Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 28 gennaio 2010

Gli ospedali Riuniti si candidano per il terzo SPDC

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Bergamo, IV Congresso Nazionale del Coordinamento Nazionale dei Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura. Il direttore generale Carlo Bonometti ha candidato gli Ospedali Riuniti a sede del terzo SPDC, portando il saluto alla platea di psichiatri, psicologi e operatori sanitari riuniti al Centro Congressi Giovanni XXIII. Non a caso, vista la tradizione di Bergamo, città che chiuse gli ospedali psichiatrici prima che venisse imposto per legge. Una tradizione che oggi si trova a fare i conti con la necessità di ampliare il numero di posti letto a disposizione dei malati psichici, i cui numeri sono in continuo aumento.  «Attualmente i due SPDC attivi servono una popolazione di circa 474 mila residenti, colmando anche la sofferenza di posti letto psichiatrici degli altri Dipartimenti di Salute Mentale in provincia. Il risultato è un tasso di occupazione dei posti letto disponibili sempre oltre il 100%. L’attivazione di un terzo servizio ci consentirebbe quindi di fronteggiare meglio questo sbilanciamento storico del sistema psichiatrico provinciale». «La realizzazione di questo progetto farebbe dei Riuniti l’unico ospedale italiano, con il Niguarda di Milano, ad avere tre SPDC e l’unica realtà psichiatrica di queste dimensioni organizzata per intensità di cura. Se venisse autorizzato il terzo SPDC sarebbe il coronamento di un forte impegno dell’Azienda Ospedaliera in questo settore, che ha visto gli Ospedali Riuniti anche divenire sede della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università Statale di Milano Bicocca», ha concluso Bonometti. Gli spazi nel nuovo ospedale sono già stati previsti, al quinto piano della settima torre del Beato Giovanni XXIII, il cui cantiere si avvia alla conclusione e la cui attivazione è prevista entro la fine del 2010. Ma non si tratta solo di una questione di posti letto: «Nel nuovo ospedale – spiega Massimo Rabboni, responsabile del Dipartimento di Salute Mentale dei Riuniti – potremo rivedere l’organizzazione dell’intero polo psichiatrico ospedaliero, applicando anche negli SPDC il principio dell’intensità di cura che caratterizzerà l’intera struttura. Vorremmo creare tre aree: un’area critica di accoglienza e valutazione diagnostica iniziale, una di degenza e una a bassa intensità assistenziale ma con una forte vocazione riabilitativa». L’idea si è materializzata circa tre anni fa quando, per consentire la realizzazione di alcuni lavori di ristrutturazione della palazzina che ospita i due reparti psichiatrici in Largo Barozzi, è stato creato un reparto “satellite”, che per alcuni mesi ha ospitato i pazienti che presentano sintomi di minore intensità. (Carlo Bonometti)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Bartleby lo scrivano

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Roma 5_7 febbraio 2010 ore 21.00 (domenica 7 febbraio ore 17.00)  Teatro Argentina nell’ambito del progetto Face à face – Parole di Francia per scene d’Italia  Théâtre de la Pépinière, Les Productions de l’Explorateur  Bartleby lo scrivano Una storia di Wall Street di Herman Melville  testo francese Pierre Leyris (ed. Gallimard)  adattamento Daniel Pennac  regia François Duval  Lettura-spettacolo con Daniel Pennac  scenografia Charlotte Maurel luci Emmanuelle Phelippeau-Viallard  New York, intorno al 1840. Un avvocato di Wall Street mette un annuncio su un giornale per procurarsi un nuovo scrivano. L’incontro tra i due personaggi dà  luogo ad un confronto inquietante, nel quale l’ordine delle cose è sconvolto dal reiterarsi del “Preferirei di no” con cui lo scrivano respinge ogni richiesta del capufficio. Il mondo del lavoro, dell’assuefazione quotidiana, del discorso, della ragione stessa entra in crisi davanti all’inerme Bartleby, un po’ Buster Keaton e un po’ scarafaggio kafkiano ante litteram, angelo sterminatore che annuncia una verità altra. Melville dimostra di saper scherzare genialmente su temi alti e ossessionanti come la pazzia, la predestinazione, l’impossibilità congenita di comunicare fra l’uomo felicemente integrato e l’uomo segnato per sempre da un trauma indicibile. Apparso nel 1853 è considerato uno dei più bei racconti dell’epoca moderna, imitato, meditato e tradotto da alcuni dei massimi scrittori contemporanei come Borges, Beckett, Michel Leiris, Perec, Calvino. Non ricordo nemmeno più quando ho letto Bartleby di Melville per la prima volta. I miei più vecchi amici affermano che gliene parlo da sempre. Bartleby e il suo datore di lavoro mi appassionano. Il primo per il suo rifiuto di giocare il gioco degli uomini, il secondo per l’inutile accanimento a voler comprendere questo rifiuto, l’uno e l’altro attraverso lo sconcertante e bizzarro confronto di due solitudini. Se domandassimo a Bartleby il perché di questa lettura pubblica, risponderebbe impavido: “Ma non ne vedete voi stessi la ragione?” Ed è esattamente ciò che si riproponeva Melville: vedere attraverso sé stesso, e cioè attraverso il nostro io più profondo, dove giace questa risata che accompagna, qualsiasi cosa noi facciamo, i nostri sforzi più lodevoli. E poi tutta la mia vita ho letto ad alta voce. (A voce altra). E questo doveva prima o poi finire sulla scena di un teatro. Tanto più che oggi ho la stessa età del narratore di questa storia. E’ sciocco, ma comunque ci unisce. (Daniel Pennac) (Bartleby)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Punto famiglia: ricomincio da te

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Ricominciare dai figli, dai legami familiari e dalla insostituibile vocazione educativa dei genitori per rispondere a quello che Papa Benedetto XVI ha definito “emergenza educativa”. A partire da questo input la rivista di tematiche familiari Punto Famiglia ha cercato di far luce sul valore del compito educativo che si configura come una delle questioni più importanti che l’intera società è attualmente chiamata ad affrontare. Il dossier pubblicato su Punto Famiglia si sviluppa a partire dall’attenta analisi di Davide Guarnieri, presidente nazionale dell’Associazione Genitori, sullo status delle famiglie italiane. Guarnieri avverte: “Forse la sfida più impegnativa è di tipo culturale ed educativo, ed è causata dalla forte crescita dell’individualismo, con la conseguente disgregazione dei rapporti”. Don Silvio Longobardi, direttore editoriale di Punto Famiglia, fa invece emergere il senso dell’educare in una cultura pervasa dal relativismo. A questo proposito don Longobardi afferma: “se non esiste verità chiara e definita, se non possiamo individuare valori assoluti, che vuol dire educare?” . Il dossier, inoltre, raccoglie esperienze e spunti per la riflessione su come accogliere e maturare il compito educativo all’interno della propria famiglia. Ogni inizio anno Punto Famiglia propone interessanti novità sul piano editoriale. Sono state infatti introdotte nuove rubriche e ampi spazi dedicati all’approfondimento e ai suggerimenti degli esperti che collaborano con la rivista. Fra le novità spiccano le schede educative, questo mese con un focus sul gioco, e lo spazio dedicato al tour della rivista fra le diocesi italiane che lavorano attivamente per una pastorale familiare dinamica e vicina ai bisogni delle famiglie.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Circa 70.000 persone in visita a Musa

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Numeri da record  per il museo del sale di Cervia e la salina Camillone Cervia museo del sale.Bilancio molto positivo per  l’anno 2009  a MUSA. Anche i dati di dicembre sono decisamente  interessanti e mettono in risalto il forte interesse del pubblico per il museo cervese.  “Siamo molto soddisfatti dell’andamento di MUSA,- dichiara l’Assessore alla Cultura del Comune di Cervia Alberto Donati- che  è in continua crescita sia  dal punto di vista delle presenze, sia dal punto di vista delle attività che si  rivolgono a vari target di pubblico.  I numeri confermano un trend positivo per un turismo  culturale sempre più coinvolto nella identità locale e alla ricerca di un luogo dalle caratteristiche uniche e dalla forte identità.  Si tratta di un fenomeno in crescita  che vede  il viaggiatore alla  ricerca della storia e della cultura locale oltre al mare e al divertimento. Naturalmente Cervia ha tutte le caratteristiche per  essere vincente e il successo  di MUSA ce lo conferma ”    Sono stati infatti 5.110 i visitatori del museo nel mese di dicembre con una media giornaliera di 164 visite al giorno calcolata sul periodo settimanale di sette giorni su sette. Il picco più alto per quanto riguarda i giorni dell’ultimo mese dell’anno  si presenta domenica  27 dicembre  con 872 ingressi.  Considerando che il museo  in dicembre è aperto nei fine settimana e che solo da sabato 19  è rimasto aperto tutti i giorni fino alla fine dell’anno, il numero di visite è assolutamente sorprendente. Il record di presenze in contemporanea nell’ultimo mese dell’anno si registra sempre  domenica  27   alle ore 18,20 con 123  persone nelle sale del museo nello stesso momento.  Il mese di dicembre quindi indica dati  di tutto rispetto per un periodo che seppure in evoluzione è pur sempre   di minore affluenza rispetto al periodo estivo. (museo sale)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il viaggio di Dante

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Siena 29 gennaio alle ore 21.00 preso la Sala delle Balie del Santa Maria della Scala, si terrà la conferenza dal titolo “Il Viaggio di Dante e la Bhagavad-Gita – esperienza psicologica di inferno, purgatorio e paradiso per l’uomo contemporaneo” tenuta da Marco Ferrini Il critico Paolo Mereghetti, sarà l’ospite d’eccezione di Marcello Flores d’Arcais, assessore alla cultura del Comune di Siena.  Si tratta di una vera e propria esplorazione delle convergenze tra il viaggio di Dante nella Divina Commedia e la filosofia contenuta nella Bhagavad-Gita, testo di riferimento della civiltà indo-vedica, che da secoli ispira generazioni di ricercatori e nella quale attualmente si riconoscono quasi un miliardo di persone, in particolare in India. Un’intervista dedicata al “Medioevo di Orson Welles”, precederà la proiezione del film dello stesso regista, “Falstaff” (1966) in lingua originale con sottotitoli in italiano, versione appositamente prodotta per il festival “La Città del Sì’”. Una storia liberamente tratta da vari testi di Shakespeare. Sempre la sera di venerdì 29 gennaio, dal cinema si passerà ad un viaggio psicologico che parte da Siena e finisce in India.  L’intreccio tra le due opere – seppur appartenenti a tradizioni, epoche storiche e luoghi geografici diversi – è particolarmente stretto sia nei contenuti psicologici, sia negli aspetti cosmologici messi in relazione con le toccanti, e talvolta disarmanti, vicende umane. Si prosegue sabato 30 gennaio, con la possibilità di visitare gli spazi più intimi delle Contrade. Questa volta apriranno le porte dei propri oratori e musei: Aquila, Bruco, Chiocciola, Civetta, Drago e Leocorno. Le visite si terranno dalle ore 10 alle 13 e per informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri 0577/292614 e 0577/292615 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 12,30).(dante)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ayala bar signature collection

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Dopo un trascorso nel mondo della moda, Ayala Bar negli anni Novanta sceglie di concentrare la propria creatività  nell’ambito del design del gioiello. In breve Il marchio Ayala Bar si afferma in Israele e il suo successo raggiunge anche l’Italia, dove i prodotti di Ayala sono conosciuti e molto apprezzati.  Secondo il calendario dettato dalla moda, le collezioni si rinnovano due volte all’anno: primavera/estate e  autunno/inverno, componendosi per ogni stagione di circa 400 pezzi fra collane, orecchini, bracciali e spille.  Il percorso creativo che origina i suoi gioielli è inconfondibile. Ayala Bar dichiara di ispirarsi a tutto ciò che la circonda nella quotidianità: i colori della frutta al mercato, il dettaglio della venatura di una foglia, la sabbia o i sassolini della spiaggia.Il tratto che distingue ciascuna collezione è racchiuso nella sfumatura: come in un ricamo i materiali (vetri, perline, frammenti di tessuto, fili, pietre)  si intrecciano e fondono guidati dalla sapiente manualità e da un intuito straordinario per l’armonia del colore.  Il marchio Ayala Bar è distribuito in esclusiva in Italia da AIbijoux, che ne propone le collezioni due volte all’anno a Macef Bijoux.  Ayala Bar è distribuita in Italia da AIbijoux  http://www.aibijoux.it. (Ayala1,2)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Pene d’amor perdute

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Barberino di Mugello 31 gennaio, alle ore 17.00, al Teatro Comunale Corsini di Barberino di Mugello, Marina Suma sarà la bellissima Principessa di Francia protagonista di Pene d’Amor Perdute, capolavoro romantico di William Shakespeare. Divertente commedia sull’eterno conflitto fra seduzione e castità, Pene D’Amor Perdute racconta l’incapacità di Ferdinando Re di Navarra e dei suoi più fidati amici di tenere fede al giuramento che imponeva loro di astenersi da qualsiasi vicenda amorosa; di fronte al fascino della Principessa di Francia e delle tre dame al suo seguito, giunte alla corte di re Ferdinando  per discutere di alcune cessioni territoriali, i giovani spagnoli si ritrovano all’istante tutti innamorati chi dell’una chi dell’altra. Il regista Stefano Artissunch dirige questa intricata serie di equivoci e schermaglie amorose ambientando l’intera vicenda in un’atmosfera da sogno ricca di simboli e immagini che evocano le diverse fasi del sentimento amoroso:  dall’iniziale rifiuto a cedere alle lusinghe d’amore, all’inevitabile divampare del sentimento che prelude al finale trionfo d’amore. (pene d’amore)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riordino del sistema televisivo

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

In data 27 e 28 corrente mese, l’A.Ge. è stata ascoltata al Senato e alla Camera nelle Commissioni competenti di Camera e Senato circa il riordino del sistema televisivo, con particolare riguardo per la tutela dei minori.  “L’essere coinvolti nel dibattito sull’esercizio delle attività televisive -.ha affermato il presidente Davide Guarneri – è il riconoscimento di un’azione che, a partire dall’impegno, in quanto genitori, nella scuola, interessa tutti gli ambiti di pertinenza dei minori. Innegabilmente il sistema dei media, e la TV spiccatamente, sviluppi un forte impatto nella quotidianità di ogni famiglia, talora proponendo messaggi divergenti e contraddittori nei confronti dello sforzo dei genitori, della scuola e delle realtà dell’educazione.”  Dando per acquisito che, circa l’offerta televisiva, soprattutto nel servizio pubblico, si auspica la proposta di prodotti di qualità, ove minori, donne e genitori siano rappresentati non solo per le problematicità o per le patologie, ma in un quadro di promozione, di positività, A.Ge. esprime significative osservazioni sulla tutela dei minori.  “Verificato con attenzione il Decreto su cui siamo chiamati ad esprimere un contributo – sottolinea Guarneri – consideriamo di fondamentale importanza le norme a tutela dei minori, delineate nell’art. 9 del Decreto legislativo n. 169, che recepiscono la direttiva europea 2007/65/CE dell’11 dicembre 2007 sui servizi media audiovisivi, introducendo norme che cambieranno il precedente Testo Unico sulla Radiotelevisione (D. Legs. 31/07/2005, n. 177). Preoccupati di un possibile aumento delle inserzioni pubblicitarie (art 18 della direttiva CE), già ora fin troppo presenti nelle programmazioni quotidiane, condividiamo la specifica di salvaguardare telegiornali, documentari e programmi per l’infanzia dall’incremento di spot e altre formule di promozione pubblicitaria”.  L’individuazione dei criteri applicativi del Decreto è importante quanto la rapida e parallela definizione, da parte delle istituzioni preposte (Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni e Comitato Media e Minori), di una normativa di valutazione unitaria di i programmi che possono nuocere allo sviluppo fisico, mentale e morale dei minori, ricorrendo agli accorgimenti tecnici idonei ad escludere che i minori vedano o ascoltino normalmente tali programmi, che non devono essere trasmessi dalle ore 7 alle 23, neanche con l’apposizione di sistemi di filtraggio o di identificazione.   “Considerando un diritto delle famiglie il sostegno nell’impegno pedagogico per favorire l’armonioso sviluppo psicofisico dei minori – conclude Guarneri – valutiamo positivamente il divieto alla trasmissione diurna di programmi gravemente lesivi per minori, anche se criptati, su tutte le piattaforme”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiat: no a scarica barile sul governo

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Dopo le propositive parole del ministro Scajola, l’annuncio della cassa integrazione della Fiat,a pochi giorni dal tavolo ministeriale, è il segnale che se da una parte il Governo è presente dall’altra la Regione ha giocato a mosca cieca.  Continuare a fare scarica barile dei problemi locali, oltre che nazionali, sul Governo rischia di essere un atteggiamento che se premia da un punto di vista propagandistico dall’altro lascia vuoti politico-istituzionali che se mal gestiti rischiano di rendere questa crisi ancora più dura.   Sbaglia la presidente Bresso a cercare un tavolo nazionale senza prima tentare un approccio istituzionale che evidenzi ruolo e competenze della Regione, non solo su questa vicenda.  Per combattere la crisi economica e rilanciare il sistema produttivo piemontese infatti serve ora un’azione  propositiva da parte delle istituzioni, in primis la Regione, che sappia ridare alle aziende quel posto di eccellenza italiana e internazionale che hanno perso.  Si potrebbe ad esempio proporre un piano di politica industriale, che attraverso opportuni incentivi regionali, possa dare sostegno al Piemonte puntando più che alle produzioni di auto di grande serie a quelle di nicchia con prodotti ad alto valore aggiunto che possano conquistare oltre che il mercato italiano anche quello internazionale.  Un confronto su questi temi potrebbe portare a sinergie positive tra la componente pubblica e la Fiat e garantire lavoro e occupazione in Piemonte.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bologna: Pdl per la scelta candidato sindaco

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

“Mi auguro che il Presidente Berlusconi e i coordinatori nazionali  avochino a sè la scelta della candidatura per il sindaco di Bologna” lo afferma in una nota l’on. Giuliano Cazzola, deputato bolognese del PdL, che aggiunge  “Questa volta, la partita è troppo importante per essere persa. Nel 2008 – ricorda Cazzola –   lo schieramento moderato si presentò diviso come se cercasse apposta di  essere sconfitto. E il gruppo dirigente locale  mise Berlusconi di fronte  al fatto compiuto della candidatura di Alfredo Cazzola. Ora si presenta  un’opportunità storica, anche perchè siamo appena agli inizi di una  vicenda giudiziaria che arriverà lontano, nel cuore dell’Ente Regione e  del sistema di potere della sinistra, la quale, per di più, deve farsi  perdonare, in Comune, cinque anni di cattiva amministrazione. In sostanza -conclude Cazzola –  si profila una battaglia che possiamo perdere soltanto noi commettendo  errori e coltivando  le nostre divisioni”

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il contesto energetico e la posizione dell’Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

A livello globale il primo elemento che ha progressivamente acceso l’interesse economico verso le energie rinnovabili è evidentemente rappresentato dalla forte variabilità nelle quotazioni del prezzo del petrolio greggio come anche del gas naturale. In un contesto di progressivo “shortage” dell’offerta e di accentuata variabilità nei prezzi, la posizione dell’Italia sembra accentuare ulteriormente il problema energetico. Gli elementi di intrinseca fragilità del sistema energetico italiano (e di conseguenza, del sistema delle imprese rispetto ai costi energetici e alla conseguente competitività) possono essere rappresentati in tre fattori principali: la forte dipendenza energetica dell’Italia dall’estero, non solo in termini di petrolio, gas e derivati, ma anche di elettricità pura. la ridotta possibilità da parte del sistema energetico italiano, allo stato attuale, di attivare fonti energetiche alternative significative. elevati livelli dei costi dell’energia elettrica dovuti sia alle necessità di importazione massiccia a prezzi relativamente sfavorevoli che a condizioni fiscali interne particolarmente onerose associati ad una forte reattività dei prezzi stessi rispetto alla dinamica di prezzo delle materie prime. (fonte: j buon giorno impresa)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Burqa: per 7 italiani su 10 è giusto vietarlo

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

L’accordo è particolarmente diffuso a centro destra (87%) e al centro (78%), mentre gli elettori di centro sinistra e i giovani si dividono a metà  Gli italiani ritengono che sia giusto vietare il burqa. Secondo una recente indagine realizzata dall’istituto SWG di Trieste, il 71% dell’opinione pubblica appoggia la direzione verso la quale si sta muovendo la Francia, dove la commissione parlamentare ha proposto il divieto del velo islamico integrale in scuole, ospedali, trasporti pubblici e uffici statali.  L’accordo sul divieto di indossare il burqa è particolarmente accentuato tra gli elettori di centro destra (87%) e tra coloro che si collocano politicamente al centro (78%), mentre gli elettori di centro sinistra sono divisi a metà: il 52% degli intervistati è a favore del divieto e il rimanente 48% si schiera contro. I consensi alla norma proposta qualche tempo fa in Italia dalla Lega, infine, sono più elevati tra i 35-44enni e, in seconda battuta, tra i 55 e i 64 anni (76%), mentre, tra i giovani, dice sì al divieto il 55% degli intervistati.  L’accordo sul divieto, invece, non riscontra particolari differenze tra uomini e donne. L’idea di vietare il burqa conquista la maggioranza degli intervistati, indipendentemente dal sesso.  In particolare gli uomini dicono sì al divieto nel 72% dei casi, mentre le donne si dimostrano leggermente più caute (69%), ma sostanzialmente concordi con l’idea che sia giusto vietare l’utilizzo di questo indumento in pubblico.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le voci femminili nella musica e nell’arte

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Cagliari 29 gennaio, alle ore 21.00, presso la Galleria Comunale d’Arte parte la rassegna Vox Feminae. Le voci femminili nella musica e nell’arte. L’iniziativa del museo, patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari e dalla Provincia di Cagliari, organizzata con la collaborazione dell’associazione culturale Artecrazia, ha come obiettivo quello di creare una sinergia tra l’arte e la musica. All’interno della suggestiva sala Depero, già teatro in questi anni di concerti di grande prestigio rivolti ad un pubblico di amanti dell’arte in tutte le sue forme, si terranno tre serate che vedranno protagonista la voce femminile, con repertori che spazieranno dal jazz al folk. Filo conduttore dei tre appuntamenti sarà la “donna nell’arte”: un incontro tra la voce della cantante e le immagini, proiettate in dissolvenza, delle figure femminili rappresentate nelle opere pittoriche e scultoree delle collezioni permanenti della Galleria Comunale. http://www.galleriacomunalecagliari.it/

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fondo di solidarietà Parlamentare

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

L’On. Razzi ha presentato un progetto di legge che vuole istituzionalizzare un fondo con le contribuzioni dei 630 parlamentari, Deputati e Senatori «E’ una cosa che noi parlamentari possiamo fare anche in risposta a quanti dicono che vogliono dimezzarci lo stipendio perché non lo meritiamo. In fondo – ha continuato- mille euro al mese si possono donare, in questo modo possiamo correre in aiuto di quanti, per esempio, sono stati frodati dei loro soldi. Uno per tutti il caso della Pension Kasse degli italiani in Svizzera dove il cassiere è scappato con il malloppo, milioni di euro spariti, chi ridarà questi soldi alla gente che ormai non ha nulla ma che ha lavorato una vita intera?». Il Fondo si propone di porre rimedio immediato a grandi danni subiti e sopportati dai cittadini derivanti da truffe o anche da calamità naturali ed ambientali quando spesso le casse dello Stato sono a secco ed il vuoto legislativo rende impotenti e spettatori. «630.000,00€ al mese sono pari a 7,56 mln di euro all’anno e non sono pochi anche in considerazione degli interessi che maturano in banca durante tutto il tempo del deposito– ha fatto presente Razzi- si tratterà poi di costituire un organismo ad acta che deciderà a chi e come erogare  gli aiuti». L’ipotesi è suggestiva e propositiva, vedremo quale impatto avrà sui parlamentari e sull’opinione pubblica «sono sicuro- ha concluso l’onorevole eletto nella circoscrizione estero europa- che tutti i parlamentari accetteranno la proposta che non toglie ma vuole dare in quanto stabilisce un principio di solidarietà e di responsabilità istituzionale di grande profilo etico, ho lavorato una vita da operaio ed il mio stipendio era assai striminzito, oggi sto meglio e posso fare qualcosa di tangibile per chi sta peggio di me».

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cocktail Sanremo

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Si chiama Sanremo ed è dedicato al Festival. È il nuovo cocktail ideato in onore della rassegna musicale più famosa e attesa dagli italiani, presentato proprio in occasione dell’incontro di oggi al Casinò con la stampa. Anche i bar rappresentati da Fipe, la federazione italiana dei pubblici esercizi, rendono omaggio alla città dei fiori e della canzone. Gli ingredienti del cocktail “Sanremo” sono quelli rappresentativi del territorio: vino Rossese, tipico del territorio, vodka alla pesca, lime e una ‘spruzzata’ di fiori di Sanremo sapientemente dosati da uno dei più quotati barman internazionali, Giorgio Manara. Il nuovo cocktail dovrà essere servito in un bicchiere particolare, un bicchiere d’autore. «Legare il nome della città dei fiori e della canzone ad un cocktail – ha commentato il presidente Fipe, Lino Enrico Stoppani – è un’idea molto originale. I bar diventeranno il veicolo privilegiato per fare promozione alle tipicità e alle bellezze dell’Italia».  Festeggiare la sessantesima edizione del Festival mette in evidenza anche la volontà di intervento degli associati Fipe di una provincia di confine per raggiungere il massimo anche nel campo commerciale.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Snowboard day”

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

14 febbraio 2010, in 12 località sciistiche italiane: l’Uisp lancia la prima edizione dello “Snowboard Day”, giornata di promozione dello snowboard aperta a tutti, con la possibilità di provare gratuitamente questo sport molto apprezzato soprattutto tra i giovani, organizzata dall’Area Neve Uisp in sinergia con i Comitati regionali Uisp.  L’iniziativa si svolgerà nella stessa giornata a Pila (AO), Falcade (BL), Chiesa Valmalenco (SO), Tarvisio (UD), Andalo (TN), Pratospilla (PR), Val di Luce (PT), Roccaraso (AQ), Campocatino (FR), Ovindoli (AQ), Bocca Della Selva (CE), Camigliatello Silano (CS).  In ogni località, dalle ore 9.30 alle 16.00 saranno attivi corsi di snowboard gratuiti e adatti alle potenzialità e abilità di ciascuno: “dalle prime curve ai salti”, questo lo slogan in pieno spirito Uisp dello Snowboard Day. Domenica 14 febbraio, tutti i cittadini avranno la possibilità di avvicinarsi a questo sport, imparare a surfare sulla neve, affiancati dagli operatori Uisp e dai maestri di snowboard con attrezzature e corsi gratuiti. A conclusione dello Snowboard Day verranno consegnati a tutti i partecipanti i gadget della manifestazione: una maglietta con il logo dell’iniziativa, un apribottiglia a forma di tavola da snowboard e un burro cacao. Saranno presenti in ogni località: operatori sportivi volontari Uisp, dirigenti dell’Uisp e dell’Area neve Uisp. http://www.areaneve.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Famiglie numerose

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Dichiarazione dell’On. Luigi Bobba (PD)  Nel rispondere all’interrogazione dell’Onorevole Luigi Bobba (Deputato PD, Vice Presidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati), relativa al divieto per una famiglia numerosa di utilizzare un minibus (episodio accaduto a una famiglia di Cagliari), il Governo riconosce che il problema sussiste e che è necessaria una modifica normativa.  “Speriamo che  per una volta gli impegni del Governo vengano rispettati e tradotti in fatti – commenta l’On. Luigi Bobba -.  E’ quantomeno singolare che ad una famiglia di undici componenti sia negata la possibilità di usufruire di un mezzo di locomozione adatto alle sue esigenze, costringendola a viaggiare contro le norme di sicurezza, perché la legge prevede che il minibus possa essere utilizzato solo per  lavoro e quindi per attività lucrative. Questa interrogazione, così come le altre da me presentate, mirava a far emergere le difficoltà quotidiane con cui le famiglie numerose fanno i conti, nonostante siano la più grande risorsa per la società”.  “Il Sottosegretario Mantovani oggi si è impegnato a risolvere la situazione concordando sulla necessità di garantire e tutelare i diritti delle famiglie, specie quelle numerose. Speriamo – conclude l’On. Luigi Bobba – non sia l’ennesimo spot elettorale”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte dell’esecuzione e arte dell’incisione

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Padova 30 e il 31 gennaio all’Hotel Crowne Plaza (Limena, zona industriale, Padova), ad iniziativa di Giulio Cesare Ricci, stimato discografico, giunto ormai al suo venticinquesimo anno d’attività avremo due giorni dedicati all’Alta Fedeltà. Il Maestro Salvatore Accordo, testimonial d’eccezione dell’evento audiophile all’insegna della qualità più estrema, lascerà per la prima volta l’archetto a riposo, e, con il pubblico ascolterà le sue incisioni più recenti. In particolare sabato 30 gennaio alle ore 12, presso la sala Mirò dell’hotel sarà possibile assistere in anteprima alla presentazione dell’ultimo lavoro del Maestro per la Fonè: Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Di esse Giulio Cesare Ricci farà ascoltare i master originali analogici utilizzati per la produzione del Vinile Signoricci, l’esperienza sonora più vicina che, dal punto di vista tecnologico,  si possa avere in alternativa all’esecuzione dal vivo. Questa è infatti l’ambizione che anima il lavoro di Ricci: “L’obbiettivo del mio lavoro, estenuante ed appassionato, è stato quello di portare sul supporto finale il massimo della qualità possibile, sempre più vicina al master originale, per far rivivere con i vari sistemi di ascolto, l’emozione che normalmente si prova quando la musica “vera” è davanti a noi”. E questo è anche lo spirito che anima le aziende che hanno partecipato e parteciperanno a questa due giorni dedicata al suono e alla sua riproduzione. In occasione del Galà le sei sale del centro conferenze e le dodici meeting rooms dell’hotel si trasformeranno in un tempio dedicato alla perfezione del suono, pronto ad accogliere i migliori sistemi di ascolto si possano trovare in italia, impianti installati e ottimizzati dalle aziende hi-end più qualificate del nostro paese.
Nato dalla passione di Giulo Cesare Ricci, il Gran Galà dell’Alta Fedeltà giunge, con Padova alla sua terza edizione, dopo i successi di Livorno e Roma, attestandosi come evento apprezzato sia dagli addetti ai lavori sia da semplici estimatori. Durante i giorni dell’esposizione cui parteciperanno tutte le più grandi aziende che operano nel settore, il pubblico potrà vivere ascolti ad “Alta Fedeltà” in Super Vinile, Compact Disc e Super Audio CD, nella consapevolezza che la qualità della vita passa inevitabilmente attraverso la musica e alla sua qualità.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Senza frontiere

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Bologna 29 gennaio 2010, ore 17 Laboratori DMS, via Azzo Gardino 65°. Ingresso libero. Una giornata dedicata alle tematiche di denuncia sociale affrontate nell’edizione 2009 del Without Borders Film Festival – con proiezione di due film iraniani per la prima volta a Bologna – apre il primo dei progetti/cinema inseriti nella XXII rassegna di teatro, danza, musica e cinema del Centro La Soffitta – Dipartimento di Musica e Spettacolo (DMS) dell’Università di Bologna: LA SOFFITTA 2010. Incontro e proiezioni di film a cura di Michele Fadda; intervengono Fiamma Arditi (giornalista, direttore del Without Border Festival), Michele Fadda e Guglielmo Pescatore (Università di Bologna). ingresso libero In attesa della terza edizione che avrà luogo a Roma il 7, 8 e 9 luglio 2010, il festival Senza Frontiere Without Borders (withoutbordersfilm.org) – patrocinato dall’UNESCO, il tribunale dei rifugiati delle Nazioni Unite (UNHCR), e diretto da Fiamma Arditi, Janina Quint e Mariam C. Said – si è ritagliato ormai un suo spazio privilegiato per indagare il cinema come luogo di scambio tra culture, visioni del mondo differenti nell’orizzonte storico contemporaneo. L’ultima edizione in particolare (1-3 luglio 2009 alla Casa del Cinema di Roma), ha insistito su film capaci di sottolineare l’ansia di uscire dalla ristrettezza dei propri confini culturali e nazionali, e di ritrovare nell’arte cinematografica un’occasione innanzitutto di libertà e di denuncia. Come nella selezione di film iraniani, di cui il Centro La Soffitta propone, in esclusiva per il pubblico bolognese, due esempi recenti, paradigmatici per farci intendere le nuove forme di oppressione generatesi nel regime in questi ultimissimi anni. a seguire, proiezione dei film: Feminin-Masculin di Sadaf Foroughi (Iran, 2007, 9’, farsi, sott. ing/ita)  Un particolare ritratto di donna ribelle nell’Iran contemporaneo: può una donna guidare un autobus a Teheran? Head Wind di Mohammad Rausolof (Iran, 2008, 65’, farsi, sott. ing/ita)  La censura in Iran è ovunque. La televisione satellitare è proibita, ma si trovano antenne su ogni tetto. (senza frontiere)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo presidente Ibm

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Nicola Ciniero, amministratore delegato di IBM Italia dal maggio 2009, ha assunto anche l’incarico di presidente della società, subentrando a Luciano Martucci che lascia l’azienda dopo 40 anni per concentrarsi su attività in ambito associativo e perseguire nuovi interessi di business.  Nicola Ciniero aveva ricoperto il ruolo di general manager sales a partire dal gennaio 2008, coronando un percorso sviluppato soprattutto in ambito Information Technology con esperienze per la stessa IBM e, in precedenza, per Hewlett Packard, Nixdorf Computer, Zenith Data Systems, Digital Equipment e Compaq, quest’ultima guidata in veste di amministratore delegato per tre anni. (Nicola ciniero)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »