Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Gli appuntamenti della libreria caffè Flexi

Posted by fidest press agency su martedì, 1 dicembre 2009

Roma via Clementina 9, Questa settimana, al Flexi si parla di Iran, bambole gonfiabili, gomme bucate, finto glam e persone diversamente occupate. Ma prima di passare agli eventi della settimana, vi ricordiamo i nuovi corsi che il Flexi offre: Corso base di lingua cinese  Ultimi giorni per iscriversi, si inizia giovedì 3 dicembre alle ore 18.  Corso di disegno e pittura Vi annunciamo che il corso inizierà mercoledì 9 dicembre alle ore 18.
Eventi della settimana mercoledì 2 dicembre 2009 ore 20.30 Incontro con Antonello Sacchetti, autore di Iran. La resa dei conti  Infinito Edizioni, 2009. Una analisi accurata  della crisi che l’Iran si trova ad affrontare, un punto di vista che può aiutarci ad interpretare il turbolento periodo che sta vivendo il Paese che meno di cent’anni fa veniva chiamato Persia. Antonello Sacchetti è giornalista pubblicista, fondatore e direttore  della rivista telematica Il cassetto-L’informazione che rimane. Ha lavorato per Amnesty International e Save the Children Italia.  A seguire  Viaggio in Iran: Racconto fotografico di Daniela Re e Fabrizio Mastroleo.
Giovedì 3 dicembre 2009 ore 19.30 Incontro con Stefano Moriggi e Gianluca Nicoletti, autori di Perché la tecnologia ci rende umani La carne nelle sue riscritture sintetiche e digitali
Sironi Editore, 2009 http://www.libreriaflexi.it Le tecnologie estetiche, biomediche e digitali sembrano trasfigurare il corpo come mai in altre epoche: cos’è dunque diventata la carne oggi? Ma poi, si può ancora parlare di “umano”? Ha ancora senso distinguere tra naturale e artificiale? Dalle nuove reliquie “sintetiche”, ritoccate al silicone come nel caso di Padre Pio, alle immagini digitali della salma di papa Wojtyla, dalla diffusione delle protesi fisiche e di quelle emozionali, passando per cyberbadanti, hikikomori e bambole sessuali: è proprio nelle pieghe della tecnologia che gli autori trovano la chiave per riabilitare la dimensione “carnale”, per molti destinata o condannata a trasfigurarsi in post-umano.
Venerdì 4 dicembre 2009 ore 18.30 Il Gruppo di lettura Amarganta incontra al bar
Lisa Corva nata a Trieste, ha vissuto a Milano da cui è fuggita per un misterioso Altrove. Scrittrice di articoli “finto glam” per Grazia, autrice dei romanzi Confessioni di un’aspirante madre e Glam Cheap (Sonzogno), attualmente dispensa schegge di poesia quotidiana sul giornale gratuito City, che si possono leggere e commentare anche sul suo blog . Con Marinella Ferranti, psicologa e psicoterapeuta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: