge stessa. “Ordinamenti di questo tipo autorizzano le persone a fare i furbi – dice l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro –  e numeri come quelli  riportati dal Cresme creano solo pessimismo verso le autorità politiche, da parte di coloro che la casa l’hanno costruita legalmente e vedono sorgere intorno a loro danni per il territorio. E’ necessario vigilare al principio – conclude  Soldà – per non creare possibilità di azioni criminali, in quanto la salvaguardia dell’ambiente è una dimostrazione di accrescimento culturale che può migliorare il futuro”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Combattere la fame nel mondo

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

“Il primo Obiettivo del Millennio, che aveva come target di dimezzare il livello degli affamati entro il 2015, è ormai irraggiungibile”. Così Marco De Ponte, segretario generale di ActionAid commenta il SOFI, il Rapporto sull’Insicurezza Alimentare presentato oggi dalla FAO. “Ogni 6 secondi un bambino muore di fame, ma questo scandalo potrebbe facilmente essere eliminato se tutti i governi intervenissero in modo determinato, ma è necessaria una veloce e decisa inversione di marcia per non vedere peggiorare ancora questi numeri.”  Su trenta Paesi in via di sviluppo, il Brasile è al primo posto nella classifica, seguito da Cina e Ghana. Chiude la classifica la Repubblica Democratica del Congo. Su ventidue paesi industrializzati, invece, l’Inghilterra si classifica ottava, la Francia nona, gli Stati Uniti ventunesimi e l’Italia quattordicesima. Al primo posto il Lussemburgo e fanalino di coda la Nuova Zelanda. Non bastano più le parole e non esiste una formula magica per risolvere il problema della fame – spiega ActionAid nel suo Rapporto – ma ci sono lezioni e “best practices” che arrivano da quei Paesi che hanno messo in atto azioni efficaci per fermare o addirittura invertire il trend della fame. “ Certamente è necessario un massiccio e urgente supporto in termini di risorse per i sostenere i sistemi di agricoltura e alimentare reti di protezione sociale per gruppi vulnerabili”, conclude il segretario generale di ActionAid. “Al World Food Summit del prossimo mese, gli stati donatori dovranno annunciare un’aggiunta di 23 miliardi di dollari per finanziare queste misure, altrimenti il prossimo anno i dati peggioreranno ancora in maniera drammatica”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Napolitano e le ronde

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

“Finalmente il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha detto una frase chiara su un principio fin troppo ovvio: solo alle Forze di Polizia spetta la salvaguardia attiva della sicurezza dei cittadini”. A sostenerlo è Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – Sindacato Indipendente di Polizia. “Il Capo dello Stato – prosegue Maccari – parlando alla Conferenza dei Prefetti davanti al ministro dell’Interno Maroni, ha ribadito il ruolo delle Forze di Polizia nella tutela della sicurezza pubblica, e la necessità di un loro più efficace coordinamento, sostanzialmente delegittimando le ‘ronde’ inserite dal Governo nel recente decreto sulla sicurezza”. “E’ evidente – conclude il Segretario Generale del COISP – che l’unico modo di garantire la sicurezza dei cittadini è quello di  riorganizzare e dotare di personale dignitosamente retribuito e mezzi adeguati la Polizia di Stato e le altre Forze dell’Ordine, facendo in modo che gli Operatori di Polizia facciano il mestiere per i quali sono stati assunti, preparati e delegati dallo Stato: un mestiere che certo non può essere svolto in maniera seria ed efficace da anziani giustizieri o giovanotti muscolosi che aspirano a fare i Chuck Norris di periferia”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Simulazione maxi emergenza pediatrica

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Fino a sabato 17 ottobre, nell’area del Madonnino verrà allestito un grande campo di assistenza e ricovero della popolazione con tanto di posto medico avanzato per una simulazione di intervento di maxi emergenza pediatrica. Si tratta dell’esercitazione Pollicino 2009, prima esperienza del genere in Italia, organizzata dalla Provincia di Grosseto insieme al Coordinamento delle organizzazioni di volontariato della Protezione civile, la Prefettura, il Comando dei Vigili del Fuoco e la Asl 9, su proposta del Simeup (Società Italiana Medicina Emergenza Urgenza Pediatrica) che ha scelto Grosseto per organizzare il settimo stage sulle grandi emergenze pediatriche, cui prenderanno parte 60 pediatri e 30 infermieri pediatrici provenienti da tutta Italia. L’iniziativa, presentata nel corso di una conferenza stampa, prevede nelle prime giornate l’allestimento del campo di assistenza e prove di montaggio e smontaggio del posto medico avanzato, mentre sabato mattina si svolgerà l’esercitazione vera  e propria, con la partecipazione di  50 alunni della scuola media di Grosseto “Galilei – Da Vinci”. I ragazzi verranno evacuati dallo stabile del Centro Fiere che nella simulazione rappresenta un edificio scolastico. In tutto interverranno oltre 300 addetti tra uomini della Protezione civile provinciale, vigili del fuoco di Grosseto e il nucleo elicotteristi dei vigili del fuoco di Arezzo, il Coordinamento dei volontari della Protezione civile, la Prefettura, l’Unità operativa complessa di pediatria e Neonatologia della Asl9, il 118 e i volontari della Cri e del Servizio sanitario Misericordia, i medici e gli infermieri pediatrici dello stage, i docenti.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontri con le istituzioni albanesi

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Pordenone. Continua l’impegno italiano nei confronti dei Balcani: dopo la Serbia e la Croazia, oggi è stata la volta dell’Albania, protagonista di una nuova missione economico-istituzionale del Viceministro allo Sviluppo Economico con delega al commercio estero Adolfo Urso. Alla missione a Tirana ha partecipato anche Michele Degrassi, Presidente di Finest, la società che promuove la cooperazione economica con i Paesi dell’Est europeo e che da tempo accompagna il Governo e le imprese del Triveneto nel processo di avvicinamento e sviluppo di business in quest’area fortemente strategica. L’evento ha fatto anche da cornice alla firma della “Dichiarazione Congiunta per l’istituzione del Foro Economico Italo-Albanese”: una struttura permanente che darà supporto ai processi di cooperazione economica fra le imprese italiane e albanesi, favorendo ambedue i mercati in termini di commercializzazione ed investimento. Ai prossimi periodici incontri del Foro Economico Italo-Albanese Finest sarà parte attiva, rappresentando in questo modo gli interessi e le attese del mondo imprenditoriale del Triveneto.  “Al momento sono 9 le operazioni impiegate in Albania, per un ammontare di oltre 1 milione di Euro e un volume di investimenti generato di oltre 8 milioni” ha precisato il Presidente Degrassi – “ma l’interesse che gli imprenditori del Triveneto stanno manifestando per questo Paese, soprattutto nell’innovativo mercato delle energie rinnovabili, ci fa prevedere una importante crescita degli investimenti nel prossimo futuro.“

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’errore dell’ex ministro della giustizia

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2009

Lettera al direttore. Caro direttore, durante la trasmissione Exit (La7 – 13 ottobre) l’ex ministro della giustizia Roberto Castelli ha fatto un madornale errore che stranamente nessuno tra i numerosi presenti gli ha fatto notare, neppure il maggiore interessato al problema, Scalfarotto, né Dario Franceschini, né la brava conduttrice Ilaria D’Amico. Col solito sorriso di chi la sa lunga, Roberto Castelli ha affermato che la “legge Concia” sull’omofobia andava contro l’articolo 3 della Costituzione, giacché gli omosessuali sono persone uguali alle altre. Ma l’applicazione della legge (uguale per tutti) non riguarda le vittime innocenti, bensì coloro che la trasgrediscono. Se fosse altrimenti, troppe leggi sarebbero incostituzionali, e lo sarebbe la stessa “legge Mancino” che già punisce le violenze commesse per odio razziale e religioso. La legge fa distinzione, ad esempio, tra l’oltraggio ad un pubblico ufficiale nell’esercizio delle sue funzioni, e l’oltraggio ad un semplice cittadino, ma non per questo è anticostituzionale. (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »