Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 20 febbraio 2010

Teatro: L’estasi dell’anima

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Roma (Trastevere) 23 febbraio – 7 marzo 2010 Teatro Argot – Via Natale del Grande 27 Ravic Film presenta “L’estasi dell’anima” Soggetto e sceneggiatura di Sabrina Paravicini  con Sabrina Paravicini e Marco Rossetti Regia di Rinaldo Felli Musiche: Jonis Bascir  Dopo il successo riscosso con “Le relazioni pericolose”, andato in scena al Teatro Sala Uno di Roma nel 2009, Sabrina Paravicini e Rinaldo Felli, tornano a lavorare insieme, con un nuovo testo inedito scritto dalla stessa Sabrina Paravicini: “L’estasi dell’anima”. L’incontro fantastico tra due grandi personaggi della letteratura mondiale – Madame Bovary (Sabrina Paravicini) ed il giovane Werther, interpretato da Marco Rossetti, diretti da Rinaldo Felli – sarà in scena al Teatro Argot dal 23 febbraio al 7 marzo. Assolutisti della felicità e dell’infelicità: Emma Bovary ed il giovane Werther anime destinate a vivere in una dimensione di perfetto squilibrio. Pendolando tra voragini di disperazione e lampi di eccitato entusiasmo, si ribellano ad una vita equilibrata ma in quanto tale caratterizzata da una normalità mediocre e senza senso, lottano strenuamente, violentemente per raggiungere attraverso l’amore assoluto l’estasi dell’anima, lo stato di meravigliosa armonia con se stessi e con l’infinito che è dentro e fuori di noi. Costo biglietti, € 12,00 intero + 2 € di tessera, € 10,00 ridotto + 2 € di tessera.  Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 20,45 – domenica e festivi ore 18,45

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerti della Scuola Popolare di Musica

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Palermo 21 febbraio alle 21.30 Via dello Spasimo, 15 Complesso Monumentale S. Maria dello Spasimo alla Kalsa continua il ricco cartellone di concerti della Scuola Popolare di Musica della Fondazione The Brass Group. saliranno sul palco del Blue  Brass le voci di Clelia Amato, Cristina Campoccia, Antonella Schirò, Francesca Mandalari, che si esibiranno insieme a Roberto Brusca e Joe Gagliardo al piano e al basso. Il docente Giuseppe Madonia accompagnerà alla batteria. Il biglietto d’ingresso per la serata costa 4 euro, inclusa una consumazione non alcolica, ed è  acquistabile presso la sede della Fondazione, in via dello Spasimo 15. Ogni domenica la Fondazione The Brass Group, in un’ottica di valorizzazione del patrimonio  artistico del territorio siciliano e di formazione culturale musicale, presenta un concerto degli  allievi e dei docenti della Scuola. Nel prossimo appuntamento sarà la volta della Classe diretta dalla sassofonista, arrangiatrice  e compositrice Rita Collura, e formata da: Carla Restivo al sassofono, Tommaso Marchese alla chitarra, Gianluca Liberatore al contrabbasso, Dario Bellomia alla batteria ed Enrico Moncada al pianoforte. http://www.thebrassgroup.ithttp://www.myspace.com/thebrassgroup (cristina, clelia, antonella)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Dalla cronaca al tempo” di Vincenzo Gaetaniello

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Roma – dal 25 febbraio al 12 aprile 2010 Museo Crocetti  – via Cassia 492. “Dalla cronaca al tempo” sculture di Vincenzo Gaetaniello. La mostra riunisce insieme disegni e sculture recenti tratte dalla cronaca più ventitré sculture realizzate tra 1970 e il 1994. Il catalogo della mostra  –  con testo di Antonio Del Guercio – è edito dalla Fondazione Crocetti e della Banca di Teramo di Credito Cooperativo. Le opere recenti comprendono ventitré disegni e gli otto rilievi in bronzo che da essi sono stati tratti e rappresentano il racconto grafico-plastico della cronaca del conflitto iracheno iniziato nel marzo 2003. Il formato, sia dei disegni che dei rilievi, è lo stesso dei quotidiani dai quali sono stati tratti (La Repubblica; Il Messaggero; Il Corriere della Sera; Il Manifesto; L’Unità) e ne rispecchiano quasi precisamente l’impostazione grafica delle foto in rapporto ai testi scritti. Le immagini, sistemate come tasselli nella pagina, entrano e fuoriescono plasticamente dal piano di bronzo creando una sorta di racconto. A queste opere fanno da corona due sculture in bronzo che richiamano a una diversa lettura della storia dell’arte: una caravaggesca “Medusa in fiamme” e una ibridazione di “Boccioni – Bacon”. Sono inoltre inserite in questa mostra un gruppo di ventitré sculture riunite sotto il titolo di “Sculture del conflitto urbano”. Queste opere, che vanno dal 1970 “Corpi sui fili” fino al bronzo di “Anna Magnani in Roma Città Aperta” del 1994, sono state esposte nel corso di questi anni a Roma alla galleria “Il Gabbiano”. (gaetaniello)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La neurobioetica e la coscienza

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Roma 23 febbraio 2010, a, alle 17.10, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (via degli Aldobrandeschi 190), nell’ambito del Master in Scienza e Fede, si terrà una conferenza con ingresso libero sul tema “La neurobioetica e la coscienza: un approccio interdisciplinare”. Parlerà Adriana Gini, Coordinatrice del Gruppo di Neurobioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Il Gruppo di studio e di ricerca di Neurobioetica si è costituito a Roma, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, il 20 marzo 2009. Formato da esperti e professionisti appartenenti ai vari ambiti del sapere, scientifico e umanistico, adotta un approccio interdisciplinare alle questioni sollevate dall’applicazione all’uomo delle scoperte delle Neuroscienze, così come fa propri i dati derivanti dalle recenti scoperte per tentare, laddove possibile, una necessaria e non più rimandabile integrazione. Questa metodologia multi e interdisciplinare, favorita da incontri frequenti nella sede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, da un confronto e da un dialogo aperto e costruttivo, è stata adottata in molti campi di indagine tra i quali, più recentemente, quello che si interessa di studiare la coscienza. Che cos’è la coscienza? Intesa come soggettività, identità, “self” per la filosofia e le scienze umane, è divenuta sempre più interdisciplinare con l’introduzione delle biotecnologie di brain imaging. La recente applicazione della Risonanza Magnetica Nucleare funzionale a pazienti con grave compromissione della stato di coscienza (“stato vegetativo”, stato di coscienza minima, ecc.), richiede un lavoro di equipe. Composte da medici, psicologi, fisici, ingegneri, statistici, ecc, queste equipe stanno tentando di svelare il mistero della coscienza, attraverso l’identificazione dei suoi correlati neurali.  Durante l’incontro saranno spiegate alcune ipotesi plausibili sulla coscienza, la sua comparsa nell’evoluzione, la sua struttura e il suo significato nella vita umana. Inoltre, recenti studi di imaging cerebrale, eseguiti su pazienti nella condizione nota come “stato vegetativo” e di “coscienza minima”, ci illustreranno il percorso seguito da alcuni importanti gruppi di ricerca (Liegi, Belgio e Cambridge, Regno Unito) per “evidenziare” la coscienza, altrimenti “invisibile”, attraverso l’attività cerebrale di residue capacità cognitive/immaginative dopo stimolazione, in alcuni di questi pazienti. (regina apost.)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disoccupazione giovanile in Europa

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Nel Dicembre 2009 il tasso di disoccupazione giovanile (al di sotto dei 25 anni) era del 21.0% nell’area euro e del 21.4% nell’UE 27.% Nel Dicembre 2008 era rispettivamente del 17.0% e del 16.9%. Il tasso più basso si è osservato in Olanda (7.6%) e il più alto in Spagna (44.5%) e in Lettonia (43.8% nell’ultimo trimestre del 2009) Per quanto riguarda la popolazione lavorativa complessiva, il tasso di disoccupazione (calcolato stagionalmente) nell’area euro era del 10.0% in Dicembre, contro il 9.9% di Novembre e l’8.2% nel Dicembre 2008. Il tasso di disoccupazione nell’UE 27 era del 9.6% nel Dicembre 2009, contro il 9.5% di Novembre e il 7.6% nel Dicembre 2008. Per quanto riguarda l’area euro si tratta del tasso di disoccupazione più alto dall’Agosto 1998 e per l’UE 27 dal Gennaio 2000. Eurostat stima che 23.012 milioni di uomini e donne nell’UE27 (di cui 15.763 milioni nell’area euro) nel Dicembre 2009 erano disoccupati. (dati Eurostat)

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: “Un folletto in cucina”

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Roma 27 febbraio ore 17.00viale Libia, 186 La Feltrinelli per ridare sapore alle giornate che verranno Presentazione Marilina Ricciardi, illustratrice de “Un folletto in cucina” (Paoline). In quest’ultimo libro di Fulvia Degl’Innocenti ci sono tutti gli ingredienti per una favola dal sapore deciso e appassionante pensata per i bambini dai 4 ai 7 anni, ma anche per genitori, insegnanti ed educatori. Infatti il protagonista della storia, un folletto, mette a punto una ricetta anche per aiutare i genitori quando i figli sono un po’ musoni, con lo sguardo basso, le braccia strette al petto e la bocca corrucciata: i sorrisini assortiti, una specie di caramelle, che una volta sciolte in bocca, fanno sorridere. La nostra storia incomincia quando il folletto trovatosi a corto di idee, va per una settimana nella cucina della mamma del piccolo Valentino a sbirciare, copiare, curiosare. Lì incontra i problemi delle famiglie, delle relazioni tra fratelli, della quotidianità e, così, prima di andar via lascia un piccolo tesoro: un vasetto d’affetto. Come ha spiegato la stessa autrice Fulvia Degl’Innocenti: «Gli ingredienti di questo vasetto sono il bene che viene dal cuore e che si soffia; i bacini, tanti, che si schioccano; e poi, una pioggia di brillantini. Ma attenzione a non confondere gli affetti! Per questo ogni vasetto deve avere la sua etichetta». Una storia semplice che vuole far riflettere sul valore degli affetti «perché a dar sapore alle relazioni è l’intensità, la capacità di esprimere i sentimenti, i riti e i nomignoli che ci inventiamo per le persone care. E, non ultimo, la fantasia e la creatività nel ridirci ogni giorno: ti voglio bene, a qualsiasi età. Forse, oggi, manca proprio questo». Il libro, come tutti quelli di questa serie destinata ai più piccoli, prevede un’illustrazione per ogni pagina. In basso viene riportato il testo che l’adulto legge e rilegge al bambino; in alto una frase della storia, scritta molto grande e con parole semplici, aiuta il bambino – alle prime armi con la lettura – a riconoscerla e a leggerla. Il messaggio riguarda l’educazione ai sentimenti e alle emozioni, per non confonderli, per non averne paura e per imparare a manifestarli.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prezzo termovalorizzatore Acerra

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Dichiarazione del senatore del Pd, Raffaele Ranucci. “Il governo si ostina a voler dare un prezzo, per legge, al termovalorizzatore di Acerra. Eppure al Senato grazie alla ferma opposizione del Pd questa deriva incostituzionale e fuori da ogni regola, che il centrodestra avrebbe voluto inserire nel già pessimo Dl sulla protezione civile, sembrava definitivamente scongiurata”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci che spiega: “Scopriamo invece adesso che, nel corso della discussione dello stesso decreto alla Camera, è stato  presentato un emendamento che fissa nuovamente il prezzo del termovalorizzatore di Acerra. Ugualmente, come era nel testo del Senato, a 355 milioni di euro. Ripeto, è inaccettabile fissare per legge il valore di una struttura industriale privata con funzioni di rilevanza pubblica, evitando così le perizie e sfuggendo a qualsiasi controllo imposto dalla legge vigente. Ma ora la questione si ripresenta con un aggravante: l’insistenza. L’aver riproposto la norma alla Camera dopo la sua bocciatura al Senato desta perplessità. E’ lecito quindi – continua il senatore del Pd – porre alcune domande al governo e alla sua maggioranza: cosa si nasconde dietro tanta ostinazione? Cosa dietro il prezzo fissato a 355 milioni di euro? Perché si vuol sottrarre il termovalorizzatore di Acerra alla legge e ai controlli contabili? Perché la maggioranza che pure era stata convinta a bocciare la norma in Senato ora si contraddice e torna sui suoi passi? I mille aspetti oscuri di questa vicenda – conclude Ranucci – possono essere chiariti in un unico modo: ritirando immediatamente l’emendamento”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Senza giornalisti che giornalismo è?

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Una professione chiamata a reinventarsi per sopravvivere. Il 2010 è l’anno della svolta. Così, è la tesi di Gaggi e Bardazzi, ci dovremo abituare all’idea, in un futuro remoto, di pagare una «bolletta delle news» a fine mese, come ci siamo abituati a pagare quelle del telefonino o della tv satellitare (che prima non esistevano) perché ne abbiamo riconosciuto l’utilità. Navigheremo nell’informazione digitale con una sorta di Telepass, senza fermarci ai caselli. O su piattaforme sempre più intelligenti e avvincenti come l’iPad. Ma il presupposto è che la qualità dell’informazione ha un suo costo. Io non sono convinto che le notizie su Internet si possano semplicemente far pagare, perché ciò accada bisogna creare una vera informazione multimediale che sappia mettere insieme approfondimento e accuratezza dello scritto con grafici, video e audio. Per sopravvivere occorre tenere presente la regola delle «3 C» introdotte dal web: «Condivisione, comunità, conversazione» e sapere aprirsi ogni giorno di più. A queste, il giornalismo porta in dote le sue «3 C» storiche e irrinunciabili: «Contenuti, credibilità, creatività». di Mario Calabresi  per La Stampa del 17/2/2010 (fonte: http://www.francoabruzzo.it)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dio oggi con lui o senza di lui cambia tutto

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Roma 11 marzo 2009 alle ore 17,30 nella sala Angiolillo di Palazzo Wedekind (Palazzo de “Il Tempo”) a Roma verrà presentato Il volume Dio oggi con lui o senza di lui cambia tutto (Cantagalli 2010 240 pagine Euro 15,50) . Interverranno il Cardinale Camillo Ruini e Monsignor Gianfranco Ravasi. Il convegno è promosso dal Comitato per il progetto culturale della CEI ha avuto il grande merito di riportare la discussione su un argomento centrale per la nostra epoca. La questione di Dio da sempre interroga e affascina lo spirito umano, ma oggi più che mai assume il valore di un invito a spingere lo sguardo oltre la dimensione puramente “orizzontale” dell’esistenza che vorrebbe ridurre l’uomo a materia pura. In questo volume sono raccolti gli interventi più significativi che hanno animato le giornate del convegno svoltosi a Roma tra il 10 e il 12 dicembre 2009, facendone un evento culturale senza precedenti. Nelle quattro sessioni plenarie, personalità del mondo laico e cattolico si sono confrontate davanti a un pubblico eterogeneo, attento e numeroso, su “Dio della fede e della filosofia”, Dio della cultura e della bellezza”, “Dio e le religioni” e “Dio e le scienze” dando vita a un dibattito la cui ricchezza e profondità è destinata a lasciare un segno nella cultura del nostro Paese. Oltre al messaggio inaugurale di Benedetto XVI, il volume presenta le relazioni di Angelo Bagnasco, Andrea Riccardi, Camillo Ruini, Robert Spaemann, Lorenzo Ornaghi, Angelo Scola, Roger Scruton, Gianfranco Ravasi, Antonio Paolucci, Francesco Botturi, Remì Brague, Massimo Cacciari, Ugo Amaldi, Geoge Coyne, Martin Nowak, Peter van Inwagen e Rino Fisichella.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

«Piano socio sanitario regionale: Turn-over insostenibile»

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Eccessivamente conciso, discontinuo rispetto al passato, imperniato su un forzato e insostenibile turn-over del personale ma soprattutto carente nelle progettualità necessarie per affrontare i principali nodi del complesso sistema socio-sanitario regionale: l’assistenza territoriale e la prevenzione. Questo, in sintesi, il parere degli infermieri della regione (categoria rappresentata da 9 mila 380 operatori) alla proposta di Piano Sanitario e Socio Sanitario regionale (Pssr) per il triennio 2010-2012 «che – aggiungono – non fornisce alcuna risposta alle considerazioni da noi espresse nel Libro Verde (Linea 5), l’ampia consultazione avviata nel 2009 sulle problematiche del Sistema sanitario regionale e sui possibili argomenti da inserire nel nuovo piano». E sulle principali criticità del sistema sanitario regionale valutate in un ottica di lungo periodo, si concentra il documento che il coordinamento regionale dell’Ipasvi (organismo rappresentativo dei 4 collegi provinciali, guidato da Flavio Paoletti, presidente dell’albo di Trieste e affiancato da Sabrina Spangaro del collegio di Udine) ha sottoposto all’attenzione della terza commissione consiliare regionale, incaricata di valutare la bozza del piano. «L’impostazione generale della proposta e in particolare l’impianto organizzativo di tutela delle malattie croniche e della disabilità – si legge nel documento – determinerà un elevato e continuo lavoro da parte degli operatori che, se non sostituiti nel loro turn-over, non potranno garantire il raggiungimento degli obiettivi posti nel Pssr». «Nella proposta – proseguono gli infermieri – si evidenzia un’assenza quasi totale delle strategie di implementazione della sanità territoriale, riconosciuta invece a livello nazionale ed internazionale come la vera sfida per garantire la salute ai contribuenti e per contenere la spesa pubblica. Nulla si afferma in tema di prevenzione e troppo poco si dice in tema di sviluppo dei servizi distrettuali, delle medicine generali della regione e all’assistenza speciale rivolta alle fasce deboli (disabili e anziani) nei contesti familiari evitandone così l’istituzionalizzazione». Dagli infermieri arriva anche la piena disponibilità al confronto, un confronto finalizzato a impostare un nuovo modello organizzativo. «Quello attuale è obsoleto e non rispondente alle reali esigenze dei cittadini, né alla ormai consolidata finitezza delle risorse – commentano gli infermieri – . Una strategia di riorganizzazione complessiva delle cure che punti a ottenere un utilizzo più efficace ed efficiente delle risorse umane e tecniche, al fine di generare maggior valore all’assistenza e quindi al cittadino, potrebbe essere una sfida interessante. I modelli organizzativi orientati all’intensità e alla complessità delle cure, superando le logiche delle branche disciplinari, vanno in questa direzione. Sarebbe interessante prevederlo almeno come sperimentazione gestionale in alcune aziende».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmaci: Contraffazione e informazione

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

“Il sequestro di farmaci contraffatti avvenuto a Roma conferma che questi fenomeni stanno stringendo d’assedio l’Unione Europea” dice Andrea Mandelli, Presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani “ma dimostra anche l’efficienza e l’efficacia dell’azione delle autorità italiane”. La Federazione degli Ordini ha individuato da tempo quello della contraffazione e della vendita illegale dei farmaci come un problema rilevante per la tutela della salute dei cittadini ed è da tempo impegnata in un’opera di sensibilizzazione. “E’ evidente che il servizio farmaceutico italiano e la filiera del farmaco sono stati finora impenetrabili ai prodotti irregolari” prosegue Mandelli. “Ma è evidente che di fronte a questa escalation anche tecnologica dei contraffattori occorre essere sempre almeno un passo avanti. Durante la nostra audizione alla Commissione Igiene e Sanità del Senato, lo scorso settembre, sul fenomeno della contraffazione e dell’e-commerce farmaceutico abbiamo anche presentato una serie di proposte, a cominciare dalla disponibilità dei farmacisti a tenere corsi nelle scuole sul corretto uso dei farmaci e sui pericoli insiti nel ricorso ai canali illegali”. La Federazione degli Ordini in quell’occasione ha proposto anche di ampliare l’attività di monitoraggio del settore attraverso indagini e controlli anche su segnalazioni spontanee da parte di operatori sanitari, cittadini e associazioni, come la progettazione di sistemi per la tracciatura dei farmaci, in grado di verificare in tempo reale l’autenticità di un medicinale. “Mi sembra che gli eventi confermino la rilevanza di queste proposte che renderebbero più semplice il non facile compito delle forze dell’Ordine” conclude il Presidente della FOFI.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quando gli sprechi diventano un affare

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Editoriale fidest Da tempo oramai non si fa che parlare di sprechi nella pubblica amministrazione e nello specifico nella sanità dove per giunta abbondano i disservizi e un crescente malumore nell’opinione pubblica che finisce con il coinvolgere anche le gestioni virtuose, che per quanto può apparire strano con questo tran tran, non mancano e non sono poche. Tale andazzo, per quanto accertato e perseguito dagli organi inquirenti dalla magistratura ordinaria alla Corte dei conti e agli organi ispettivi ministeriali e regionali, continua a manifestarsi imperterrito. Dovremmo meravigliarci? Non necessariamente. Vi è da una parte la consapevolezza di farla franca e anche se si è presi con le mani nel vasetto della marmellata, c’è sempre la scappatoia di processi decennali, di cavilli giudiziari, dei conflitti di competenze, di amnistie e di indulti. Nel frattempo chi ha beneficiato vendendo cose inutili, inutilizzabili, inutilizzate, o avviando a costruzione opere solo per avere contributi ma per poi abbandonarle subito dopo, mettono in opera una macchina capace di realizzare alti profitti con rischi limitati o quasi nulli. Anni fa la Fidest condusse un’inchiesta per cercare di capire meglio questo fenomeno malavitoso che coinvolgeva per lo più i colletti bianchi della pubblica amministrazione e che aveva come controparte società private e spregiudicati faccendieri. Ci rendemmo subito conto della vastità del fenomeno congiunto ad un alto grado di connivenze che attraversavano tutti i settori della vita civile. In altre parole il “sommerso” dava prova di resistere agli scandali, per la sua capacità di metabolizzarli e anche di occultarli con una certa maestria. Ci rendemmo altresì conto che se la classe politica lo avesse voluto saremmo stati in grado di ridurre di un buon 70% tali e tanti sprechi e truffe. La ricetta che proponemmo alla presidenza del consiglio dell’epoca era di costituire una task force per accertare, in via amministrativa, le irregolarità che emergevano ma a condizione che si procedesse attraverso la magistratura ordinaria a tracciare una corsia preferenziale per colpire in tempo reale tali irregolarità di rilevanza penale con danni all’erario. Il fine era chiaro: lanciare un segnale credibile nel quale si facesse capire senza fraintendimenti che se commetti un illecito nel giro di pochi mesi ti ritrovi con un fascicolo aperto presso la procura di competenza, al sequestro di tutti i tuoi beni e un processo con la contestuale sospensione da tutti gli incarichi sino a completamento dell’iter giudiziario che deve essere concluso categoricamente, con una sentenza definitiva, non oltre i due anni. Ma tutto questo andò ad urtare la logica del profitto e non se ne fece nulla come non se ne farà. Ma poi non venite a dirci, ipocritamente, che non vi sono risorse per migliorare il nostro stato di cose. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Recupero crediti

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Si è svolta presso la Sala Pininfarina  Palazzo di Confindustria – la tavola rotonda dal titolo Tutelare i crediti: le giuste regole del recupero, promossa da Unirec (Unione Nazionale delle Imprese di recupero, gestione e informazione del credito – Associazione aderente a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici)  e Adiconsum (Associazione Difesa Consumatori e Ambiente). Al convegno erano presenti Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum- Cristiano Lurilli, coordinatore EBITER (Ente Bilaterale UNIREC/ADICONSUM) – Gianpaolo Luzzi, Antonio Persici, Presidente UNIREC – Fabio Picciolini, Segretario Nazionale ADICONSUM – Clemente Reale, coordinatore EBITER, l  Avv. Giuseppe Fortunato, garante privacy  e  Kornel Tinguely, Presidente della FENCA (la Federazione Europea del settore tutela del credito). Durante l incontro è stato presentato un nuovo Accordo deontologico, che le parti si impegneranno a rispettare per garantire una cultura dei diritti del consumatore. Il nuovo regolamento è uno strumento fondamentale, che consentirà di avere maggiori certezze sulle corrette modalità con cui operare nelle attività di recupero credito. Lo scorso 16 novembre Unirec e Adiconsum hanno sottoscritto il primo accordo in Italia tra imprese e associazioni dei consumatori per realizzare l Ente Bilaterale (Ebiter) che ha di fatto reso più strutturata la relazione Imprese-Consumatori. Oggi con la firma dell accordo l EBITER concretizza ulteriormente i rapporti.  Per realizzare l Ente Bilaterale, siamo partiti dai principi sui quali si fonda la civile convivenza tenendo presente le esigenze del cittadino – ha spiegato Antonio Persici, Presidente UNIREC – l organismo, in questo modo consoliderà il rapporto tra i consumatori e i protagonisti del mondo del credito. L’accordo, però è solo uno degli obiettivi dell Ente: proprio per confermare l attenzione nei confronti del consumatore, abbiamo realizzato il Fondo di Solidarietà per le famiglie che si trovino in condizioni particolari di indebitamento . Questa è una giornata storica – ha dichiarato Pietro Giordano – Segretario Nazionale Adiconsum, oggi si concretizza una cultura del confronto, della concertazione, della sussidiarietà e della mutualità .

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Ristrutturazione caffè Greco

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Si è svolta presso l’Assessorato di via dei Cerchi, la riunione sui lavori di ristrutturazione del Caffè Greco, alla presenza dell’Assessore alle Attività Produttive Davide Bordoni, dell’Ing. Carlo Pellegrini, amministratore delegato del Caffè Greco, del presidente dell’associazione via Condotti Gianni Battistoni, della Polizia Municipale e della direzione tecnica del I Municipio. L’incontro è servito a fare il punto della situazione e a fugare ogni dubbio sui lavori di riqualificazione dello storico salotto romano. Si tratta di interventi di manutenzione per adeguare il locale agli attuali standard di sicurezza sul lavoro e al rispetto delle norme igienico-sanitarie. La documentazione fornita dalla proprietà del Caffè Greco testimonia la regolarità degli interventi, che hanno ottenuto il nulla osta della Soprintendenza ai Beni Archeologici a cui ha fatto seguito la relativa Denuncia di Inizio Attività del I Municipio. Per quanto riguarda la porta sul retro, in via delle Carrozze, segnalata dai residenti e dall’associazione di via Condotti, la proprietà ha dimostrato che si tratta di un passaggio preesistente quindi di un effettivo ripristino dello stato dei luoghi. “La proprietà ci ha rassicurato – spiega l’assessore Bordoni – poiché non ha nessuna intenzione di  cambiare la natura dello storico salotto romano. Da parte delle istituzioni preposte al controllo dei lavori c’è massima attenzione ma tutto si sta svolgendo nel rispetto delle norme. L’amministrazione comunale è la prima a voler tutelare un luogo simbolo della città, dal 1760 ritrovo di intellettuali e di studiosi e accademici cultori in particolare di Roma. Come locale sottoposto a vincolo, il Caffè Greco è oggetto, anche in fase di lavori, di sopralluoghi da parte della Soprintendenza. Ora aspettiamo solo di conoscere la data di riapertura del locale, prevista per primavera”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auto blu, crescono del 3,1%, in Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Aumentano ancora le auto blu in Italia: hanno raggiunto il tetto record di 626.760 unità. E’ quanto emerge dallo studio condotto da Contribuenti.it, diffuso oggi a Napoli nel corso della assegnazione del “Premio Amico del Contribuente” che, quest’anno, è andato a Diego Guida, assessore al decoro e arredo urbano del Comune di Napoli “per aver formalmente rinunciato all’auto blu accogliendo l’invito rivolto ai politici dall’Associazione Contribuenti Italiani”. Al secondo posto si è classificato Giuseppe Peleggi, direttore generale dell’Agenzia delle Dogane, “per aver primeggiato nella lotta all’evasione fiscale”, seguito da Giampietro Brunello, amministratore delegato della SOSE, Società per gli studi di settore, “per aver contribuito all’aumento del gettito tributario responsabilizzando 3,7 milioni di contribuenti”. Contribuenti.it, per il conteggio, ha analizzato il parco delle auto blu utilizzate in qualunque modo dalla P.A., conteggiando sia quelle proprie che quelle in leasing, in noleggio operativo e noleggio lungo termine, presso lo Stato, Regioni, Province, Comuni, Municipalità, Asl, Comunità montane, Enti pubblici, Enti pubblici non economici, Societa’ misto pubblico-private e Societa’ per azioni a totale partecipazione pubblica.
Nel 2009, in Italia, il parco delle auto blu in dotazione della pubblica amministrazione è cresciuto del 3,1% passando da 607.918 a 626.760 unità. Dopo la legge del 1991 che limitava l’uso esclusivo delle auto blu ai soli Ministri, Sottosegretari e ad alcuni Direttori generali, si sono sempre proposte regolamentazioni e tagli, mai effettuati.  Nella classifica dei paesi che utilizzano le “auto blu” primeggia l’Italia con 626.760 seguita dagli USA con 72.000, Francia con 61.000, Regno Unito con 55.000, Germania con 54.000, Tu rchia con 51.000, Spagna con 42.000, Giappone, con 30.000, Grecia con 29.000 e Portogallo con 22.000.  “Tagliare la spesa pubblica si può senza alcun danno per gli italiani – afferma Vittorio Carlomagno, presidente Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – Basta solo applicare le leggi vigenti anche alla casta. Gli amministratori pubblici, in Italia, hanno superato ogni limite Basterebbe pubblicare sul sito internet il nome degli utilizzatori e tassarli come fringe benefit per ridurre drasticamente il parco auto della pubblica amministrazione”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caritas receives over $230 million for Haiti

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Caritas members from 40 countries have collected $ 198 million (Euro 147 million) from private donations for Haiti’s quake survivors. In addition,  governments and institutions have pledged $36 million (Euro 27 million) to Caritas for Haiti.  Around $20 million is being used  to provide for immediate needs over the next two months. Already Caritas has fed over 500,000 people. The aid network has provided shelter kits to 43,000 people, and given medical treatment to 12,000 people.  The Catholic aid network is committed to reconstruction projects for the next five years in Haiti that will provide homes, healthcare, livelihoods and education.   Caritas Internationalis President Cardinal Oscar Rodriguez Maradiaga will be visiting Haiti on Monday to deliver a consignment of aid by plane from Honduras.  Cardinal Rodriguez said, “We are humbled by the support Caritas has received from around the world. From rich countries in Europe and North America to desperately poor ones like Congo and Somalia, this is a great symbol of solidarity with Haiti as it looks to rebuild anew. Caritas will be working hard to create a better future for Haitians based on solidarity, hope and love.”

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corrotti e corruttori

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

“Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, per tentare di attutire il biasimo dell’opinione pubblica verso i suoi uomini travolti dallo scandalo, ora si erge a paladino della lotta contro la corruzione. Siamo al ridicolo: se vuole ritrovare un minimo di credibilità cominci a farsi giudicare proprio per un gravissimo delitto di corruzione in atti giudiziari. Poi, se sarà condannato, si espella da solo dal suo partito. E se applicasse a se stesso quello che ora tardivamente pretende di fare agli altri, ricordi che, essendo rinviato a giudizio per diversi gravi reati, avrebbe dovuto cominciare col non candidare se stesso” lo dichiara in una nota l’on. Federico Palomba, vicepresidente della Commissione Giustizia alla Camera.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carceri Lazio: detenuto ignoto

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Dichiarazione di Irene Testa, Segretara dell’Associazione radicale il Detenuto Ignoto, candidata per la lista Bonino-Pannella per le elezioni regionali del Lazio (Provincia di Roma) L’ipotesi di inciucio paventata dall’Assessore al bilancio uscente Luigi Nieri sulla nomina del prossimo garante regionale dei diritti dei detenuti sarebbe un’evenienza disastrosa e un pessimo lascito da parte dell’attuale giunta nei confronti di quella che sarà eletta a sostituirla tra poco più di un mese, in una regione come il Lazio, non certo immune dai problemi che più in generale affliggono oggi il sistema carcerario italiano, che si annovera tra quelle con il più alto numero di detenuti nella penisola. La giunta uscente dovrebbe più opportunamente esimersi adesso dal procedere a questa nuova nomina, lasciando il compito alla prossima, anche se a riguardo sarebbe interessante capire se, nel caso dovesse vincere Renata Polverini, questa crederà di ripristinare la figura del Garante regionale, oppure, come il sindaco capitolino di centro-destra Alemanno ha fatto per il garante del Comune, non intenderà avvalersi di questa importante funzione di controllo e assistenza. In questo, in ogni caso, pur essendo essenziale la professionalità, spero proprio che una nuova nomina possa andare oltre ogni cooptazione clientelare e di casta e riesca a spezzare quella catena dei “professionisti” del diritto umano che rischia di porre in subordine la doverosa attenzione verso i più deboli rispetto a logiche di profitto e di potere, a spese della collettività.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità Lazio: ospedali al collasso

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

«Sono  problematiche che caratterizzano la sanità laziale mentre è molto importante offrire ai cittadini prestazioni e servizi di  qualità, riducendo il margine di rischio». E’ quanto dichiara Luigi Celori, presidente della Commissione per la Riforma del sistema sanitario. «Negli Stati Uniti – prosegue –  molti gap nel campo sanitario sono stati colmati servendosi delle esperienze dell’aviazione commerciale. Importanti strutture americane si avvalgono di Team di comandanti, con forti esperienza di quality e risk manager, per scrivere le procedure di gestione in massima sicurezza. L’uso della statistica, la comunicazione del team, l’abitudine a confermare così come avviene nel settore dell’aviazione possono servire a migliorare i servizi sanitari». «Abbiamo a disposizione – conclude Celori – l’esperienza aeronautica dei circa 800 aviatori Alitalia in cassa integrazione proiettata al risultato, pronta a razionalizzare energie e mezzi che farebbe certamente la differenza per le finanze regionali.».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vasco Errani a Forlì lunedì 22 febbraio

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

La giornata forlivese del presidente Errani si apre attorno alle ore 9,15, con la visita all’azienda Vem Sistemi di Forlì, specializzata in Information e Communication Technology. Assieme a lui anche Tiziano Alessandrini, candidato forlivese alle elezioni regionali del 28 e 29 marzo prossimo. Dopo aver visitato quest’azienda all’avanguardia, Errani incontrerà la gente e gli ambulanti del tradizionale mercato cittadino del lunedì mattina in centro storico. Poi l’incontro sarà con il mondo della cooperazione, partecipando alle ore 11 al consiglio provinciale di Legacoop e, alle 12,30, vistando l’impresa Formula Servizi, cooperativa di pulizie e servizi tra le prime cento piccole e medie imprese europee a far registrare i più forti segnali di crescita in termini di fatturato e di capacità di generare occupazione. Gli universitari di Forlì attendono invece Errani alle ore 17 nella sala del Circolo Arci Valverde: qui il Circolo Universitario dei Giovani Democratici ha organizzato un incontro sul tema “Il Presidente di Regione, tra Amministrazione e scelte decisive”. Errani risponderà alle domande degli studenti, affiancato da Tiziano Alessandrini, dal professor Guido Gambetta e dal Sindaco di Forlì, Roberto Balzani. La giornata si conclude con la manifestazione elettorale in programma alla Fiera di Forlì alle ore 21. Qui Tiziano Alessandrini e Marie Line Zucchiatti, candidati forlivesi alle elezioni regionali del 28 e 29 marzo prossimo, presenteranno alla cittadinanza il loro programma politico. Oltre a Vasco Errani, saranno presenti alla manifestazione elettorale il Segretario dell’Unione Territoriale Forlivese Marco Di Maio, il Sindaco di Forlì Roberto Balzani e il Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Massimo Bulbi.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »