Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 21 dicembre 2009

La sanità in Usa e tecniche di voto

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Domenico Maceri San Luis Obispo, CA, USA ci fa il punto sulla sanità negli Usa e il voto parlamentare che l’accompagna con i suoi trabocchetti procedurali. “Il senatore indipendente – precisa – del Connecticut sembra essere riuscito a bloccare una parte fondamentale della riforma sanitaria. Lieberman lo ha fatto rifiutando il suo appoggio a Harry Reid, presidente del Senato, per raggiungere il numero 60 e procedere con il voto. L’opposizione di Lieberman è legata alla public option, l’ente governativo che avrebbe fatto la concorrenza alle assicurazioni private. Le leggi al Senato devono avere l’approvazione di 60 dei 100 senatori per potere procedere ai voti. In effetti, la minoranza di 41 senatori può bloccare tutte le leggi mediante la tecnicalità del filibuster, una forma di ostruzionismo in cui i senatori dell’opposizione hanno diritto di parlare a tempo indefinito. L’idea è di garantire al partito di minoranza i suoi diritti. Succede però il contrario perché la minoranza compatta di 41 senatori può impedire alla maggioranza di approvare leggi necessarie per il Paese. Al Senato però esiste un’altra tecnicalità che permette alla maggioranza di esprimere i suoi diritti democratici. Si tratta della “budget reconciliation”, una procedura che richiede solo 51 senatori per permettere il voto su disegni di legge che hanno a che fare con il bilancio. Si chiama spesso la “nuclear option” perché mette da parte il requisito di trovare 60 senatori che aprano la porta al voto. La reconciliation si applica solo a questioni aventi a che fare con il bilancio. È un metodo per approvare leggi con la semplice maggioranza in modo rapido dato che limita il dibattito a solo 20 ore. L’idea della reconciliation per la riforma sanitaria sembra essere stata suggerita da Rahm Emanuel, il capo dello staff di Obama. Ciò non si può confermare ma Reid non ha voluto seguire quella strada perché il Senato ha una lunga tradizione di approvare leggi dando alla minoranza il diritto di veto. L’uso della reconciliation manderebbe un messaggio a questi eccessi repubblicani che non possono continuare a mettere il bastone fra le ruote alla politica di Obama. Nel 1996 l’amministrazione Bush ha infatti usato la reconciliation per approvare tagli alle tasse ben tre volte. Nessuno lo ricorda adesso ma i repubblicani hanno avuto il coraggio di usare tutti i meccanismi a loro disposizione per implementare la loro agenda. I democratici invece sembrano essere timidi, sempre alla ricerca dei 60 senatori per potere votare. Ciò potrebbe essere difficile se queste leggi passate solo con voti democratici diventeranno popolari come sono divenuti il Social Security e il Medicare approvati  in larga misura con voti democratici ma anche con alcuni repubblicani. Ma il Partito Repubblicano negli ultimi venti anni  si è spostato talmente a destra che quando si trova nella situazione di minoranza non sa fare altro che mettere i bastoni fra le ruote. La reconciliation nel caso della riforma sanitaria potrebbe funzionare con le parti del disegno di legge che hanno a che fare con il bilancio. I democratici hanno sbagliato a rifiutare la reconciliation. L’esclusione della public option vuol dire che gli americani continueranno ad essere alla mercé della compagnie di assicurazione i cui interessi sono i loro profitti e non la sanità degli americani”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro a Roma governo-vertici Fiat

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Roma 22 dicembre. “Stiamo sostenendo la lotta degli operai con profonda convinzione. L’incontro di domani a Roma non solo è stato confermato ma sappiamo che il Governo ha provveduto ad invitare tutti i Presidenti delle Regioni. Credo che il centro della partita sia proprio l’incontro in programma a Roma” Lo ha dichiarato il consigliere regionale del PD, Michele Caiazzo, costantemente al fianco dei lavoratori. Accompagnato proprio dal consigliere regionale Michele Caiazzo, il Presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, ieri ha incontrato gli operai della Fiat in una affollata sala consiliare del Comune di Pomigliano d’Arco. Caiazzo è stato chiaro nell’affermare con fermezza che “non si può porre l’alternativa tra la trasformazione del contratto a termine di questi operai, la proroga o la trasformazione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato con un discorso che riguarda la prospettiva dello stabilimento. Non è possibile dire : “o manteniamo questi lavoratori o manteniamo lo stabilimento” . Questo sia chiaro”. E poi un appello rivolto a tutti i gruppi parlamentari di qualsiasi schieramento politico a “incontrare domani una delegazione dei lavoratori Fiat”. Il consigliere ha poi ringraziato “tutti gli organi di informazione i quali stanno dando un grande contributo affinché il problema degli operai della Fiat possa essere conosciuto . Oggi la stragrande maggioranza degli operai sta sostenendo la lotta dei loro colleghi che rischiano di non vedere confermato il contratto. In questo momento è importante l’unità di tutti gli operai dello stabilimento e dei sindacati “.  “Dobbiamo augurarci che domani ci sia una ragionevolezza dei massimi dirigenti del gruppo Fiat – ha concluso Michele Caiazzo – e vi sia finalmente , lo dico senza voler fare polemica , un forte e consapevole intervento del Governo e che soprattutto questa vertenza entri nelle rivendicazioni che i massimi esponenti di tutti i sindacati dovranno portare a Roma.”

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi agricola

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Bari 22 dicembre ore 15.30  presso la CCIAA il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, Paolo De Castro incontra le categorie agricole pugliesi.  “Oggi in Europa – dice De Castro a Bari Economica – siamo nel pieno del dibattito sul futuro della politica agricola comunitaria. Un dibattito che ci impone di inserire questi nuovi elementi di scenario all’interno della riflessione.  E’ nostro compito pensare ad una politica agricola comunitaria che possa contribuire ad affrontare le grandi sfide che abbiamo di fronte. Senza alcun dubbio tra queste quella della sicurezza alimentare. Un impegno che l’Europa deve assumere in qualità di area leader nella produzione alimentare”.  “Dobbiamo assumerci la responsabilità – aggiunge – di guidare un percorso di riforma, già avviato in Europa e che oggi vede la necessità di un completamento coerente con le attuali dinamiche e con gli obiettivi di lungo termine fatti propri dalla società moderna: crescita, equilibrio e sostenibilità”. Per questo De Castro auspica di ripensare la PAC e le risorse disponibili per quella che è la più importante politica di gestione dei suoli mai messa in campo dall’Europa. “E’ un compito che dobbiamo svolgere – dice – con particolare attenzione.  In questo quadro anche le sollecitazioni più recenti rendono ineludibile la necessità di garantire continuità a questa politica, riformandola ulteriormente, rendendola maggiormente sostenibile dal punto di vista dell’efficienza dei mercati, ma garantendo che il suo potenziale di risposta alle grandi sfide del nostro tempo possa crescere nel tempo”. Il n. 5/2009 di Bari Economica si occupa anche della battaglia della Regione Puglia per l’acqua bene pubblico, fa la mappa dei finanziamenti regionali alle imprese e all’agricoltura, in uno speciale lavoro apre una riflessione più ampia sulla necessità di un nuovo modello di welfare e dedica un appassionato ricordo a Gino Giugni, padre dello Statuto dei Lavoratori, che nel capoluogo pugliese diede  vita ad un’esperienza che per oltre un ventennio è stata il faro del rinnovato diritto del lavoro.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regione Lazio: candidatura Polverini

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Roma 22 dicembre, alle ore 14, presso la Sala Caduti di Nassiriya del Senato, sarà presentata la candidatura di Renata Polverini alla presidenza della Regione Lazio.Parteciperanno il presidente dei senatori del PdL, Maurizio Gasparri, il presidente dei deputati del Pdl, Fabrizio Cicchitto, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno , il coordinatore regionale del PdL del Lazio, Vincenzo Piso e il vicecoordinatore regionale, Alfredo Pallone.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Anas maltempo: mappa percorribilità

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Continua a nevicare sin dalle prime ore del mattino sulle regioni del Centro e del Nord Italia. Nevicate anche in Sicilia e Calabria. Grazie all’immediata applicazione dei Piani Neve da parte dei gestori, disposta dall’Anas su allerta della Protezione Civile, non si registrano particolari criticità sulla rete stradale e autostradale. Negli ultimi giorni sino a queste ultime ore sono quotidianamente impegnati circa 4.000 uomini e oltre 2.000 mezzi dell’Anas e delle concessionarie tra spargisale, lame e turbine spazzaneve e mezzi di soccorso per garantire il transito su strade e autostrade del Paese.  Il Centro di Coordinamento Viabilità del Viminale ha avvertito che la rete viaria del centro-nord del Paese sarà interessata dal maltempo anche per le prossime 24-36 ore. Si prevedono: – nevicate con quantitativi localmente abbondanti fino a quote di pianura su entroterra ligure, Piemonte (province di Cuneo ed Alessandria interessate con maggiore intensità), Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli V.G.; estese gelate nelle stesse regioni; – nevicate con quantitativi localmente moderati sull’Appennino Toscano a quote superiori a 400-600 metri. Segue la situazione in dettaglio alle ore 17 del 21 corrente:
Valle D’Aosta: SS26 dal km 118.95 al km 146.5. Località: Avise-La Thuile  Traffico rallentato per nevicata  SS26DIR dal km 0 al km 10.474. Località: Pre’ St Didier-TMB Traffico rallentato per nevicata  SS27 dal km 16 al km 23.85. Località: Aosta.St. Rhemy Traffico rallentato per nevicata
Piemonte – Lombardia: A21 Torino-Brescia traffico rallentato causa neve tra Alessandria Ovest (km66) e Piacenza Ovest (km 158). SS335 Di Bardonecchia nevischio tra Oulx/Innesto Ss24 Del Monginevro e Bardonecchia (Km. 12) dal km 0 al km 12.4  SS335 Diramazione Di Bardonecchia nevischio tra Ponte Ventoso/Innesto Ss24 Del Monginevro e Beaume/Innesto Ss335 Di Bardonecchia (Km. 2,8) dal km 0 al km 2.8 SS20 Del Colle Di Tenda E Di Valle Roja nevischio tra Borgo S.Dalmazzo/Innesto Ss21 Della Maddalena (Km. 82,3) e Colle Di Tenda/Confine Con La Francia (Km. 110,4) dal km 80.7 al km 110.4 MoLombardia: SS36 Neve dal km 125 al km 147 obbligo di catene a bordo SS36 dal km 140.5 al km 149.519  Chiusura invernale del tratto di SS 36 compreso tra il km 147+000 (Montespluga) e il km 149+519 (Confine di Stato al Passo dello Spluga). Inoltre chiusura al transito, limitatamente dalle h 18.00 di ciascun giorno alle h 8.00 del giorno successivo, del tratto di SS 36 compreso tra il km 140+500 e il km  147+000, eccetto il periodo dal 23/12/09 al 10/01/10 in cui la chiusura, per lo stesso tratto, è limitata dalle h 24.00 di ciascun giorno alle h 8.00 del giorno successivo. SS38 dal km 106.5 al km 124.304 – Chiusura invernale  Chiusura al transito della SS38 dal km 106+500 al km  124+304 e della SS38 dir B dal km 0+000 al km 0+200.  SS45BIS dal km 80.5 al km 106.848 Nevischio.Possibile peggioramento A1 Milano-Bologna neve tra Milano-Allacciamento Raccordo P.Le Corvetto-Tangenziale Est e Fiorenzuola (Km. 74) in entrambe le direzioni dalle 15:10 A9 Lainate-Chiasso neve tra Allacciamento A8 Milano-Varese (Km. 10,7) e Chiasso-Dogana Di Brogeda (Km. 42,3) in entrambe le direzioni A4 Brescia-Padova neve tra Agrate (Km. 147,9) e Interconnessione A21 (Km. 223,5) in entrambe le direzioni A4 Torino-Milano neve tra Novara Ovest (Km. 82,9) e Fiorenza-Allacciamento A8(milano V.Le Certosa) (Km. 127,6) A4 Torino-Milano traffico rallentato causa neve tra Barriera Milano Ghisolfa (km 121) e Viale Certosa A4 Torino-Milano traffico rallentato causa neve tra Novara Ovest (km 82,9) e Fiorenza-Allacciamento A8 (km 127) A8 Milano-Varese neve tra Fiorenza-Allacciamento A4 (milano V.Le Certosa) e Varese (Km. 42,6) in entrambe le direzioni
Trentino: A22 Brennero-Modena. Traffico in congestione per code  in carreggiata esterna/direzione nord, svincolo: Barriera
Friuli Venezia Giulia: A23 Palmanova-Tarvisio neve tra Pontebba (Km. 92,4) e Dogana Di Coccau-Confine Di Stato (Km. 119,9) in entrambe le direzioni
Veneto SS52 dal km 79 al km 100 Traffico rallentato per ghiaccio. Località: Santo Stefano
Liguria -Emilia Romagna SS12 dal km 103 al km 120 Obbligo catene a bordo – nevicata in corso SS16 dal km 81 al km  Traffico rallentato Ghiaccio  Consigliate catene a bordo. Mezzi Spargisale in azione. Presenza di ghiaccio in tratti saltuari. SS16 dal km 118 al km 81 Obbligo catene a bordo  SS62 dal km 56 al km 70 Obbligo catene a bordo  SS67 dal km 163 al km 142.46 Catene consigliate. A15 Parma – La Spezia, a causa delle precipitazioni in atto e per agevolare le operazioni tecniche di pulitura e trattamento del manto stradale, ”dalle ore 12,00 circa e’ vietato il transito dei veicoli pesanti sup. a 7,5 tonnellate, mentre i veicoli leggeri transitano con  pneumatici invernali o catene a bordo e sono in atto operazione di controllo e filtraggio a Parma e a La Spezia da parte della Polizia Stradale. A26 Traffico rallentato per code  causa neve A7 Milano-Genova  Traffico in congestione per code  causa neve A10 Genova-Ventimiglia neve tra Raccordo A10-A06 al Km 44 (Km. 44,7) e Finale Ligure (Km. 63) in entrambe le direzioni A10 Genova-Ventimiglia neve tra Genova Voltri (Km. 10,7) e Raccordo A10-A06 al Km 44 (Km. 44,7) in entrambe le direzioni A10 Genova-Ventimiglia mezzi spargisale in azione tra Genova Voltri (Km. 10,7) e Raccordo A10-A06 al Km 44 (Km. 44,7) in entrambe le direzioni A26 Genova-Gravellona Toce mezzi spargisale in azione tra Allacciamento A10 Genova-Ventimiglia e Svincolo Ss33 Del Sempione (Km. 197,1) in entrambe le direzioni A26 Genova-Gravellona Toce neve tra Romagnano Sesia-Ghemme (Km. 145,1) e Svincolo Ss33 Del Sempione (Km. 197,1) in entrambe le direzioni
Toscana: SS12 dal km 36 al km 91.45 Traffico rallentato  forte nevicata in corso transito con catene montate S1 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno) pioggia tra Firenze e Svincolo Per Livorno Centro (Km. 75,9) in entrambe le direzioni  S3 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (diramazione per Pisa) pioggia tra Svincolo Gello-Bivio Allacciamento Fi-Pi-Li per Livorno (Km. 58) e Pisa Centro – A12 Genova-Rosignano (Km. 78,8) in entrambe le direzioni SS3BIS dal km 137.85 al km 137.8 Cattive condizioni Giunti saltati al km 137+850 corsia di marcia e al km 137+800 corsia di sorpasso massima prudenza SS62 dal km 44 al km 56.214 Traffico rallentato Neve  Obbligo di transito con catene montate SS63 dal km 0 al km 35.691 Catene – forte nevicata in atto transito con catene montate sul tutto tratto A1 Milano-Napoli  Traffico in congestione per code  in carreggiata interna/direzione sud, svincolo: Valdarno
Umbria: – Marche – Abruzzo: SS73 Bis Di Bocca Trabaria ghiaccio, obbligo di catene a bordo tra Valico Bocca Trabaria (Km. 14,8) e S.Angelo In Vado (Km. 37,8) SS73BIS dal km 16.804 al km 35 – Ghiaccio A24 Roma-Teramo nevischio tra Carsoli-Oricola (Km. 50,5) e L’Aquila Ovest (Km. 101) in entrambe le direzioni
Calabria – Sicilia: SS177 dal km 23 al km 30  Ghiaccio – Catene a bordo SS116 dal km 13 al km 30. Località: San Domenico – Neve – transito con catene SS289 dal km 23 al km 52.5  Neve – Obbligo catene a bordo.
L’Anas ricorda che in caso di nevicata in corso è sempre obbligatorio, su tutta la rete, il transito con catene montate o pneumatici da neve, raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito Anas http://www.stradeanas.it e tramite il numero unico “Pronto Anas” 841.148.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Un obolo per il Burundi”

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Catania 22 dicembre ore 18 un convegno al quale prenderanno parte  padre Gerard Ndajireie, i professori Carmelo Nicosia e Giuseppe Ingaglio e padre Santino Salamone e alle  ore 19 mostra benefica. (fino al 7 Gennaio 2010) Museo Diocesano. Sono gli artisti di domani, ma intanto oggi donano le proprie opere perché il ricavato possa trasformarsi in mattoni e cemento con cui costruire una scuola per i bambini del Burundi. Accade al Museo Diocesano di Catania dove il direttore, Padre Santino Salamone, ha “reclutato” due docenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania, Maurizio Mangione e Salvo Russo, che stavano già lavorando con i propri allievi al tema del presepe nell’arte contemporanea perché le opere da loro realizzate confluissero in una mostra, appositamente allestita al Diocesano, destinata a contribuire al grande progetto di solidarietà per i bambini africani. L’esposizione di beneficenza, intitolata “Un obolo per il Burundi”, comincia il 22 dicembre e si conclude il 7 gennaio. Quaranta i giovani artisti che hanno aderito all’appello. “Non ce lo siamo fatto ripetere due volte – raccontano i due docenti, Mangione e Russo – l’idea di Padre Santino ci ha coinvolto da subito e così è stato per i nostri alunni che hanno accolto con entusiasmo l’opportunità  di visibilità offerta da un prestigiosa vetrina come quella del Museo Diocesano di Catania che si aggiunge alla gioia di fare qualcosa di concreto, seppur con pennelli e colori, per i bambini africani che non hanno luoghi fisici dove ritrovarsi e studiare è stata elettrizzante e contagiosa”. (roberta mannino)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Andrea Pozzo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Trento fino al 5/4/2010 Piazza Duomo, 18 Museo Diocesano Tridentino Pittore e prospettico in Italia Settentrionale a cura di Eugenia Bianchi, Domizio Cattoi, Giuseppe Dardanello, Francesco Frangi  L’esposizione intende documentare la poliedrica personalità del gesuita, che fu attivo in qualità di pittore, architetto, allestitore di apparati effimeri e teorico della scienza prospettica e dell’architettura, mettendone in risalto i legami con gli ambienti culturali in cui opero’ e con i contesti di committenza da lui frequentati. Si tratta della prima esposizione a carattere monografico dedicata all’attività pittorica di questo indiscusso protagonista della civiltà e della spiritualità barocche. La mostra e’ incentrata sull’interessante e ancora poco nota produzione giovanile di Andrea Pozzo per la Lombardia, il Piemonte e la Liguria negli anni che precedettero il suo decisivo trasferimento a Roma.  Il percorso espositivo presenta una quarantina di opere – pale d’altare, dipinti di devozione privata, bozzetti – provenienti da edifici di culto, musei e collezioni private della Lombardia, del Piemonte, della Liguria e del Trentino. Sarà possibile ammirare opere di elevato livello qualitativo, normalmente custodite in luoghi poco accessibili, e di porle a confronto secondo una scansione cronologica che ricostruisce la straordinaria evoluzione dello stile pittorico di Pozzo nel corso dell’ottavo decennio del Seicento, dalle acerbe prove degli inizi della sua carriera, alle spettacolari composizioni dei tardi anni Settanta. Accanto alla versione finale di alcune opere, verranno presentati anche i relativi bozzetti o le successive repliche autografe, nell’intento di spiegare al visitatore la prassi operativa messa a punto dal pittore che era solito replicare piu’ volte, in alcuni casi a distanza di molti anni e per destinazioni diverse, soggetti fortunati e apprezzati dalla committenza, apportandovi soltanto leggere modifiche. http://www.museodiocesanotridentino.it  (museo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cinema: generazione 2000

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Roma 22 dicembre 2009 ore 20:30, presso il Teatro Cinema Colosseo di Via Capo d’Africa n° 29. Il progetto cinematografico del Forum Nazionale dei Giovani, prodotto da Starlex Production srl, ha appena ottenuto il patrocinio del Ministro della Gioventù, on.le Giorgia Meloni, e sarà presentato al pubblico in occasione dell’evento “Augurissimi”. <<Un cast d’eccezione – ha aggiunto Lentino – con la partecipazione di volti noti quali Lucianna De Falco (la Signora Milù), Francesco Montanari (Michelle) o Matteo Guerra (Francesco), cui si affiancano giovani emergenti non ancora noti al grande pubblico, selezionati attraverso un casting pubblico che si è tenuto agli inizi di ottobre>>. <<È fondamentale valorizzare la creatività culturale delle giovani generazioni, cosa che purtroppo accade troppo poco spesso. Anche per questo, nell’ambito dei progetti culturali portati avanti quest’anno, il Forum Nazionale dei Giovani ha realizzato il cortometraggio “Generazione 2000”, un progetto cinematografico che, ad accezione di un’attrice, vede il coinvolgimento di un cast, di una produzione e di tecnici tutti under 35>>. Lo ha detto Carmelo Lentino, Consigliere del Forum Nazionale dei Giovani con delega alla Cultura.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Terna 02

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Roma 22 dicembre 2009, ore 11.30 Tempio di Adriano Piazza di Pietra, Energia: Umanità = Futuro: Ambiente La proporzione per una nuova estetica Preview stampa evento espositivo Interverranno i curatori Gianluca Marziani e Cristiana Collu e gli artisti Alberto Garutti, Simone Bergantini, Stefano Cagol, Francesco Simeti, Dino Pedriali, Michele Manzini, Mauro Folci e Giulio Delvè.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: traffico sostenuto

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Da martedì 22 a mercoledì 23 dicembre lungo tutta la rete autostradale gestita da Autovie Venete il traffico sarà sostenuto. Il maggior flusso di veicoli si avrà lungo la A4 Venezia Trieste in direzione Trieste soprattutto in uscita alla barriera di Trieste Lisert e al casello di Villesse. Possibili rallentamenti anche sulla A23 Palmanova Tarvisio in direzione Nord verso il confine di Stato.  I mezzi pesanti (di massa superiore alle 7.5 tonnellate) non potranno circolare dalle ore 14 alle 22 di giovedì 24 dicembre, dalle ore 8 alle 22 di venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 dicembre. Cantieri ridotti al minimo per facilitare la circolazione autostradale durante il periodo festivo. Qualche probabile rallentamento mercoledì 23 dicembre sulla A23 Palmanova Tarvisio, per i lavori di preparazione all’installazione dei pannelli a messaggio variabile. In direzione Tarvisio verranno chiuse le corsie di marcia ed emergenza.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro immigrati italiani sul tema della salute

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Hannover. Presso il Congress Centrum si è tenuto un incontro sul tema della salute organizzato dal Presidente Dott. Scigliano  del Com.It.Es di Hannover. Alla Conferenza, tenuta in lingua italiana con traduzione simultanea, hanno partecipato come relatori medici di alto livello e di fama internazionale. Vi ha presenziato la Ministra Dr. Maria Böhmer che ha portato al presidente del comites un saluto e gli auguri di buon lavoro. Si sono associati la Dott.ssa Luisa Cuccaro Reggente del Consolato Generale di Hannover, il Sindaco di Hannover Sig. Ingrid Lange, la Dott. Honey Deihimi, incaricata dell`Integrazione della Bassa Sassonia, l’On. Franco Nerducci ed il Presidente del Comites Dott. Giuseppe Scigliano che ha messo in evidenza sopratutto la validità di questa manifestazione che è partita proprio dalle esigenze della gente e Ramazan Salman Fondatore e il direttore della Ethno Medizin nonché organizzatore della giornata dedicata all’emigrazione mondiale che ha avuto luogo nello stesso palazzo con la partecipazione di relatori di fama mondiale. Nonostante l’inclemenza del tempo vi hanno partecipato circa duecento persone provenienti da Wolfsburg, da Garbsen, da Wunstorf, da Osnabrück, da Braunschweig, da Hildesheim e, naturalmente, da Hannover. Ad aprire le i lavori, il Dott. Aldo Morrone che ha toccato il pubblico con immagini e parole commoventi L’aspetto che ha più colpito gli astanti è stato il confronto tra gli emigranti italiani partiti per l’America alla fine del secolo scorso e quelli sbarcati a Lampedusa di recente. Immagini agghiaccianti e commoventi che hanno toccato il cuore di chi ha vissuto l’emigrazione in prima persona. Il Dott. Morrone ha parlato anche delle terre da dove arrivano i nuovi emigranti e di alcuni progetti portati avanti dagli italiani. È seguito l’intervento del Direttore Regionale della AOK (Cassa mutua) che ha illustrato il sistema sanitario tedesco ed i costi rappresentati, per la  maggior parte, dalle cure ospedaliere.  A chiudere la prima parte dei lavori la Dott.ssa Donatella De Cicco, Internista, Nefrologa Cardiologa del Centro di dialisi di Mosbach. Ha parlato molto delle malattie più diffuse tra cui il colesterolo ed ha dato consigli utili per la prevenzione. Dopo una breve pausa, la conferenza è ripresa con la Dott.ssa  Isabella Parisi, Medico generico di Hannover, che ha parlato di prevenzione familiare (vaccini e visite obligatorie). È seguita la relazione del Dr. Alex Marra chirurgo toracico, della Clinica St.Georg di Ostercappeln, che ha dimostrato la necessità per i fumatori di sottoporsi, ai primi sintomi, a controlli accurati. Ha fatto anche vedere filmati di nuove tecniche di come poter operare i tumori polmonari. E’ stata poi la volta del Dott. Vincenzo Paternó Neurochirurgo della I.N.I. di Hannover che ha mostrato come si sviluppano e come vengono operate certe malattie nell’ambito della neurochirurgia. Il  Dott. Fabio Crescenti, Chirurgo della cavità addominale, che opera nella Clinica Siloah di Hannover, ha puntato il dito su tecniche avanzate per quanto riguarda la rimozione di masse tumorali. A chiudere gli interventi è stato il Dott. Saro Cambria, Psichiatra all`Università di Messina che ha parlato della depressione in emigrazione. E’ seguito un dibattito pubblico e la chiusura dei lavori da parte del Presidente del Comites Dott. Giuseppe Scigliano che ha ringraziato le autorità, i relatori e il pubblico convenuti. E’ seguita la cerimonia della consegna delle tre medaglie d’argento della Camera dei deputati da parte  dell´On. Franco Narducci, del Pd.  La prima è andata al Presidente del Comites Dott. Scigliano per il suo impegno e per le tante attività portate avanti dal Comites che rappresenta, la seconda al rappresentante dei giovani Claudio Provenzano, ma delegando la Reggente M. Luisa Cuccaro di consegnarla al premiato durante il convegno dei giovani svoltosi il giorno successivo) e la terza è andata alla Dott.ssa Assunta Verrone  referente della commissione cultura, per il suo emerito impegno culturale. La serata si è conclusa con una cena in uno dei migliori Ristoranti  di Hannover, “Il Gallo nero“, con la partecipazione di tutti i relatori e di coloro  che, durante l’anno, hanno lavorato per la collettività italiana e contribuito, a diverso titolo, alla riuscita della manifestazione. Il grande assente è stato l’On. Aldo Di Biagio, responsabile del Dipartimento Italiani nel Mondo, impedito per ragioni di salute, e che tutti i partecipanti hanno formulato auguri di buona guarigione.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Risk-Art! Quando l’arte è pericolosa

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Modena fino al 9/1/2010 viale Ciro Menotti (cavalcavia) Ex Fonderie Riunite a cura di Fulvio Chimento e Antonella Malaguti  a cura di Fulvio Chimento e Antonella Malaguti, tra i vincitori della II edizione del “Concorso regionale per giovani curatori e critici d’arte A cura di…”, promosso dall’Ufficio Giovani d’Arte in collaborazione con gli Assessorati alle Politiche Finanziarie e alla Programmazione e Gestione del Territorio, Infrastrutture e Mobilità Centro Storico del Comune di Modena. Il progetto rientra nel Programma triennale GECO, che vede come partner il Dipartimento della Gioventu’ della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Assessorato Cultura, Sport e Progetto Giovani della Regione Emilia-Romagna e gli enti locali che collaborano con l’Associazione GA/ER. La II edizione del concorso prevede la realizzazione di altri tre progetti a Bologna, Ferrara e Ravenna, scelti da una commissione composta da Roberto Daolio e Walter Guadagnini, critici d’arte e docenti presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna.
Le ex Fonderie Riunite sono uno dei simboli della città di Modena, specchio di un’Italia industriale e post-bellica. La storia dell’edificio si intreccia con quella delle lotte sociali tra lavoratori e -padroni- che investi’ la Penisola tra il 1947 e il 1950. Proprio qui infatti, al termine di una manifestazione indetta dai lavoratori per ottenere la riapertura della fabbrica dopo le -serrate- imposte dal proprietario Adolfo Orsi, il 9 gennaio 1950 vennero uccisi sei operai dalla celere di Mario Scelba, Ministro dell’Interno sotto il Governo De Gasperi. La conclusione della mostra RiskArt! coincide con la commemorazione del 60° Anniversario dei caduti presso le ex Fonderie. La riapertura metaforica delle Fonderie in occasione di RiskArt! e’ dunque un simbolo di riscatto: l’ex fabbrica tornerà a essere una cattedrale del lavoro, quello comune e quello ”artistico”, quello ”fisico” e quello ”intellettuale”, attribuendo a essi pari dignità e valore.  (Veduta dal cavalcavia di via Ciro Menotti)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Emergenza freddo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Roma. “In vista dell’irrigidimento delle temperature previsto per i prossimi giorni, così come segnalato dall’Aeronautica Militare e dalla Protezione Civile, il Comune di Roma in collaborazione con Metropolitane di Roma ha predisposto l’apertura straordinaria notturna delle metropolitane a partire da oggi, fino al 4 gennaio per consentire il ricovero di persone senza fissa dimora. Per la linea A resteranno aperte le stazioni Barberini, Flaminio, piazza Vittorio e San Giovanni; della linea B, le stazioni Piramide, Tiburtina e Ponte Mammolo”.  Cosi in una nota l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma, Sveva Belviso.  “L’assistenza delle persone senza fissa dimora sarà a cura dell’ Arciconfraternita del SS.Sacramento e San Trifone che darà supporto con generi di prima necessità – aggiunge Belviso – mentre l’Ama si occuperà della pulizia delle stazioni che presteranno il servizio di ricovero”.  “L’apertura straordinaria delle metropolitane nelle ore notturne risponde all’obiettivo di dare una risposta al disagio di quella fascia di persone fragili, più difficili da raggiungere e da coinvolgere nel progetto di assistenza contro il freddo messo a punto dall’Amministrazione comunale -prosegue Belviso – Quest’anno con il Piano freddo mettiamo a disposizione 11 strutture pronte ad accogliere 600 persone ogni notte, il 65%in più rispetto allo scorso anno, fornendo un supporto completo che va dal cambio di vestiario all’assistenza sanitaria. Siamo consapevoli che diverse persone scelgono comunque di restare per strada, nonostante le sollecitazioni della nostra Sala Operativa Sociale che ogni notte effettua i percorsi di ricognizione dei luoghi maggiormente frequentati da senza fissa dimora – conclude Belviso – Proprio per venire incontro alle loro esigenze abbiamo previsto anche quest’anno l’apertura straordinaria delle metro nelle notti più fredde. Oltre a ringraziare Metropolitane di Roma, l’Ama, l’Arciconfraternita e la Protezione Civile di Roma per il prezioso contributo, voglio rivolgere un appello ai cittadini che, attraverso le segnalazioni di eventuali situazioni di disagio al numero verde 800440022 , possono darci un aiuto concreto a individuare le persone maggiormente in difficoltà”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli auguri romani di Renata Polverini

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Roma 21 dicembre, alle ore 18.00, a Villa dei Lecci, in Via del Casaletto,305 per scambiare gli auguri di Natale con tutti coloro i quali credono fermamente nei valori e nell’identità quali simboli di appartenenza al popolo Italiano.  All’incontro con la cittadinanza saranno presenti il Consigliere del Comune di Roma, Fabrizio Santori, il Presidente del Gruppo del Popolo delle Libertà al Senato, Maurizio Gasparri, i Deputati della Repubblica, Fabio Rampelli e Marco Marsilio e i consiglieri del Municipio, Augusto Santori, Marco Giudici e Monica Picca. Ad essere confermata è anche  la partecipazione all’evento della candidata del Pdl alla Presidenza della Regione Lazio, Renata Polverini, che porterà il suo saluto ai presenti. “L’incontro di domani – commenta Fabrizio Santori, Consigliere Comunale del Pdl, è la testimonianza di come la politica mantenga sempre un contatto familiare e costante con il territorio, in una metropoli come Roma, che per la vastità del territorio e la densità abitativa tende ad essere dispersiva rispetto ai piccoli centri. Non dimentichiamo che è grazie alla fiducia dei nostri elettori che abbiamo la possibilità di agire per il bene comune, sia a livello locale che nazionale, forti del fatto che credere in certi valori quali la famiglia, la solidarietà, il senso della giustizia, l’onestà, l’amicizia, l’amore, la riconoscenza e l’impegno è alla base del nostro status di appartenenza all’Italia e alla città di Roma”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Clima: accordo debole

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Copenaghen  “Si conclude con molte promesse e poca sostanza un vertice segnato dall’assenza di un impegno politico globale per mettere al centro la lotta al cambiamento climatico e l’analisi del nostro modello di sviluppo”, ha detto Maria Egizia Petroccione,  Portavoce del CINI – Coordinamento Italiano Network Internazionali, composto da ActionAid, AMREF, Save the Children, Terre des hommes, VIS, WWF e World Vision. La caotica corsa finale delle ultime 48 ore ha visto i grandi del mondo, principalmente Stati Uniti ed economie emergenti, accordarsi su una dichiarazione di intenti non vincolante nè, per il momento, destinata ad esserlo. L’obiettivo di non superare i 2°C di aumento delle temperature rimane per  ora solo sulla carta: se non si correrà urgentemente ai ripari, infatti, gli impegni assunti a Copenaghen condurranno ad aumenti delle temperature di oltre 3°C.  Tra i punti ancora da definire spiccano la mancanza di un percorso chiaro rispetto alle tappe che dovranno portare ad un accordo vincolante e la mancanza di una scadenza precisa per il raggiungimento di un picco globale delle emissioni.  Gli Stati delle piccole isole e l’Africa gridano a un vero e proprio tradimento da parte dei Paesi industrializzati che, dicono, hanno deciso di lasciare i più vulnerabili in balia del fenomeno che avanza.  Unico risultato tangibile gli impegni finanziari per l’adattamento, che vedono sul tavolo contributi per 30 miliardi di dollari entro il 2012 e per 100 miliardi di dollari entro il  2020.  I negoziatori riconoscono che l’esito di questo vertice rappresenta un primo passo a cui devono necessariamente seguirne altri e promettono di tornare a confrontarsi presto. Nel frattempo, però, saranno ancora i Paesi più poveri a pagare per questo ritardo, e saranno le loro popolazioni a subirne le conseguenze più gravi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Natale e i regali riciclati

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Roma. Da una nuova inchiesta di Contribuenti.it su come si comporteranno i consumatori per i regali natalizi è emerso che gli italiani tendono sempre più a riciclare i regali, passando dal 26% dello scorso anno al 32% di quest’anno. In pratica 1 italiano su 3. Un aumento considerevole del 6%. Ma per quale ragione quest’anno si ricicla? Il 37% del campione lo fa per abitudine, il 32% per ristrettezze economiche, il 14% per vendetta, per aver ricevuto lo scorso anno un regalo che si ritiene riciclato, il 10% per svuotare gli armadi ed 7% per non aver avuto il tempo di girare per negozi. I regali vengono riciclati perché non erano adatti (17%), erano un doppione (19%), o semplicemente non erano piaciuti (64%). Insomma, stufi di nascondere il regalo non gradito in sgabuzzino o in fondo all’armadio, gli italian i, anche quest’anno, hanno pensato di riciclarli. Ecco, secondo l’inchiesta di Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani, la top ten dei regali riciclati: 1) Panettone, pandoro e scatole di cioccolatini 2) Soprammobili 3) Spumante e vini 4) Bagnoschiuma e saponette  5) Cravatte e collane 6) Foulard e sciarpe 7) Oggetti natalizi e candele 8) Collanine e braccialetti 9) Borsellini, portafogli e portachiavi 10) Libri e dvd “Di fronte alla crisi economica – spiega Vittorio Carlomagno presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – gli italiani reagiscono sfoderando tutta la creatività italiana, la stessa che in altri momenti ha dato lustro al Made in Italy”. “Bisogna solo stare attenti a non fare brutte figure – continua Carlomagno – Più volte è capitato che lo stesso oggetto regalato è tornato, dopo vari passaggi, alla stessa persona attraverso la tecnica del riciclatone (riciclato del riciclato), dopo la scadenza del prodotto” Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival musica Judaica

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Margherita di Savoia (BT), 23 Dicembre 2009 ore 20:00 Auditorium Liceo Scientifico A. Moro San Ferdinando di Puglia (BT), 25 Febbraio 2010 Complesso Polivalente alle ore 20:00 Nuit d’exile. Trani 27 Gennaio 2010 Giorno della memoria, Cineteatro Impero alle ore 20:00  Trinitapoli (BT), 28 Gennaio 2010 Auditorium dell’Assunta alle ore 20:00. Barletta, 11 Marzo 2010  Sala Comunità S. Antonio alle ore 20:00 Der Kaiser von Atlantis Opera in atto unico e 4 scene di Viktor Ullmann su libretto di Petr Kien Un usignolo cantò a Ravensbrück Musiche e canti natalizii scritti da donne musiciste nei Lager  dal 1933 al 1945 e particolarmente in occasione del periodo natalizio a Theresienstadt e Ravensbrück. Opere di Ilse Weber, Ludmila Peskarova, Carlo Sigmund Taube, Teresa Chwiejczak, Gideon Klein, Viktor Ullmann Voce femminile Anna Maria Stella Pansini  Pianoforte Francesco Lotoro. Fu, ad esempio il caso di William Hilsley, quacchero internato nel Campo slesiano di internamento presso Kreuzburg il quale scrisse la Missa Nativitatis per i detenuti cattolici del medesimo Campo. A Theresienstadt vennero organizzate piccole cerimonie e festicciole natalizie presso il pavillon C41 destinato ai bambini ebrei deportati nel Campo. Anche se il Natale non è una festività per gli Ebrei, la coincidenza con la Festa della Luci (Channukkà), la saga di Sankt Nicholaus diffusa in tutti i Paesi dell’Europa centrale e nordica e una certa assimilazione portava non di rado anche i ragazzi ebrei a partecipare del clima festoso di Natale, inteso nel senso di festa di pace e solidarietà. Diverse donne musiciste dedite ad attività pedagogiche e vita familiare, accomunate da un gusto musicale tipico della cultura femminile mitteleuropea della prima metà del sec. XX, dedicavano al periodo natalizio piccoli pezzi per voce con accompagnamento di chitarra o pianoforte. Alcuni di pregevole fattura, tutti denotano una particolare cura del testo cantato e una predilezione specifica per ninnananne o testi dedicati alla propria città e regione di origine. Tematiche affrontate nell’opera come guerra glo¬bale, palese violazione dei principii etici, l’illusione di una vita senza problemi edulcorata da una tele¬visione che propina anti–cultura sono di estrema attualità e stupisce maggiormente come un’opera scritta in situazioni tragiche e in cattività come Der Kaiser sia stata premonitrice di eventi e realtà so¬ciali strettamente contemporanee. (festival musica judaica)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auschwitz e la cultura neonazista

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

Gli Indipendentisti di lu Frunti Nazziunali Sicilianu ” Sicilia indipinnenti” esprimono sdegno per la profanazione del campo di Auschwitz  e rinnovano le loro preoccupazioni per il fatto che la “cultura” del Neonazismo abbia rialzato la testa e si sia diffusa ,- con inquietante trasversalismo,- in Europa e non solo in Europa. Pur non volendo creare allarmismi, l’FNS ritiene che non debba essere smobilitata la vigilanza  e soprattutto che non debba  essere minimizzato ogni episodio di violenza o ogni provocazione delle quali i mass- media danno di volta in volta notizia. A monte potrebbero esservi -infatti – fenomeni ben più preoccupanti, legati a Gruppi  ben organizzati ed autorevoli che rappresentano i classici poteri forti, i classici interessi forti. E potrebbero esservi  forze e movimenti politici , talvolta anche portatori di ideologie in sè rispettbili, che supportano o promuovono  l’Antisemitismo, comunque denominato o camuffato , come “collante” per abbattere, tutti assieme,  il nemico  comune di turno. E allora? E’ doveroso imporre a tutti la legalità ed il rispetto delle regole della democrazia. Ed occorre anche garantire che la Verita’, le verita’ storiche vengano a galla. Quanti governano,quanti svolgono attività politiche e culturali , quanti sono al  servizio dell’informazione  devono tenere  conto, però, del fatto che ciò si può fare soltanto all’interno degli stati di diritto. Per gli altri Stati servirebbe adottare apposite strategie e soprattutto occorrerebbe non abbassare mai la guardia.  Detto questo ,l’FNS rinnova i propri sentimenti di solidarietà alle vittime del Nazismo e alle rispettive famiglie, alle rispettive Comunità.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Isotta Gaeta non c’è più

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

E’ morta nella sua casa che amava, fronte il mare. Sul golfo di Nizza. Non perdiamo solo una giornalista attiva ed esemplare, non solo una convinta aderente a Stampa Democratica, ma una donna determinata ad affermare anche il ruolo femminile nella società. Era nata a Torino da una famiglia seriamente antifascista, da sempre nella Resistenza. Isotta, giovanissima, fu staffetta partigiana. Il suo impegno fu soprattutto per la libertà e la democrazia e non esitò pertanto a contrastare tutti gli aspetti prepotenti e oscurantisti della politica e della società. E, proprio per questo, fu sempre in prima fila per difendere l’autonomia e la professionalità dei giornalisti. Dalla parte di tutti quei colleghi che in qualunque parte del mondo venivano incarcerati per reati di opinione. E, anche in Italia, si battè perché nelle carceri fossero fondamentali giustizia, equità e dignità della persona. Nelle fila di Stampa Democratica si impegnò in tutti gli organismi sindacali e ordinistici della categoria: nel Direttivo dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti, della FNSI, nelle commissioni sindacali, nella commissione Pari Opportunità del Consiglio Nazionale, tra i vertici del Circolo della Stampa di Milano. Attualmente era presidente del Festival Internazionale Cinematografico a regia femminile “Sguardoaltrove” A livello internazionale non mancò mai la sua presenza. Organizzò la prima visita di giornaliste in Cina. Creò la Rete Italiana delle Giornaliste Europee. Ideò il Coordinamento Europeo dei Circoli della Stampa. Ma sostenne anche iniziative in Francia e a Nizza in particolare, convinta che Italia e Francia avevano insieme un ruolo europeo.
Si adoperò perché fosse esaltato l’impegno dell’Esercito Italiano durante la seconda guerra mondiale a difesa delle comunità israelitiche. Volle che, a ricordo, sia nel Consolato Italiano a Nizza che a S. Martin Vesubie, fossero poste lapidi a memoria dell’impegno umano del nostro esercito. Non dimenticò mai il ruolo che ebbe di partigiana antifascista e, con Bianca Guidetti Serra e Lydia Franceschi pubblicò “L’altra metà della Resistenza” per valorizzare l’importanza della donna nella lotta di liberazione. Grande fu la sua soddisfazione e l’emozione quando il Comune di Cinisello Balsamo celebrò il 62° anniversario del 25 Aprile nominandola “Giornalista Partigiana della 107° Brigata Garibaldi” nel corso di un convegno che la inorgoglì: “Il dovere e il prezzo della libertà”. Isotta ha concluso in silenzio la sua vita. Quella vita che l’aveva vista sempre sulle barricate.(fonte Stampa Democratica fondata da Walter Tobagi)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caritas: Emergenza freddo a Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 dicembre 2009

In previsione del brusco calo di temperature nella Capitale durante le festività natalizie, la Caritas diocesana di Roma attiva a partire da questa notte, 19 dicembre, un presidio mobile per i senza dimora. Un camioncino con dei volontari girerà nei punti maggiormente utilizzati dai senza dimora per cercare riparo distribuendo coperte e generi di conforto e ristoro (latte caldo, panini, indumenti). Per l’emergenza di questi giorni inoltre, la Caritas ha disposto l’ampliamento delle strutture ricettive presso l’Ostello “Don Luigi Di Liegro” in Via Marsala 109 alla Stazione Termini con altri 50 posti letto. Attivo 24 ore anche il numero telefonico 06.4441319 per ricevere segnalazioni di persone in difficoltà: in particolare senza dimora isolati, anziani e malati che rischiano di non essere raggiunti dalla rete di assistenza.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »