Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Un sorriso dall’Africa

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 dicembre 2009

Roma, 16 dicembre 2009 – 31 gennaio 2009 via Marino Mazzacurati 61/63 Galleria Il Mitreo. È stata presentato presso il Palazzo del Vicariato di Roma il progetto d’arte e solidarietà “Un sorriso dall’Africa” realizzato dall’Associazione culturale “Terra d’Arte” con il finanziamento della Regione Lazio, dell’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma e con la collaborazione dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Il progetto prevede l’allestimento di una grande mostra fino al 31 gennaio 2010 presso i locali della Galleria Il Mitreo, sita in Via Marino Mazzacurati 61/63 nel quartiere di Corviale, in una location assolutamente particolare – all’interno di un contesto urbano dalle caratteristiche architettoniche e dai riflessi sociali estremamente rilevanti – dove la rassegna artistica si inserisce nell’azione di recupero complessivo dell’area.  La mostra –  ideata dal giovane artista romano Emiliano Yuri Paolini – vedrà esposte 25 fotografie dei sorrisi di altrettanti giovani studenti di filosofia stampate in bianco e nero su tele di due metri per due e successivamente colorate liberamente da bambini africani appartenenti alle comunità africane romane o ospitati dalla Casa famiglia Ain Karim. Le tele sono firmate da importanti filosofi contemporanei, da Giacomo Marramao a Carlo Cellucci, passando per Pierluigi Valenza, Pietro Montani, Roberto Finelli, Elio Matassi ed Edoardo Ferrario. “L’iniziativa ha il duplice scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tragica condizione di sfruttamento e prostrazione in cui versano molte donne nella regione del Kivu, nella Repubblica Democratica del Congo e di sottolineare la straordinaria funzione educativa dell’arte nell’azione di solidarietà verso il prossimo – ha spiegato così il coordinatore del progetto, Stefano Valente – Al primo obiettivo è rivolta la raccolta fondi affiancata alla mostra, rivolta a sostenere, attraverso il lavoro del missionario laico Antonio Carovillano, progetti di microcredito e la nascita di una piccola cooperativa di donne residenti nella martoriata regione africana”. “Al raggiungimento del secondo scopo del progetto – ha concluso – è dedicato invece un laboratorio ludico-creativo con scolaresche del Municipio XV di Roma e un ciclo di quattro conferenze-dibattito presso la Biblioteca Corviale con esponenti del mondo della politica, dell’associazionismo, della cultura e dell’arte”.

Una Risposta a “Un sorriso dall’Africa”

  1. Tshimbayek said

    E una espressione di grande cultura umana quando una persona o un gruppo si impegna in gesti di solidarieta, coivolgendo la partecipazione attiva di un vasto numero di pubblico, verso un suo simile in stato di bisogno. Purtroppo molto triste quando in realt dei fatti, l’espressione solidariet viene usata come esca per toccare la generosit e sensibilit umana del prossimo; successo anche questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: