Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 19

Giornalisti in stato di agitazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 ottobre 2009

La settimana scorsa l’Associazione Lombarda dei Giornalisti e la redazione del Giornale del Medico srl (gruppo Elsevier) hanno rotto le trattative sul piano di esuberi presentato dall’azienda il 1 settembre. La decisione è conseguenza dell’irricevibilità delle proposte avanzate dalla società, la quale rimane ancorata a una riorganizzazione che prevede per la fine dell’anno il licenziamento di cinque giornalisti su sette e il ricorso «parziale e limitato» all’outsourcing. Resta incomprensibile come una redazione ridotta ad appena due dipendenti potrà assicurare dal nuovo anno la lavorazione di una dozzina tra testate e supplementi, tra i quali due quotidiani (Doctornews e Farmacista33), quattro settimanali (Dica33, Doctor33, Omeopatia33 e Pharmamarketing) e tre quindicinali (Nutrizione33, Agopuntura33 e Pediatria33). La convinzione è che per far fronte a tali impegni il ricorso all’outsourcing da parte di Elsevier non sarà né «parziale» né «limitato». Ma soprattutto, c’è il forte timore che organici così esigui non saranno più in grado di vigilare su quella separazione tra informazione giornalistica e comunicazione pubblicitaria finora difesa dalla redazione nella consapevolezza di quanto sia delicata l’attività giornalistica in campo medico-scientifico. È per questi motivi che la redazione, con il sostegno del sindacato giornalisti, è in stato di agitazione a difesa della qualità del proprio lavoro e dei contenuti delle testate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: