Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Lauree abilitanti ottima risposta al precariato

Posted by fidest press agency su sabato, 16 gennaio 2010

“Vogliamo che l’istituzione delle lauree abilitanti siano attivabili per tutti gli Atenei” fanno sapere in una nota Giovanni Donzelli, Presidente Nazionale di Azione Universitaria, e Andrea Volpi Capogruppo al CNSU ( Consiglio Nazionale Studenti Universitari) del Centro- Destra “Non sappiamo – aggiungono Volpi e Donzelli – se il progetto annunciato dal Rettore Frati e dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’ Università la Sapienza di Roma riguardante le lauree abilitanti sia stato discusso con il Ministro Gelmini e se sia già pronto per una sperimentazione, ma lo riteniamo  necessario per ammodernare  un percorso di studi come quello di Giurisprudenza agli standard presenti negli altri Paesi europei, passo fondamentale per agevolare  il laureato nell’accesso al mondo del lavoro e ridurre il precariato. Nel mondo forense tale innovazione risulterebbe inutile se il processo fosse delegato alla promozione e alla gestione dei singoli Atenei escludendo l’opportunità di guidare tale riforma con un processo guidato dal MIUR.” “Sul progetto delle lauree abilitanti abbiamo già avuto occasione di riscontrare il parere favorevole del Ministro Gelmini per questo ci aspettiamo di veder approvato tale progetto in tempi brevi e per tutti gli atenei” concludono i leader del centrodestra universitario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: