Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 5 novembre 2009

Calo dei consumi: intervenga il Governo

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

Anche oggi apprendiamo della pubblicazione di uno studio che accerta il significativo calo dei consumi nel nostro Paese. Oggi è la volta dei dati di Unioncamere che registra un calo del 4,8%, che conferma quanto, da tempo e più volte, denunciato da Adiconsum. Se il sistema bancario, grazie ai risparmi delle famiglie, infatti, – dichiara Paolo Landi, Segretario Generale Adiconsum – ha retto l’impatto della crisi economica e il PIL comincia a mostrare i primi segni di ripresa, l’abbattimento dei redditi per la crescita della disoccupazione e il progressivo esaurimento del diritto e delle risorse legate agli ammortizzatori sociali stanno mostrando tutta la loro gravità.  I mesi che seguiranno – continua Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum – saranno mesi pesantissimi per le famiglie italiane e per tante aziende medie e piccole che continueranno a chiudere. Adiconsum chiede al Governo interventi reali ed efficaci sul reddito e sullo sviluppo del sud: detassazione dei salari di produttività e delle tredicesime, copertura finanziaria degli ammortizzatori sociali, sostegno ai redditi dei pensionati. Gli interventi del Governo che non possono essere solo a favore delle aziende, ma devono riguardare anche i lavoratori che sono consumatori e cittadini.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quattro soldati italiani feriti in Afghanistan

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

“Il governo deve avviare un processo di ritorno in patria. Sono anni che i nostri soldati perdono la vita in onore di un fantomatico piano di democratizzazione che non si scorge neanche in lontananza”. Queste le dichiarazioni rilasciate dal vicepresidente dell’Italia dei Diritti Roberto Soldà, il quale mostra tutto il suo disappunto per una situazione degenerativa in fase di stallo. Proprio poche ore fa si è consumato l’ennesimo assalto alle truppe italiane in Aghanistan, durante una «ricognizione operativa» nell’area della Zeerko Valley, a circa 20 km a sud di Shindand. Quattro i soldati feriti che si trovavano a bordo di una “Lince”, un blindato utilizzato appositamente per questo genere di perlustrazioni, saltato su un ordigno. Per fortuna il mezzo è riuscito ad attutire a dovere il violento impatto, provocando solo lievi lesioni ai nostri militari . Soldà aggiunge : “Sono anni che viviamo uno stato di assedio in terra altrui, è evidente che i nostri soldati non stiano vivendo una condizione di peace keeping bensì di guerra”. Il vicepresidente del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude: ” Auspico nel più breve tempo possibile, un processo serio di ridimensionamento delle truppe in Afghanistan”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I camaleonti

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

camaleonti_grandeCampi Bisenzio (Firenze) 20 novembre 2009 – ore 22 al Glass Globe Via Verdi 15  Nel tempo il gruppo ha visto cambiare qualche elemento (sono rimasti Livio e Tonino del gruppo storico nato nel ’63), ma l’anima è rimasta sempre la stessa: quello stile camaleontico difficile da etichettare con un repertorio da pentathlon della musica, un complesso che propone tutt’oggi le proprie canzoni con lo stesso fascino e talento di sempre. http://www.camaleonti.it I Camaleonti, si sono esibiti di recente su Rai Uno come ospiti della settima puntata di “I migliori anni” condotto da Carlo Conti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lo sguardo di Pasolini

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

pasoliniBologna fino al 28/11/2009 Cinema Lumie’re – Sala Officinema/Mastroianni (via Azzo Gardino, 65/b) La Cineteca di Bologna, l’Associazione ‘Fondo Pier Paolo Pasolini’ e il Dipartimento di Italianistica della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna, con la preziosa collaborazione del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, del FAI e di Teche Rai, organizzano un ciclo di iniziative (proiezioni, incontri, convegni) dal titolo Lo sguardo di Pasolini. Italia, Poesia, Arte, televisione, dove verranno messe a confronto molte voci e testimonianze sull’opera del poeta-regista e verranno proposti alcuni documenti audiovisivi, rari e inediti, di Pasolini.  La critica della modernità di Pier Paolo Pasolini, la sua visione di una società omologata dal consumismo, continua ad essere sempre più drammaticamente attuale. La televisione, secondo Pasolini, ‘non e’ soltanto un luogo attraverso cui passano i messaggi, ma e’ un centro elaboratore di messaggi. È il luogo dove si fa concreta una mentalità che altrimenti non si saprebbe dove collocare. È attraverso lo spirito della televisione che si manifesta in concreto lo spirito del nuovo potere’.  Nel corso degli incontri e delle proiezioni si evidenzierà anche che Pasolini non rifiuto’ mai aprioristicamente la televisione, anzi immagino’ e realizzo’ alcuni film destinati proprio ai teleschermi e partecipo’ a vari programmi televisivi. Fra le utopie pasoliniane esisteva infatti l’idea di una televisione diversa, perche’, come affermo’ egli stesso, ‘non sostengo affatto che tali mezzi siano in se’ negativi: sono anzi d’accordo che potrebbero costituire un grande strumento di progresso culturale; ma finora sono stati, cosi’ come li hanno usati, un mezzo di spaventoso regresso, di sviluppo appunto senza progresso, di genocidio culturale per due terzi almeno degli italiani’. (pasolini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seminario esperienziale di Meditazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

bioenergeticaParma 14 novembre 2009 dalle 9 alle 13 si terrà presso la sede Lasu in via Sella 31/A a, un seminario esperenziale di Meditazione.  La nostra mente è sovraccarica di pensieri e sempre proiettata al futuro in una continua corsa nella quale il rischio è di perdere per strada se stessi. La meditazione di Osho, grazie ad una prima parte di movimento, permette di sciogliere le tensioni nelle quali è ingabbiato il corpo per prepararci ad una “pausa” silenziosa durante la quale prendere consapevolezza di ciò che stiamo vivendo e lasciar sedimentare pensieri ed emozioni. Il seminario esperienziale sarà tenuta da Stefano Gasparotto, AUM leader, Peace Ambassador, Trance Dance Presenter e Mimosa Trombini, dottoressa in Biologia e Trance Dance presenter. (bioenergetica)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tour Music Fest 2009

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

mogol in giuriaRoma 11 Novembre dalle ore 21:00 Via Tagliamento 9 Piper Club Serata Evento con il Patrocinio della Regione Lazio, SIAE in collaborazione con Radio Lattemiele, Match Music con MOGOL, Franco Fasano, Luca Pitteri, Giampaolo Rosselli  MOGOL, come sempre Presidente di Giuria TMF, premiera’ i migliori insieme a ospiti d’eccezione tra cui Franco Fasano, Luca Pitteri, Giampaolo Rosselli, Valter Sacripanti, Massimo Bonelli, Robert Steiner e tanti altri. Una vetrina unica per i finalisti del Tour Music Fest che avranno modo di esibirsi di fronte a una commissione artistica di valore ed etichette discografiche, addetti ai lavori e giornalisti,  ripresi dalle telecamere di Match Music – l’emittente diretta da Morgan – che trasmettera’ in esclusiva l’evento. (mogol)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cochi e Renato: Una coppia infedele

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

Cochi e Renato_lightVenerdì  6 e sabato 7 novembre 2009 ore 21   Teatro Colosseo via Madama Cristina 71  Cochi e Renato Una coppia infedele di e con Aurelio Ponzoni e Renato Pozzetto e con I Goodfellas ovvero: Mr.Lucky Luciano – voce e contrabbasso  Fabrais La Motta – batteria  Slim Gennaro – piano  Nick Salerno – chitarre  Smiley Buonarota – tromba  Mickey Caruso – sassofono, clarinetto Dopo lo straordinario successo della passata stagione – oltre 60 piazze da tutto esaurito – arriva anche al Teatro Colosseo la tournée della coppia Cochi e Renato.  In questo spettacolo si alterna tutto il meglio di Cochi e Renato fra celebri canzoni demenziali, gag surreali, riflessioni insensate, battute fulminanti per una coppia che non smette di coinvolgere il pubblico di ogni età. Cochi e Renato, amici d’infanzia – nati come comici al Derby di Milano negli anni ’60 – tornano sui palcoscenici d’Italia con il loro ultimo lavoro: Una coppia infedele.  Cochi e Renato cambiarono il cabaret degli anni ’60, mettendosi sulla scia di Fo, Iannacci e Gaber. Da cabarettisti puri, inventavano uno stile personale nella Milano dei maestri: la loro “normalità” creava uno stile nuovo. Ma c’è di più. C’è l’intenzione di graffiare, di andare oltre il revival. Oggi la loro normalità – che sta nell’accorta gestione e nel rinnovamento del repertorio – dice che il cabaret può uscire dalle secche in cui l’ha cacciato l’indigestione televisiva degli ultimi anni e soprattutto che il cabaret può tornare a spaziare, inventando e raccontando storie, mescolando i linguaggi, sovvertendo sensi e significati.  Poltrona € 25 Poltronissima € 30 Galleria € 21 (cochi e renato)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Young Archer

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

michelangeloNew York until 2/1/2010, 1000 Fifth Avenue Metropolitan Museum of Art Ve’lez Blanco Patio, 1st floorThe Metropolitan Museum of Art will present the marble sculpture Young Archer, attributed to Michelangelo Buonarroti (Florence 1475- Rome 1564), in its Ve’lez Blanco patio beginning November 3, 2009. The fragmentary marble figure of a nude youth, which is missing arms and lower legs, was retained previously in the Fifth Avenue mansion that has housed the Cultural Services office of the French Embassy for decades. The sculpture will be on view at the Metropolitan Museum for ten years as a special loan from the French Republic, Ministry of Foreign and European Affairs.  The Young Archer first entered the United States after it was obtained by architect Stanford White for the Manhattan residence of Mr. and Mrs. Payne Whitney at 972 Fifth Avenue. For decades, the mansion has been the New York office of the Cultural Services of the French Embassy, which displayed the marble boy in the entrance hall above a fountain designed by White. Although visible from the sidewalk, the statue remained unremarked until 1990 when it was observed by Metropolitan Museum Curator James David Draper, the first scholar to publish its whereabouts.  The exhibition will include illustrated text panels outlining the Young Archer’s history and indicating various scholarly schools of thought so that viewers can make up their minds accordingly.  This special presentation is organized by James David Draper, Henry R. Kravis Curator for the Metropolitan Museum’s Department of European Sculpture and Decorative Arts. (Michelangelo)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Influenza A: che disastro!

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

L’influenza A passerà e saremo ancora a fare vaccinazioni. La superficialita’ con cui si e’ affrontato il problema ha dello stupefacente: si e’ passati dal ruolo di incendiari, con previsioni catastrofiche sulla pandemia da influenza A (virus H1N1) con 8-12 milioni di malati e 10-15 mila morti in Italia, a quello di pompieri  con 250mila influenzati e 24 morti. L’organizzazione della distribuzione dei vaccini fa acqua da tutte le parti con Stato e Regioni che si rimpallano le responsabilita’ (come non poteva essere!): troppi vaccini in alcune Regioni pochi in altre e confezioni monodosi e pluridosi inviate e utilizzate senza criteri. Che disastro questo nostro viceministro alla Salute, Ferruccio Fazio! Qualcuno ha fatto i calcoli di quanto ci costa la produzione e la distribuzione del vaccino? Ne scopriremmo delle belle! (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

G20 e i paradisi fiscali

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

Alla vigilia dell’incontro dei ministri delle Finanze di St Andrews, la CRBM chiede al G20 di compiere dei passi concreti nella lotta contro i paradisi fiscali. Secondo la CRBM finora al riguardo si è fatto ben poco. Affidare un ruolo fondamentale all’OCSE non ha pagato i dividendi, tanto che la lista nera dell’organizzazione sovranazionale è già vuota, quasi come se il problema fosse quasi del tutto risolto. Meglio allora far riferimento al Financial Secrecy Index (http://www.financialsecrecyindex.com/), che invece annovera ben 60 Paesi nella sua lista nera basata su una serie di indicatori ben precisi. Colpisce come in “prima posizione” si trovi lo Stato americano del Delaware, meno rinomato come paradiso fiscale rispetto a Lussemburgo, Svizzera e Cayman Island, che invece seguono “in classifica”. “E’ inutile l’attivismo nazionale dell’ultima ora del ministro Giulio Tremonti”, ha dichiarato Andrea Baranes della CRBM, presente in Inghilterra nei giorni del vertice, “se poi non si riesce a fare veri progressi a livello multilaterale”. “E’ palese che le liste OCSE sono inefficaci, e l’evasione e l’elusione fiscali continuano indisturbate in barba agli impegni del G20 o ai dubbi scudi fiscali” ha continuato Baranes. “Il problema non si risolve solo con sortite lampo in Svizzera, ma è l’intera rete internazionale dei paradisi fiscali che va smontata ed oggi la società civile internazionale propone la via di uscita tecnica ed operativa per farlo. Serve solo una vera volontà politica” ha concluso Baranes

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tv digitale

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

Roma dal 6 novembre i consumatori che lo vorranno potranno portare i propri quesiti sullo switch-off presso il DigitalBus di Adiconsum che sosterà dalle 15 alle 17  a Roma in Largo Colli Albani (angolo via Colli Albani-via Albano). Il Digital Bus è attrezzato con decoder e schermi di vari tipi. E’ possibile quindi effettuare prove pratiche per capire il funzionamento delle apparecchaiture e chiedere consigli su quali apparati acquistare. Adiconsum distribuirà gratuitamente a chi visiterà la postazione la guida appositamente realizzata sullo spegnimento della tv analogica. Nella mattinata Adiconsum, nell’ambito del progetto DigitaleChiaro affidatogli dal Consorzio LazioDigitale, terrà un corso agli studenti dell’Istituto Vallauri alle ore 11.00.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Influenza suina e vaccino

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

(Informazioni dalla rete) Questo messaggio non vuole turbare nessuno, né dimostrare alcuna verità preconcetta, ma vuole essere d’aiuto a quanti stanno cercando di informarsi prima di vaccinarsi contro l’influenza A. Un aiuto necessario, visto che le informazioni che seguono in una buona percentuale dei casi risulteranno nuove rispetto a quanto media radiotelevisivi e quotidiani hanno fin ad oggi divulgato. Da quando il virus influenzale ha fatto la sua comparsa in Messico ad Aprile, siamo stati bombardati da commenti e considerazioni allarmanti sulla pericolosità di questo virus che nelle statistiche però ha dimostrato essere circa 100 volte meno virulento della normale influenza di stagione. Il vaccino distribuito in Italia al momento è stato prodotto dal colosso svizzero Novartis. I normali tempi di preparazione di un vaccino prevedono diversi anni di ricerca: bisogna isolare il virus, studiarlo, riprodurlo in laboratorio, mutarlo per ottenere la versione depotenziata, produrre il prototipo di vaccino, testarlo sugli animali e infine sugli uomini. La Novartis lo ha prodotto in soli 4 mesi, non ha avuto il tempo di testarlo adeguatamente, ed ha impiegato immuno-adiuvanti come l’alluminio e lo squalene, che lo rendono più potente e permettono di venderne una quantità di dosi che risponde alla richiesta di una vaccinazione così estesa. Lo squalene fu ritenuto responsabile della cosidetta “Sindrome della guerra del golfo” in 180.000 soldati (il 25% dei soldati vaccinati contro l’antrace), e collegato a malattie devastanti e autoimmuni come artrite, irritazioni e lesioni cutanee croniche, fatica cronica, emicranie croniche, perdita abnorme di peli, vertigini, debolezza, perdita di memoria, attacchi epilettici, problemi neuropsichiatrici, effetti antitiroidei, anemia, sclerosi multipla ecc.  I vaccini in distribuzione nel mondo in questo momento sono prodotti principalmente da GlaxoSmithKline, da Sanofi e Baxter. E’ stato riscontrato che Glaxo e Baxter avevano depositato i brevetti del vaccino già nel 2007, molti mesi prima della comparsa del nuovo virus.  L’influenza suina non è una assoluta novità. Nel 1976, negli Stati Uniti il Presidente Gerald Ford avviò una vasta campagna di vaccinazione contro il virus dell’influenza A che aveva fatto un morto e colpito, con sintomi leggeri, 240 soldati di stanza a Fort Dix, NJ. La temuta epidemia non arrivò, ma 500 americani soffrirono di effetti neurologici secondari da vaccino, la cui produzione era stata affrettata, e furono segnalati 25 decessi da sindrome di Guillain-Barré. Il vaccino venne ritirato immediatamente dal mercato in seguito a questi eventi. Oggi l’Organizzazione Mondiale della Sanità, un organismo fortemente permeabile alle pressioni delle grandi corporations dell’industria farmaceutica, ha scatenato una vera e propria isteria collettiva su quella che è a tutti gli effetti una influenza minore, di per sé incapace di propagarsi con forza tra la popolazione. Ha attribuito sorprendentemente il valore più alto di pericolosità a questa “pandemia”, chiedendo agli stati membri di dotarsi di strumenti normativi adeguati ad imporre (se necessario) vaccinazioni obbligatorie e ogni altra forma di limitazione della libertà personale al fine di affrontare il “tremendo flagello”. I quantitativi di vaccino che i governi hanno prenotato presso le multinazionali del farmaco dovrebbero essere somministrati in due tornate, la prima è stata appena avviata, la seconda dovrebbe avvenire intorno a Gennaio e coinvolgere la popolazione in maniera molto più capillare. Si prevede infatti per quel momento una diffusione molto più importante del virus. Uno studio del Dott. Mercola del Natural Health Center (Illinois) dimostra come i casi di influenza A censiti dalle autorità sanitarie negli stati uniti siano in realtà attribuibili al nuovo virus solo per il 15%. E’ molto importante vincere il condizionamento mediatico che è attualmente in atto e incoraggiare le persone a formarsi un’opinione critica in merito all’assunzione del vaccino, attingendo le proprie informazioni da fonti indipendenti, affidabili e non compromesse.  Confrontiamo sempre le informazioni che riceviamo cercando di riscontrarle per mezzo di fonti diverse. Rivendichiamo il diritto di poter decidere sulla nostra pelle: questa è l’unica garanzia che abbiamo per difendere la nostra salute, e la nostra vita ! (in sintesi)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Forze armate 6-7-8 novembre 2009: circo Massimo

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

scuolatramat3Roma. 6 Novembre alle 09.30 al Circo Massimo solenne cerimonia dell’Alzabandiera alla presenza del Sindaco di Roma Gianni Alemanno e del Comandante Militare della Capitale Gen. C.A. Domenico Rossi. Nei giorni successivi  dalle ore 10.00 alle ore 20.00 l’area espositiva di 55.000 mq sarà aperta al pubblico. Si tratta di una esposizione di moderni mezzi e materiali in uso oggi alle Forze Armate italiane, in un percorso ad uso dei visitatori e di chiunque, nel fine settimana, voglia conoscere più da vicino la realtà tecnica, tecnologica e sportiva di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza. Elicotteri, motovedette e barche anfibie, mezzi terrestri di pattugliamento e incursione, radar, simulacri di missili e siluri, ospedali da campo, stand di approfondimento tecnico e storico-culturale, aree esercizio sportivo, illustrazione delle moderne tecniche di indagine investigativa e delle attrezzature militari in dotazione dei nostri soldati in missione all’estero. Questo e molto di più è messo a disposizione del pubblico del Circo Massimo, nell’ambito del programma di attività di celebrazione del 4 Novembre.  Una particolare attenzione viene data, nel percorso, all’interazione con il pubblico, soprattutto grazie alle aree dedicate alle attività di simulazione e addestramento. In tutta sicurezza, assistiti da personale qualificato, chiunque può “cimentarsi” e divertirsi nel provare la palestra di roccia, o ancora fare una prova di paracadute o esercitarsi sul percorso ginnico-sportivo ed assistere a prove sul tatami di difesa personale da parte di campioni di arti marziali, con una sezione dedicata appositamente ai bambini.  Tra le tante realtà da conoscere da vicino, l’attività di antifalsificazione monetaria, di tutela dell’ambiente e del patrimonio culturale dell’Arma dei Carabinieri, nonché, per gli irriducibili del “giallo”, sarà possibile rivivere “la scena del crimine” insieme al personale del Raggruppamento Investigazioni Scientifiche. Nell’area dedicata, si può assistere agli esercizi delle unità cinofile, il modo di operare con i loro partners ed in azione insieme al robot per lo sminamento Wheel Barrow.  Divertimento assicurato per quanti desiderano provare il simulatore di volo dell’Esercito ROLFO o altre attività di simulazione elettronica, guardare il mondo circostante dal carro radar della Marina ed ammirare le speciali dotazioni degli incursori, assistendo alle loro operazioni  dalla cabina comando della forza da sbarco. Si può salire e toccare con mano la strumentazione di alcuni mezzi, di elicotteri e dei blindati Lince e Dardo.  Nella sezione Aeronautica è stata ricostruita una vera e propria base aerea per le Operazioni fuori dai Confini Nazionali con torre di controllo mobile, unità meteo, per scoprire i segreti delle previsioni del tempo, tende alloggio, tende uffici. Aerei a terra, ma con il simulatore di volo MB339PAM, grandi e piccini possono sognare di pilotare un Tornado o un F104; sempre nella sezione Aeronautica, per gli appassionati è allestita un’area montaggio modellini ed in mostra modelli in scala.   Per quanti fossero interessati alle nuove frontiere della comunicazione, il personale Psyops (psycological operations) dell’Esercito mostra le moderne tecniche di informazione e di comunicazione. Interessante per i giovani, “come metter su” una radio locale e curarne il palinsesto delle trasmissioni, o come condurre la regìa di programmi radiotelevisivi e quant’altro attinente il mondo della Comunicazione e dell’Informazione istituzionale.  La Guardia di Finanza è presente con un’area espositiva dove sono illustrate, anche attraverso i mezzi presenti,  le varie attività di contrasto alle attività criminose, dal contrabbando al riciclaggio e le attività di tutela del patrimonio.   Una piacevole e gustosa sorpresa attende inoltre tutti gli ospiti della manifestazione presso la tenda-panificio dell’Esercito. (scuola)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La terra si scalda, è tempo di cambiare”

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

bolognaBologna 28 novembre, ore 9.00 presso il Cinema Galiera  convegno della rete interdiocesana dei nuovi stili di vita. La conferenza stampa di presentazione del Convegno si terrà mercoledì 25 novembre alle ore 12,00 presso il Centro San Domenico (Piazza San Domenico, 15). Ore 12,00. La rete, coordinata da p. Adriano sella, unisce ora 24 diocesi italiane e ha lo scopo di diffondere i nuovi stili di vita nelle parrocchie come strumento di cambiamento e conversione.  I nuovi stili di vita vogliono far emergere il potenziale della gente comune e la loro adozione diventa giorno dopo giorno lo strumento più efficace per cambiare la propria vita e influire sui cambiamenti strutturali che devono accadere mediante le scelte dei responsabili della realtà politica e socio-economica. «costruire stili di vita, nei quali la ricerca del vero, del bello e del buono, e la comunione con gli altri uomini per una crescita comune, siano gli elementi che determinano le scelte dei consumi, dei risparmi e degli investimenti» (giovanni paolo ii, centesimus annus, n. 36). Gli obiettivi principali della rete sono quelli di recuperare un sano rapporto con gli aspetti che rendono piena la vita. Il rapporto con le persone ad esempio: le diocesi lavorano perché si recuperi la ricchezza delle relazioni umane, fondamentali per la felicità e il gusto della vita; lavorano per ristabilire il giusto valore delle cose materiali, per passare dalla dipendenza alla sobrietà e al consumo critico; lavorano nelle commissioni di salvaguardia del creato per ristabilire un nuovo rapporto con la natura e si impegnano nelle comunità parrocchiali per ridare slancio alla cultura della mondialità, passando dall’indifferenza alla solidarietà e dall’assistenzialismo alla giustizia sociale. La rete interdiocesana promuove i nuovi stili di vita sia attraverso attività culturali negli angoli culturali nei circoli  delle acli e durante il mese del creato che attraverso dei laboratori per adulti e ragazzi (nuovistilidivitapadova.wordpress.com/attivita/). Partecipano: Mons. Karl gosler (vescovo di bolzano e bressanone) P. Adriano sella   (coord. Rete) Don gianni fazzini      (membro  rete – brescia) Francesco panigadi (membro  rete – modena) Francesco grasselli       (membro  rete – bologna) Fulvio bucci  (membro  rete – reggio emilia) (bologna)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una lista civica per le regionali del Lazio?

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

Editoriale fidest. Sembra che il maggior gradimento da parte degli elettori laziali provenga dalla proposta, per ora solo provocatoria, messa in giro da parte di alcuni romani di realizzare una “lista civica” nell’intento di superare gli attuali “schieramenti”. Se andiamo ad analizzare questa idea non ci sembra il caso di scartarla a priori. Sarebbe, dopo tutto, la prima volta che alla tentazione di sempre di presentarsi con tanti partiti e partitini si volgesse lo sguardo all’idea di una forza di pura espressione locale e capace di portare a soluzioni i problemi regionali  e senza troppo guardare agli ordini di scuderia del governo centrale e alle alchimie partitiche. Potrebbe, persino, diventare un laboratorio politico per individuare le nuove forme di aggregazione politica in specie ora che si denotano tanti spostamenti nell’area di centro tra un Fini che si sta avvicinando a Casini e a tutta quella fascia di elettori non votanti e che hanno in uggia le vecchie e trite logiche spartitorie dei partiti. Diventerebbe una grossa novità in quell’area grigia in cui naviga la politica italiana. Ma è troppo bello pensare che i partiti tradizionali prenderanno a volo questa idea e ancor meno supporre che siano capaci di riempire la lista di personalità valide e note e soprattutto disponibili per lavorare seriamente e a tempo pieno nell’interesse delle comunità locali. Sappiamo tutti, molto bene, cosa il Lazio e il Paese si attendono dai nostri amministratori. D’avere, innanzitutto, le mani pulite e, quel più conta, di lasciarle tali durante il loro mandato. Se è vero, come è vero, che la torta è modesta cerchiamo di non sprecarla dividendola male e lasciando sul piatto tante briciole. Potrebbe essere il momento di rottura tra la vecchia politica delle promesse e quella nuova delle realizzazioni, attraverso il buon governo. Gli italiani, e i laziali non sono da meno, nel riconoscere gli uomini validi ma sanno anche che sono i meno graditi a una certa classe politica che preferisce chi ha scheletri nell’armadio per condizionarne la sua azione politica. Alla fine, siamo certi, mancherà il coraggio della svolta e prevarrà la ragione di chi teme di lasciare la vecchia via per la nuova: hic sunt leones. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scienza e arti all’ombra del vulcano

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

interno jpgCatania fino al 16/12/2009 Via Biblioteca, 13, Monastero dei Benedettini, Biblioteche Riunite Civica e A. Ursino Recupero, Sala Vaccarini Il monastero benedettino di San Nicolo’ l’Arena, insieme a quello di Mafra in Portogallo il piu’ grande d’Europa, torna oggi prepotentemente all’attenzione del pubblico con una mostra – Scienza e arti all’ombra del vulcano.  Il monastero di San Nicolo’, a partire dagli anni Quaranta del Settecento e sino alla sua soppressione, e’ stato crogiolo di una intensa attività culturale aggiornata sui progressi della scienza e del sapere internazionale. Accolta dunque in quello che puo’ essere ritenuto il tempio del sapere del monastero di San Nicolo’ la mostra si propone di mettere in scena l’interdisciplinarità che diede origine parallelamente ad approfonditi studi nel campo dell’antiquaria, della vulcanologia, della geografia, della botanica, della agronomia, della mineralogia e della astronomia, che mirano a restituire la peculiare fisionomia storica e naturalistica della città -all’ombra del vulcano-. Emblematica in questo senso e’ la figura di Vito Maria Amico, teorizzatore, alla metà del Settecento, dell’indissolubilità del binomio storia-geografia. Nella rassegna sono stati quindi nuovamente riuniti alcuni di quei -tesori- appartenuti al Museo dei benedettini, rappresentati sia da opere di manifattura siciliana che da reperti acquistati sul mercato romano. Ad evocare le arti del titolo della mostra contribuiscono inoltre l’imponente Meridiana nel pavimento della navata centrale della chiesa di San Nicolo’, il cui progetto nel 1841 venne affidato dall’abate Corvaja a due scienziati d’oltralpe il tedesco Wolfgang Sartorius von Waltershausen e il danese Christian Frederick Peters, mentre le tarsie in marmo delle costellazioni furono eseguite dal lapicida Carlo Cali’ su disegno di Thorvaldsen, e il monumentale organo costruito da Donato del Piano, ammirato da tutti i viaggiatori in Sicilia della seconda metà del Settecento e dell’Ottocento, da cui risulta evidente la passione dei monaci per le questioni relative all’acustica e la musica. Nella fattispecie, a testimonianza di quanto la presenza delle muse Erato e Euterpe nel monastero dei benedettini fossero preminenti, e’ esposto un ritratto di Vincenzo Bellini, il Cigno catanese che, giovanissimo, diede prova della sua arte nella stessa chiesa di San Nicolo’.  La mostra e’ arricchita dall’edizione di un catalogo edito da Giuseppe Maimone Editore.  Progetto di Enrico Iachello e Giovanni Salmeri  Mostra e allestimento a cura di Caterina Napoleone  con la collaborazione di Diana Rastelli  Organizzazione e catalogo Giuseppe Maimone Editore. (interno)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Yona Friedman: Cartoline postali

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

veneziaBrescia fino al 9/1/2010 via Apollonio, 68 Galleria Massimo Minini a cura di Maurizio Bortolotti La mostra alla Galleria MassimoyMinini, la prima in una galleria italiana del grande architetto Yona Friedman, ha come centro una riflessione sulla lettura architettonica dello spazio di due città italiane, Brescia e Venezia, accomunate da un legame sottile di appartenenza a un medesimo territorio, pur con specificità diverse. La riflessione di Yona Friedman parte dal suo concetto centrale di Ville Spatiale elaborato negli anni Cinquanta e, attraverso diverse varianti, giunge a un modello di Ville Spatiale non-geometrico, riproposto anche in galleria.  Cartoline postali sono immagini delle città di Venezia e Brescia dove Friedman e’ intervenuto con le sue architetture, declinate secondo l’idea centrale della Ville Spatiale. Esse offrono insieme una concezione dell’architettura e una visione in cui la vita quotidiana delle persone e’ inseparabile dalla rappresentazione estetica.  Il carattere sperimentale del lavoro di Friedman consiste proprio nel fatto di comprendere molti ambiti insieme: teoria (dalla biologia alla cibernetica, all’antropologia, alla psicologia e alle scienza umane in generale), arte, architettura, filmati d’animazione. Nella mostra alla Galleria Massimo Minini l’artista presenta una grande installazione nello spazio principale, immagini-cartoline di Brescia e Venezia, alcuni filmati d’animazione e un plastico del Ponte della Libertà a Venezia. (venezia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Susan Philipsz: You are not alone

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

susanOxford until 3/12/2009 (United Kingdom) Radcliffe Observatory, Green Templeton College Woodstock Road,  This autumn Modern Art Oxford presents a new work by the Berlin-based artist Susan Philipsz, entitled ‘You are not alone’, specially commissioned for the Radcliffe Observatory, Green Templeton College, University of Oxford. Built in the 18th century, the Radcliffe Observatory was modelled on the Tower of the Winds in Athens, a first-century BC clock tower embellished with sundials and crowned with a weather vane. Taking the original function of the building as her starting point, Philipsz has developed a new sound work that, with remarkable potency, engages with the uniqueness of this historical site.  In her work, Philipsz recalls Guglielmo Marconi’s suggestion that sounds, once generated, never die; they fade but continue to reverberate as sound waves around the universe. A pioneer of radio technology later used in radio telescopes, Marconi may have been driven by this thought to investigate the potential of wireless telegraphy; to literally tune into the universe. In her evocative new commission, Philipsz elicits something of the existential and philosophical concerns present in Marconi’s proposition and in the nature of the Observatory itself, as metaphorical frontier to the stars. (susan)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concorso fotografico “Centri Storici in Obiettivo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

Centri storici in obiettivoCosenza, dal 16 al 20 novembre 2009, verranno esposte, nella Sala “Giacomantonio” della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza, tutte le opere fotografiche pervenute presso il Liceo Ginnasio “Don Bosco” di Montalto Uffugo (Cosenza) che ha indetto il concorso fotografico “Centri Storici in Obiettivo”. Tutti i visitatori potranno esprimere la propria preferenza per la foto più apprezzata e attinente al tema del concorso contribuendo alla determinazione del Premio speciale Ragazzi in Centro. Gli altri premi saranno assegnati da una qualificata commissione composta da Rita Fiordalisi, Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza; Gianni Marrello, Soprintendenza  BAP per le province di Cosenza, Catanzaro e Crotone; Lina Nero, Soprintendenza BSAE della Calabria; Laura Tronco, docente di storia dell’arte e Roberta Runca,  esperta in fotografia. La cerimonia di premiazione, moderata dallo scrivente, si terrà giorno 20 novembre prossimo, alle ore 10.00, nella Sala “Giacomantonio” della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza e vedrà la partecipazione di Elvira Graziani, direttore della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza; Angela Di Francia, coordinatrice del Liceo ginnasio “Don Bosco” di Montalto Uffugo; Enrico Marchianò, presidente Club Unesco Cosenza; Ugo Gravina, sindaco di Montalto Uffugo; Antonio Iannotta, direttore Banca di Credito Cooperativo di San Vincenzo La Costa; Veronica Barbaro, storico d’arte e Lia Turano, AMI.BE.C. (Silvio Rubens Vivone)  (centri storici)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cervia al salone di Lugano

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2009

“Bilancio direi molto positivo per la  ormai consueta uscita al salone svizzero “i Viaggiatori” di Lugano. – dichiara l’assessore al turismo del Comune di Cervia  Nevio Salimbeni  – . Ancora una volta  abbiamo la conferma che il nostro territorio è molto apprezzato dai visitatori elvetici. Le richieste  cambiano nel tempo privilegiando ora l’uno  ora l’altro interesse, ma Cervia e le sue località non si fanno trovare impreparate. Hanno dalla loro parte la complicità di un  territorio assolutamente variegato ed unico ma  anche un lavoro di rinnovamento continuo  . Oggi la richiesta verte su benessere,  cultura e ambiente e noi siamo in grado di soddisfare pienamente le richieste. Anche il nuovo materiale promozionale si è dimostrato all’altezza. Infatti è piaciuto molto e anche questo ci conferma che  ci stiamo muovendo nella direzione giusta. Il mercato svizzero è per noi molto importante e di grandi potenzialità., per questo cerchiamo di mantenere, ma anche di incrementare arrivi e presenze dalla svizzera” (salone)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »