Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 259

Il diritto naturale

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 dicembre 2009

Per cogliere il fine ci vuole una strada che conduca ad esso: essa è il diritto naturale che Sofia Vanni-Rovighi definisce “il complesso di ciò che si deve rispettare perché un uomo sia e resti autenticamente uomo”. Dunque un diritto naturale come règola suprema delle leggi civili, significa il dovere di subordinare ogni attività umana alla finalità morale, ossia al fine dell’uomo. Perciò, se una legge umana non contrasta con la legge morale o il diritto naturale, osservarla è doveroso moralmente (“chi vuole il fine, prende i mezzi”). Mentre la legge ingiusta se è contraria al diritto naturale non deve essere obbedita (per es. aborto, divorzio, eutanasia, bruciare l’incenso agli idoli); invece se esige dall’individuo un sacrificio non necessario al bene comune ma superfluo, come quando il capo impone ai sudditi leggi o imposte troppo onerose ([17]) e che non giovano al bene pubblico, esse non obbligano in coscienza, ma per evitare uno scandalo o una sedizione, si possono ottemperare. (Don Curzio Nitoglia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: