Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

L’opera arriva nelle scuole

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 gennaio 2010

Varese. Dopo il successo degli anni scorsi, l’Orchestra Microkosmos diretta dal maestro Fabio Gallazzi, torna nelle scuole per un appuntamento particolare: una lezione d’opera con “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, dedicata agli studenti di Varese e Provincia.  Il progetto, realizzato dalla Provincia di Varese con il contributo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e in collaborazione con l’amministrazione comunale di Busto Arsizio, l’Ufficio Scolastico Provinciale di Varese, la fondazione Labus-Pullè, il Teatro Politeama di Varese e il Teatro Sociale di Busto Arsizio, prevede un doppio spettacolo: per gli alunni alla mattina e per tutti i cittadini alla sera.Il progetto, che è rivolto alle classi di ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, coinvolge circa 3.000 ragazzi e ha il preciso scopo di avvicinare gli studenti alla pratica e alla cultura del teatro-musicale. Gli studenti sono infatti accompagnati in teatro per assistere all’esecuzione dell’opera lirica “Il barbiere di Siviglia” di Rossini. Un’intera orchestra sinfonica, il cast dei cantanti lirici ed un narratore li guidano in uno spettacolo ideato appositamente per loro. Sono stati previsti cinque appuntamenti per gli studenti: due il 5 marzo a Varese, al Teatro Politeama, due l’11marzo al Teatro Sociale di Busto Arsizio e uno il 12 marzo sempre a Busto Arsizio. Come conclusione, è previsto un concerto serale aperto al pubblico il 12 marzo a Busto Arsizio. L’Orchestra Microkosmos dal vivo e il suo direttore, il maestro Fabio Gallazzi, i cantanti lirici ed un narratore calano gli spettatori nel magico mondo dell’Opera con una presentazione degli strumenti musicali, dei registri vocali (basso, tenore, contralto o soprano), con l’ascolto della trama della storia e di arie scelte de “Il barbiere di Siviglia” con l’attiva partecipazione del pubblico. «La valenza educativa dell’approccio alla musica è la risposta che la scuola deve poter offrire ai ragazzi come occasione e opportunità di crescita culturale, ma anche di ampliamento alle nozioni contemplate nel Piano dell’Offerta Formativa», premette il maestro Gallazzi. Il progetto della lezione d’opera si sviluppa lungo due percorsi. «Innanzitutto quello didattico che, grazie all’ausilio dei docenti, prevede l’approfondimento teorico dell’opera scelta. Viene così attivato un percorso formativo che dà al progetto un carattere interdisciplinare capace di avvicinare le materie umanistiche a quelle tecnico-artistiche». In secondo luogo, il percorso artistico: «Grazie alle attività laboratoriali, i giovani vengono coinvolti attivamente nelle loro competenze e in una comunicazione dei linguaggi creativi». Il progetto è un fiore all’occhiello dell’educazione musicale e la Provincia di Varese è orgogliosa di offrirlo ai propri studenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: