Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Roma: incidenti stradali in calo

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 gennaio 2010

Nel 2009 calano gli incidenti stradali nel I Municipio di Roma: rispetto al 2008 si registra una diminuzione di oltre il 14% di sinistri generali (con 156 casi in meno di eventi stradali che hanno provocato danni a persone o veicoli), mentre quelli in cui sono accertati feriti passando da 2200 a 1422 (-37%). Sensibile riduzione anche degli episodi con conseguenza più gravi: passano da 48 a 22 (-54%) i casi di diagnosi complessa e da 17 a 6 (-64%)  gli incidenti mortali. I dati, che emergono dall’analisi dell’Ufficio Infortunistica Stradale del Primo Gruppo della Polizia Municipale, dimostrano la coincidenza dei decrementi con le aree maggiormente controllate dalle unità territoriali, secondo lo schema a rete. Corso Vittorio Emanuele II, Via Emanuele Filiberto, via di San Gregorio e Piazza di Porta Capena – ad esempio – sono sparite dalla “top ten” 2008 delle vie con maggior incidentalità del fenomeno, anche grazie alla forte opera di controllo antiabusivismo e viabilità messa in campo. In generale, tutte le vie di grande transito e dunque più soggette ad interventi della sezione infortunistica stradale della Polizia Municipale, hanno subito una diminuzione di casi. Grazie al monitoraggio quotidiano delle criticità esistenti, – svolto in collaborazione con la U.O.T. del Municipio e con i Dipartimenti competenti – una segnaletica visibile ed efficiente contribuisce a disincentivare uno scorretto stile di guida. Entrando nell’analisi casistica, sono il martedì, il mercoledì e il venerdì, i giorni in cui si verificano maggiori scontri. Sulle fasce orarie più critiche, il maggior controllo serale fa passare dal secondo al quarto posto quella che va dalle 17.00 alle 19.00. La pattuglia “Linea Sicurezza Stradale”, invece, ha intensificato le ispezioni delle zone comprese tra Via Cavour e San Giovanni. Il tipo di incidenti più ricorrente è quello tra veicolo ed ostacolo (805 volte, -11%), seguito da quello subito sulla parte laterale della vettura (745 volte, -10%) e da quello frontale/laterale (694 casi, -23%); i veicoli oggetto di tamponamento, che rappresenta una natura di sinistro “classico” delle grandi città, sono stati 426, con una diminuzione del 16% rispetto al 2008. Meno investimenti di pedoni (283) e meno cadute da veicolo (165, -36% dei casi). “Abbiamo iniziato a lavorare su un controllo del territorio a rete che possa prevenire e contrastare tutti gli illeciti e le problematiche riscontrabili; da tutte le tipologie di abusivismo commerciale alle forme di degrado sociale fino al complesso delle criticità legate alla sicurezza urbana in generale e , a quella stradale in particolare. Ci siamo attivati, unitamente alle varie realtà territoriali ed associazionistiche, al fine di individuare problematiche e criticità esistenti e verificando i mutamenti e i miglioramenti richiesti dalla cittadinanza, in collaborazione con la Polizia Municipale”. E’ quanto dichiarano il Consigliere Delegato alla Sicurezza, Giorgio Ciardi e il Consigliere Delegato al Centro Storico, Dino Gasperini”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: