Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 29 gennaio 2010

Valeria Marini alza lo share

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Dopo il successo della scorsa settimana, con uno share del 22,83%, record stagionale per la trasmissione, e 5.575.000 spettatori, fervono i preparativi al Tetaro delle Vittorie per la quarta puntata de “I Raccomandati” (che, proprio a causa dei risultati, ha prolungato la sua programmazione di due puntate!). E intanto Valeria Marini continua a girare l’Italia a bordo di una limousine bianca, in compagnia di Renato Balestra, a caccia di talenti. Domani sul palco con lei il talento selezionato a Latina qualche giorno fa. Valeria Marini presenterà il suo raccomandato, mostrando al pubblico in platea e al pubblico a casa un rvm in cui riassume in modo divertente il pomeriggio dedicato alle dure selezioni.Proprio per la sua simpatia, per il suo feeling con il Maestro Balestra e per la spigliatezza che dimostra in diretta, il momento della Marini è il più seguito nel corso della puntata con cinque punti percentuali in più rispetto al resto della serata.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marcello Pulicelli. Oblio Industriale: Risveglio!

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Milano fino al 4/2/2010 Via Morimondo 26, int. G17, Showroom Arkiservice L’Associazione Culturale e Sportiva -a-leonis-, con la collaborazione di Universal Selecta, Arkiservice, Magli e Mesopotamia Milanese, e’ lieta di presentare la prima mostra personale del fotografo Marcello Pulicelli. L’opening sarà da una selezione di quattro scatti della fotografa Cristina Franzoni. L’esposizione si compone di alcune opere fotografiche realizzate per l’occasione da Marcello Pulicelli, giovane autodidatta che una profonda passione ha portato a scoprire un talento innato per la fotografia. Il percorso espositivo conduce l’osservatore in un viaggio alla scoperta delle tracce lasciate in eredità da un operoso passato industriale, in alcune zone limitrofe al comune di Milano, città che rimane il principale motore economico della nostra nazione. In particolare, le locations scelte per questo lavoro di testimonianza sono: la Cartiera Vita-Mayer di Cairate, la Fabbrica della Seta di Rozzano, la Innocenti-INNSE di Milano e la SNIA Viscosa di Varedo. Si tratta di realtà che hanno vissuto da protagoniste, in un passato piu’ recente di quello che si puo’ immaginare, gli anni del grande fervore produttivo in questa particolare area geografica, tracciando segni profondi sull’economia, la società e, soprattutto, sul territorio. Grandi stabilimenti fatiscenti, officine infestate da erbacce e ingranaggi arrugginiti sono le tracce visibili di una realtà produttiva ormai morta, ma non del tutto sepolta.  Dall’osservazione degli scatti di Marcello Pulicelli, emerge il senso di una riflessione profonda sulle possibilità di riutilizzo di tali spazi urbani, che continuano ad esistere dimenticati ai margini dei centri cittadini. Non a caso,molti dei quartieri piu’ giovani e dinamici di alcune città, sono nati proprio dalla riqualificazione di aree dismesse, risorte a nuova vita grazie ad interventi architettonici ben pianificati. Lo sguardo della macchina fotografica di Marcello Pulicelli scava tra la ruggine degli ingranaggi abbandonati, si sofferma sulle crepe di un muro pericolante e si posa su cumuli di calcinacci polverosi, per consegnare alla mente degli osservatori il compito di immaginarne un nuovo futuro. (pulicelli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Daniel Gonzalez: Disco Le Corbusier

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Bologna fino al 28/2/2010 via della grada, 11 Rizoma Cabaret Voltaire, in occasione di Arte Fiera 2010, presenta Disco Le Corbusier, un progetto site specific dell’artista Daniel González per lo spazio Rizoma a Bologna  In seguito al ritrovamento in uno scantinato dell’Unite’ d’ Habitation a Marsiglia di un block notes contenente appunti inediti del famoso architetto Charles Edouard Jeanneret-Gris – noto ai più con lo pseudonimo di Le Corbusier – l’artista argentino Daniel González apre nuovi orizzonti nella ricerca tipologica del piu’ famoso architetto svizzero.  Il contenuto scioccante di questi schizzi ci mostra una geniale intuizione di Le Corbusier, precursore, con questo suo progetto visionario, dell’attuale discoteca. Come un archeologo della memoria di Le Corbusier, Daniel González crea l’archetipo di una favola architettonica dove vivere esperienze magiche. Per lo spazio Rizoma di Bologna, l’artista crea dei lavori in mylar e luci audio-ritmiche che fondono l’architettura con i bisogni sociali dell’uomo medio, facendo sconfinare il -Movimento Moderno- in un territorio di pensieri, emozioni e leggerezza.
Daniel González (1963, Argentina) vive e lavora a Berlino. ”Creo magia con la realtà. La trasformo usando le sue stesse regole, cambiando il mondo una paillette alla volta”. I Banner-paintings di paillette di Daniel González e i pezzi unici indossabili che vengono presentati in performances di forte impatto, creano mondi deliranti, sexy e pieni di energia: spazi di libertà dove le convenzioni esistenti collassano. Nel 2006 Daniel González fa la sua prima personale in Italia a Viafarini e nel 2008 partecipa a Manifesta 7 con un workshop-performance. Dal 2007 lavora a progetti per spazi pubblici in collaborazione con l´artista italiana Anna Galtarossa. Insieme hanno presentato -Chili moon Town Tour-, una città gallegiante emigrante, inaugurata nel Lago Mayor del Bosque de Chapultepec a Città del Messico e -Homeless Rocket With Chandeliers- a Lambrate (Milano), una gru-opera d’arte, utilizzata da un cantiere per due anni. http://www.chilimoontown.com http://www.daniel-gonzalez.com (Gonzales)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Artfiera: Ripiglino

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Bologna fino al 31/1/2010 Via Don G. Minzoni, 13, Associazione Culturale ION ART Progetto site specific di Scafisti Scafati nuovo progetto Ripiglino, realizzato in occasione di ARTEFIERA 2010 e inserito nel circuito OFF della prossima edizione della manifestazione. Ispirandosi al gioco del ripiglino, gli Scafisti Scafati hanno ideato un progetto sviluppato in due momenti successivi. Una prima azione performativa di gruppo avviene nel cortile interno dove gli inquilini legano assieme i panni, da loro stessi precedentemente donati agli artisti, fino a formare dei -cordoni-, il cui compito sarà quello di collegare le diverse abitazioni tra loro. La seconda fase del progetto fa invece, per cosi’ dire, un passo ulteriore nella prospettiva di -condivisione-, coinvolgendo non piu’ direttamente gli attori del -gioco-, ma lo spettatore: il pubblico che percorre via Don Minzoni e’ accolto dalle immagini realizzate durante l’azione performativa, proiettate senza audio su uno schermo visibile dalla strada. Nel corridoio e’ invece l’audio della performance che guida lo spettatore, il quale, giunto infine nel cortile, nello spazio interno e intimo del condominio, viene catturato visivamente  dall’installazione del cordone di panni che corre da una finestra all’altra degli appartamenti e dalle immagini fotografiche che ritraggono l’azione collettiva degli inquilini, proiettate sui muri dei condomini. http://www.ionart.it  (ripiglino)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Imprese cooperative e occupazioni giovanili

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Occorre cambiare l’idea per i giovani neo-laureati in cerca di occupazione, che non esiste più la sola possibilità del cosiddetto “posto fisso” ma forme alternative come il modello imprenditoriale cooperativo che svolge, nei vari settori produttivi, una funzione di moltiplicatore dell’occupazione. Esiste, quindi una via alternativa all’attuale crisi occupazionale: è quella cooperativa.” Lo ha detto l’on. Luciano D’Ulizia, Presidente della Promocoop – Fondo mutualistico dell’Unione Nazionale Cooperative Italiane, aprendo i lavori del Convegno “I giovani e la cooperazione”, che si è svolto a Roma. “I fondi mutualistici delle Centrali cooperative – ha aggiunto – hanno un ruolo importante nella promozione della cooperazione e nella creazione di occupazione. Promocoop dal 1997 istituisce ogni anno un bando di concorso finalizzato ad agevolare la costituzione di nuove realtà mutualistiche aiutandole nella fase di start-up. Nell’ultimo triennio il Fondo Unci ha finanziato 226 cooperative, di cui l’87% con una compagine a maggiore presenza femminile e di giovani under 35. Oggi gli ammortizzatori sociali attivi – ha concluso – sono una soluzione importante. E’ stata fatta la legge ma non sono stati ancora emanati i decreti attuativi, per cui rimangono ancora un rilevante strumento inutilizzato.”

Posted in Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cittadini, istituzioni e nucleare

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

“Il governo ed il ministro Scajola tengano conto del segnale forte e chiaro che arriva oggi dalla conferenza delle regioni che, a maggioranza, ha dato parere negativo al piano di costruzione di nuove centrali nucleari. Imporre ai cittadini dall’alto la realizzazione di nuove centrali, in casa propria, è una scelta sbagliata, arrogante e insana, così come è profondamente sbagliato pensare che il nucleare sia l’unica alternativa possibile” lo dichiara in una nota l’on. Fabio Evangelisti, vicepresidente gruppo IdV alla Camera.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Bonino e il Policlinico Umberto I

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

“Bene le proposte di legge presentate in Parlamento a sostegno della Clownterapia, per istituire la figura professionale dell’ “animatore di corsia ospedaliera”. Lo dichiara in una nota Peppe Mariani, Presidente della Commissione “Lavoro, Pari Opportunità, Politiche Giovanili e Politiche Sociali” della Regione Lazio. “Ormai da molto tempo siamo osservatori protagonisti, presso il reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I diretto dalla Professoressa Anna Clerico – continua Mariani – di come la Clownterapia, unita alle altre terapie alternative  e all’opera costante del volontariato, sia divenuta indispensabile nel migliorare la qualità della vita dei piccoli pazienti, e dei loro familiari, durante la permanenza in ospedale” “Questa terapia ha offerto e continua ad offrire risultati impressionanti nel creare, proprio nei momenti più critici del percorso terapeutico e riabilitativo che il bambino malato, e  coloro che gli stanno accanto, compreso il personale medico, è costretto ad affrontare, un clima di serenità, di linguaggio comune, di leggerezza, che aiuta ad accettare un’esperienza altrimenti devastante.” “A tale proposito – prosegue Mariani – vorrei ricordare il Convegno Nazionale, al quale ho preso parte nel mese di novembre 2009, realizzato presso l’Aula Magna di Pediatria del Policlinico Umberto I, sul Buonumore nel Percorso Terapeutico, una giornata intensa e straordinaria, che ha aperto scenari incredibili, anche attraverso la testimonianza diretta degli operatori, nell’attività di umanizzazione del mondo ospedaliero.” “Anche il Concerto di Natale, organizzato sempre presso l’Aula Magna del Policlinico,  ci ha regalato un momento di grande emozione, segnando un’ ulteriore tappa nella conduzione eccellente di questo reparto. Purtroppo, però – aggiunge Mariani – accade troppo spesso che esempi come questo vadano avanti in condizioni di emergenza solo grazie all’apporto esterno, proprio perché non possono certo aspettare i tempi della politica”. “Invito, allora – conclude Mariani – il nostro candidato Emma Bonino  a visitare con noi questo reparto, perché possa vedere personalmente questa realtà e farla diventare un motore nell’attuazione di una politica socio – sanitaria  più umana e di più alta qualità”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza stradale e costi

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Il numero degli incidenti resta pesante e costa agli italiani più di 5.000 morti e oltre 300.000 feriti l’anno, senza calcolare i morti oltre le 24 ore dall’incidente, che spesso fuggono al conteggio. Lodevole è l’obiettivo del nuovo codice della strada di dimezzare questo drammatico dato per il paese che porta con sé anche un forte costo sociale gravante sul sistema sanitario e previdenziale (circa 600 euro l’anno a persona).Adiconsum partecipando al convegno, svoltosi in parlamento lo scorso 26 gennaio, sulla sicurezza stradale, ha evidenziato l’urgenza di: • una rapida approvazione delle modifiche al nuovo codice della strada; • un accertamento dei sinistri in tempo reale in modo da evitare le frodi; • introdurre una norma che sanzioni pesantemente i “furbi” che millantano danni o invalidità inesistenti. Adiconsum ha posto anche il problema della necessità di combattere il malcostume diffuso che vede molti comuni utilizzare il codice della strada per fare cassa.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Multe auto, in 5 anni aumentate del 643%

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Negli ultimi cinque anni in Italia il numero delle multe comminate agli automobilisti e’ aumentato del 643%, il risultato più alto in Europa. Lo rileva un’indagine di Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani, che con Lo Sportello del Contribuente ha analizzato i dati dei singoli stati Ue.  Dopo l’Italia, nella classifica figurano la Romania con il 194%, la Bulgaria con il 158%, l’Albania con il 148%, l’Estonia con il 118%, la Slovacchia con il 106% e la Croazia con il 98%. Nelle ultime posizioni l’Inghilterra con il 17%, la Germania con il 15% e, ultima, la Svezia con il 11%.  A livello territoriale, in Italia le multe automobilistiche sono aumentate del 663% nel Nord Est, del 648% nel Centro, del 594% nel Nord Ovest, del 567% nel Sud e del 513% nelle Isole.  Fra le infrazioni più contestate nel 2009, permangono il divieto di sosta, la guida senza casco o senza cintura di sicurezza. “Dai dati è inoltre emerso – sottolinea Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – che solo un italiano su tre paga la multa senza contestarla, mentre il 68% impugna il verbale innanzi al Prefetto o al Giudice di pace”.  “E’ un altro primato negativo per l’Italia – continua Carlomagno – Gli enti locali devono attuare ‘strategie fiscali’ diverse. Per far quadrare i conti debbono puntare sulla tax compliance, anziché sul condono delle multe automobilistiche che difficilmente riscontrerà adesioni. Infatti, buona parte delle multe elevate fino al 2004 sono cadute in prescrizione” Per tutti gli automobilisti delle città di Roma, Napoli, Genova, Treviso, Macerata, Perugia, L’Aquila, Bari, Salerno e Catanzaro che vogliono regolarizzare la propria posizione con le multe o aderire al condono, Contribuenti.it ha raddoppiato i funzionari presenti al call-center (0642828753) de “Lo Spor tello del Contribuente” per verificare la correttezza delle comunicazioni e che non siano gonfiate di verbali prescritti, mai notificati, già pagati o duplicati oppure che contengano spese non dovute relative alla procedura di fermo amministrativo di € 30,99 mai effettuata. Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Haiti: Save the Children

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

A due settimane dal devastante terremoto che ha colpito Haiti, Save the Children ha raggiunto più di 105.000 fra adulti e bambini, assicurando loro cibo, medicine e generi di prima necessità. Inoltre l’organizzazione sta garantendo protezione a migliaia di minori attraverso le 13 aree “a misura di bambino” messe in piedi e le attività di rintraccio e ricongiungimento dei minori con i genitori e i familiari. “Sono bastati meno di 40 secondi a cambiare la vita di centinaia di migliaia di bambini haitiani, che hanno perso amici, famiglia, maestri, e hanno assistito alla distruzione della loro casa e di tutti i loro beni”, commenta Filippo Ungaro, Responsabile Comunicazione di Save the Children, da poco rientrato da Haiti. “Save the Children sta correndo contro il tempo per dare risposta ai bisogni più urgenti dei minori e delle loro famiglie, distribuendo cibo, acqua, kit igienici e familiari e allestendo latrine e bagni. Data l’enormità del disastro l’intervento si protrarrà nei mesi e anni futuri”. Gli operatori di Save the Children a Port-au-Prince, Léogâne e Jacmel stanno lavorando notte e giorno per garantire salute, protezione ed istruzione alle migliaia di bambini sfollati in campi provvisori e spontanei: in particolare è stata fornita acqua potabile e latrine a 2.200 persone nei campi di Lakou Issa a del Teatro Nazionale a Port-au-Prince. Oggi sono state distribuite razioni bisettimanali di cibo a 600 famiglie di Léogâne, dove sono state anche portate coperte, teli di plastica e taniche per l’acqua. 2 cliniche mobili stanno assicurando cure e assistenza ad ammalati e feriti a Jacmel e Léogâne. Oltre 6.000 bambini stanno partecipando alle attività nelle 13 aree “a misura di bambino” messe su da Save the Children a Jacmel e Port-au-Prince. E oggi si è conclusa la formazione di altri 25 operatori in grado di allestirne altre 3 nei prossimi giorni, con l’obiettivo di aprirne 150 nell’arco delle prossime settimane.
Save the Children è presente ad Haiti dal 1978 con un ampio programma di prevenzione dei disastri, di educazione, salute, protezione, uno staff di circa 220 persone, un ufficio centrale a Port-au-Prince e altri uffici a Jacmel, Massaide e Gonaives.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero lavoratori consorzio Ri.Rei

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Roma 1 febbraio Presidio sotto la Regione Lazio –  via Rosa Raimondi Garibaldi, ore 9.30. Lo sciopero è indetto contro le procedure di licenziamento, per l’immediato pagamento degli ultimi tre stipendi, per la salvaguardia dei centri di assistenza ai disabili. Il braccio di ferro tra il Consorzio Ri.Rei, che gestisce da tre anni il servizio con un affidamento temporaneo e senza gara, e la Regione Lazio sta portando la situazione a conseguenze drammatiche: per i lavoratori l’ennesimo mancato pagamento degli stipendi e le procedure per la messa in mobilità di oltre 200 dipendenti, per gli assistiti e le loro famiglie l’incertezza del futuro e della continuità del diritto all’assistenza.  Dichiara Maria Teresa Pascucci, della Federazione Regionale RdB:  “il Consorzio sta facendo di tutto per ottenere autorizzazioni e accreditamenti per i quali, malgrado le sue dichiarazioni a mezzo stampa, ha ampiamente dimostrato di non possedere i requisiti; la Regione sta evitando di assumersi definitivamente la responsabilità di una soluzione che restituisca certezza al futuro dei lavoratori e degli assistiti, tirandoli fuori dal pantano delle irregolarità”. Conclude Pascucci: “Dobbiamo impedire che il diritto alla salute e al lavoro diventino anche in questa circostanza slogan per spot elettorali. La Regione riprenda il confronto con i lavoratori e chi li rappresenta, per costruire una solida alternativa gestionale al disastro che è ormai sotto gli occhi di tutti. Per questo la RdB ha chiesto un incontro urgente con il Vice Presidente Montino e il Commissario Straordinario Guzzanti, in concomitanza con lo sciopero del 1° febbraio”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Azzini nuovo General Manager di Carl Zeiss Vision Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Castiglione Olona (VA) Carl Zeiss Vision Italia annuncia che, dal prossimo 8 febbraio, Paolo Azzini assumerà l’incarico di General Manager.  Azzini, milanese, 46 anni, laureato in Legge, proviene da Cirsa International Corporation Italia, dove –  negli ultimi cinque anni e sempre con il ruolo di General Manager – ha impresso una svolta determinante al business italiano del gaming e dell’entertainment.  In precedenza, ha maturato un’importante esperienza nel Gruppo L’Oréal, principalmente nella Divisione Prodotti Professionali (Hairdressing) e dei Prodotti di Lusso: in particolare, è stato General Manager di Lancôme, della Divisione Prodotti Professionali in Spagna ed in Venezuela. A livello europeo, Paolo Azzini riporterà a Thomas Radke (Vice President Europe) e sarà membro dell’European Leadership Team di Carl Zeiss Vision, partecipando all’elaborazione e all’implementazione della European Sales Strategy in Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mai più donne velate in Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

“È importante non urtare la sensibilità di nessuno. Non è una decisione che si può prendere dall’oggi al domani, è un percorso delicato che deve essere affrontato per gradi e a lungo andare, attraverso il dialogo e il rispetto delle convinzioni altrui. Credo che un provvedimento immediato e netto, che ripercorra la scia tracciata dall’esempio francese, possa avere in Italia una ripercussione non positiva”. Così Roberto Soldà, vicepresidente dell’Italia dei Diritti, commenta il sì alle norme anti burqa promesse dal ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna. Secondo il ministro, nell’ambito della legge sulla cittadinanza, compariranno predisposizioni che vieteranno alle donne di indossare il burqa e il niqab in luoghi pubblici. Si ipotizza anche l’eventualità di negare la cittadinanza a chi costringe la propria moglie a velarsi. “Non pensiamo che vietando il burqa si risolva un problema – fa notare l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – certo le identificazioni saranno più immediate, tuttavia corriamo il serio rischio di intaccare un mondo di cui ancora non sappiamo abbastanza, per assurdo le donne potrebbero rifiutarsi di uscire di casa senza avere il proprio volto coperto. Per questo ribadisco, quanto già espresso, agiamo con cautela”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Afghanistan: Conferenza di Londra

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) accusa il presidente afghano Hamid Karzai di gravi violazioni dei diritti umani e chiede che qualunque aiuto al governo afghano sia condizionato da un effettivo miglioramento della situazione dei diritti umani nel paese. Nella provincia settentrionale di Balkh da luglio 2008 sarebbero stati uccisi oltre 25 leader della minoranza pashtun da servizi di sicurezza vicini al governo. Nella vicina provincia di Sar-e Pol i Pashtun uccisi arbitrariamente da gennaio 2009 ad oggi sono 170. Responsabili degli omicidi sono tre milizie i cui comandanti sono direttamente sottomessi a partner di coalizione del governo Karzai. In seguito alle aggressioni, oltre 130.000 Pashtun, Kashgai (arabi afghani) e nomadi Kuchi sono fuggiti in parte in stati vicini e il flusso di profughi non sembra fermarsi. I signori della guerra alleati del presidente non sono gli unici responsabili di gravi violazioni dei diritti umani. Le responsabilità arrivano fino a Karzai stesso. In tal senso colpisce particolarmente la vicenda della scrittrice e giornalista afghana Mahsa Taee, che nel luglio 2009 è fuggita insieme ai figli in Germania. Insieme al marito, l’editore Ahmad Hashemi, la Taee pubblicava il quotidiano nazionale Payam Daily con una tiratura di 70.000 copie. Dopo dieci mesi dalla prima pubblicazione il 10 gennaio 2009 il governo Karzai ha proibito il giornale e ha fatto arrestare la giornalista per un articolo che apparentemente offendeva l’Islam. Dopo l’interessamento di un ministro la signora Taee è stata liberata ma si è vista anche costretta a fuggire all’estero dopo una serie di minacce provenienti dall’ambito dei servizi segreti afghani e un fallito attentato a lei e al figlio di nove anni. Il marito della Taee, che al momento della censura del giornale si trovava all’estero, ha dovuto nascondersi e entrare in clandestinità per evitare l’estradizione richiesta dal governo Karzai. In Afghanistan Ahmad Hashemi rischierebbe una lunga condanna carceraria se non addirittura la pena di morte. Nonostante molti politici dell’Afghanistan settentrionale si siano espressi a favore dell’annullamento dei mandati di cattura, lo stesso Karzai ha insistito affinché fossero effettivamente emessi. Su ordine diretto del presidente Karzai è stato infine ritirato dal commercio e proibita la pubblicazione di un libro di Mahsa Taee sulla corruzione e l’abuso di potere commessi dal governo afghano. La stessa sorte è toccata ad un altro libro della scrittrice sulle vicende del parlamento afghano.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovi treni della Ferrovia Circumetnea catanese

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Costa Masnaga Rail Service International Italia SpA, società del Gruppo Barletta specializzata nella costruzione e manutenzione di vetture ferroviarie e di materiale rotabile,  si è aggiudicata una commessa del valore di 40 milioni di Euro per la fornitura di 10 nuovi treni che andranno ad aggiungersi al parco mezzi della Ferrovia Circumetnea catanese.  Le nuove vetture, unità bimotori diesel-elettriche e bidirezionali a scartamento ridotto che costituiscono un prodotto tecnologicamente all’avanguardia e a basso impatto ambientale, saranno dotate di tutti i comfort tra cui un moderno impianto di condizionamento, servizi igienici e accessi facilitati per i passeggeri diversamente abili. I treni che viaggeranno sulla tratta Catania-Riposto, circumnavigando l’Etna, saranno operativi dal 2012.  La società di Costa Masnaga si è impegnata a consegnare le vetture entro 24 mesi dalla firma del contratto. La fornitura avverrà in due tranches: il primo ordine, per il quale la FCE ha già ottenuto il finanziamento del Ministero dei Trasporti, prevede la consegna di quattro unità; le successive saranno fornite alla firma di un secondo contratto.  L’acquisizione di questo nuovo cliente, riconferma la solidità di Rail Service International Italia SpA, la qualità dei suoi prodotti e i riconoscimenti ottenuti in un mercato dominato dai concorrenti più qualificati.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La tattica U.E. sul clima

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Bruxelles. L’Unione europea ha perso l’ennesima preziosa occasione per riconquistare la leadership sul clima: non ha aumentato i suoi impegni a ridurre i gas serra ma ha semplicemente ribadito quelli già esistenti. Il cosiddetto “Accordo di Copenaghen”, non vincolante, prevede che i governi entro il 31 gennaio mettano sul tavolo i loro impegni di riduzione delle emissioni per il 2020. In una lettera alle Nazioni Unite, l’Ue ha confermato il suo impegno per un taglio incondizionato del 20%, e per un taglio del 30% solo a condizione che gli altri paesi facciano lo stesso. “L’Ue – commenta Alessandro Giannì, direttore delle campagne di Greenpeace – sta cominciando a diventare un disco rotto. L’unico modo in cui l’Ue può avere un peso sullo scenario internazionale è aumentare incondizionatamente al 30% i suoi obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra. ,Ciò spingerebbe i Paesi industrializzati verso quel 40% di riduzione globale che la ricerca scientifica indica come necessaria per salvare il clima del Pianeta..” “L’Unione europea ostenta erroneamente il suo 20% come un obiettivo ambizioso, mentre in realtà è solo la metà di ciò che è necessario. La scienza ci chiede di fare di più e la tecnologia ci mostra che è possibile farlo, anche con importanti benefici economici.” conclude Giannì. Greenpeace chiede ai leader europei che si riuniranno a Bruxelles l’11 febbraio e il 25 e 26 marzo di sostenere un aggiornamento incondizionato al 30% degli impegni di riduzione europei delle emissioni di gas serra. L’obiettivo dichiarato dell’Accordo di Copenhagen è di “mantenere l’aumento della temperatura globale entro i 2 gradi”, generalmente considerato il limite massimo per evitare gli impatti più catastrofici dei cambiamenti climatici. Gli impegni attuali mettono il mondo su un binario che porterà a un aumento della temperatura media globale di oltre 3 gradi. Per garantire che l’aumento globale della temperatura rimanga sotto i 2 gradi è necessario che i paesi industrializzati taglino le loro emissioni del 40% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2020. Inoltre, i Paesi in via di sviluppo devono ridurre le loro previsioni di crescita delle emissioni del 15-30%.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità Lazio: ticket in pronto soccorso

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Roma.“La scelta di Guzzanti di introdurre il ticket in Pronto Soccorso, se confermata, oltre che odiosa è particolarmente ingiusta e penalizzante”, commenta Licia Pera della RdB Sanità Lazio. “Infatti i cittadini del Lazio sono già costretti a pagare IRPEF e IRAP oltre i livelli massimi, grazie ad un piano di rientro che non ha migliorato le prestazioni sanitarie né, tantomeno, ridotto le liste d’attesa. Ha invece soppresso ben 3 ospedali solo a Roma, tagliando complessivamente circa 5.000 posti letto e, come evidenziato dalla Corte dei Conti nella sua relazione, continua a produrre costantemente altro debito”. Precisa la rappresentante RdB: “Una mera operazione di cassa che, oltre a non intervenire strutturalmente sulle cause che provocano l’affollamento dei Pronto Soccorsi, finirà per colpire le fasce più deboli della popolazione, che non sapranno più a quale santo votarsi mentre chi può permetterselo bypasserà le lunghe liste d’attesa ambulatoriali. Assurdo e contradditorio poi che a tale provvedimento si affianchi la conferma del blocco del turn over del personale, ridotto già all’osso da un decennale blocco delle assunzioni e che solo negli ultimi 3 anni ha visto una diminuzione di circa 4.000 unità. Chi si occuperà del triage e delle pratiche amministrative per il pagamento del ticket, se il personale non è sufficiente nemmeno a garantire soccorso ai codici rossi e gialli?”. “La RdB, infine, trova patetico e in malafede questo modo di considerare la salute e la sanità come un bancomat per qualsiasi Governatore o Commissario, quando ormai le cause degli sprechi sono evidenti a tutti: appalti, esternalizzazioni, proliferazione di manager e consulenti, assenza di controlli sul privato accreditato, ovvero tutto ciò a cui chiunque si sia succeduto alla guida del Lazio si è ben guardato di mettere mano“, conclude Licia Pera.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Master in Marketing Management

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Parma 8 febbraio alle ore 16,30, presso l’Auditorium del Centro S. Elisabetta – Campus Universitario nell’ambito della Decima Edizione del Master in Marketing Management (organizzato dall’Università degli Studi di Parma in collaborazione con la Business School del Il Sole 24 Ore) prosegue il ciclo di Lezioni Magistrali tenute in qualità di special guest da parte di imprenditori italiani che si sono contraddistinti per aver contribuito al successo delle proprie marche e dei propri prodotti sapendo valorizzare le dimensioni specifiche del Made in Italy. alla presenza dei 27 partecipanti del master si terrà un incontro con Alberto Chiesi Presidente e Amministratore Delegato di Chiesi Farmaceutici SpA e Vice Presidente Fondazione Chiesi. Laureato in farmacia nel 1961 ed in chimica nel 1963, assieme al fratello Paolo ha promosso e guidato la crescita del piccolo laboratorio, fondato dal padre. Il Gruppo Chiesi Farmaceutici ha oggi esteso la sua attività, è presente in Europa e sui mercati mondiali e può contare su 3.000 dipendenti. Il Cav. Chiesi fa parte del Comitato di Presidenza di Farmindustria, nel cui ambito è anche coordinatore del Gruppo delle Aziende Italiane Medio-Grandi. A conclusione della lezione interverrà il Prof. Gino Ferretti, Rettore dell’Università degli Studi di Parma che – su proposta del Prof. Guido Cristini, Direttore del Master in Marketing Management – conferirà il sigillo dell’Ateneo a riconoscimento dei successi ottenuti dal Gruppo.
Il Master si colloca tra le iniziative nazionali più riconosciute dalle imprese e prevede un percorso formativo di 12 mesi dei quali i primi 6 in aula per una formazione specifica e di frontiera mentre i successivi 6 sul campo presso le aziende multinazionali e nazionali che collaborano con il master.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Affissioni abusive

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Roma. E’ sempre la stessa storia! Passano gli anni ma in Italia il modo di fare campagna elettorale non cambia: candidati riproposti per l’ennesima volta nelle liste elettorali con alleanze assurde senza programmi noti e l’immancabile incivile corsa a chi affigge il maggior numero di manifesti abusivi sui muri delle nostre citta.Ma questa volta c’e una novita: Rete dei cittadini dice basta e rompe gli schemi della solita politica! La neonata lista civica, che partecipera alle prossime elezioni regionali Lazio 2010 con un programma frutto di una dialettica democratica e con candidati non piu politicanti di mestiere ma finalmente semplici cittadini, lancia oggi una nuova iniziativa: Loro sporcano, noi puliamo! Stufi di vedere Roma imbrattata da manifesti elettorali attaccati illegalmente sotto gli occhi delle istituzioni, i volontari della lista civica Rete dei cittadini, armati solo di acqua, guanti, spazzoloni e tanta buona volonta, si mettono a disposizione dei cittadini per rimuovere tutte quelle affissioni abusive che deturpano le nostre citta testimoniando un vecchio modo di fare politica che se ne infischia dell’ambiente, della legalita e del bene comune. La campagna della Rete dei cittadini “loro sporcano, noi puliamo!” ha preso il via da Roma – Via Merulana tra lo stupore e l’approvazione dei passanti (immagini e video disponibili sul sito http://retedeicittadini.it  e sarà ripetuta durante tutto il periodo elettorale.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Roma taxi più cari d’un volo per Parigi

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

“L’aumento della tariffa del servizio da quaranta a quarantacinque euro verrà ufficializzato dopo le elezioni ma è già una realtà di fatto per diverse compagnie e questo è molto grave”. Queste le prime parole del vicesegretario per il Lazio dell’Italia dei Valori Oscar Tortosa in merito all’infuocata polemica sugli elevati costi dei taxi che, per percorrere i pochi chilometri che dividono Roma dall’aeroporto di Fiumicino, applicano una cifra pari a quella di un volo low cost per una capitale europea. Sdegno delle compagnie aeree riunite nell’Ibar  e delle associazioni dei consumatori che, oltre a contestare i prezzi alti, chiedono un netto miglioramento dei collegamenti ferroviari alternativi alle auto bianche. Prosegue l’esponente del partito guidato da Antonio Di Pietro: “Quello che più mi preoccupa sono le iniziative autonome di alcuni tassisti che di fatto hanno già aumentato l’importo di cinque euro sin da quest’estate. Senza contare che con il passaggio dalla lira all’euro le tariffe erano state già raddoppiate. Vorrei però ricordare – conclude Tortosa – che stipendi e pensioni sono fermi da anni, è quindi auspicabile andare incontro alle difficoltà dei cittadini. Faccio un appello al sindaco Alemanno affinché non si pieghi agli interressi delle lobby di potere e si adoperi per una politica più in linea con gli standard europei che inviti le persone a venire nella nostra città”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »