Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 14 gennaio 2010

6° rassegna poetico-letteraria

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Roma 22.01.2010  Ingresso ore 16:30 – inizio ore 17:00 Via Del Seminario 76 Palazzo San Macuto – Camera dei Deputati Sala del Refettorio 6° rassegna poetico-letteraria. Elena Scialibra e Maria Luisa Spaziani  renderanno un omaggio critico e affettuoso a uno dei poeti oggi più amati: Giorgio Caproni autore de “Il viaggio ultramondano”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Le nuvole di Aristofane

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Roma 19 gennaio alle ore 21 (in cartellone fino al 31 gennaio) Teatro Argentina (Largo Argentina) “Le Nuvole” di Aristofane per la regia di Antonio Latella.  traduzione Letizia Russo  regia Antonio Latella  con Marco Cacciola, Annibale Pavone, Maurizio Rippa, Massimiliano Speziani  scene e costumi Annelisa Zaccheria  suono e musiche Franco Visioli  ideazione luci Giorgio Cervesi Ripa  Visionaria, ironica e geniale la lettura che Antonio Latella offre delle «Nuvole» di Aristofane, un cabaret trascendente (presentato con grande successo al Festival dei due Mondi di Spoleto la scorsa estate) nel quale i quattro interpreti (Annibale Pavone, Marco Cacciola, Massimiliano Speziani e Maurizio Rippa) abitano un teatrino nel teatro sulle musiche del gruppo rock Oasis. Vestiti rigorosamente di nero, con scarponi da clown, maschere, tutù e piume di struzzo, i quattro attori scendono sul ring per affrontare la lotta nella quale si compie la morale di Aristofane. L’autore racconta di come Strepsiade abbia deciso di farsi dare lezioni di sofistica da Socrate per respingere i creditori del figlio Fidippide. Socrate lo accoglie sotto l’auspicio delle Nuvole, le nuove dee dei sofisti che Latella trasforma in scheletri sospesi e parlanti. Le Nuvole suggeriscono a Strepsiade di mandare a scuola il figlio. Il quale impara molto bene come tenere lontani i creditori. Ma, poi, con la stessa dialettica spiega al padre che è per il suo bene se ha deciso, dopo il tirocinio, di prenderlo a bastonate. Una scena nella quale Latella, facendo apparire tre scimpanzé, rievoca la sequenza cult di «2001. Odissea nello spazio» di Kubrick, per raccontarci con una straordinaria forza espressiva la regressione dell’uomo ad animale feroce. (cacciolaspezianipavonerippa, nuvole)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

kals’art winter: appuntamenti teatrali del weekend

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Palermo  15 gennaio alle ore 21 doppio evento al teatro crystal (via mater dolorosa) con l’esibizione della vocalist Claudia Lo Castro con aspettando mina, un concerto a cura di Marco Pupella Alfonso dell’Utri (chitarra acustica ed elettrica), Salvatore Conte (basso elettrico), Alessandro Argento (tastiere), Giuseppe Sinforini (batteria).e domenica 17 alle 11, invece, la città gioiosa, uno spettacolo per ragazzi, sempre domenica, stavolta alle ore 18.30 ecco cladinoro uccide il drago di soldanella presso il teatro dei pupi di mimmo cuticchio. l’ingresso è libero.  Un vero e proprio tributo a mina, sulle note dei suoi brani più  amati. in scena claudia lo castro, voce palermitana appassionata e versatile, che interpreterà nel solco degli arrangiamenti classici i più grandi successi dagli anni ’60 ad oggi, da “se telefonando” a “taratatatata” (“fumo blu”), da “parole parole parole” e “e se domani” a “portami via” e “un’estate fa”. Da non perdere l’interpretazione dell’intrigante “ancora ancora ancora”, che segna il 23 agosto del ’78, alla “bussola”, il commiato di mina alla scene e l’inizio del mito. la solista canterà fasciata in un un lungo abito rosso, ma non sarà l’unica concessione al look: lo spettacolo, infatti, omaggio a mina e alla sua epoca, è tutta una citazione degli anni d’oro della musica italiana, soprattutto con gli abiti di scena, realizzati sui modelli indossati da mina e dai i suoi musicisti nei video e nelle trasmissioni televisive rai. (concerto)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto Haiti: Save the Children

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Nonostante le continue scosse di assestamento e la ricerca di 23 membri dello staff che non si riescono ancora a contattare , gli operatori di Save the Children ad Haiti stanno lavorando per cercare di rispondere ai bisogni dei bambini e delle loro famiglie, dopo il devastante terremoto che martedì ha colpito Port-au-Prince.Gli operatori hanno potuto muoversi solo a piedi o in moto poichè gran parte delle strade della capitale sono impraticabili, le macerie e gli edifici crollati ingombrano le strade e, in alcuni quartieri, metà delle case sono completamente distrutte. “Ovunque c’è solo distruzione e in questo momento è difficile anche raggiungere molte delle persone ferite. Non si contano i bambini e le famiglie che hanno bisogno di un posto sicuro dove ripararsi così come di ogni bene di prima necessità”, ha dichiarato Ian Rodgers, esperto di emergenze di Save the Children, da Haiti. “Questo è un disastro di proporzioni tali da richiedere una risposta intensiva e di lungo termine”. L’organizzazione sta lavorando alacremente per distribuire aiuti alle famiglie: kit igienici, che contengono spazzolini da tenti, asciugamani e sapone, coperte, zanzariere e taniche per l’acqua. Non appena la gente potrà avere dei rifugi sicuri, Save the Children creerà delle aree sicure a misura di bambino, dove i bambini potranno giocare insieme, affrontare il trauma subito a causa del terremoto e sentirsi nuovamente al sicuro, grazie all’ausilio di personale specializzato, e nello stesso tempo essere protetti dal rischio di sfruttamento e abuso, che è maggiore in situazioni di emergenza. Save the Children, impegnata a rispondere ai bisogni immediati e di lungo termine dei bambini e delle loro famiglie in seguito al sisma, lavora nel paese da dal 1985 e ha supportato i bambini haitiani e le loro famiglie anche in recenti catastrofi naturali, come uragani e inondazioni. http://www.savethechildren.it

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: A testa alta

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Roma 15 gennaio alle ore 11.00, presso la sede dell’associazione Nessuno tocchi Caino (via di Torre Argentina 76) presentazione del volume “A testa alta. Lotte, passioni, emozioni di un vero irriducibile”, di Paolo Arcivieri (edizioni Reality Book). Intervengono, oltre l’Autore, l’Onorevole Rita Bernardini (Radicale, gruppo parlamentare PD, membro della Commissione Giustizia della Camera dei deputati), il Segretario dell’Associazione Nessuno Tocchi Caino Sergio D’Elia, il giornalista Giulio Galasso. 13 ottobre 2006. Paolo Arcivieri viene arrestato, con altri esponenti di uno storico gruppo di tifosi laziali, per concorso in estorsione e aggiotaggio. A seguire sconta oltre due anni di carcerazione preventiva. Ora il processo scorre lento. Questo volume non è solo il racconto dell’ennesima vicenda di giustizia ingiusta italiana. Non è neanche una apologia di se stesso. Arcivieri su tante cose del passato ha preso le distanze. È la storia di un uomo che forse ha commesso errori, ma sa di non aver commesso i reati per cui ha scontato 26 mesi di carcerazione senza essere stato condannato. La sua vera, unica “colpa”, è solo aver espresso sempre liberamente il proprio pensiero. Una storia strana quella di Paolo Arcivieri, che lui non rinuncia a raccontare a testa alta, malgrado il mare di fango ricevuto in faccia. La vicenda giudiziaria di Paolo Arcivieri è l’ennesimo esempio di giustizia ingiusta del nostro Paese. L’ennesima vicenda che mostra le falle e le assurdità di un sistema che da decenni andrebbe riformato e ammodernato, e che invece nel tempo è solo peggiorato con aggiustamenti (le leggi speciali anti-terrorismo prima, il 41 bis poi, solo per fare due esempi) che hanno via via aggiunto norme sempre più “speciali”, al solo scopo di creare nel sentire comune l’illusione che l’inasprimento del trattamento dei detenuti più pericolosi sia sinonimo di maggior sicurezza per la collettività. Nel libro viene ripercorsa la vicenda che ha portato Arcivieri a scontare 26 mesi di carcerazione senza aver subito alcuna condanna. La parte più interessante del volume è la riproduzione di molta della documentazione utilizzata per sbattere Arcivieri in galera, dalla lettura della quale si può desumere quanto le battaglie condotte – quasi sempre in solitudine – dai Radicali per un giustizia giusta siano, oggi più che mai, davvero indispensabili, e di quanto il nostro ordinamento sia lontano da quello proprio di un autentico Stato di Diritto.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il partito dell’amore esiste già

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Una crescente campagna mediatica va foraggiando l’idea che in Italia sorga a breve un “partito dell’Amore”. Chi diffonde queste informazioni (ad esser buoni!) forse non sa – e siamo qui a ricordarlo – che il “Partito dell’Amore” esiste già, dal 1991, ha annoverato personaggi celebri del costume e della cultura (su tutti, senz’altro, l’indimenticata Moana Pozzi) ed è guidato oggi da colui che ne fu tra i fondatori, Mauro Biuzzi, Segretario nazionale del partito ininterrottamente dalla scomparsa della nota artista (che fece un pieno di voti alle comunali di Roma del 1993) ad oggi. Biuzzi ed il comitato direttivo intendono reagire al montante “venticello” che vorrebbe personaggi politici di primissimo piano anche internazionale impegnati nella costruzione di un “Partito dell’Amore”. Semplicemente perché … non può nascere ciò che già c’è! Da qui l’incarico conferito allo studio legale romano Areddu Bonaccio Pannuti di intraprendere ogni consentita e doverosa azione a tutela dell’immagine e del decoro del Partito ed in particolare.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Haiti: una testimonianza

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Haiti Queste foto mostrano le conseguenze della scossa di terremoto di grado 7 che ha colpito Haiti. Vi sono stati morti e feriti causati da questo terremoto ad Haiti che hanno fatto anche lanciare l’allarme Tsunami. Il terremoto ad Haiti è avvenuto con tre differenti scosse: la prima è stata più forte ed è durata circa un minuto. La popolazione di Haiti si è riversata nelle strade appena iniziato il terremoto. Molti gli edifici crollati, tra cui un ospedale di Port-au-Prince, la capitale di Haiti, semidistrutta dal terremoto. Danneggiato anche il quartier generale dell’Onu. Nella notte la popolazione di Haiti ha continuato a scavare nel buio tra le macerie del terremoto per trovare superstiti. Obama, così come il ministro italiano Frattini, ha garantito il suo aiuto. Rirepndiamo per sommi capi la testimonianza in diretta di  Fiammetta Cappellini rappresentante di Avsi ad Haiti e residente sull’isola dal 1999 che racconta cosa è successo durante il terremoto, appena giunta – avventurosamente – in redazione (fonte il sussidiario.net):  “La prima scossa è stata fortissima ed è durata sicuramente più di un minuto. Appena possibile abbiamo lasciato i locali. Constatato che non c’erano danni rilevanti, siamo andati tutti a casa. Le strade però si sono rivelate una trappola. Io e la seconda macchina, con a bordo Jean Philippe e un collega haitiano, siamo rimasti bloccati per ore. Alla fine abbiamo deciso di far ritorno all’ufficio. Il panorama è devastante. I più importanti edifici sono scomparsi. Danni ingenti si registrano ovunque. Solo da quello che abbiamo visto noi, i morti non possono che contarsi a migliaia. Interi edifici di diversi piani sono stati completamente rasi al suolo. Abbiamo cercato di portare aiuto come potevamo per trasportare i feriti, almeno i bambini non accopagnati, ma ci siamo presto resi conto di quanto poco servisse rispetto alla dimensione di questa tragedia. Si sentono dalle macerie le grida di aiuto di chi è rimasto sotto le macerie e i parenti impotenti che si disperano. Mancano luci per illuminare la scena e continuare a scavare, ora che è notte. Non possiamo che attendere domani mattina, ma questa notte è veramente nera per tutti noi. Tutti i mezzi della missione ONU sono mobilitati per portare aiuto, ma le Nazioni Unite stesse hanno subito gravi danni, con il loro quartier generale semi distrutto e diversi impiegati civili dati per dispersi. In tutta la città la gente resta in strada: chi non ha più una casa, ma anche chi teme nuove scosse. Della maggior parte dei colleghi haitiani non abbiamo notizie, come anche di moltissimi amici e colleghi. Abbiamo incontrato in strada il capo-missione di ACF (action contre la faim). Ci ha raccontato che il loro edificio è interamente distrutto e che per ore hanno cercato i colleghi vittime del crollo. Un loro collega haitiano manca e all’appello. Lo stesso capo-missione era leggermente ferito e cercava a piedi di raggiungere la propria abitazione e avere notizie della famiglia. Pregate per questo paese sfortunatissimo” (Fiammetta)Potete leggerla anche qui http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2010/1/13/TERREMOTO-HAITI-Fiammetta-Avsi-la-mia-notte-con-4-bimbi-sotto-le-macerie/1/61054/

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Many feared dead after “direct hit” Haiti earthquake

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Caritas will provide immediate help to survivors of a deadly earthquake in Haiti. Caritas Internationalis has assembled  an emergency relief team that is flying to Haiti to provide support to Caritas members already working in the country. A 7.0-magintude quake hit south of the Haitian capita Port-au-Prince yesterday causing massive damage  with many dead.  There has yet been any contact with Caritas Haiti. The Cathedral in Port-au-Prince is badly damaged.  Catholic Relief Services (a Caritas member in the USA) has been in communication with its staff in Haiti. Their office is still standing and staff present at the time of the quake are safe. CRS staff described the quake as “a major hit…a direct hit”  Caritas Internationalis Humanitarian Director Alistair Dutton is leading the team. He said, “There is a strong Caritas presence in Haiti. We already know that Caritas staff will be providing support to survivors of the earthquake, such as food, shelter and comfort through churches and parish networks.  “A priority for Caritas will be to assess the damage and our local capacity to provide aid to survivors of the quake. Caritas runs over 200 hospitals and medical centres in Haiti. It is experienced and prepared to respond to humanitarian disasters there as a result of the frequent hurricanes.  “Communications with our staff of the ground is difficult, but we are piecing together a picture of desperate need. Haiti is the poorest country in the western hemisphere. Conflict, recent natural disasters, and poverty has left Haitians with a weak infrastructure. Working in that environment will be difficult.” Caritas is accepting donations for Haiti at http://www.caritas.org

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto ad Haiti

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Mentre continua ad aggravarsi la stima delle vittime e dei danni provocati dalle 3 scosse di terremoto che hanno devastato Haiti nel corso della notte, le organizzazioni non governative riunite sotto il cappello di AGIRE sono già al lavoro.   Le informazioni raccolte dagli operatori delle ONG di AGIRE presenti sul terreno parlano di una situazione incredibilmente grave. La capitale Port-Au-Prince è stata severamente colpita: le principali infrastrutture sono state danneggiate; sono stati interrotti i servizi di acqua, luce, telefono. I soccorritori faticano a raggiungere le zone più colpite, a causa delle macerie sulle strade e dell’interruzione di molte vie di comunicazione. Si stima che almeno 3 milioni di haitiani siano stati direttamente colpiti dal disastro. Le organizzazioni di AGIRE hanno deciso il lancio di un appello congiunto di raccolta fondi per garantire i necessari soccorsi alle popolazioni colpite e sostenere le attività di emergenza delle ONG italiane. L’appello si inquadra all’interno di un coordinamento promosso con il Ministero degli Affari Esteri, per garantire una risposta coordinata del sistema-paese all’emergenza in corso nel rispetto dei diversi mandati ed ambiti di intervento. I fondi raccolti verranno destinati ai bisogni più urgenti: cibo, acqua potabile, medicinali, ripari temporanei. Ma la portata del disastro è così ampia da richiedere un intervento di assistenza e ricostruzione della durata di diversi mesi. Nelle prossime ore sarà attivato l’SMS solidale, per il momento è possibile offrire il proprio sostegno attraverso i seguenti canali: Donazioni con carta di credito al numero verde 800.132870  Versamento sul conto corrente postale n. 85593614, intestato ad AGIRE onlus, via Nizza 154, 00198 Roma, causale Emergenza Haiti. Bonifico bancario sul conto BPM – IBAN IT47 U 05584 03208 000000005856. Causale: Emergenza Haiti. Donazioni on line dal sito internet http://www.agire.it

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Spettacolo Eleonora e Luca

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Roma.Teatro Arciliuto, Sala Anfiteatro, Piazza di Montevecchio 5 (Piazza Navona) 16 gennaio 2010 Eleonora Bordonaro e Luca Nostro Unser Trio Eleonora Bordonaro – voce  Luca Nostro – chitarra Andy Pietropaolo – contrabbasso  Davide Pentassuglia – batteria  Una formazione di eccellenti musicisti, un intenso viaggio nei ritmi del blues, del jazz, della bossanova e del pop internazionale reinterpretati con uno stile vocale espressivo ed eclettico ispirato alle calde radici mediterranee. Le radici mediterranee della vocalist siciliana regalano un’impronta personale e distinguibile a questa formazione che, spaziando dai ritmi del jazz e del blues alle atmosfere della bossa nova, svela un’impeccabile tecnica musicale e un’intensa espressività della voce. Con il patrocinio dell’ Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e dell’Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio. (Eleonora)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Personale di Tonino Melchiorre

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Lugano (CH) 21 gennaio 2010 h. 18:00 e fino al 23 marzo 2010 (Orari di visita: tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00)  Ospedale Regionale di Lugano via Tesserete, 46  Tra l’acqua e il fuoco  di Tonino Melchiorre, a cura dello  storico dell’arte ticinese Gian Franco Ragno. La Svizzera continua a valorizzare i propri spazi offrendo al pubblico più vasto una coraggiosa proposta culturale, aprendo lo spazio dell’Ospedale Regionale di Lugano alle opere dell’ artista italiano, Tonino Melchiorre. La mostra nasce dalla prepotente sensibilità dell’artista che attraverso l’uso più che materico del colore e di materiali diversi si propone di unire due elementi tra loro antitetici: la trasparenza dell’acqua e la carica energica del fuoco. L’artista Tonino Melchiorre presenta  con questa personale circa 50 quadri, articolata su tre piani nello splendido scenario dell’ospedale, dove sono ampiamente rappresentati gli ultimi 10 anni di produzione artistica caratterizzati dalla tecnica   della ”cucitura” dove diversi tipi di tela come yuta, cotone, lino ed altro sono tenuti insieme da cuciture ad hoc che hanno come risultante una superficie pittorica lavorata e a volte stratificata. Questa tecnica e il lavoro artistico dentro e fuori la superficie fa di Melchiorre rappresentante di quell’informale materico che lo accomuna ad artisti come Burri, Fontana e Rauchemberg.Nello specifico in questa mostra Melchiorre va ad indagare  quella sottile linea di demarcazione che c’è tra l’acqua e il fuoco dal cui conflitto nascono nuovi orizzonti di vita.”Sostanzialmente è uno stato mentale, una condizione psicologica in grado di portare tensioni emotive nuove e a volte forti e vitali.”  Pur trattandosi di quadri questa è una mostra che emette un suono profondo: dal pigmento proviene un intenso rumore primordiale, un rumore che è vita, trasformazione, materia e spirito che si amalgamano e compenetrano per creare una forza generatrice di nuova energia.    La materia e il colore, la trasparenza ed il calore, lo spirito ed il corpo: le opere di Tonino Melchiorre ci danno la possibilità di osservare da vicino una nuova prospettiva della vita che si alimenta della densità dell’impasto cromatico e creando paesaggi e scenari in evoluzione. Non si tratta di parole avulse da ogni contesto ma dell’interpretazione più vera della soggettività dell’artista.   Durante l’inaugurazione ci sarà uno spettacolo teatrale a cura di Scarlattineteatro (compagnia teatrale d’avanguardia lecchese ma con cartellone internazionale). http://www.scarlattineteatro.it
Tonino Melchiorre  Nasce nel 1961 a Gessopalena, vive e lavora ad Oggiono (Lecco). Si occupa ben presto di Pittura e già fin dai suoi esordi opera nel campo della “ricerca artistica“ come fattore intrinseco e scatenante della produzione artistica stessa. Nel 1985 propone la sua prima mostra personale strettamente legata alla “Cultura dell’Angoscia“ come risultante della fase storica di transizione in atto, in seguito la ricerca di Melchiorre si rifugia in una lettura interna alla pittura stessa proponendo uno scenario pittorico basato sul contrasto-confronto tra “il segno infantile e il colore adulto “ .I suoi ultimi lavori, sempre nell’area dell’informale tra Fontana e Burri, sono invece indagini pittoriche sull’apparenza o meglio : “Melchiorre con queste opere recenti ci avvicina a quella che sembra essere la vera condizione intellettuale dell’individuo evoluto di nome uomo: la condanna a pensare, a conoscere oltre le apparenze“. (tonino Melchiorre)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E pensare che c’era il pensiero

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Barberino di Mugello 22 gennaio ore 21.00 Teatro Comunale Corsini –  Maddalena Crippa E pensare che c’era il pensiero  di Giorgio Gaber e Sandro Luporini  regia di Emanuela Giordano  produzione Tieffe Teatro Milano  e Fondazione Giorgio Gaber   “Il secolo che sta morendo è un secolo piuttosto avaro nel senso della produzione di pensiero. Dovunque c’è un grande sfoggio di opinioni, piene di svariate affermazioni che ci fanno bene e siam contenti, un mare di parole un mare di parole ma parlan più che altro i deficienti”.  (E pensare che c’era il pensiero, 1994) . Prima interprete femminile a rendere omaggio a Gaber, Maddalena Crippa torna al teatro-canzone con uno spettacolo culto per molte generazioni: E Pensare che c’era il pensiero, un titolo che segna, insieme ad altri grandi titoli gaberiani, un preciso spartiacque sul fare e pensare teatro e che rappresenta forse il punto più alto dell’opera della coppia. (maddalena)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce Cayenne PR & Events

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Cayenne, l’agenzia milanese guidata da Peter Michael Grosser, si rafforza con la creazione di una nuova divisione, Cayenne PR & Events, area dedicata all’ufficio stampa, relazioni pubbliche ed eventi.  Cayenne, fino ad oggi, ha offerto ai clienti questi servizi attraverso partnership o collaborazioni con società esterne. Dal 2010, anche l’ufficio stampa, le PR e gli eventi – come già avviene per l’Advertising, il Media, il Digital, il Below the Line ed il Direct Marketing – saranno sviluppati internamente, in linea con la strategia che l’agenzia sta portando avanti da tempo per integrare sempre di più le singole specializzazioni in ogni settore di comunicazione. Con questa nuova apertura si completa così il processo di creazione di un’agenzia veramente completa, che sia in grado di fornire ai propri clienti tutte le expertise necessarie per attivare una vera comunicazione a 360°.  Responsabile dell’ufficio stampa è Gloria Gerosa, che si occuperà anche dell’ufficio stampa interno di Cayenne. Una decennale esperienza nelle pubbliche relazioni come senior consultant in agenzie di comunicazione internazionali e nazionali quali Publilcis Consultants/Italia, Eidos ed Encanto Public Relations.  Una specifica expertise nelle relazioni media, su differenti mercati quali turismo, fashion, food e beauty. Ha gestito l’ufficio stampa e progetti di comunicazione e PR per aziende quali Antica Gelateria del Corso, Buitoni (Nestlé), Ariston Termo Group, Groupe Concorde Hotels, Panasonic, Jacuzzi.  Responsabile PR ed eventi è Helen Nonini, una significativa esperienza nel mondo degli eventi maturata come Operations Manager presso Quintessentially Italia, luxury lifestyle group, club privato che offre un servizio internazionale di concierge. Tanti anni nella finanza, come Corporate Assistant e Business Development, lasciati per seguire un progetto di volontariato in India e dal 2006 una nuova vita, dedicata alla comunicazione e agli eventi.   La divisione nell’arco del prossimo triennio ha l’obiettivo di aggiungere un 10% al fatturato di Cayenne. (Gloria, Helen)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro “noi”

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Vercelli 15 gennaio 2010, alle ore 18.00, presso la Cripta dell’Abbazia di Sant’Andrea (Via Galileo Ferraris, 116) a Vercelli, l’On. Luigi Bobba (Deputato PD e Vice Presidente Commissione Lavoro della Camera) organizza la presentazione del libro “Noi” di Walter Veltroni.  Conduce Filippo Campisi. Roberto Sbaratto leggerà alcuni brani tratti dal libro edito dalla Rizzoli. L’ultimo romanzo di Walter Veltroni racconta quattro stagioni cruciali della nostra storia attraverso quattro generazioni della stessa famiglia romana. Quattro ragazzi colti ciascuno in un punto di svolta che coincide con momenti decisivi della recente storia italiana o si proietta in un futuro di inquietudini e di speranze.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La Sindone e la scienza”

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Roma, 19 gennaio 2010, alle ore 17,00, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (via degli Aldobrandeschi 190), convegno e una mostra permanente sul tema della Sacra Sindone. L’evento sarà trasmesso in videoconferenza anche a Bologna, presso l’Istituto Veritatis Splendor.  Un ulteriore contributo a questo percorso di ricerca sarà dato dalla conferenza, che sarà tenuta da Padre Manuel Carreira, SJ, dell’Universidad Pontificia Comillas di Madrid. Papa Giovanni Paolo II, in un’omelia pronunciata nel 1998 nella Cattedrale di Torino, ha esortato ad affrontare lo studio della Sindone senza posizioni precostituite, invitando ad agire con libertà interiore e premuroso rispetto, sia della metodologia scientifica, sia della sensibilità dei credenti.    In questa linea di pensiero vuole inserirsi questo nuovo incontro organizzato dal Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. In occasione della conferenza sarà possibile visitare la mostra permanente “Chi è l’uomo della Sindone?” nell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, con ingresso libero. La mostra ospita, fra l’altro, una copia della Sindone di Torino, un ologramma e una scultura che cercano di ricostruire in tre dimensioni il corpo dell’uomo sul lenzuolo, ed una riproduzione della corona di spine, dei chiodi e dei flagelli utilizzati, secondo quanto è stato possibile rilevare dall’immagine. Inoltre alcuni grandi pannelli ripercorrono la storia della Sindone e illustrano le principali ricerche scientifiche degli ultimi anni, con particolare riferimento ai recenti studi nel settore della botanica.  Il Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum rientra nel quadro del Progetto STOQ (Science, Theology and the Ontological Quest), portato avanti dallo stesso ateneo insieme ad altre cinque università pontificie: Lateranense, Gregoriana, Santa Croce, Salesiana e San Tommaso d’Aquino, sotto gli auspici del Pontificio Consiglio della Cultura e con il supporto della John Templeton Foundation. (corona di spine)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I marinai nelle carceri?

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Il Cocer della Marina Militare con una nota chiede “al ministro della Difesa per il tramite del suo Capo di stato Maggiore di intervenire urgentemente presso il ministro della Giustizia affinchè lo stesso, nell’aumentare il personale necessario a fronteggiare l’emergenza carceri (peraltro da tempo evidenziata dai sindacati di categoria), provveda a far assumere nell’Amministrazione Giustizia i giovani ufficiali e militari di truppa che hanno servito con fedeltà e dedizione le istituzioni, anche in teatri operativi esteri, e che per i tagli al professionale militare operanti nelle varie finanziarie sono stati licenziati anche su due piedi , dopo 7, 8 e 9 anni di servizio. “Lassunzione di precari marinai – prosegue la nota – licenziati senza demerito, oltre a costituire un doveroso riconoscimento verso chi ha dato molto allo Stato, costituirebbe un’indubbio vantaggio anche per l’Amministrazione Carceraria che si troverebbe così a disporre di uomini già ben addestrati e di fatto pronti all’impiego”. (fonte grnet.it)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Divorzio breve o divorzio cash and carry?

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Come avviene ciclicamente, torna la proposta di ridurre il tempo della pausa di riflessione tra separazione e divorzio, un tempo già sceso da 5 a 3 anni e che ora, da più parti dello schieramento politico, si vorrebbe ridurre ad un anno o addirittura a sei mesi.  «Nella sostanza si vuole un divorzio cash and carry… trasformando sempre più la separazione legale a semplice e scomoda anticamera dello scioglimento del vincolo» commenta Francesco Belletti, presidente del Forum delle associazioni familiari. «Oggi come negli anni passati ribadiamo il nostro “no” a scelte di questo genere.  Non si tratta, ovviamente, di mettere i bastoni tra le ruote alle coppie che vogliono dividersi definitivamente o, addirittura, di assumere un ruolo punitivo nei loro confronti. «Nel massimo della comprensione per la sofferenza che accompagna la rottura di un progetto di vita, crediamo che il valore sociale è la stabilità matrimoniale che inevitabilmente va in rotta di collisione con un concetto “liquido” del matrimonio  e delle responsabilità assunte nei confronti della società. La privatizzazione delle relazioni familiari è il vero rischio che sta correndo la nostra società: è evidente che le scelte personali sono e restano tali, ma è altrettanto evidente, oltre che  costituzionale, che esse hanno implicazioni di primaria importanza per la società. «Chiediamo quindi che il Parlamento, se di divorzio si deve occupare, non tenti di introdurre percorsi di “facilitazione” alla  rottura dei legami» conclude Belletti «ma costruisca finalmente una rete di servizi di protezione e prevenzione che abbia come obbiettivo l’aiuto alle coppie in difficoltà a proseguire il loro cammino di famiglia».

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comunità per anziani e legge regionale

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

E’ stata costituita l’Associazione CO.AL.A. (Comunità Alloggio Anziani) presieduta da Giuseppina De Santis che riunisce i Titolari di Case Famiglia e Comunità Alloggio per anziani, con il fine di tutelare gli interessi della categoria, ponendosi quale interlocutore con le istituzioni Comunali, Regionali e Nazionali. Il primo aspetto che l’associazione dovrà affrontare sarà, dal prossimo 10 febbraio, l’entrata in vigore della nuova disciplina regionale (vedi Legge Regionale 41/2003 e Deliberazione della Giunta Regionale del n.1305/2004) che comporterà pesanti e gravose ripercussioni economiche ed organizzative alle rispettive comunità. In particolare, la norma impone l’obbligo per le case famiglia e per le comunità alloggio per anziani di avere un operatore socio-sanitario (O.S.S.) ogni 6 ospiti per ciascun turno di lavoro; tale adempimento è spropositato rispetto all’attività che si svolge a causa dei costi elevati e della difficoltà di riqualificare il personale già operante nelle strutture in  quanto: – i compensi degli O.S.S. sono ricompresi tra i € 2.200 e i €  2.800 mensili;  il costo dei corsi di qualificazione si aggira intorno ai € 4000; è previsto l’obbligo di frequenza per i corsi; i corsi sono a numero chiuso e non vengono tenute in adeguata considerazione, ai fini dell’ammissione, le esperienze lavorative pregresse. Allo stato attuale, quindi, non appare possibile che tali comunità si possano adeguare alla normativa entro il termine del 10 febbraio 2010, prospettandosi così l’eventualità della revoca amministrativa dell’autorizzazione con conseguente chiusura della struttura, senza contare che la violazione della normativa in questione potrà comportare anche conseguenze di carattere penale per i titolari delle Case Famiglia e delle Comunità Alloggio per Anziani. Per questo motivo la neo-associazione si è subito attivata con riunioni in ambito locale, con un intervento  nell’Assemblea del PD sulla Sanità nel Lazio tenutasi in data 14 dicembre 2009 dove erano presenti i massimi esponenti politici Nazionali e della Regione Lazio per la Sanità e nel corso di colloqui con Consiglieri Regionali, al fine di portare a conoscenza delle Istituzioni le problematiche legate all’entrata in vigore di detta normativa. Dai colloqui intercorsi, è emersa la disponibilità delle istituzioni a discutere una proroga per l’entrata in vigore della normativa e, nelle more del rinvio, a ridiscutere la normativa stessa. Ma la strada che è stata imboccata è ancora irta d’incognite. Proprio per questo motivo l’associazione rivolge un appello pubblico per aumentare la consistenza degli associati, per avere più forza contrattuale, e per coinvolgere l’opinione pubblica su questo delicato problema che è fortemente sentito in tutto il Lazio e, in special modo, a Roma.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 16 Comments »

Processo breve e i militari

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

“Per salvare Berlusconi il processo per la strage di Nassirya rischia di essere cancellato” Lo afferma il deputato radicale Maurizio Turco cofondatore del partito per la tutela dei Diritti dei Militari e delle Forze di Polizia (Pdm) – “Il processo contro il colonnello George Di Pauli è iniziato lo scorso dicembre 2008 e l’elevato numero di testimoni e di parti civili costituite in giudizio ci fa ritenere che non sarà certamente un processo lampo o che comunque potrà concludersi entro i ristretti termini previsti dal ddl 1880 in discussione al Senato. Ma non è la prescrizione solo di questo processo a doverci preoccupare. Nei giorni scorsi – aggiunge Turco – dopo molti anni di indagini è finalmente iniziato il processo per l’amianto presente anni fa nelle navi della Marina Militare che sarebbe stato all’origine delle malattie mortali contratte da decine di marinai. Anche questo processo, che si preannuncia molto lungo e complesso per l’elevato numero delle parti in causa, rischierà di essere cancellato, come del resto rischieranno la stessa sorte tutte le cause per i risarcimenti che i parenti delle vittime dell’uranio e dei vaccini hanno fatto contro il ministero della Difesa. Questa – sottolinea Turco – è l’ennesima contraddizione di una maggioranza che prima celebra il giorno della memoria per ricordare i militari caduti, ne elogia il sacrificio e la dedizione al servizio della Patria e poi gli nega giustizia per salvare il premier.”

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali Lazio: sondaggi e disinformazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Dichiarazione dei radicali: “ Alcune agenzie, senza aver debitamente verificato la natura della
rilevazione, hanno sorprendentemente messo in rete la notizia di un preteso “sondaggio” – che sondaggio non è – realizzato da tal “GPG” e pubblicato sul blog http://il-liberale.blogspot.com, nonché riportato dal sito Affari Italiani. Riteniamo urgente e necessario, ai fini di una corretta informazione, precisare che si tratta di dati elaborati non da un istituto di ricerca, ma raccolti tra gli utenti di una community internet, con criteri non noti e che dunque non rispettano i requisiti previsti dalla legge. Infatti, tali dati non sono, né avrebbero diritto ad essere pubblicati sul sito della Presidenza del Consiglio, atto obbligatorio per tutti i veri sondaggi politici-elettorali realizzati con metodi scientifici. I dati resi noti, come ad esempio quello relativo al consenso di Renata Polverini ( 51%) ed Emma Bonino (48%), se definiti quali “sondaggi”, come incautamente fatto da alcune agenzie di stampa, costituiscono oggettivamente un’opera di disinformazione a danno dei cittadini. A dimostrazione della assoluta inattendibilità di questi sedicenti “sondaggi”, la circostanza che la GPG raccoglierebbe opinioni di voto su di una inesistente “Lista Radicale del presidente Bonino”, pur essendo notorio da mesi che sarà presente in tutta Italia la “Lista Bonino-Pannella”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »