Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 21 novembre 2009

Mostra micologica

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Roma 21 e 22 novembre Semenzaio di San Sisto (piazza di Porta Metronia, 2) mostra “I funghi e il bosco” organizzata dall’Associazione Nuova Micologia e dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Roma. La mostra, intende fornire un quadro esaustivo delle varie specie di funghi esistenti nel Lazio, informando sulla loro commestibilità o pericolosità. I funghi sono un alimento prelibato e ogni anno in autunno i boschi si riempiono di cercatori più o meno esperti che vogliono raccogliere le specie migliori per preparare piatti delicati evitando le circa 50 specie velenose presenti in natura, tra le quali la più conosciuta è sicuramente l’Amanita muscaria, dal tipico cappello rosso a macchie bianche. La Mostra Micologica, diventata un appuntamento ormai tradizionale dell’autunno romano, riscuote ogni anno un grande successo di pubblico, con una media di 3.500 visitatori. “Come avvenuto in occasione della scorsa edizione la mostra presenterà i funghi anche nel loro ambiente naturale che sarà ricostruito all’interno dell’Arancera dal Servizio Giardini – spiega l’assessore all’Ambiente Fabio De Lillo –  I visitatori percorreranno tratti di bosco ricostruito per mostrare l’ubicazione naturale dei funghi. Nella mostra saranno esposte oltre 200 specie diverse, raccolte nel Lazio e nelle regioni limitrofe, tra cui si potranno esaminare numerose specie commestibili e specie tossiche e velenose. E’ bene sottolineare che i funghi, anche quelli nocivi alla salute dell’uomo, svolgono in natura una delicata funzione, è importante quindi che coloro che si dedicano alla raccolta, lo facciamo sempre nel massimo rispetto dell’ambiente che li circonda”.  L’ingresso alla Mostra, previsto dalle ore 10 alle 18.30, è gratuito.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda sindaco di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Roma 22 novembre 2009  Ore 11: Santuario Divino Amore  Il sindaco, Gianni ALEMANNO, partecipa all’inaugurazione della Casa Divino Amore per anziani.
Ore 21. Museo dell’Ara Pacis, Lungotevere in Augusta Il sindaco, Gianni ALEMANNO, interviene alla illuminazione dell’Ara Pacis.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Nei cieli delle avanguardie”

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Roma 23 Novembre, alle ore 18, si inaugurerà a Palazzo Aeronautica di Roma la Mostra “Nei cieli delle avanguardie”, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Daniele Tei, e del Preside della Facoltà di Architettura ‘Valle Giulia’ dell’Università degli Studi ‘La Sapienza’ di Roma, Prof. Livio De Santoli.   La mostra, che sarà esposta nella ‘Sala Madonna di Loreto’ e nella ‘Sala degli Eroi’ di Palazzo Aeronautica, rientra nell’ambito delle celebrazioni legate al centenario del futurismo e comprende opere di aeropittura, documenti d’epoca, video e abiti ispirati al ‘movimento’. Saranno anche esposti 13 quadri futuristi provenienti dalla collezione Ventura, che vanno dal Rognoni del 1916 al Tato del 1931. Gli abiti esposti accanto alle opere d’arte sono stati realizzati in carta dagli studenti dell’Accademia di costume e di Moda di Roma. L’esposizione nasce dalla collaborazione tra l’Aeronautica Militare e la Facoltà di Architettura “Valle Giulia”, quale laboratorio di studio degli allievi dell’Ateneo romano insieme a quelli del corso di laurea DAMS dell’Università di Roma 3 e dell’Accademia di costume e di Moda di Roma. Si tratta del secondo evento previsto dal progetto ‘Aero Moda Futurista’ e che segue la ‘Serata futurista’ che si è svolta il 30 Settembre ed il 1° Ottobre al Teatro Palladium a Roma.   “L’esposizione a Palazzo Aeronautica, che rientra nelle celebrazioni del centenario del Futurismo,  conferma i collegamenti tra il movimento di Marinetti e l’allora nascente Aeronautica Militare”, afferma il Generale Tei. “Il volo divenne motivo ispiratore in ognuno degli ambiti espressivi nei quali il Futurismo avrebbe fatto scorrere la sua vis creativa. Durante i giorni dell’esposizione i visitatori avranno anche una grande opportunità di poter ammirare uno dei dipinti di Giacomo Balla, dal titolo ‘Celeste Metallico Aeroplano’, realizzato nel 1931 e custodito nello Scalone d’Onore di Palazzo Aeronautica”.   In occasione della mostra è stato realizzato un catalogo commemorativo a cura di Rossella Caruso. L’evento è stato realizzato con la direzione artistica di Amedeo Fago e la direzione scientifica di Daniela Fonti. Il coordinamento moda futurista è stato curato da Liliana Tudini.  Tra i video proiettati, ‘Sulle tracce del futurismo’, prodotto nel 2009 dall’Archivio Carlo Erba di Roma con il contributo dell’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma. Diretto da Maurizio Carrassi e Fabio Solimini, il film nasce dal recupero di preziose interviste video a protagonisti e testimoni del futurismo, compiute nel 1979-1980 da Marco Rossi Lecce in collaborazione con Enrico Crispolti.  Il materiale, del tutto esclusivo ed inedito, non solo fa luce su episodi sconosciuti o poco studiati della storia del movimento, ma regala veri e propri scoop.  Dopo la giornata inaugurale, la Mostra sarà aperta al pubblico nei giorni di martedì, venerdì, sabato e domenica, secondo il seguente calendario: – martedì 24 Novembre e 1° Dicembre dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 16:00; – venerdì 27 Novembre e 4 Dicembre dalle 14:00 alle 17:00; – sabato e domenica 28-29 Novembre e 5-6  Dicembre dalle 10:00 alle 17:00.  I visitatori, raccolti in gruppi di 20-25 unità a cura del personale incaricato di ‘Valle Giulia’, accederanno al comprensorio di Palazzo A.M. dall’ingresso di Viale Pretoriano, 18. Da lì, dopo una breve presentazione del complesso architettonico, si salirà al ‘Piano Nobile’, normalmente non visibile al pubblico, attraverso lo Scalone d’Onore, dove i visitatori saranno accolti da altro personale universitario con funzione di guida. Oltre alle due sale, saranno aperte al pubblico anche altre stanze presenti al piano. Al termine della visita, seguendo il percorso inverso, i visitatori saranno riaccompagnati all’uscita, per dare posto al gruppo successivo.
Nel 1931 fu inaugurato a Roma il monumentale Palazzo dell’Aeronautica, progettato dall’ing. Roberto Marino, che dà conto dell’immagine forte voluta per l’Italia da Italo Balbo, Asso dell’aviazione, Maresciallo dell’Aria e Primo Ministro dal 1926 al 1933, e che commissionò l’imponente struttura. Realizzato in soli due anni, il Palazzo era dotato di attrezzature assolutamente di avanguardia per l’epoca (posta pneumatica, ascensore ‘Paternoster’, aeromensa per 1.500 persone, impianto di aria calda e fredda) e contempera un sobrio funzionalismo con la rilettura ‘mediterranea’ del linguaggio del classicismo. Dipinti ed apparati decorativi, concentrati negli ambienti di rappresentanza, raffigurano il tema del volo, del viaggio, del cielo, del mondo finalmente visto dall’alto, sotto forma di grandi atlanti, mappe, vedute di città esotiche, per le quali ci si servì di certo della nascente fotografia aerea. Nel 1931 fu inaugurata anche la prima mostra di aeropittura, presso la “Camerata degli artisti” a Roma in piazza di Spagna per celebrare la 1° traversata atlantica organizzata da Balbo, da Orbetello a Rio de Janeiro (Brasile). Il manifesto dell’aeropittura del 1929 fu firmato da Balla, Benedetta, Depero, Dottori, Fillia, Marinetti, Prampolini, Tato e Somenzi.  (Ten.Col. Alessandro Alfonsi – in sintesi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: stop circolazione veicoli inquinanti

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Roma domenica 22 novembre dalle 7.30 alle 20.30 non potranno circolare all’interno della fascia verde cittadina tutti i veicoli più inquinanti. Il divieto riguarda: autoveicoli (compresi mezzi commerciali) a benzina e diesel “euro 0”;  motoveicoli e ciclomotori a due tempi “euro 0”;  autoveicoli (compresi mezzi commerciali) diesel “euro 1” e “euro 2”; minicar diesel e benzina “euro 0”; minicar diesel “euro 1”.  Come previsto dal piano di intervento operativo comunale per contenere i livelli delle polveri sottili è stata decisa la limitazione della circolazione sulla base dei dati forniti questa mattina da Arpa Lazio che hanno evidenziato livelli di pm10 superiori ai limiti imposti (50 microgrammi per metrocubo) nelle stazioni Arenula, Bufalotta, Cinecittà, Cipro, Fermi, Francia, Magna Grecia, Preneste, Tiburtina, Villa Ada. Il provvedimento è stato deciso anche sulla base delle previsioni meteorologiche che risultano favorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ce.di. marche entra in Selex

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

La società Ce.Di. Marche di Camerata Picena (An) da gennaio 2010 entrerà  a far parte del Gruppo Selex, portando così a 24 il numero delle sue Imprese Associate. Ce.Di. Marche è una delle realtà più importanti nel panorama distributivo della regione Marche con un volume d’affari al dettaglio di 250 milioni di euro nel 2009, 120 punti di vendita e un centro di distribuzione di 28.000 mq ubicato a Camerata Picena.  Occupa oltre 1.200 addetti. Il gruppo opera con l’insegna “Sì – con te” declinata nei differenti formati di vendita (Superstore, Supermercati e Market). Per il 2010, ha pianificato l’apertura di 4 nuovi supermercati, per 5.400 mq di superficie di vendita. L’ingresso di Ce.Di. Marche è coerente con la politica di sviluppo di Selex, da sempre favorevole all’ampliamento della compagine sociale a medie Imprese indipendenti dinamiche e dalla consolidata esperienza, con strategie e valori in linea con quelli del Gruppo. «Con questa operazione – dichiara il Cav.Giovanni Pomarico, Presidente di Selex – il nostro Gruppo rafforza la sua presenza nelle regioni del centro Italia, dove già detiene posizioni di rilievo in numerose province, e conferma la sua vocazione a farsi interprete di una distribuzione moderna, di qualità,  profondamente radicata sul territorio e vicina ai consumatori». Ce. Di. Marche nasce nel 1971, quando 18 negozianti della provincia di Ancona fondano un gruppo di acquisto per rifornire le loro piccole attività commerciali. E’ la prima tappa di un lungo percorso che, anno dopo anno, porterà il gruppo ai traguardi di oggi. Tra i principali fattori di successo del gruppo, la caratterizzazione territoriale e la spiccata personalità. Ce.Di. Marche, presente su un’area concentrata, raggiunge i consumatori con un’offerta più legata al territorio locale e, soprattutto nei settori deperibili (carne, ortofrutta e pesce), con maggiori garanzie di qualità e freschezza a prezzi competitivi.
Il Gruppo Selex, nato 45 anni fa come Unione Volontaria A&O, è tra i primi retailer nazionali con un fatturato 2008 di 8,2 miliardi di euro, una quota di mercato del 9,1% (Fonte: IRI, giugno 2009) e un organico di oltre 30.000 addetti. Selex è presente in tutta Italia con 3.200 punti vendita per oltre 2 milioni di mq di superficie. Una rete che comprende ipermercati, superstore, supermercati, cash&carry, hard discount e negozi specializzati, contrassegnati dalle insegne Famila, A&O, C+C e da altri storici brand regionali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più autonomia alle Province

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

“Il DDL appena varato dal Governo sul Codice delle Autonomie locali, è un buon punto di partenza su cui lavorare. E’ il momento in cui bisogna pianificare le misure di uscita dalla crisi introducendo correttivi per migliorare la produttività e l’efficienza del sistema Paese e dei sistemi provinciali. Le Province hanno portato avanti in questi anni battaglie in difesa di un ruolo determinante sul territorio, ma lamentano ancora una limitata autonomia organizzativa, causata da un decentramento statale e regionale che nelle materie non ha trasferito per intero le funzioni da esercitare”. E’ quanto ha sostenuto il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta nel suo intervento di fine mandato al vertice dell’UPP, l’Unione delle Province Piemontesi, che si è riunito questa mattina per il rinnovo dei propri organi presso l’Auditorium di corso Inghilterra a Torino.
“Molti non sanno, o fanno finta di non sapere – ha aggiunto Saitta – che le Province erogano molteplici ai servizi ai cittadini e alle imprese, svolgendo un ruolo centrale nella pianificazione e nella programmazione locale, regionale, statale e dell’Unione Europea, in settori fondamentali come quello ambientale, agricolo, di gestione del territorio, del trasporto locale, dei servizi del lavoro, di istruzione e formazione. Su questa logica l’UPP avrà ancora un futuro se saprà lavorare senza contrapposizioni, in questi anni abbiamo lavorato in modo che anche le Province più piccole avessero peso indipendentemente dalle loro dimensioni”. L’Assemblea ha quindi rinnovato i propri organi a partire dal Direttivo, composto dai Presidenti delle otto Province e da 28 Consiglieri provinciali. Ad Antonio Saitta, in qualità di Presidente UPP, succede Massimo Nobili che guida l’Amministrazione provinciale del Verbano-Cusio-Ossola. Vice presidente vicario è stato eletto il Presidente della Provincia di Alessandria Paolo Filippi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Programma Firenze 2009. Un anno ad arte

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Firenze fino al 6/4/2010 Piazza Pitti, 1 Galleria Palatina Palazzo Pitti Sala Bianca A cura di Patrizia Andreasi Bassi  Simona Pasquinucci  Questa mostra nella sede fiorentina e le due consorelle a Roma e Napoli sono -la festa di compleanno- del Comando Tutela Patrimonio Artistico, ma ancor piu’ occasioni propizie per un bilancio di quanto e come si e’ fatto e di quanto si potrà e si dovrà ancora fare.  La mostra ospitata nella Sala Bianca di Palazzo Pitti e’ dedicata in particolare all’arte sacra e quindi a dipinti e oggetti trafugati in chiese, complessi conventuali, talvolta anche in Musei, ma in tutti i casi di soggetto sacro o di uso liturgico.  Si potranno ammirare opere come la Madonna di Senigallia, oggetto con la Muta di Raffaello presente nella rassegna romana e con la Flagellazione di un clamoroso furto in Museo; si vedrà il grande polittico della chiesa di Trequanda di Giovanni di Paolo riunirsi alla croce, di ritorno dall’America, nel rispetto di recenti accordi internazionali, la Croce Veliterna da San Clemente a Velletri restituita nelle mani del Santo Padre all’epoca della restituzione Cardinale di quel luogo, gli stalli del coro di Sant’Ambrogio a Milano, trafugati durante il secondo conflitto mondiale e poi ancora la Madonna col Bambino di Cranach trafugata dalla Certosa del Galluzzo.  Verranno ricostruite le storie dei singoli recuperi ed affidate ad apparati didattici volti ad incoraggiare anche la presenza delle scuole e a favorire l’educazione del pubblico su questi temi.  Catalogo Sillabe Enti promotori  Ministero per i Beni e le Attività Culturali  Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze  Galleria Palatina  Firenze Musei Ente Cassa di Risparmio di Firenze  (Immagine: Bernardino di Betto, detto ‘il Pinturicchio’, Madonna col Bambino. Fine sec. XV – Inizi sec. XVI Spello (PG), Chiesa di Santa Maria Maggiore ) http://www.unannoadarte.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovanni Oberti: Placentarium

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Piacenza fino al 10/1/2010 via Scalabrini, 116 Placentia Arte a cura di Marinella Paderni Placentia Arte presenta la prima personale dell’artista Giovanni Oberti con un progetto site specific inedito dal titolo Placentarium. Oberti si e’ relazionato con lo spazio della galleria creando un ambiente dalle vetrine -velate- di bianco, impenetrabile allo sguardo esterno; un luogo solipsistico entro cui esperire una relazione intima, contemplativa con l’opera d’arte.  Oggetti e immagini sottratti all’anonimia del quotidiano sono collocati dall’artista in modo tale che da -sparire- nello spazio: un chiodo d’oro conficcato nel muro, un piccolo lampadario in ceramica decorata – oggetto caro all’artista, sopravvissuto ai suoi vari traslochi – un paio di fotografie scattate al tempio milanese del Bramante.  Sono oggetti -singolari-, tasselli della soggettività dell’artista rivestiti di senso, in un percorso mentale che ricerca il sublime nell’essenzialità dei piccoli gesti. In riferimento al celebre progetto di Piero Manzoni dal titolo omonimo, nelle intenzioni di Oberti Placentarium e’ un intervento sull’idea di -vuoto- come esperienza dello sguardo; di -sottrazione- quale pratica di riavvicinamento alle cose e al loro essere nel tempo, nella memoria. L’ambiente, da visitare in solitudine, si offre al riverbero della soggettività dello spettatore calato nello spazio mentale dell’artista. (placentarium)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sigfrido Bartolini: La Forma del Tempo

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Pescia (Pt) piazza del Palagio, 7Palazzo del Podestà  a cura di Beatrice Buscaroli  La mostra e’ curata dalla professoressa Beatrice Buscaroli, a cui già e’ stato affidato il padiglione italiano all’ultima Biennale di Venezia, con la collaborazione di Siliano Simoncini. L’obiettivo e’ ripercorrere attraverso l’opera di Sigfrido Bartolini il tema del paesaggio italiano e toscano in particolare, presentando un nutrito nucleo di dipinti. Tra questi i suoi notissimi casolari, divenuti il “topos” pittorico di Bartolini, immagini assunte ad emblema quasi religioso, ideali asili di una dimensione sacrale in cui la pittura diviene architettura e dipingere l’architettura diventa il simbolo, l’emblema stesso di una concezione “costruttiva” dell’arte e del mondo. Nel catalogo della mostra, edito da Polistampa, le immagini delle opere di Bartolini saranno accompagnate da brani tratti dal diario inedito dell’artista, intitolato Disperata felicità (1957-2007). (sigfrido)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Collettiva: Ceci n’est pas une Barbie

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Genova fino 5/12/2009 piazzetta Barisone 2r (angolo via delle Grazie) DAC – De Simoni Arte Contemporanea Donna in carriera (a piacere dentista, astronauta, Marines, veterinario, ecc), moglie adorabile e madre affettuosa, sexy e accattivante, la Barbie e’ diventata rapidamente prototipo della donna ideale. Il suo universo (casa, lavoro, marito, figli, animali vari, auto, moto, camper, ecc.) e’ simbolo di una femminilità che non lascia spazio a modelli alternativi. Proiettandoci solo apparentemente in una realtà immaginativa e di finzione, il gioco della Barbie e’ cosi’ ben consolidato da lasciare poche possibilità alla fantasia o alla re-invenzione. Nonostante le variazioni subite nel corso degli anni per adattarsi ai trend del momento, si tratta comunque di uno schema fisso che spesso rischia di ingabbiare pensieri e attitudini.  Nei lavori in mostra la Barbie compare come elemento iconografico inserito in una raffigurazione piu’ estesa in cui il rapporto tra significato e significante si fa ora piu’ stretto, ora piu’ labile, fino alla sostituzione o alla completa omissione del significante-Barbie. Il significato di ogni lavoro invece e’ sempre riconducibile, per assonanza o dissonanza, anche a una riflessione intorno a quel fenomeno che, compiuti cinquant’anni proprio nel 2009, non sembra perdere il suo potere seduttivo. Il percorso espositivo si sviluppa intorno alla ricerca fotografica di Carla Iacono e Angelo Gualco, si avvicina poi alla sensibilità pittorica di Silvia Chiarini e Francesco Lauretta, soffermandosi sulla poetica ironica e irriverente dei lavori di Sandra Chiesa, Ben Patterson e Limbania Fieschi e sulle sculture in legno di Rochus Lussi, per arrivare ai video di Maciek Salamon, ai lavori installattivi di Mauro Ghiglione, Fabio Moro e Giuliano Galletta e finire con i collage di Stefan Kuebler. (barbie)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Professione forense: Corporativismo?

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

La riforma della professione forense, che ha raccolto i pieni elogi del ministro della Giustizia, l’onorevole avvocato Angiolino Alfano, è a nostro avviso simbolo di degrado civile, sociale ed economico. Sono diversi gli aspetti che meritano di essere stigmatizzati e nei prossimi giorni li concretizzeremo nella proposta di alcuni emendamenti che faremo presentare in Senato. Oggi ci preme sottolineare un aspetto: l’obbligo della presenza di un avvocato nelle procedure di conciliazione. Modifica fortemente sostenuta dall’ordine degli avvocati e che ieri ha visto le critiche da parte dell’Autorita’ garante nelle Comunicazioni (Agcom) perche’ violerebbe alcuni fondamenti comunitari per l’accesso alla giustizia conciliativa. Noi crediamo che gli ordini professionali -tutti- siano la tomba del diritto, del lavoro e dei servizi: corporazioni messe in piedi per elargire privilegi ai membri in accordo coi vari poteri dello Stato e dell’amministrazione, facendoli pagare agli utenti -obbligati- di quei servizi. L’ordine degli avvocati non e’ da meno e, insieme a quello dei giornalisti, e’ la punta di un iceberg. Rendere obbligatorio l’uso dell’avvocato nei procedimenti di conciliazione e’ un triplo danno per il cittadino utente e consumatore: – far costare di piu’ il ricorso alla giustizia per piccole questioni (si pensi alla telefonia, al condominio, al commercio, etc) con, tra l’altro, avvocati che dovrebbero rispettare i minimi tariffari imposti per legge e corporazione; – allontanare i cittadini dal ricorso alla giustizia e favorire quindi le piccole, diffuse e frequenti truffe da parte dei gestori di servizi (telefonia soprattutto); – sopprimere di fatto la molteplicità di servizi di consulenza e assistenza che associazioni e sindacati hanno messo in piedi in questi anni per meglio rendere consapevoli i cittadini dei loro diritti e, di conseguenza, stimolare il legislatore ad intervenire dove necessario. Nel giorno in cui anche il presidente dell’Antitrust, Antonio Catricalà, critica questa riforma della professione come debilitante del mercato e della concorrenza, l’ordine degli avvocati e il ministro Alfano sembra che dicano “la giustizia e’ cosa nostra!” e non del cittadino. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Confronti/Your opinions, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riforma dell’Ordinamento Forense

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

“28 mila Avvocati su 230 mila risultano in età pensionabile: è il dato emerso da una ricerca condotta da Azione Universitaria per la Libertà ( movimento universitario vicino al Pdl). Mandiamo a casa i pensionabili per favorire i giovani,  così Andrea Volpi Capogruppo al CNSU del Centro-Destra- Universitario. “I dati a nostra disposizione – continua Andrea Volpi – ci confermano che gli Avvocati italiani in età pensionabile risultano essere il 12,3 % degli iscritti all’Ordine. Se l’intenzione dei promotori della Riforma è quella di garantire un percorso di qualità e di sfoltire la rosa degli aspiranti avvocati sarebbe utile iniziare da chi per motivi di età non si presenta neanche in aula per difendere i propri clienti. Il Consiglio Nazionale Forense (CNF) e l’ Organismo Unitario dell’ Avvocatura (OUA) con l’approvazione di tale riforma cercano di portare a casa un risultato utile solamente arafforzare i privilegi e le rendite di casta ed a pregiudicare l’ingresso nel mondo del lavoro degli aspiranti avvocati.” “La vera rivoluzione invece consisterebbe  nell’inserire il tirocinio all’interno del corso di studi e nelle scuole di specializzazione attraverso accordi tra Facoltà e Ordini, non una chiusura netta all’accesso alla professione  che palesa  un meccanismo di autodifesa con la quale la casta intende smaltire l’enorme mole di professionisti del diritto presenti in Italia, vanificando gli sforzi e i sacrifici dei giovani studenti di Giurisprudenza. Una maggior selezione è auspicabile per aumentare il livello di qualità degli Avvocati italiani e certamente utile alla riduzione del numero degli abilitati all’esercizio  della professione, ma non può rappresentare una ghigliottina sulle ambizioni e sul futuro dei giovani universitari” conclude i dirigente di Azione Universitaria.

Posted in Confronti/Your opinions, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ugl Sanità: 3° Congresso Nazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Roma 23 alle ore 15,00  e il 24 novembre Centro Congressi Villa Aurelia, in Via Leone XIII, 459 terzo congresso nazionale di UGL Sanità.  L’appuntamento per i media è per l’apertura dei lavori, che saranno tenuti dal Segretario Nazionale Paolo Capone e dal Segretario Generale dell’UGL Renata Polverini. Nel corso del congresso saranno anche presentati alla stampa i dati del rapporto UGL sull’opinione degli operatori della sanità sulla sanità italiana e laziale.  L’Ugl Federazione Nazionale Sanità associa i lavoratori della sanità pubblica, della sanità privata e della area contrattuale socio sanitaria. Da sempre impegnata nella difesa dei diritti dei lavoratori del settore ha qualificato la sua azione sul riconoscimento delle professionalità sanitarie, sulla necessità di equiparare i lavoratori della sanità privata e pubblica e più in generale sul riconoscimento della dignità di chi presta la sua opera per consentire ai cittadini/utenti l’esercizio del diritto costituzionale alla salute.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XI convocazione dei gruppi e comunità

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Napoli 22 novembre si svolgerà presso il palazzetto dello sport di Ponticelli, la XI convocazione dei gruppi e comunità appartenenti al Rinnovamento nello Spirito della diocesi di Napoli, movimento cattolico, sul tema:”vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga…”, tratto dal vangelo di Giovanni 15,16. La sezione mattinale prevede l’accoglienza con il saluto del coordinatore diocesano Antonio Postiglione, la Celebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Antonio Di Donna, vescovo ausiliare di Napoli, la preghiera di lode e la relazione sul tema del convegno affidata a Sebastiano Fascetta, responsabile nazionale Evangelizzazione e Missione del Rinnovamento nello  Spirito e autore di numerose pubblicazioni sulla formazione cristiana e carismatica. La sezione pomeridiana prevede un momento di Lode corale, l’intervento di Mons. R. Ponte, vicario episcopale per il laicato della Chiesa di Napoli, un tempo di preghiera per i sacerdoti in occasione dell’anno sacerdotale. La giornata si concluderà con il progetto del Roveto Ardente: un’adorazione incessante, davanti al Santissimo Sacramento; un invito ai fedeli a “ritornare al Cenacolo” perché, uniti nella contemplazione del mistero Eucaristico, intercedano per la piena unità dei cristiani e per la conversione dei Peccatori per un rinnovato slancio di preghiera, di santità, di comunione, e di annuncio, progetto approvato ed incoraggiato da Giovanni Paolo II il grande e dall’attuale pontefice Benedetto XVI. Parallelamente alla Convocazione per “adulti”, sempre presso la palestra del palazzetto dello sport, si terrà anche quella riservata ai più giovani.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agitazione alla Fiorucci di Pomezia

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

L’azienda alimentare Fiorucci di Pomezia è in stato di agitazione dopo l’annuncio dell’apertura di una procedura di mobilità per 66 dipendenti ritenuti in esubero rispetto ai 251 già posti in cassa integrazione dopo l’accordo sottoscritto il 6 dicembre 2006 presso la Regione. Lo stato di agitazione è stato indetto da Cgil e Uil, che parlano di “licenziamenti per esuberi prima creati dalla società e poi dichiarati”.”Tutto ciò – ha commentato Anna Nieddu, viceresponsabile laziale dell’Italia dei Diritti – va analizzato  in un quadro più ampio, che riguarda tutte le piccole e medie aziende che sentono molto i contraccolpi di questa crisi.  Nel caso della Fiorucci, fortunatamente, c’è stata la partecipazione dei sindacati principali, ma ci sono tante altre situazioni – continua – in cui i lavoratori sono sostenuti solo dai Cobas o ancor peggio da piccoli gruppi autogestiti. Credo che la Regione debba indire un tavolo con le categorie sindacali, i rappresentanti delle aziende e i lavoratori per valutare lo stato delle cose, gli sbocchi possibili e chiedere delle soluzioni portando delle proposte al governo nazionale. Mettere in cassa integrazione centinaia di lavoratori o ancor peggio licenziarli – conclude la rappresentante del movimento presieduto da Antonello De Pierro – significa depauperare il territorio stesso disperdendo ricchezza, quindi mi attendo una risposta dalle istituzioni.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Lula la sorte di Battisti

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Dopo il via libera dato dal tribunale all’estradizione di Cesare Battisti, l’ultima parola sulla vicenda spetta a Lula. Sarà il presidente brasiliano a decidere le sorti dell’ex-terrorista, che avrebbe ancora la possibilità di restare in Brasile nel caso in cui si ritenga sussistente il rischio della persecuzione politica o per “motivi umanitari”, qualora l’italiano dovesse proseguire a lungo lo sciopero della fame. In merito è intervenuto Roberto Soldà, vicepresidente dell’Italia dei Diritti, che ha dichiarato: “Lula deve rispettare quelle che sono le volontà già espresse dallo Stato e dai cittadini italiani. Battisti deve espiare le proprie colpe, e questo non è un atto persecutorio, bensì la naturale conseguenza di episodi che i tribunali italiani hanno accertato. E’ solo uno dei tanti fuggitivi che cerca asilo politico anziché scontare la propria pena nelle patrie galere – conclude il rappresentante del movimento presieduto da Antonello De Pierro -, ma le famiglie delle vittime meritano di avere almeno il sollievo di vedere fatta giustizia”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La politica negli anni di tangentopoli

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Mestre 23 novembre 2009 alle ore 18.00 Centro Culturale Candiani   (Sala Conferenze IV Piano) si terrà il convegno “La politica negli anni di tangentopoli: dalla caduta del Muro di Berlino all’inizio della seconda Repubblica. All’incontro, presieduto da Massimo Cacciari, parteciperanno Emanuele Macaluso e Giuliano Amato che terrà una lectio magistralis.  L’iniziativa apre il terzo ciclo di incontri su “ La Grande Politica e il Futuro dell’Italia”, organizzato dalla Fondazione Gianni Pellicani,  quest’anno dedicato alla storia della Seconda Repubblica. Un’occasione per riflettere vent’anni dopo su uno dei periodi più delicati del nostro Paese. La caduta del Muro di Berlino e l’inchiesta di Tangentopoli determinarono infatti la fine di una lunga stagione politica iniziata dopo la Liberazione e l’avvio di un periodo di lunga transizione chiamato Seconda Repubblica.   Il calendario di incontri prevede altri  tre appuntamenti:  (14 Dicembre 2009) L’ingresso in politica di Silvio Berlusconi, con la partecipazione di Achille Occhetto ed Antonio Martino. Si prosegue   (1 febbraio 2010) con Il federalismo e la questione settentrionale con Giuseppe Covre ed Andrea Martella. Si concluderà il 21 aprile 2010 con una conversazione tra Gianfranco Fini e Massimo Cacciari su “Il sistema politico  bipolare nella democrazia italiana”. Nei primi due cicli di conferenze la Fondazione ha affrontato alcuni temi chiave della storia politica italiana dalla Liberazione agli anni Ottanta, attraverso le azioni dei leader più importanti della Prima Repubblica.  Quest’anno saranno approfonditi gli aspetti più rilevanti della Politica di oggi.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Acqua: le lobby ringraziano

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Il coordinatore provinciale ed il coordinatore comunale della Spezia dell’Italia dei Valori Maurizio Lipilini e Maurizio Ferraioli non possono fare a meno di condividere quanto espresso in Parlamento dal loro Presidente Antonio Di Pietro e ribadire un secco No alla privatizzazione dell’acqua. Il Parlamento ha approvato l’ennesimo decreto che certo non avvantaggia gli interessi dei cittadini ma sempre quelli di pochi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Chiesi” e gli investimenti in ricerca

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

Parma, Il Gruppo Chiesi, con sede a Parma, è al primo posto tra gli investitori italiani in Ricerca e Sviluppo del comparto farmaceutico, all’ottavo posto nella classifica dei maggiori gruppi nazionali di ogni settore, al tredicesimo tra le multinazionali farmaceutiche in Europa. Lo testimonia il “Quadro di valutazione 2009 degli investimenti industriali europei in Ricerca & Sviluppo”, elaborato dal Joint Research Centre della Commissione Europea. Tale documento è stato redatto in base ai bilanci trasmessi dalle imprese al JRC e non rappresenta la totalità di quelle esistenti. Il Gruppo Chiesi, con un investimento di 107,8 milioni di euro (+16,7% sul 2007), segue alcune tra le maggiori imprese nazionali, quali FIAT, Finmeccanica, Telecom Italia, Pirelli, mentre nel settore farmaceutico si colloca alle spalle di grandi gruppi quali Sanofi-Aventis, GlaxoSmithKline, Astrazeneca, Boheringer Ingeleheim in Europa.
Fondato nel 1935 a Parma, nel 2008 il Gruppo Chiesi ha fatturato 749 milioni di euro, segnando un +14,1% rispetto al 2007, quasi il triplo della crescita media del mercato europeo. Il Gruppo, principalmente attivo nell’area terapeutica respiratoria e nelle malattie rare, conta 23 consociate a livello mondiale ed è presente in oltre 50 Paesi con i suoi farmaci, prodotti presso gli stabilimenti di Parma, Blois (Francia) e Santana de Parnaiba (Brasile). Nel 2008 gli investimenti in R&D hanno raggiunto i 107,8 milioni di euro, pari al 14,5% sul fatturato, avvicinandosi all’obiettivo del 15% che l’azienda intende raggiungere e mantenere per i prossimi anni. Ai tre laboratori di ricerche di Parma, Parigi e Rockville (USA) si è aggiunto nel 2008 ed è ormai pienamente operativo quello di Chippenham (UK), che si propone l’obiettivo di portare innovazioni nella tecnologia degli aerosol pressurizzati. Alla fine del 2008 il Gruppo Chiesi contava 3.324 persone, di cui oltre 300 ricercatori e circa 600 attivi nei siti di produzione italiani, francese e brasiliano.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ferrovie: Gare pulizie

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2009

La qualificazione del trasporto ferroviario, secondo Adiconsum, passa però anche attraverso l’applicazione delle norme europee che entreranno in vigore dal 1 gennaio 2010 e di quelle già esistenti nella Finanziaria 2008, ancora a tutt’oggi disattese da Trenitalia. Carta dei diritti del passeggero, conciliazione dei reclami dei passeggeri su tutte le tratte ferroviarie, diritti di informazione delle Associazioni dei Consumatori, quote economiche a carico dei gestori del trasporto ferroviario, sono diritti normativi dei consumatori che se non saranno applicati con spirito concertativo tra Associazioni dei Consumatori e Ferrovie dello Stato, ci troveremo costretti a denunciare.Trenitalia convochi al più presto le Associazioni Consumatori per trovare modalità e tempi di applicazione delle norme nel rispetto dei diritti dei viaggiatori.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »