Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Solidarietà al Presidente del Consiglio

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 dicembre 2009

Arriva dal Vicesindaco di Roma, sen. Mauro Cutrufo.  “La violenza è ignoranza, la violenza è terribile, infausta – ha detto Cutrufo  – Se nella mia memoria cerco un riferimento di violenza che mi ha segnato nella mia età giovanile, penso alle brigate rosse e più avanti al cosiddetto Robespierre, alias Di Pietro. In un paese civile la piazza non deve far paura”.  “La piazza era colma di persone e davanti al discorso del Presidente Berlusconi erano festosi e riconoscenti. Solo la violenza, serpeggiando fra la folla, poteva guastare la festa. E’ bastata una persona in mezzo a centomila per dimostrare che la nostra battaglia di libertà è necessaria – ha sottolineato il Vicesindaco della Capitale”.  “Grazie alle forze dell’ordine che hanno sottratto lo scellerato alla reazione della gente – ha concluso Cutrufo – Grazie a Silvio Berlusconi che ha mostrato subito di voler tutt’altro che cedere”.

7 Risposte to “Solidarietà al Presidente del Consiglio”

  1. SERGIO STICCO said

    solidarietà al grande silvio,sè la gente al posto di buttare le pietra a silvio berlusconi,lo imitasse nel suo modo di essere,di parlare ,la la qualità della nostra vità sarebbe migliore,w berlusconi.

  2. SERGIO STICCO said

    Io vorrei essere vicino a silvio berlusconi per carpine quali sono i segreti del suo grande successo come uomo cercando minimamente di imitarlo in qualcosa,sono sicuro che potrei imparare qualcosa di importante. i love silvio

  3. FABIO said

    CARO PRESIDENTE NON HO PAROLE X QUELLO KE LE E’ ACCADUTO IERI LE ESPRIMO LA MIA PIU’ GRANDE SOLIDARIETA’ E SPERO CHE IL RESPONSABILE PAGHI PER QUELLO CHE HA FATTO MOLTO SEVERAMENTE ,QUESTO E’ IL COMPORTAMENTO DI UNA PERSONA PRIVA DI CERVELLO E SICURAMENTE INVIDIOSA PERCHE’ NON SAREBBE MAI CAPACE DI FARE TUTTO QUELLO CHE HA FATTO IL NOSTRO GRANDE PRESIDENE…VIVA SILVIO , L’ITALIA E’ CON TE E TI VUOLE MOLTO BENE…

  4. Erica said

    Egregio Presidente, spero che questo sito Le faccia arrivare la mia solidarietà e gli auguri di una pronta e piena guarigione. Spero anche che la tranquillità forzata però Le diano modo di riflettere che noi comuni cittadini non ce l’abbiamo con la destra per odio o per ragioni storiche che nemmeno conosciamo, ma perchè vediamo un governo che spende tanti soldi in Iraq e in Afghanistan, mentre per i nostri figli, laureati e ingegneri, non ci sono nemmeno
    gli occhi per piangere. Fra tanti decreti ne avete fatto uno che diminuisca gli stipendi dei politici? Ma non degli Enti locali, che almeno a Genova sono gli unici che funzionano un po’ meglio.
    Mi scusi se Le sottopongo questi problemi, ma è la verità. Nuovamente auguri sinceri di guarigione e di Buon Natale. Erica Tami.

  5. SILVIA CARINI said

    CARISSIMO PRESIDENTE, DESIDERO ESPRIMERE LA MIA COSTERNAZIONE PER QUANTO LE E’ ACCADUTO, SPERO DI TUTTO CUORE CHE LA FERITA INTERNA CHE HA SUBITO SI RIMARGINI ANCORA PRIMA DI QUELLA FICICA.
    SAPPIA CHE LE PERSONE INTELLIGENTI E “PER BENE” DI QUESTO PAESE SONO TANTE E TUTTE CONFIDANO NELLA PROSEGUZIONE DEL SUO MANDATO.
    PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA ABBIAMO UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CHE NON VIENE DA FAMIGLIE E FAMIGLIE DI POLITICI E POLITICANTI, MA CHE NELLA SUA VITA HA LAVORATO MOLTO E CON MERITATO SUCCESSO; QUESTO FA DI LEI UNA PERSONA SPECIALE E UN PERSONAGGIO POLITICO DAVVERO PARTICOLARE, CHE NON PARLA MAI PER “SENTITO DIRE” O TANTO PER FARE, MA CHE PROVA SINCERAMENTE NEL CUORE CIO’ CHE COMUNICA.

    CHE IL SIGNORE LA BENEDICA E LE FACCIA PASSARE UN SERENO NATALE INSIEME A TUTTI NOI CHE LA AMIAMO E STIMIAMO.

  6. Maria said

    Caro Presidente,desidero eprimerle il mio rammarico per tutto cio’ che le e’ accaduto, con stima simpatia le auguro una pronta guarigione.Forza Presidente aspettiamo il suo sorriso!
    Buon Natale . Maria e Giacomo

  7. PIetro Riillo said

    Carissimo Presidente è la prima volta che io e la mia famiglia ci siamo sentiti offesi ed umiliati da un folle.Sicuramente usato e manipolato; non penso impazzito, ma tutto calcolato: in piazza le persone o li mandano o li portano.
    Siamo una famiglia del sud e ci sentiamo ben rapresentati dal nostro presidente
    SILVIO BERLUSCONI che merita il “maiuscolo” in tutto.
    Sicuramente un pò amareggiati per il perdono concesso…avrebbe meritato ben altro.
    Dalla Calabria la mia famiglia vi è sempre vicino.
    Il 2010 possa dare tanta sernità a tutto il popolo Italiano che tanto merita questo presidente.

    Sei un grande e che Dio ti dia la forza di raggiungere tutti gli obbiettivi che ti sei posto!!
    Da tutti noi un abbraccio .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: