Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Aiuti economici ai genitori separati

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 dicembre 2009

Torino. Per la prima volta in Italia i genitori separati potranno beneficiare di soluzioni abitative temporanee e  definitive (come già accade in Liguria), ma  anche – il Piemonte unica regione in Italia- di sostegni economici insieme alla possibilità di stornare dal conteggio del proprio reddito per accedere ai benefici previsti da altre leggi regionali anche gli alimenti che il coniuge separato deve versare per legge.  Infatti il Consiglio Regionale ha votato un testo di legge, di cui il consigliere regionale Gian Luca Vignale è stato primo firmatario e relatore, che ha raccolto le proposte di legge precedentemente presentate dal consigliere Vignale stesso e dal consigliere Bossuto e che, grazie al loro lavoro di mediazione e responsabilità, ha incontrato già in Commissione il favore, oltre che del centro destra, anche del PD e di Rifondazione Comunista. A dispetto della parità  dei diritti tra uomini e donne nel nostro paese è oramai consolidata la prassi di privilegiare nell’affidamento dei minori il ruolo materno rispetto a quello paterno. A fronte di ciò in Italia, nel 90% dei casi, il padre deve versare alimenti mensili che spesso equivalgono ad un terzo dello stipendio (in media 400 euro) e nel 71% dei casi la casa è assegnata alla madre. Il che significa che un padre nel momento del divorzio si trova senza casa e con uno stipendio diminuito di un terzo che spesso gli permette appena di poter soddisfare il proprio sostentamento e lo costringe a ricorrere a sua volta all’aiuto dei propri genitori con un senso di frustrazione e sconfitta facilmente comprensibili. Il testo promuove sostegni ed iniziative volti a stabilire non solo le condizioni di parità  di diritti tra genitori, ma anche il recupero dell’autonomia psicologica e materiale del genitore separato attraverso una promozione e valorizzazione dei centri di assistenza e mediazione familiare e della consulenza legale necessaria. Ma soprattutto per la prima volta vengono individuati incentivi economici a favore dei genitori separati in difficoltà che garantiscono a ciascun genitore separato di poter affrontare con dignità e responsabilità, ed in completa indipendenza, la propria vita e la fondamentale responsabilità assunta verso i propri figli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: