Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Interrogazione su numeri Ugl

Posted by fidest press agency su sabato, 16 gennaio 2010

“Chiediamo al Ministro del Lavoro quali iniziative prenderà per assicurare la trasparenza sui numeri degli iscritti ufficialmente dichiarati dall’Ugl”. Così, in un’interrogazione rivolta al Ministro Sacconi, i senatori del Pd Tiziano Treu, Giorgio Roilo e Lionello Cosentino sottolineano inoltre che, “come è noto” tali dati “non hanno un rilievo solo politico ma incidono sui posti assegnati dal Ministero alle organizzazioni sindacali nei Comitati di vigilanza degli enti previdenziali”.  “Come ampiamente documentato dal quotidiano ‘Europa’ di ieri, nel gennaio del 2008, la Confederazione sindacale internazionale (Csi) ha respinto la domanda di affiliazione dell’Ugl richiesta dalla segretaria Renata Polverini per il mancato rispetto dei criteri previsti dallo statuto della Csi per l’affiliazione, che impongono ad ogni organizzazione che voglia entrare a far parte della confederazione di essere ‘indipendente, democratica e realmente rappresentativa’. Fattore determinante che ha spinto la Csi a respingere la domanda dell’Ugl ‘è stata la scarsa trasparenza sugli iscritti: in particolare non sono stati forniti dati dettagliati sulle tessere’.  “Permangono molti dubbi sul numero effettivo degli iscritti all’Ugl. Il sindacato guidato da Renata Polverini ha dichiarato di avere nel 2008 due milioni e 54mila iscritti. Un numero dieci volte più grande rispetto al dato che emerge da una dettagliata ricerca compiuta dalla Cisl, Uil e Confsal, secondo la quale gli iscritti Ugl non supererebbero le 203 mila unità”.  “Renata Polverini, più volte caduta in contraddizione sul punto, oggi intervistata dal quotidiano ‘il Riformista’, non ha fornito alcun chiarimento e non ha neanche smentito di gonfiare il numero degli iscritti dell’Ugl per accreditarsi come sindacato rappresentativo e avere più posti nei Comitati di controllo degli enti previdenziali”.  “Chiediamo quindi  al ministro Sacconi di assicurare trasparenza nei numeri e – si legge nell’interrogazione di Treu, Roilo e Cosentino – anche di procedere al rinnovo dei rappresentanti sindacali in seno ai Comitati di vigilanza dell’Inpdap, laddove, come nel caso dell’Ugl, i numeri dichiarati dalle organizzazioni sindacali siano manifestamente difformi rispetto a quelli ufficiali forniti dall’Aran”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: