Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 13 dicembre 2009

Quel ragazzo di El Alamein

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Gabriele De Rosa era di dieci anni più grande di me. Erano abbastanza perché io, ancora alunno, lo dovessi considerare professore. Ci siamo incontrati alla Chiesa Nuova dove io preparavo Terza Generazione e dove teneva scuola, sotto la protezione di Dossetti, già malato e distante per il suo arduo viaggio, Felice Balbo,  con i suoi amici che erano stati cattolici comunisti, dolcissimo nobile torinese che, semplice come un bambino, saliva a piedi nudi le alte vette della filosofia. E qui veniva, di tanto in tanto, Gabriele perché anche lui, nei giorni di fuoco, aveva partecipato a quel pellegrinaggio che voleva inverare nelle disperate speranze dei comunisti quella loro antica radice cristiana che essi avevano dimenticato. Ma Gabriele era diverso da loro. Sembrava più distaccato, più disattento. Per questo appariva già come un professore, ma non a me. Gabriele studiava le forme storiche della religione, frequentava uno strano sacerdote recluso in un convento di suore che si dedicavano alla scuola, venerato da molti, ma poco frequentato, per vecchie scomuniche e nuovi dissapori. Che ci trovava Gabriele in quel prete? E poi riusciva a fare una straordinaria rivistina, (piccola nelle pagine  ma grande negli scritti) dallo strano nome anglosassone, forse ispirato da quel prete che aveva vissuto a Londra ed in America: Lo Spettatore Italiano. Aveva una impaginazione semplice che ricordava un vecchio libro di chiesa, ma elegante come un messale.  Manteneva un distacco nello stile e nel ragionamento, come se osservasse le cose da una sofferta lontananza. E, incredibile a credersi, vi scrivevano Benedetto Croce e Franco Rodano. E Gabriele con voce bassa e distaccata, con un periodare attento e studiato per non ferire nessuno, non sembrava un giovane professore, ma un antico uomo di mare che avesse visto molte cose e che nascondesse un segreto,  Mantenne questo tono per tutta la vita, nel suo insegnamento, nei suoi libri, perfino nel modo di fare politica. Ritrovavo quel luccichio improvviso in una parola sfuggita, in uno stupore represso, quando scriveva dei suoi santi. E riusciva a spiegare la loro opera umana con un sensibilità accorta al loro amore del Cristo paziente, come lo chiamava lui.Quando seppi che Gabriele era stato ad El Alamein, mi avvicinai a lui. La incredibile avventura, la corsa verso Alessandria, la lunga sosta nel deserto della depressione di Qattara. in attesa della benzina per l’ultimo balzo, la cocente e irrefrenabile speranza di vittoria, il dito di Dio ad arrestarli, la terribile infuocata, ragionata, preparata, ricca, inflessibile, impietosa, scarnificante risposta degli alleati. La strage e la lunga Anabasi che nessuno ha mai scritto o narrato.Ho saputo così la sua avventura, la sua passione, l’esperienza che aveva segnato la sua vita, il suo distacco dalle passioni quotidiane,  il suo amore per le passioni durature, la sua dedizione alla storia, la sua venerazione per un vecchio prete abbandonato, il suo ragionare di santi, innamorati del sangue di Cristo. Quel ragazzo di El Alamein. (Bartolo Ciccardini, in sintesi)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiarezza sulla morte delle balene a Vieste

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Lo spiaggiamento di nove balene alla Foce di capo Iale-Laguna di Varano in provincia di Vieste, sull’Adriatico pugliese, la sera del giorno 10 dicembre è un fatto inusuale e drammatico allo stesso tempo. Greenpeace è in stretto contatto con i tecnici intervenuti: “Riteniamo che in questo momento – spiega Giorgia Monti, della campagna Mare di Greenpeace-  la cosa più opportuna sia lasciar lavorare gli operatori e i ricercatori affinché vengano raccolti tutti i dati necessari.  Greenpeace seguirà attentamente gli studi e le analisi che verranno fatte, e si assicurerà che chiarezza venga fatta sulle cause di questo drammatico evento”.  “Purtroppo – spiega Monti- in questi casi risulta sempre molto difficile riuscire a salvare gli animali, per quanto le cause siano ancora tutte da chiarire, in caso di spiaggiamenti massivi gli animali arrivano spesso  sulla costa a causa di gravi danni al loro sistema di orientamento”. Quindi, anche una volta riusciti a riportarli al largo, il rischio è che le balene disorientate e in difficoltà si lascino nuovamente trascinare verso riva, come è successo per gli ultimi due esemplari che sono stati ritrovati oggi. Purtroppo eventi del genere non sorprendono se si pensa all’uso improprio che viene fatto dei nostri mari, dalla pesca eccessiva, all’inquinamento alle aree marine industriali con rigassificatori a mare e trivellazioni petrolifere.  ”Chi piange di fronte a questi eventi senza aver fatto nulla prima per proteggere questi animali e l’ambiente marino in cui vivono, è complice della morte di queste balene. Noi continueremo a lavorare perché questa brutta storia non cada nel buio tra poco e una volta scoperte le cause si sviluppino meccanismi veri di protezione” conclude Monti.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“M’Illumino d’Impresa”

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Roma 14 dicembre alle ore 10,30 ai Mercati di Traiano presentazione di “M’Illumino d’Impresa”, evento/premio/mostra di 10 imprenditori coraggiosi di Roma che grazie al proprio impegno e voglia di fare stanno sconfiggendo la crisi, con ottimismo e grande attenzione alla responsabilità sociale di impresa ed al proprio territorio.  Imprenditori che stanno dimostrando l’esistenza di un vero e proprio “modello romano di impresa” che regge meglio di altri alla crisi, che coniuga tradizione, famiglia, comunità e modernizzazione. Saranno presentati dati inediti su questo “modello romano” ma soprattutto per la prima volta queste imprese e le storie anche umane e personali di questi uomini e donne saranno “messe in mostra” in un luogo simbolo come i Mercati di Traiano, una mostra di grande impatto e coinvolgimento che sarà visitabile per un mese. Ed alla fine della mostra, si svolgerà un incontro tra questi imprenditori e gli studenti di Roma, per una “lezione” di ottimismo, per dire ai ragazzi delle nuove generazione che è possibile farcela, basta impegno, dedizione e fiducia in se

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coppa del Mondo di sci alpino

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Bormio, 29 dicembre Coppa del Mondo di sci alpino sulla mitica pista Stelvio, un grande mix tra glamour e sport.  L’evento è uno dei più attesi del circo bianco, sia per la spettacolarità del percorso che per i colori ed il calore di una Bormio agghindata per le feste di Natale e proiettata al capodanno, tra le vie del borgo si respira un magico mix di glamour, tipico dei grandi eventi dello sci, e adrenalina sportiva.
La pista Stelvio è entrata a far parte del gotha delle più belle e impegnative del mondo fin dal 1985, anno dei primi Campionati del Mondo di sci ospitati a Bormio, e può confrontarsi con altre blasonate regine delle Alpi, da Kitzbühel a Wengen alla Val Gardena. La Stelvio è un mito soprattutto per gli atleti, su questa pista hanno vinto solo grandi campioni, Alphand, Kjus, Maier, Miller solo per fare alcuni nomi, l’emozione di affrontare alcuni tratti come la diagonale della “Carcentina”, il salto di “San Pietro” e i curvoni finali con le gambe ormai bollite, è impagabile.  Tutti ci mettono il 110% perché vincere a Bormio vuol dire ottenere un attestato di qualità che poche altre piste possono dare, e chissà che come nel 2008 con Innerhofer non vinca un azzurro, sarebbe un ottimo auspicio in vista delle prossime Olimpiadi in Canada.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Climate Change Conference

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Copenhagen, At a press conference today in Copenhagen to coincide with the United Nations COP15 meetings, IDC announced the results from a special report on the role Information and Communication Technologies (ICT) can play to curb almost 5.8 billion tons (GT) of CO2 emissions by 2020. In addition to the results of the study, IDC released its first ICT Sustainability Index, in which the G20 nations have been ranked on their ability to reduce their CO2 emissions through the focused use of ICT. Japan received the highest ranking in the Index and was identified as the only top-tier country. The landmark research was conducted by IDC and jointly sponsored by Fujitsu, Hitachi, HP, Intel, and Schneider Electric. The study examined the potential of seventeen technologies to reduce CO2 emissions in four major economic sectors (Energy Generation and Distribution, Transport, Industry and Building) across the G20 nations. Within the Energy Generation and Distribution sector, which has the biggest potential savings, Renewable Energy Management Systems (part of “Smart Grids”) offer the best opportunity to reduce CO2 emissions. The research also concluded that China has the biggest opportunity in this sector, with the potential to save almost 200 million tons of CO2 using these technologies. Within the Transport sector, the leading investments in ICT would be within the supply chain logistics and private transport optimization. IDC has identified that the United States has the largest opportunity within this sector and could reduce its 2020 CO2 emissions target by over 500 million tons.  ICT-based solutions for Buildings have as much CO2 savings as the Energy and Transport sectors do. Energy Management Systems and Intelligent Building Designs offer up the most opportunity of all technologies or nearly 12% of all G20 energy savings. Finally, for the Industry sector, savings might be made using Intelligent Motor Controllers, with China having the largest opportunity to reduce the CO2 emissions. “As expected, China and the United States have some great opportunities ahead of them,” said Roberta Bigliani, research director at IDC Energy Insights. “The use of software solutions offering energy management systems should be a key focus for them and all of the G20 nations.” In announcing the results of the first ICT Sustainability Index, IDC Associate Vice President Chris Ingle noted that, “The Sustainability Index was created to allow nations to be fairly compared to each other on their ability to reduce CO2 emissions and to sustain their economies and environments through the investment in and application of ICT solutions.” The ICT Sustainability Index is part of IDC’s holistic Green initiative, designed to help decision makers understand the role of technology in addressing the challenges and opportunities amidst today’s energy, environment, and sustainability requirements. Since being launched in 2008, the initiative has produced important research on data center power management and automation, the promotion of green procurement in Asia/Pacific, and document management policies in the enterprise. IDC’s Industry Insights companies have also done ground-breaking research on how vertical industries from manufacturing and healthcare to retail and government can use the latest IT tools and services to support a company’s overall green initiative. Finally, IDC’s Green Recycling and Asset Disposal for the Enterprise (G.R.A.D.E.) certification process assesses the functions and tasks IT Asset Disposal (ITAD) vendors to ensure that they meet the strictest regulatory, security, and environmental standards.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il mio viaggio fortunoso

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Roma, martedì 15 dicembre, ore 17.30 Sala Fredda, Cgil di Roma e Lazio, Via Buonarroti 12 Claudio Cianca si racconta Partecipano Massimo D’Alema  Carlo Ghezzi Miriam Mafai  presiede Claudio Di Berardino introduce Walter Schiavella  Con questa iniziativa editoriale la Cgil rende omaggio a uno dei suoi più prestigiosi e popolari dirigenti, Claudio Cianca. Invitato a raccontarsi dallo storico Giuseppe Sircana, Cianca rievoca momenti cruciali della storia italiana del Novecento di cui è stato testimone, partecipe, protagonista. «Uomini come Cianca – scrive Guglielmo Epifani nella prefazione –  reduci dal carcere, dal confino o dall’esilio, diventano i protagonisti della costruzione del sindacato libero e unitario e della democrazia repubblicana. Sono uomini come Claudio Cianca a renderci orgogliosi della nostra storia».

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

On. Aldo Di Biagio su legge finanziaria

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Si sta materializzando una vera e propria disattenzione politica nei confronti dell’emigrazione che però rischia seriamente di intaccare la fiducia delle nostre comunità verso questo Governo con il rischio di una deludente risposta politica. Non dimentichiamo – inoltre – che anche i nostri connazionali all’estero si configurano come il motore del mercato del made in Italy, coloro che danno impulso ai settori strategici dell’economia italiana all’estero e contribuiscono in maniera puntuale e lodevole alla crescita del prodotto interno lordo italiano. Sfido chiunque dei presenti a mettere in discussione questa evidenza oggettiva, legittimata da statistiche e da report economici. Ragion per cui questa disattenzione politica e finanziaria assume dei tratti di maggiore amarezza. Infatti i tagli che le precedenti battute delle leggi finanziarie hanno operato verso determinati capitoli di previsione del Mae, spesso riflettono irrimediabilmente sui servizi e le progettualità destinate ai nostri connazionali: paliamo di servizi previdenziali ed assistenziali, progetti di promozione culturale e scolastici nonché imprescindibili servizi amministrativi. Dobbiamo essere tutti consapevoli che queste risorse – decurtate su capitoli di spesa così indispensabili – rischiano di creare una crescente incomprensione tra l’Italia e l’altra Italia, quella che si trova all’estero. Ci dobbiamo realmente rendere conto che questo snellimento diretto alle risorse destinate alle nostre comunità crea un reale e drammatico danno alla nostra immagine e alle nostre potenzialità all’estero. Infatti la legge finanziaria così come integrata in Commissione bilancio introduce una serie di disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia, che fanno saltare l’esenzione dal pagamento delle spese giudiziarie per alcuni processi e controversie. Con questa nuova disposizione, anche per queste controversie sarà dovuto il “contributo unificato per i processi”. Questa manovra che sembrerebbe posta in essere per evitare contenziosi, in materia previdenziale ed assistenziale, capaci di creare difficoltà agli enti direttamente coinvolti, comporta il rischio però di andare a ledere diritti ed assistenze legittime che dovrebbero essere riconosciute proprio ai nostri cittadini in condizioni economiche non semplici. Ritengo doveroso per equilibrio procedurale e politico oltre che storico garantire nell’ambito di tali disposizioni, misure in favore della minoranza italiana in Slovenia e in Croazia, sancite dalla legge 73/2001strettamente legata alla prima legge citata. (Aldo Di Biagio in sintesi)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Made in Italy on Madison”

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

E’ stata presentata a New York, presso il Morgan Library Museum restaurato da Renzo Piano, l’iniziativa “Made in Italy on Madison”, manifestazione che per due settimane, da ieri fino al 22 dicembre, trasformerà Madison Avenue, cuore pulsante dello shopping newyorkese, in una sorta di “Italian Mile” e in una spettacolare celebrazione dell’eccellenza Made in Italy.  Ad annunciare l’iniziativa – promossa dall’ICE, Istituto Nazionale per il Commercio Estero, e dal Madison Avenue Business Improvement District – sarà Robert Walsh, Commissioner della città di New York.  Alla manifestazione hanno aderito 30 fra i più prestigiosi marchi della moda italiana presenti in Madison Avenue con le loro sfavillanti vetrine, ristoranti italiani “di culto” per i gourmet statunitensi e numerosi brand testimoni dell’eccellenza Made in Italy.  “Made in Italy on Madison” si inserisce nel quadro della campagna ICE a sostegno della moda italiana negli USA, campagna che prevede nell’arco di pochi mesi (da ottobre 2009 a marzo 2010) un investimento di ben 3,5 Milioni di dollari, una presenza massiccia sui media americani per ricordare a tutti che “If you speak fashion, you speak Italian” e un intenso programma di visite e incontri di buyers americani con le imprese italiane dell’abbigliamento, degli accessori, dei gioielli.   Per i consumatori americani, e per le migliaia di turisti che in questo periodo affollano le strade di New York, “Made in Italy on Madison” è un irresistibile invito allo shopping di qualità e una spettacolare vetrina dell’eccellenza italiana ma, anche, un segnale forte, di rinnovata fiducia e ottimismo nella ripresa dell’economia e dei consumi USA.  A fianco di ICE, anche in questa iniziativa, il Gruppo Hearst, prestigioso partner editoriale che ha già collaborato alla realizzazione della campagna “If you speak fashion you speak Italian“ e realizzato inserti speciali dedicati alla moda, agli accessori, ai gioielli italiani, su alcune prestigiose testate come Esquire,Town & Country, Harper’s Bazaar.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abbattere i tempi di attesa della sanità

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Vincenzo Chieppa, Segretario Regionale e Consigliere Regionale dei Comunisti Italiani dichiara: Esiste una sola via, quella maestra, per abbattere i tempi di attesa dei pazienti per l’accesso alle prestazioni sanitarie: quella del potenziamento delle strutture pubbliche attraverso forti investimenti economici in personale e dotazioni tecnologiche. Non certo quella aprire ancora di più il settore al mercato degli operatori privati. Anni di blocco nell’assunzione del personale sanitario nelle strutture pubbliche e carenza di investimenti in dotazioni tecnologiche hanno inferto gravi danni alla funzionalità del servizio sanitario regionale pubblico. Occorre, inoltre, far operare i servizi sanitari sulle 12 ore giornaliere e non sulle 8, compiendo stringenti controlli sulla produttività delle singole strutture sanitarie pubbliche. Torna così di stringente attualità la nostra proposta di legge Regionale – che l’Assessorato alla Sanità non ha ritenuto di recepire – di istituire l’esclusività del rapporto di lavoro dei medici con il servizio sanitario pubblico, cancellando così le situazioni di conflitto di interessi che appaiono palesi a chiunque voglia vederle, così come l’attività privata svolta all’interno delle strutture pubbliche deve essere regolata rigidamente. E’ capitato direttamente al sottoscritto, per esempio, di recarsi qualche mese fa presso l’ospedale Regina Margherita per prenotare una visita specialistica a suo figlio e di sentirsi rispondere che avrebbe dovuto aspettare due mesi. Fatta presente la disponibilità a pagare direttamente la visita, l’impiegata ha telefonato al medico che seduta stante ha provveduto ad effettuarla. Una autentica vergogna che molti fanno finta di non vedere e che il sottoscritto ha subìto per la comprensibile angoscia che ogni padre vive quando i propri figli hanno problemi di salute.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incentivi gpl e metano

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

San Lazzaro di Savena dal 14 dicembre è aperto il bando di partecipazione per l’assegnazione di incentivi ai residenti nel comune di San Lazzaro di Savena per la conversione a metano o a GPL degli autoveicoli alimentati a benzina (pre-euro, euro 1, euro 2, euro 3, euro 4 e successivi). Il contributo è di 500 euro per le auto convertite dall’1-12-2009 in poi. E’ concessa l’erogazione di un solo contributo per ogni persona fisica o giuridica a seguito dell’avvenuta trasformazione dell’impianto. Il contributo non è cumulabile con analoghi incentivi pubblici e potrà essere riconosciuto solo fino ad esaurimento del fondo. Il Comune, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, ha aderito al VII Accordo Regionale di Qualità dell’Aria 2008-2009, che ha come finalità l’incentivazione all’uso di veicoli eco-compatibili, nel rispetto dell’ambiente, per la riduzione delle sostanze inquinanti emesse in atmosfera. Per questo l’Amministrazione Regionale ha concesso al Comune di San Lazzaro di Savena un contributo di 55.056 euro da destinare alle persone fisiche e giuridiche residenti per la conversione a metano o GPL di un’auto alimentata a benzina. La domanda va presentata a partire dal 14 dicembre 2009:  consegnandola direttamente agli sportelli dell’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 13, il giovedì dalle ore 8 alle 18; per posta raccomandata A/R indirizzandola all’ Ufficio Ambiente, piazza Bracci n.1 – 40068 San Lazzaro di Savena. Le domande presentate prima di questa data non saranno prese in considerazione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gara d’appalto aggiudicata ad Exprivia

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Exprivia SpA – società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana [XPR.MI]– si è aggiudicata una gara d’appalto per la fornitura di sistemi integrati RIS-PACS-CIS (sistemi di gestione dati e immagini in radiologia e cardiologia) basati su un’architettura virtualizzata e ridondata, presso gli Ospedali di Asti e di Nizza Monferrato e presso otto Case della Salute della provincia. Il RIS-PACS-CIS, soluzione proprietaria di Exprivia, integrerà tutte le diagnostiche presenti ed estenderà l’archiviazione e il workflow alla componente dell’imaging cardiaco e dei tracciati elettrocardiografici nell’archivio PACS. Exprivia si è  aggiudicata la gara per un importo di oltre 11 milioni di Euro di cui circa 6 milioni per la fornitura iniziale (che sarà effettuata entro il primo trimestre 2010) e i restanti 5 milioni di Euro a fronte dei servizi di assistenza e conduzione degli impianti nei prossimi 8 anni.
Exprivia S.p.A è una società specializzata nella progettazione e nello sviluppo di tecnologie software innovative e nella prestazione di servizi IT per il mercato bancario, industriale, telecomunicazioni, sanità, e Pubblica Amministrazione. La società è oggi quotata all’MTA segmento Star di Borsa Italiana (XPR).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

legge sul “fine vita”

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Roma 16 dicembre 2009 alle ore 11.00, presso la Federazione Nazionale Collegi Ipasvi, in via Depretis 70 si terrà una conferenza stampa. Tema dell’incontro è la discussione sulla legge sul “fine vita” già approvata al Senato e che ora è all’esame della Camera dei deputati. Numerose le questioni cruciali sulle quali l’Aula di Montecitorio dovrà esprimersi: la nutrizione in stato di incoscienza, il rispetto delle volontà dell’assistito, l’accanimento terapeutico. Gli Infermieri, che da sempre accompagnano l’assistito nell’evoluzione terminale, dicono la loro su questa delicata tematica.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“L’Arte restituita”

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Viterbo 18 dicembre 2009, ORE 11 Aula Magna dell’Università della Tuscia. La Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport – promuove un incontro sul tema della restituzione al territorio dei beni culturali per illustrare un operazione esemplare di tutela e valorizzazione. Tornano ad essere esposte al Museo Civico di Viterbo le tavole di Sebastiano del Piombo Pietà e Flagellazione dopo l’intervento di conservazione effettuato in occasione delle mostre del 2008 dedicate al Maestro al Palazzo di Venezia a Roma e poi a Berlino presso la Gemäldegalerie e la realizzazione di due vetrine  protettive per garantire la corretta conservazione dei capolavori,  Interverranno: Giulia Rodano Assessore Regionale alla Cultura, Spettacolo e Sport Roberto Cecchi Direttore Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanea Mario Lolli Ghetti Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio Rossella Vodret Soprintendente Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma Anna Imponente Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico del Lazio Giulio Marini Sindaco del Comune di Viterbo Francesco Maria Cordelli Presidente Carivit

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ragionare sulla maternità

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Roma, 17 dicembre, alle ore 15.00 presso il Dipartimento di Maternità Infantile dell’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini, “Io M’Ammo”, mostra di dieci opere realizzate su ecografie di donne incinte, nata da un’idea dell’artista Alexander Jakhnagiev. Nel corso dell’evento di inaugurazione, il pittore bulgaro darà vita a una suggestiva performance di body painting sulle pance di una donna incinta e del blogger Mario Adinolfi, eccezionalmente “incinto”. «Attraverso questo evento, lanciamo una provocazione per continuare nel nostro ruolo istituzionale di rispetto e tutela di ogni soggetto, con un invito a sentirci, come servizio pubblico, “gravidi di idee” per il miglioramento dei servizi e della cura di ogni persona. Per far esprimere ogni persona». Con queste parole, Luigi Macchitella, Direttore Generale dell’A.O. San Camillo-Forlanini, ha presentato l’iniziativa. La mostra, che si inserisce nell’ambito del progetto “Città Etica San Camillo” finalizzato a introdurre l’arte come elemento di miglioramento dell’ ambiente ospedaliero, sarà visitabile fino al 31 dicembre. Alla conferenza stampa interverranno i promotori dell’iniziativa: Luigi Macchitella, Direttore Generale dell’A.O. San Camillo-Forlanini, l’artista Alexander Jakhnagiev, Marina Zappa dell’Associazione Culturale Soqquadro.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno “L’Avvento della Telemedicina”

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Roma 15 dicembre ore 9,30 Sala Folchi, Piazza San Giovanni in Laterano, 76  Inaugurazione nuovo reparto di Telemedicina dell’A. O. San Giovanni Addolorata. In occasione dell’apertura del nuovo reparto di telemedicina si svolgerà un convegno per fare il punto della situazione circa i servizi di telemedicina nel Lazio, in Italia e nel mondo della cooperazione internazionale.  Durante il convegno verranno comunicate ufficialmente le attività finora svolte, con dati di attività e prospettive per il futuro.  Telemonitoraggio dal proprio domicilio di oltre 350 pazienti a cui è stato evitato il ricovero ospedaliero con un risparmio per le casse Regionali di oltre 700.000 Euro.  Teleconsulto e telemonitoraggio con 2 case alloggio per anziani gestiti dalla Comunità di S.Egidio Presentazione dei dati di attività del servizio di telecardiologia Tra l’Ospedale Romano e 3 ospedali Tanzaniani (circa 500 elettrocardiogrammi e teleconsulto effettuati)  Prossima apertura di servizi di telemedicina, in collaborazione con il Garante dei Diritti dei Detenuti della Regione Lazio, si servizi di telemedicina per le carceri romane Collaborazione dell’Azienda Ospedaliera con il Programma DREAM della Comunità di S.Egidio per la prevenzione e il trattamento dell’AIDS, con particolare riguardo ai servizi di telemedicina realizzati in Tanzania Interventi programmati: L. D’Elia; Direttore generale A.O. S.Giovanni Addolorata, M. Zuppi; Assistente Ecclesiale Comunità di S.Egidio,   F. Cortese; Direttore Sanitario A.O. S.Giovanni Addolorata,  M. Bartolo; Dirig. Resp. U.o.s. di Telemedicina A.O. S.Giovanni Addolorata,   G. Scaffidi; Dirig. Resp. U.o.s.d. Pronto Soccorso Cardiologico A.O. S.Giovanni Addolorata,  G. Guerrieri; Dirigente Responsabile U.o.s.d. ICT; A.O. S.Giovanni Addolorata, A. Msuya; District Medical Officer Arusha; Ministero Salute – Tanzania,    R. Gargiulo;  HP – Hewlett Packard,   G. Russo; Segretario Generale SIT (Società Italiana di Telemedicina e  Sanità Elettronica).

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Termini Imerese e la Fiat

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Termini Imerese 14 dicembre manifestazione di protesta indetta dai Sindacati, al fianco dei Cittadini di Termini e dei lavoratori della FIAT e di quelli dell’indotto. Gli Indipendentisti di lu Frunti Nazziunali Sicilianu ribadiscono l’esigenza di un forte potenziamento dello Stabilimento FIAT di Termini Imerese, contro ogni ipotesi di smantellamento o di “declassamento”. Peraltro, il settore dell’auto nel Mondo non è affatto in crisi ed è, anzi, agli inizi di un processo di grandi trasformazioni e di grandi innovazioni. Notizie come questa, il Consiglio di Amministrazione del Lingotto ha più volte diffuso per altri stabilimenti e per altre realtà geografiche. Il processo di ammodernamento del quale siamo sostenitori deve passare anche dal Polo di Termini Imerese, per la cui istituzione e per il cui mantenimento nel tempo sono stati destinati investimenti ed interventi di ogni tipo, a carico dello Stato, della Regione e di altri Enti pubblici. L’FNS evidenzia, altresì, che un’eventuale “ritirata” della FIAT farebbe il gioco di chi pretende di deindustrializzare totalmente la Sicilia, anche al fine di farne un mercato di assorbimento di tutto ciò che si produce altrove. Non bisogna, quindi, tirare troppo la corda, in quanto, se la FIAT sarà contro la Sicilia, i Siciliani, – anche i Siciliani della diaspora, – saranno contro la FIAT. Sempre, però, – ci teniamo a puntualizzarlo, – nel rispetto della legalità e nel rispetto delle regole. Comportamento, quest’ultimo, che ci renderà non già più deboli. Ma molto più forti. Detto questo, l’FNS invita Iscritti e Simpatizzanti a partecipare

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Uso moderato dei solarium

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Secondo una dichiarazione del Consiglio scientifico del Ministero della Sanità dei Paesi Bassi (Dutch Health Council) non sussisterebbero controindicazioni a un’esposizione solare moderata all’aperto o nei solarium. Nella sua comunicazione ai ministeri dei Paesi Bassi per la salute e la tutela dei consumatori, il Comitato scientifico argomenta poi che non si possa affatto sostenere con sicurezza che l’uso dei solarium comporti un aumento del rischio di melanomi ed esprime inoltre forti riserve nei confronti della decisione recentemente presa dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) di inserire i raggi UV e le cabine abbronzanti nella categoria di rischio uno in quanto cancerogeni. Tale decisione non sarebbe infatti sufficientemente motivata da prove scientifiche. Nel seguito della dichiarazione, gli scienziati membri dell’importante comitato espongono poi gli effetti positivi sul corpo umano derivanti da una sufficiente produzione di vitamina D, che avviene per più del 90 percento nella cute ed è stimolata dall’esposizione ai raggi UV.
Il Dutch Health Council è il comitato scientifico consultivo più importante dei Paesi Bassi nel campo della tutela della salute. I suoi studi, le sue dichiarazioni e le sue raccomandazioni costituiscono spesso la base per il contenuto di proposte di legge.
Il Sunlight Research Forum (SRF) è un’organizzazione no profit con sede nei Paesi Bassi il cui obiettivo consiste nel rendere accessibili a un ampio pubblico le conoscenze più recenti in ambito medico e scientifico relative agli effetti di una moderata esposizione ai raggi UV sul corpo umano.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli enti locali in debito con i fornitori

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Un forte appello al Governo affinché operi a sostegno della ripresa economica in Piemonte è stato lanciato stamani dal Presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta, in occasione dell’assemblea dei Presidenti delle Camere di commercio italiane, che si è tenuta al centro congressi “Torino Incontra”. Prendendo la parola per il suo saluto istituzionale, Saitta ha ricordato al Ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, alcuni dati emblematici dello stato di crisi in cui versa l’economia di Torino e provincia: un incremento del 500% dal 2008 al 2009 nel ricorso alla Cassa Integrazione (dalle circa 650.000 ore dell’anno scorso a 3.930.000 ore in un anno che, peraltro, non è ancora terminato), una caduta del fatturato complessivo dell’industria del 43,9%, un calo della domanda del 49%, la chiusura di numerose aziende ed il conseguente aumento della discoccupazione.“L’aiuto che il Governo può dare al Piemonte, – ha aggiunto il Presidente Saitta – consiste ad esempio nel consentire alle Province e ai Comuni di pagare i fornitori, spendendo fondi già in cassa ma impossibili da erogare in ossequio al Patto di Stabilità. La Provincia di Torino ha 40 milioni di debiti con imprese che hanno effettuato lavori per il nostro Ente, hanno pagato i fornitori, i dipendenti e le imposte e attendono da noi soldi che abbiamo a bilancio ma non possiamo spendere: una situazione insostenibile per noi ma soprattutto per le imprese. Il pagamento di quanto dovuto immetterebbe nel sistema produttivo una liquidità preziosa per far ripartire lo sviluppo”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calo manutenzione e costruzione delle strade

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

“Le attività di costruzione e manutenzione delle strade nel 2009 toccheranno la punta più bassa degli ultimi 18 anni. La crisi del settore, dovuta principalmente al forte calo dei lavori pubblici, ha bloccato la produzione di oltre 100 impianti e, se non si invertirà la tendenza nei prossimi mesi, sono a rischio immediato oltre 7.000 posti di lavoro”. La denuncia proviene dal SITEB (l’Associazione che in Italia rappresenta il settore degli operatori di lavori stradali) che evidenzia come a fine anno la produzione di asfalto raggiungerà quota 29 milioni di tonnellate, l’ 8,2% in meno rispetto allo scorso anno (31.6 mln di tonn.) e addirittura meno 17,2% rispetto alla produzione del 2007 (35.1 mln di tonn.). Il trend negativo è preoccupante in quanto in Italia gli investimenti in attività di costruzione e manutenzione delle strade sono ormai tra i più bassi d’Europa, prossimi solo alla Turchia, peraltro unico paese in forte ascesa ( 26,6 mln di tonn., + 19,8%); mentre nel resto del continente, i fondi per le opere pubbliche sono rimasti pressoché stabili (soprattutto in Francia, Germania e Regno Unito), il nostro Paese si appresta a chiudere un’annata record in negativo.   Solo nel 2004 l’Italia occupava stabilmente il secondo posto per la produzione di conglomerato bituminoso (record storico 46 milioni di tonn.) in Europa dietro la Germania. 17 milioni di tonn. perse in 5 anni di calo costante testimoniano una crisi strutturale che va al di là dell’attuale negativa congiuntura internazionale: nessun’altro paese ha fatto peggio. La Germania ha perso 6 milioni di tonnellate negli ultimi 3 anni, ma resta comunque sopra i 51 milioni. La Spagna, che già nel 2005 ci aveva superato, toccando poi nel 2007 i 49,9 milioni di tonnellate è oggi scesa a 42,3 perdendo in un sol colpo ben 7,6 milioni di tonnellate in piena sintonia con i tempi della recessione mondiale. La stima italiana conferma l’andamento tutt’altro che positivo degli ultimi anni con dati ben al di sotto di quella che viene considerata la soglia minima di produzione di conglomerato bituminoso necessaria per mantenere in efficienza la rete stradale nazionale, pari a 40 milioni di tonnellate.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il fascino di Roma

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Secondo una ricerca di Hotels.com la Basilica di San Pietro è il secondo monumento più amato dai viaggiatori di tutto il mondo, e non solo…gli italiani hanno guadagnato il podio come turisti più “culturalmente impegnati”, secondi solo agli spagnoli! Hotels.com, leader nell’hotel booking online, ha realizzato un sondaggio su oltre 10.000 viaggiatori per verificare quale fosse il monumento preferito dai turisti di tutto il mondo. La Basilica di San Pietro ha superato il Taj Mahal, la Statua della Libertà e il Golden Gate Bridge, guadagnandosi il secondo posto. Solo l’icona di Parigi, la Torre Eiffel, ha superato Roma aggiudicandosi il primo posto, distanziando notevolmente tutti gli altri monumenti. L’imponente costruzione di ferro è stata votata da un viaggiatore su sei (16%), guadagnando quindi un certo vantaggio sulla Basilica di San Pietro (9%) e sul Taj Mahal indiano (8%), con i quali condivide il podio. Tre noti simboli americani – il Golden Gate Bridge, l’Empire State Building e la Statua della Libertà – chiudono le prime sei posizioni raggiungendo ciascuno il 7% delle preferenze dei viaggiatori. I risultati della ricerca di Hotels.com hanno dimostrato che, non solo siamo molto affezionati alla nostra capitale, ma giudichiamo la Basilica di San Pietro il monumento più bello del mondo! Nonostante – secondo una recente analisi di Hotels.com – gli italiani conoscano molto meglio Londra e Parigi rispetto alle città di casa propria, l’amore per la nostra terra è sempre imprescindibile.  La top ten italiana include anche la “vicina” Torre Eiffel (11%), che esercita sempre un fascino particolare sul Belpaese, seguita a ruota dall’incompiuta, ma bellissima, Sagrada Familia spagnola (9%). A sorpresa, le più famose icone londinesi non sono tra le nostre preferite: il Big Ben infatti è stato votato solo dal 5% dei viaggiatori, mentre il London Eye appena dal 2%. In coda alle preferenze italiane si piazzano il Merlion di Singapore (0,3%) e il Tempio del Cielo di Pechino (1,2%).
Hotels.com è una società del Gruppo Expedia attiva con uno staff dedicato nei principali mercati mondiali. Azienda leader nella sistemazione in hotel in tutto il mondo, Hotels.com offre ai suoi clienti una delle più vaste scelte disponibili on-line, consentendo di prenotare hotel indipendenti, catene alberghiere e sistemazioni in appartamento in più di 100.000 strutture in tutto il mondo.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »