Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Mimmo Cattarinich: Oltre la pellicola

Posted by fidest press agency su domenica, 18 ottobre 2009

MimmoRoma  fino al 24/10/2009 Salita di San Sebastianello 16/b Galleria Marino a cura di Ilaria Caravaglio  In occasione del Festival Internazionale del Film di Roma, la Galleria Marino presenta -Mimmo Cattarinich: oltre la pellicola-, una mostra fotografica che permetterà ai visitatori di ripercorrere anni di storia del cinema italiano, attraverso -attimi rubati- ai set.  Cattarinich nasce a Roma nel 1937 ed inizia giovanissimo la sua collaborazione presso gli studi cinematografici Ponti e De Laurentiis dove, come assistente dei fotografi di scena Augusto Di Giovanni e Sergio Strizzi, ha occasione di lavorare sui set di alcuni notissimi registi come Steno, Camerini, Zampa, Soldati, Risi, Monicelli, per arrivare piu’ tardi a collaborare con Fellini, Pasolini, Bertolucci, Ferreri, Tornatore, Zeffirelli, Luna, Almodovar e tanti altri.  Il titolo -oltre la pellicola- lascia trasparire il senso stesso dell’esposizione, che diventa una finestra su un mondo, quello del Cinema, che sin dalla sua nascita affascina, incuriosisce e fa sognare generazioni di spettatori, che si tratti di esperti o di semplici appassionati.  Di fronte agli scatti di Mimmo Cattarinich, infatti, la sensazione e’ quella di trovarsi proprio sul set, nel momento in cui le luci, i movimenti, gli sguardi, vengono catturati dall’occhio del fotografo, che altro non e’ se non l’obbiettivo della sua macchina.  Questo tipo di emozione, Cattarinich riesce a regalarla con ogni sua fotografia, sia essa il momento di una scena che tutti ricordano a memoria o un regista intento a correggere gli attori, o ancora un -dietro le quinte- bizzarro o comico o, a volte, carico di tensione.  Tutti momenti ai quali pochi privilegiati possono assistere, attimi che spesso ci sfuggono nel rapido -srotolarsi- della pellicola, bloccato solo dall’intuito di chi realizza le foto di scena, o forse, come la stessa Piera Detassis (direttrice di -Ciak- e direttore artistico del Festival) ha sottolineato parlando di Cattarinich, -bisognerebbe imparare a chiamarle foto dietro la scena-. La -magia- che questo artista riesce a donare e’ quella di avere la possibilità di osservare vite intere racchiuse in un frame, in meno di un secondo, il tempo che occorre per uno scatto.  L’evento e’ stato inserito dalla Fondazione Cinema per Roma nelle -Risonanze del Festival-; al vernissage, che si terrà sabato 17 ottobre alle ore 18.30 presso la sede della Galleria in Salita San Sebastianello 16/b, sarà ospite l’artista. (mimmo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: