Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Le Terre di Siena alla BIT di Milano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 febbraio 2010

Milano dal 18 al 21 febbraio, all’interno del padiglione della Toscana, insieme ad uno stand informativo sarà attivo uno spazio riservato alla promozione del turismo sostenibile e del progetto “Cittadini delle Terre di Siena-Ospiti di Valore”, una presenza cui hanno dato la loro adesione numerosi operatori privati.  Giovedì 18 febbraio alle ore 16, presentazione nuovo portale delle Terre di Siena, http://www.terresiena.it, uno strumento completamente rinnovato e sempre più ricco e interattivo. Informazioni, mille opportunità di navigazione tra le eccellenze del territorio, pacchetti vacanze, prenotazioni in tempo reale, il progetto “Cittadini delle Terre di Siena- Ospiti di valore ”.   Venerdì 19 febbraio alle ore 16, presso il padiglione della Regione Toscana, la Provincia di Siena, l’Apt di Siena, l’Apt di Chianciano Terme Val di Chiana, il Comune di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi, la Fondazione Musei Senesi e Vernice Progetti Culturali presentano la grande mostra “Da Jacopo della Quercia a Donatello. Le Arti a Siena nel primo Rinascimento”, dal 26 marzo all’11 luglio 2010 nel complesso museale di Santa Maria della Scala a Siena, esposizione  curata da Max Seidel e dedicata all’arte senese del periodo 1400-1460: un progetto di forte rilevanza poiché, facendo seguito alle esposizioni dedicate a Beccafumi, Francesco di Giorgio e Duccio di Buoninsegna, questa mostra chiuderà il cerchio sull’arte senese dei secoli XIII-XVI. Saranno esposti i capolavori di Jacopo della Quercia, del quale sarà ripercorsa l’intera carriera, Taddeo di Bartolo, Gregorio di Cecco, Francesco di Valdambrino, Domenico di Niccolò, Gentile da Fabriano, Stefano di Giovanni detto il Sassetta, Pietro di Giovanni d’Ambrogio, il Maestro dell’Osservanza, Sano di Pietro, Domenico di Bartolo, Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta, Matteo di Giovanni e Antonio Federighi. Oltre 300 opere per ripercorrere, attraverso sculture, pitture, oreficerie, arredi, manifatture e manoscritti, la trama dell’arte senese della prima metà del Quattrocento. In particolare, in occasione della mostra, la Fondazione Musei Senesi , in collaborazione con Microsoft Italia e Nemes srl, potenzia dal punto di vista tecnologico sette musei della provincia (a San Gimignano, Buonconvento, Pienza, Montalcino, Asciano, Castiglione d’Orcia, Montepulciano) per offrire al visitatore inediti approfondimenti tematici grazie ad avveniristiche postazioni multimediali che sveleranno i segreti dei capolavori e saranno il punto di partenza privilegiato per la scoperta del territorio. Sempre in occasione della mostra, le Apt di Siena e di Chianciano Terme Val di Chiana proporranno itinerari completi appositamente studiati per approfondire la conoscenza del patrimonio culturale locale e del periodo storico nel quale maturarono tante opere d’arte. Si tratta di quattro percorsi tematici: 1) Siena vs Firenze, confini e fortezze in Val d’Elsa, tra Monteriggioni, Staggia Senese, Colle val D’Elsa, Poggibonsi, San Gimignano. 2) Santi e identità civica nel Quattrocento Senese. Le Crete: Asciano, Buonconvento. 3) Scultura dipinta. Val d’Orcia: Montalcino, Pienza, Castiglione d’Orcia. 4) Città del Rinascimento. Pienza, Montepulciano, San Quirico d’Orcia.  Alla BIT l’Apt di Siena, in collaborazione con i tour operator locali, presenterà alla stampa specializzata tutte le offerte turistiche studiate per l’occasione, agevolazioni e suggerimenti che accompagneranno chiunque ami le vacanze all’insegna della cultura in una full immersion personalizzata nell’incanto delle terre di Siena.  Sabato 20 febbraio alle ore 10,30, la provincia di Siena e l’Apt di Siena, in collaborazione con i Comuni della Val di Merse, presentano la guida Val di Merse in bicicletta, edizioni Ediciclo.  Sabato 20 febbraio alle ore 15, l’Apt Chianciano Terme Val di Chiana e il Comune di Montepulciano, in collaborazione con Fondazione Musei Senesi, Vernice Progetti Culturali, Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano  e Rotary Club Chianciano Terme-Chiusi- Montepulciano, presentano la Mostra I Macchiaioli a Montepulciano. Capolavori e inediti privati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: