Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 4 novembre 2009

Igienisti, il virus si batte anche con l’informazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Bisogna “correggere subito la strategia di comunicazione per la pandemia influenzale, coinvolgendo attivamente le Regioni e le singole Aziende Usl che stanno gestendo con tempi e modalità diverse le campagne vaccinali”. E’ l’opinione degli igienisti della Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica (Siti), secondo cui in questo momento “la popolazione non è interessata ai dati epidemiologici, ma alle modalità di somministrazione dei vaccini nella propria città, a conoscere i rischi e se sia prudente o meno mandare a scuola i propri figli”. Piedi per terra, dunque, e molto buon senso e raziocino poiché, sottolinea la Siti, “nella corretta gestione di una epidemia come questa bisogna prestare grande attenzione all’aspetto mediatico, al fine di evitare reazioni ingiustificate di panico come sta avvenendo in questi giorni. Vanno bene i comunicati del ministero – prosegue la Società scientifica – anche se forse la cadenza quotidiana è esagerata, ma ci vogliono anche quelli degli assessorati regionali alla sanità e quelli dei Dipartimenti di prevenzione delle singole Asl, che devono essere responsabilizzati a dare alla popolazione tutte le informazioni necessarie”. In questo momento “la vera emergenza pandemica riguarda la contraddittorietà delle informazioni – concludono gli esperti – e la differente tempistica regionale”

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Siciliani morti durante la Grande guerra

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

In occasione della Giornata dedicata alle Forze Armate e, tradizionalmente, anche alla ricorrenza dell’anniversario della fine vittoriosa (per l’Italia e soprattutto per i suoi Alleati) della Prima Guerra Mondiale, gli Indipendentisti di lu Frunti Nazziunali Sicilianu ricordano i lutti, le enormi sofferenze, la fame, il dissanguamento economico, i disagi di ogni tipo, che il Popolo Siciliano dovette affrontare negli anni di quella Guerra ed in quelli del Dopoguerra.  L’FNS offre idealmente un fiore a tutti i Caduti (sotto qualsiasi bandiera questi avessero combattuto). E rende i dovuti onori ed un commosso pensiero agli oltre cinquantamila militari siciliani caduti nella stessa Guerra 1915-1918, facendo registrare alla SICILIA il tragico PRIMATO del maggior numero di vittime militari rispetto al numero dei Caduti di ogni altra Regione d’Italia. Su quest’ultimo fatto, l’FNS continua a chiedere inchieste ed accertamenti per scoprire, finalmente, la verità sulle responsabilità personali e su tutte le motivazioni e le cause che determinarono quell’alto numero di vittime.  L’FNS ribadisce che quei Caduti fecero, quasi tutti, il loro dovere, dimostrando grandi capacità, coraggio e spirito di sacrificio.  L’FNS è, altresì, orgoglioso dei tanti Siciliani che prestano oggi servizio militare, nelle missioni all’Estero. A Loro indirizza sentimenti di grande solidarietà. Ed esprime sincera gratitudine.  I nostri soldati “portano”, infatti, con sè un forte senso del dovere ed i valori della legalità, della solidarietà e della collaborazione fra i Popoli; nonchè il desiderio di fermare le violenze ed i genocidi. E lavorano per fare trionfare il principio della Pace fra i Popoli. Ci permettiamo di puntualizzare che si tratta di valori e di sentimenti che caratterizzano, meglio e più di qualsiasi altro riferimento, la Identita’ nazionale del popolo siciliano.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quirinale: Cavalieri del lavoro e studenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Roma. 5 novembre consegna riconoscimenti ai nuovi Alfieri del Lavoro da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Vengono scelti anche i 25 migliori studenti d’Italia tra quelli diplomati nelle scuole superiori. La selezione tiene conto del voto dell’esame di stato e dei risultati scolastici ottenuti nel corso dei cinque anni di studio. I giovani vengono premiati dal Capo dello Stato e insigniti del titolo di “Alfieri del Lavoro”, creando un legame ideale tra gli studenti e i Cavalieri del Lavoro, quale riconoscimento dell’impegno e della motivazione dimostrati nello studio. Con l’attestato d’onore viene consegnata anche la Medaglia del Presidente della Repubblica.
Il Premio “Alfieri del Lavoro” risale al 1961. Istituito dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro in occasione delle celebrazioni per il Centenario dell’Unità d’Italia, il riconoscimento dal 1961 al 2009 è stato assegnato a 1.229 Alfieri del Lavoro. Il numero dei premiati è legato a quello dei Cavalieri del Lavoro per sottolineare la continuità dell’impegno nello studio e nella vita. I 25 studenti sono scelti fra i migliori indicati dai presidi delle scuole di tutta Italia – non più di uno per ogni scuola – partendo da precisi requisiti: qualifica di ottimo alla licenza media, almeno 8/10 di media per ciascun anno della scuola superiore e una votazione di 100/100 all’esame di Stato.  Per il 2009 i dirigenti scolastici hanno segnalato 1.376 studenti con i requisiti richiesti. Tra questi 898 sono ragazze e 478 ragazzi. La provenienza territoriale dei premiati è distribuita tra Nord   (6 regioni), Centro (2 regioni), Sud e le Isole (6 regioni). Le medie riportate dai premiati nei quattro anni della scuola superiore vanno da 9,56 a 9,93.
La Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro riunisce tutti gli insigniti dal 1901. Da sempre l’istituzione costituisce uno strumento di presenza dei Cavalieri del Lavoro nella società, promuovendo un confronto sui temi dello sviluppo del Paese e un concreto impegno sulle questioni sociali e del mondo della produzione. La Federazione si dedica anche alla formazione giovanile a livello universitario, in particolare ospitando gratuitamente, nel Collegio Universitario Lamaro Pozzani, studenti selezionati esclusivamente per merito.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le lacune nel discorso di Alfano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Luigi Manconi presidente di A Buon Diritto ha dichiarato: “Quanto detto ieri dal ministro Angelino Alfano in Senato, “Stefano Cucchi non doveva morire e si doveva evitare che morisse”, va indubbiamente apprezzato. Con altrettanta franchezza va detto, tuttavia, che la ricostruzione dei fatti, esposta dal ministro della Giustizia, presenta molte lacune. Ne sottolineo tre, in particolare: se fosse vero che “durante l’intera udienza, durata circa mezz’ora non è stata riferita né rilevata nessuna anomalia”, perché mai alle 13.30 di quello stesso giorno, a distanza di appena un’ora dalla conclusione dell’udienza, Stefano Cucchi viene sottoposto a visita medica nell’ambulatorio del tribunale? Ed è proprio quella visita medica a evidenziare le “lesioni ecchimotiche riscontrate in regione palpebrale inferiore bilateralmente e lesioni alla regione sacrale dagli arti inferiori”. Secondo interrogativo: testimonianze non contestate e convergenti dicono che Stefano Cucchi, appena giunto in caserma nella notte tra il 15 e il 16 ottobre, chiedeva di  avvertire il proprio avvocato di  fiducia, di cui forniva il nome, ma non gli venne dato ascolto. Dunque, all’origine di questa vicenda c’è una palese e gravissima violazione di un diritto fondamentale della persona. Perché su questo il ministro non ha detto parola? Terza questione: il ministro per ben tre volte fa riferimento alla dichiarazione di Stefano Cucchi di essere “caduto accidentalmente dalle scale”, precisando inoltre che la presunta caduta sarebbe avvenuta due settimane prima dell’arresto attribuendo a questa le lesione al volto e, contemporaneamente, la frattura delle vertebre. Questo è chiaramente in contrasto con le dichiarazioni dei genitori che, avendo avuto modo di vedere Stefano la sera dell’arresto e in tutti i giorni precedenti, parlano di una condizione di salute assolutamente normale. Va evidenziato poi come il forte dolore provocato dalla frattura di due vertebre sia assolutamente incompatibile con la possibilità di deambulare senza problemi per due settimane, come sarebbe stato se la “caduta” fosse collocata così anticipatamente nel tempo. Per carità di patria e per decenza istituzionale, per un minimo di rispetto dell’intelligenza e del senso comune, andrebbe evitato di accreditare quella che è – e da sempre – l’ipocrita spiegazione di comodo offerta da tutte le “istituzioni totali” e i sistemi autoritari per occultare le violenze inflitte a chi si trovi nella loro disponibilità.”

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Più libri più liberi”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Roma, 19 novembre 2009, alle ore 11, al Tempio di Adriano in Piazza di Pietra conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Osservatore romano e la storia italiana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

A COM-PA rivivono 148 anni di storia attraverso le pagine del “giornale del Papa”. L’esposizione, dopo quella di Roma (2006), Messina (2007), Università Cattolica (2008) Vicenza (2009) ripropone una lettura della storia attraverso le prime pagine del quotidiano vaticano, in procinto di festeggiare il suo centocinquantesimo anno di vita (fu pubblicato infatti per la prima volta il 1 luglio 1861). “L’Osservatore Romano” non è un quotidiano qualunque. È vecchio 145 anni e di penna in penna, edizione dopo edizione, la storia non solo l’ha raccontata. Ma l’ha fatta. Perché è il giornale del Papa. Perché è uno degli strumenti attraverso cui la Chiesa ha parlato al mondo. E continua ancora a farlo. Sfogliare, oggi, le vecchie pagine de “L’Osservatore romano” è, per questo, quasi come tuffarsi nel passato, ripercorrere le tappe che hanno segnato la storia della Chiesa e dei suoi protagonisti, rivivere, nel bene e nel male, gli eventi più importanti dell’ultimo secolo e mezzo: dalla prima alla seconda guerra mondiale, dal crollo del muro di Berlino all’attentato dell’11 settembre 2001, dal concilio ecumenico Vaticano II alla morte di Giovanni Paolo II.  È questo il senso della mostra dedicata alla storia del giornale del Papa. Un percorso di 22 pannelli tematico e cronologico che comunica un secolo e mezzo di notizie, resoconti e articoli che racchiudono un senso più ampio rispetto a una natura meramente editoriale, religiosa o culturale. Un pezzo di storia di giornalismo: in 148 anni infatti il giornale cambia linguaggio, impostazione grafica e stile. La mostra sarà aperta al pubblico fino alla fine della manifestazione, il 5 novembre.
COM-PA è il Salone Europeo della Comunicazione Pubblica, dei Servizi al Cittadino e alle Imprese, giunto quest’anno alla XVI edizione. E’ considerato dagli operatori del settore come la sede privilegiata per un confronto tra Amministrazioni, Aziende, Università, studiosi e “addetti ai lavori” impegnati nella modernizzazione della Pubblica Amministrazione, nell’efficienza dei servizi e nella qualità delle relazioni con i cittadini.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appalto di servizi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Roma 5 novembre presso la sede del Cnel – Sala Biblioteca – Viale Davide Lubin, 2. verrà presentato un documento, redatto congiuntamente dalle organizzazioni che hanno promosso l’iniziativa, articolato in 4 punti: il significato dell’inedita alleanza tra le parti sociali, l’attuale fase di crisi economica e i suoi effetti sul settore dei servizi; l’importanza del comparto dei servizi non distributivi nel Paese, la sua centralità per l’economia nazionale, per l’efficacia dei servizi forniti alla utenza, per la tutela e valorizzazione del lavoro e per lo sviluppo imprenditoriale; i ritardi di pagamento, un gravissimo male italiano da correggere con urgenza e con misure adeguate a tutela delle aziende appaltatrici di servizi, soprattutto di quelle labour intensive; le proposte delle organizzazioni imprenditoriali e sindacali per un miglioramento delle modalità di effettuazione degli appalti.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pavia: medaglia d’oro al MIT di Boston

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Medaglia d’oro e “best food oe energy project” per gli studenti dell’Università di Pavia, guidati dal prof. Paolo Magni, che al MIT di Boston hanno partecipato  a iGEM 2009 (International Genetically Engineered Machine), la student competition sulla biologia  sintetica, con un progetto per la produzione di biocarburante a partire dal siero del latte. Il progetto pavese è stato premiato con una medaglia d’oro nell’area food or energy. Spiega da Boston il prof. Magni:  ” Su 103 progetti presentati, la giuria internazionale ha assegnato circa 40 ori, 20 argenti e 24 bronzi. Oltre alla medaglia d’oro, il nostro progetto ha ricevuto un premio speciale della giuria come miglior progetto in assoluto dell’area food or energy. Abbiamo ricevuto complimenti da tutti per le analisi quantitative e di caratterizzazione e per la serietà del lavoro. Qui l’entusiamo mio e dei ragazzi è alle stelle e deriva dalla consapevolezza di avercela messa tutta.”

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“I giovani raccolgano il testimone”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

<<La festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, rappresenta un momento importante per ogni cittadino , ed è compito di ognuno, tramandare quegli alti valori che rappresentano il filo conduttore del popolo italiano nei diversi momenti storici>>. Ad affermarlo è Carmelo Lentino, segretario nazionale di Giovani Insieme e componente del Consiglio Direttivo del Forum Nazionale dei Giovani, in occasione dell’anniversario della festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate che si celebra oggi. <<La storia non può essere dimenticata – continua Lentino – ed assieme agli eventi che hanno costruito il nostro Paese, non possiamo dimenticare i valori che hanno costruito l’identità nella quale ognuno di noi oggi si riconosce. Ritengo che le nuove generazioni debbano raccogliere questo testimone, affinché tutto questo non cada in una semplice ricorrenza di poco valore>>. <<Oggi – conclude il segretario di Giovani Insieme – festeggiamo l’Unità d’Italia e le nostre Forze Armate e non possiamo non richiamare da un lato l’identità europea, con la sua ricchezza e opportunità, e dall’altra il lavoro e la solidarietà delle nostre Forze Armate impegnate in ogni momento in territori pericolosi. Oggi l’Italia si riconosce in tutto questo>>.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Viscom Italia 2009 in fiera Milano Rho

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Milano. Apre il 5 novembre e prosegue fino a sabato 7 novembre  in Fiera Milano Quartiere Rho la 21 edizione di Viscom Italia, la mostra convegno dedicata all’industria della comunicazione visiva e servizi per l’evento. Più di 500 fornitori internazionali, 40.000 mq di superficie espositiva, oltre 25.000 visitatori-preregistrati on line, 30 seminari, laboratori live, premi sono il biglietto da visita di un’edizione all’avanguardia.   Moltissime le novità in campo per manifestazione che rivoluziona il classico concetto di fiera e che proporrà ai visitatori una finestra sul futuro, un luogo dove scoprire le nuove frontiere della comunicazione: tecnologie e materiali che permettono la creazione di mezzi di comunicazione al di là del tradizionale. Dal grande formato agli eventi aziendali, dall’allestimento del punto vendita alla textile promotion, dal shop fitting al digital signage.  Un’occasione  unica per conoscere quali sono le tecnologie che stanno emergendo e quali applicazioni sono già integrabili, come funziona, a che cosa serve, come si costruisce un progetto di comunicazione interattiva e per scoprire da vicino come raggiungere il cliente giusto, con il messaggio giusto, al momento giusto. Tanti i testimonial , le case history  e i temi che animeranno il ricco programma di seminari. http://www.visualcommunication.it

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’amore nel Vangelo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Lettera al direttore Giorgio Israel sul settimanale Tempi (n. 44 – 4 novembre), in un articolo dove esprime qualche riserva nei riguardi di coloro che, sostenendo l’opportunità di ricostruire un rapporto tra Occidente e Islam,  vedono positivamente l’introduzione nella scuola dell’ora di religione islamica, scrive: “Si possono apprezzare le buone intenzioni che animano queste affermazioni – volersi bene è sempre una bella cosa, purché l’amore sia ricambiato – ma non bisogna esagerare”. L’inciso mette bene in evidenza la novità del concetto dell’amore nel Vangelo, rispetto a quello espresso dall’Antico Testamento. Secondo il Vangelo, voler bene è una bella cosa anche se l’amore non è ricambiato. Anzi, Gesù arriva a parlare così: “Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici…E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste” (cf Mt 5,43-48). Ora, amare i nemici non è cosa facile, e neppure essere perfetti, però nei limiti del possibile potremmo anche sforzarci di non imitare il cattivo comportamento altrui, e dare il buon esempio.

(Veronica Tussi)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Fazio, H1N1 20 volte meno mortale di virus stagionale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

L’influenza A è un’influenza pandemica. Preoccupa come ogni epidemia, ma non deve allarmare anche perché “abbiamo una mortalità bassissima, pari a un ventesimo rispetto all’influenza stagionale”. Lo afferma il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio, intervistato da Maurizio Belpietro nella rubrica ‘La telefonata’ durante la trasmissione ‘Mattino 5′. “I morti ci sono – dice Fazio – ci sono da noi, ma molto di più in altri Paesi”, ribadisce. Mentre l’Italia conta oggi 18 decessi (compreso l’ultimo registrato a Salerno), di cui 9 in Campania, “i morti sono 44 in Francia, 137 in Inghilterra e 63 in Spagna”, elenca. Purtroppo a volte muoiono “donne incinte e bambini. Questo è sicuramente preoccupante – ammette il viceministro – Anche se l’Italia ha avuto meno decessi rispetto agli altri Paesi”, e anche se la mortalità legata al virus H1N1 è inferiore a quella della classica influenza invernale, si tratta pur sempre di un’influenza pandemica, sottolinea. “E’ inutile ‘inseguire’ decesso dopo decesso”, aggiunge Fazio. E soprattutto “non andiamo a intasare gli ospedali, se no finisce che tutto va peggio”, ribadisce rilanciando l’appello a rivolgersi in prima battuta ai medici di famiglia. L’influenza A, conferma ancora il viceministro, “normalmente non dà sintomi importanti. Li dà in una ristretta percentuale di pazienti: le categorie a rischio che vanno vaccinate”, bimbi malati compresi. Le forme gravi in persone senza malattie pregresse, ricorda, sono da imputare a “una reazione immunitaria eccessiva”. Questa provoca “una scarica di citochine”, sostanze infiammatorie responsabili di “una polmonite interstiziale che può essere grave”. Quanto ai bambini, precisa Fazio, si ammalano di più perché vivono in comunità e non hanno difese specifiche, ma “non sono più a rischio” di complicanze. Non è detto, insomma, che se si ammalano lo facciano in modo per forza grave.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Influenza A: porta 3 milioni di visite al giorno

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Sono 3 milioni gli italiani che vengono visitati ogni giorno in studio o a casa dai propri medici di famiglia. E 3 milioni sono anche le telefonate che ogni giorno arrivano agli studi dei medici, in tempo di pandemia E’ quanto emerge da un sondaggio online condotto dalla Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale) su un campione di 1.000 generalisti. Il sondaggio evidenzia un aumento del 40% dei consulti telefonici, un aumento del 30% delle visite in studio e un altro +30% delle visite a domicilio. “E’ la fotografia dell’impegno di tutta la medicina generale italiana – dichiara Giacomo Milillo, segretario nazionale della Fimmg – per far fronte a questa emergenza sanitaria. E non parlo solo dei medici di famiglia – continua Milillo – ma anche dei medici di continuità assistenziale e dei giovani medici che stanno frequentando il corso di formazione per diventare medici di famiglia, che – conclude – si sono resi disponibili a intervenire a supporto della medicina generale”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Saetta” offf music cabaret @ Bitte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Milano 6-11-2009  (Zona Navigli) Via Watt 37,  Orario: 22,00-3,00. Dopo le sfolgoranti date di Ottobre, torna Criminet con la sua Saetta-offf music cabaret a riscaldare le fredde notti milanesi, e, come suo solito, lo fa con alcune sorprese. Si cambia giorno e si cambia location, addio all’Apollo Dancing (agli amanti del gossip selvaggio lasciamo l’incognita sul perché) e basta coi Sabato sera: ora Saetta la accoglie il Bitte, che permette a Criminet di far slittare il suo folle show, finalmente, al Venerdì sera. Cambia il posto e cambia il giorno, ma non cambia Saetta-offf music cabaret, l’evento-show che ha portato a Milano uno squadrone di artisti e performer fuori di testa (alcuni dei quali per la prima volta in Italia), in un originale appuntamento settimanale ispirato al cafè concerto e al cabaret europeo rivisitato e “corretto”. Insomma, Saetta continua a essere quello che il suo pubblico s’aspetta che sia: una gabbia di matti che fa di abilità e creatività le proprie irresistibili caratteristiche primarie, fra ospiti a sorpresa, performance lampo e schegge del più genuino cabaret. Ecco allora che per Venerdì 6 Criminet è lieto di presentare a tutti gli special guest tedeschi Boy From Brazil & Hallucination Girl (in un live che celebra, anche se con qualche giorno d’anticipo, la caduta del muro di Berlino) con il loro particolarissimo electro-pop, oltre ai Dolphins, la più che valida risposta nostrana ai vari gruppi rock californiani (di cui fanno la colorata ed erudita parodia on-stage). E poi si procede con l’electro-funk dell’uomo-mixer Digital Genetic Pasta, ormai inarrestabile, e con le gag dei fulminati Dos Ankos, i cabarettisti di Saetta, fra i quali spicca Luca Moreni e, a chiudere, il dj-set black-funky di Kleopatra J.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Muro di Berlino. Memorie

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

Haakon Gullvaag mentre dipinge il muro in RamallahHaakon Gullvaag-Muro di Berlino-MemorieRoma 9 novembre 2009 ore 18.30 e fino alle 21.00 Via Quattro Fontane, 128/a Galleria Tondinelli e fino al 4 dicembre 2009  mostra personale del Maestro Norvegese Haakon Gullvaag, dal titolo Muro di Berlino. Memorie a cura di Costanzo Costantini e Floriana Tondinelli, la mostra ha il Patrocinio della Reale Ambasciata di Norvegia in Italia e il Patrocinio del Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione a tale proposito l’esposizione è inserita tra gli eventi che si svolgeranno nella città di Roma per l’anniversario giunto al Ventesimo Anno dalla caduta de “Il Muro di Berlino”. In mostra saranno presenti 24 lavori sul tema del “Muro di Berlino”, Gullvaag sin da ragazzo fu fortemente coinvolto da questo tema così come dalla caduta del Muro di Berlino, ancora conserva un mattone del “Muro di Berlino” come un pezzo di storia a cui tutti noi abbiamo assistito, da lui considerato un simbolo contro una condizione di violenza cieca e crudele, che oggi travalica quella determinata vicenda storica, per adombrare la non meno cieca e crudele violazione della libertà e violenza appartenente ai conflitti dei nostri giorni. Un muro che ieri era a Berlino oggi è in Ramallah, Gullvaag attraverso la sua arte porta un messaggio contro ogni tipo di violazione della libertà contro ogni tipo di muro sia ideologico che reale.Quegli gnomi in mimetica ed elmetto, armati di mitra; quei coboldi rivestiti di minuscole quanto impeccabili armature d’acciaio o di cappotti militari, che gremiscono le opere di Gullvaag, costituiscono, una testimonianza evidente e dichiarata.  http://www.galleriatondinelli.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I guerrieri della bellezza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

romeo castellucciLecce fino al 29/11/2009 Via Dorso, 70 Cantieri Teatrali Koreja La rassegna Super sentieri neobarocchi tra arte e design che ha animato tra primavera ed estate il capoluogo salentino con mostre, conferenze e dibattiti, riprenderà ad ottobre con un ciclo di eventi espositivi e performativi a cura dei Cantieri teatrali Koreja di Lecce dal titolo -I guerrieri della bellezza-. Protagonisti: Romeo Castellucci/Societas Raffaello Sanzio, Cesare Ronconi e Mariangela Gualtieri/Teatro Valdoca, Antonio Annichiarico, Francesco Schiavulli/Omaggio a Jean Fabre.   Un intenso programma di spettacoli, incontri e visioni in un intreccio di pensieri, linguaggi, professioni che rifiutano confini e recinti, spingendo la contemporaneità verso approdi e orizzonti di singolare interesse: Installazioni, performance, video che documentano la ricerca di questi -guerrieri della bellezza- anticipatori di senso ed emozioni.  Si inizia il 31 ottobre con -Thanks – il viaggio dell’Angelo Jan Fabre-, opera con installazioni e video realizzata da Francesco Schiavulli come omaggio all’artista belga dopo un anno di incontri tra Monte Santangelo, Anversa, Venezia, Parigi, Napoli.  Dal 10 al 19 novembre a S.Francesco della Scarpa sarà possibile visitare -Contagio-, l’installazione di Teatro della Valdoca con Antonio Annichiarico. Il 13 e 14 novembre nella sede dei Cantieri Teatrali Koreja andrà in scena lo spettacolo del Teatro della Valdoca -Lo spazio della quiete” ed il 14 novembre, nella stessa sede, Cesare Ronconi (regista del Teatro della Valdoca) dialogherà con Valentina Valentini (docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo all’Università della Calabria) in un incontro aperto al pubblico.  Dal 21 al 29 novembre S. Francesco della Scarpa aprirà i suoi spazi alle proiezioni del -Ciclo filmico Tragedia Endogonidia- della Societas Raffaello Sanzio, mentre la compagnia sarà in scena ai Cantieri Koreja (21 e 22 novembre) con -Storia dell’Africa Contemporanea. Vol. III- azione di Romeo Castellucci con la partecipazione di: Teodora Castellucci, Demetrio Castellucci, Agata Castellucci, Cosma Castellucci, Sebastiano Castellucci, Eva Castellucci Collaborazione:Studio Plastikart  Istvan Zimmermann e Giovanna Amoroso.  Il lavoro di Romeo Castellucci (regista della Societas Raffello Sanzio) sarà approfondito il 21 novembre (alle 18) in un dialogo con Fabio Acca (critico e docente all’Università di Bologna).  http://www.teatrokoreja.it  (Immagine: Romeo Castellucci)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Christiaan Bastiaans: Club Mama Gemutlich

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

ben van duinOtterlo until 21/2/2010 Houtkampweg 6 Kroller-Muller Museum Club Mama Gemütlich is a hybrid combination of -field hospital, missionary post and nightclub’, in the no-man’s-land of a conflict zone. The installation by Bastiaans is based on the architectural layout of the Noh theatre and consists of sculptures, photographic works, video, a film, and works on paper.  Bastiaans’ signature way-finding rhetoric revealed in the multi-layering of various media provides a humanistic salve: the stories and oral histories the artist has collected from his visits to conflict zones weave a tapestry of Divine Madness into a tour de force of inspiration, poetry and hope.  The centerpiece of the exhibition is Bastiaans’ new 28 minutes film. The film, with the same title as the exhibition, consists of seven scenes. Each scene derives from a found war- photograph and takes place in an improvised shelter for a group of wounded soldiers. The protagonist La Vivre, a part created for and played by the French actress Jeanne Moreau, allows hope, consolation and warmth to still seem to be within reach.  A book with a detailed visual essay will accompany the exhibition.
The film is produced by Rudolf Evenhuis with support from the Netherlands Film Fund and the Netherlands Foundation for Visual Arts, Design and Architecture. (Image: Ben van Duin)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Non sono Sharon Stone”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

donatellaRoma Fino al 15 novembre ’09 Via de’ Filippini 17/a Teatro Dell’orologio – Sala Artaud  Da martedi a sabato ore 21.30 – domenica ore 18.00  di e con Donatella Mei. È  uno spettacolo comico molto al femminile, una sintesi riuscita di più generi stilistici: il teatro d’autore, il cabaret e la poesia, comica naturalmente. Partendo da un’improbabile e quanto mai burlesca identificazione con la famosa attrice, una donna racconta gli uomini e se stessa  e lo fa prendendo in prestito i titoli di un giornale, legge gli articoli che somigliano alla sua vita, gioca abilmente con i suoi limiti fisici e con le storie finite dei suoi amori infiniti.  Una ballerina sulle note di Mamma mia degli Abba irrompe nello spazio del dilatato e surreale provino, dove non manca un immaginario regista:  “è qui il provino? “ Si si, è qui, il provino di un originale spettacolo comico, che sa lanciare lontano uno sguardo ironico e tagliente sull’universo maschile, non risparmiando in una sorniona par condicio, le debolezze del gentil sesso.  Il ritmo sale, incalza e gioca con le parole, come in un musical, in cui le rime rubano il posto alle note.  Costo Biglietti: ingresso € 10,00 – ridotto € 8,00 – tessera associativa € 2,00. (donatella)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La geotermia per tutti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 novembre 2009

sonda a spiraleAncona 6 novembre ad, nella Sala del Rettorato dell’Università Politecnica delle Marche, Convegno “La geotermia per tutti”, durante il quale verranno presentati i risultati del progetto di ricerca “Sistemi avanzati di produzione per geotermia”. Lo studio, cofinanziato dalla Regione Marche e condotto da Università Politecnica delle Marche, Università di Urbino, Università di Camerino e laboratorio di ricerca Eta, fornisce le ragioni scientifiche di una importante innovazione apportata al settore da Energy Resources, azienda nata ad Ancona che opera nel campo delle energie rinnovabili. Il progetto, presentato da Energy Resources con l’azienda Alseo di Osimo attiva nel campo delle perforazioni, si è infatti aggiudicato il bando diffuso dalla Regione attraverso il Programma di azioni innovative 2000-2006.  Lo studio ha effettuato l’analisi di una speciale sonda a spirale, ideata dall’azienda dorica, che rende il geotermico decisamente più accessibile: le prime applicazioni di questa innovazione sono presenti nella nuova sede della Rainbow a Loreto, nell’eco-resort Ca’ Virginia a San Giorgio di Montecalvo in Foglia (PU) e nell’abitazione privata di Domenico Guzzini a Recanati. Un sistema che abbatte i costi di istallazione rendendo il geotermico, fino ad oggi poco diffuso in Italia, più facile da realizzare. Questa innovazione sviluppata con il concorso di iniziativa imprenditoriale, sostegno pubblico e competenza tecnico-scientifica, rappresenta dunque un contributo importante alla crescita dell’utilizzo di energia da fonti rinnovabili. Una sinergia che ha portato ad ottenere un brevetto internazionale e che rappresenta anche un forte elemento di competitività sul mercato. Il Convegno verrà  aperto alle ore 15 da Marco Pacetti, rettore dell’Università Politecnica delle Marche, e da Fabio Badiali, assessore all’Energia e alle fonti rinnovabili della Regione Marche. Seguiranno gli interventi tecnici da parte degli attori della ricerca, con approfondimenti relativi alla geotermia, alle linee guida del progetto, alle caratteristiche della sonda a spirale, ai case history e ai possibili sviluppi futuri del settore. La chiusura dei lavori è prevista per le ore 19. Il Convegno ha ricevuto il patrocinio di: Ordine degli Architetti P.C. della Provincia di Ancona, Ordine dei Geologi delle Marche, Collegio provinciale dei Geometri di Ancona, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ancona. È stata inoltre attivata la procedura per il riconoscimento dei crediti A.P.C. Geologi. (sonda a spirale)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »