Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

La pace invocata dai giusti

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 dicembre 2009

Si fa un gran parlare di pace in questi ultimi anni ma a soffiare su di essa resta solo il vento della guerra. Sembra persino una parola troppo inflazionata per tornare credibile. Qualcuno osserva che essa possa dare spazio a molte altre cose. Pensiamo, ad esempio, alla pace politica e demagogica sostenuta in contrapposizione dalle maggioranze e dalle opposizioni in molti Paesi. Pensiamo alla pace rumorosa dalle molte bandiere e dai tanti slogan. Pensiamo alla pace interessata per costruire imperi industriali fondati sulle ricchezze dei paesi poveri ed indifesi. Pensiamo alla pace ingiusta fondata sui drammi delle popolazioni stremate dalle violenze e sulle quali ogni possibile forma di pace, anche fondata sulla punta delle baionette sembra essere il minore dei mali, e la pace invocata sui morti e sulle stragi per sedare la sete e la fame di giustizia. E’ una parola, come la democrazia, che ognuno riempie di significati di comodo. E’ la logica dei pacifismi. E’ la nemesi degli “-ismi”. La pace non significa soltanto assenza di guerra. La pace va nutrita di giustizia. La pace invocata dal Papa taglia alla radice anche ogni necessità di guerra. Il suo non è pacifismo nella sua accezione generica, ma impegno per la pace. E’ un’utopia ma anche una certezza vera e certa di salvezza dell’umanità che corre veloce verso una catastrofe globalizzata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: