Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 24 febbraio 2010

De Chirico, Max Ernst, Magritte, Balthus

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Firenze fino al 18/7/2010 piazza Strozzi, 1 Palazzo Strozzi Uno sguardo nell’invisibile a cura di Paolo Baldacci, Guido Magnaguagno, Gerd Roos  Il centro gravitazionale dell’esposizione e’ costituito da un nucleo di capolavori del periodo metafisico di Giorgio de Chirico (1909-1919). Traduzione pittorica della sensibilità e della particolare concezione della vita maturata dall’artista attraverso la lettura di Nietzsche, la poetica metafisica viene riconosciuta come l’espressione dello stato d’animo di un intero secolo. Alienazione e solitudine. Senso di abbandono, isolamento, inquietudine e disperazione: De Chirico approda alla raffigurazione avant lettre del -grande silenzio- generato dal primo conflitto bellico.  Celebri artisti e poeti si identificano immediatamente in quella straniante ed enigmatica visione del mondo e in quella rappresentazione delle cose straordinariamente lucida e penetrante. Il linguaggio di De Chirico diventa cosi’ imprescindibile punto di partenza per la ricerca di artisti eterogenei, dalla Metafisica al Surrealismo.  In mostra, con il gruppo di capolavori metafisici di De Chirico dialogano quindi le opere di Rene’ Magritte e Balthus e di altri artisti quali Max Ernst, Carlo Carrà e Giorgio Morandi che in vario modo attinsero alla lezione dechirichiana. L’intento non e’ solo quello di cogliere parentele stilistiche e affinità formali, quanto di svelare inedite corrispondenze di temi, di soggetti, di sensibilità.  Responsabili del progetto scientifico sono Guido Magnaguagno, fra i curatori della celebre mostra Arnold Böcklin, Giorgio de Chirico, Max Ernst tenutasi nel 1998 a Zurigo, Monaco e Berlino e Paolo Baldacci e Gerd Roos, curatori della monografica dedicata a De Chirico nel 2007 a Padova. Il Comitato Scientifico e’ composto dai maggiori esperti internazionali degli artisti presi in esame. Promossa e Organizzata da: Fondazione Palazzo Strozzi  con Provincia di Firenze, Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Associazione Partners Palazzo Strozzi  In collaborazione con: Soprintendenza PSAE e per il Polo Museale della città di Firenze, Archivio dell’Arte Metafisica  (Immagine: Giorgio de Chirico, Enigma dell’arrivo e del pomeriggio, 1911-1912, olio su tela, cm 70 x 86,5 Collezione privata)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival Permanente del Film Restaurato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Torino  24 febbraio 2010, ore 20.45 Cinema Massimo, via Verdi, 18   terzo appuntamento di Magnifiche visioni. Festival Permanente del Film Restaurato. La serata è dedicata al restauro del film di Max Ophüls Lola Montès, uno dei più importanti capolavori del cinema di tutti i tempi, che sarà proiettato nella copia restaurata dalla Cinémathèque française. Ultimo lungometraggio realizzato dal regista tedesco, che per la prima volta si cimentava con il colore, Lola Montès racconta le alterne vicende esistenziali di una ballerina di cabaret che fece innamorare di sè Franz Liszt e Ludwig I di Baviera. Tagliato e rimontato dai produttori contro la volontà dell’autore, il film fu frainteso dalla critica dell’epoca e ignorato dal pubblico. Nel 2008 la Cinémathèque française, dopo un paziente lavoro di ricostruzione, ha restituito al pubblico l’opera nella sua interezza. La proiezione sarà preceduta da un incontro con Serge Toubiana, direttore della Cinémathèque française, che ne ha curato il restauro.
Lola Montès  ( Francia/Germania 1955)  Copia restaurata dalla Cinémathèque française in collaborazione con Les Films du Jeudi, Les Films de la Pléiade, Marcel Ophuls, La Fondation Thomson pour le Patrimoine du Cinéma et de la Télévision, Le Fonds Culturel Franco Américain, DGA MPA SACEM WGA; grazie alla sponsorizzazione di L’Oréal e agnès b; con il supporto di Filmmuseum Münchnen, La Cinémathèque Royale de Belgique e La Cinémathèque de la Ville de Luxembourg. La proiezione è organizzata per gentile concessione di Ripley’s Film. (lola)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le nuove sorgenti di ricchezza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Editoriale fidest. Le nuove sorgenti di ricchezza, per un fatale incantesimo, diventano fonti di miseria. Tutto ciò che segna una conquista del progresso umano si trasforma magicamente in qualcosa che produce solo fame e desolazione. La struttura imperiale del capitalismo non sembra incontrare ostacoli. Se ve ne sono li seduce e li annienta. Dove i nodi si fanno più stretti finisce con lo scioglierli con nuove formule: globalizzazione, colonialismo, guerre preventive, corruzioni su larga scala, ecc. In questa congerie di eventi forse abbiamo avuto un solo uomo nel XIX secolo che è riuscito, con una poderosa opera, a mettere a nudo questo mastodonte dalla pelle del camaleonte, dalla lingua biforcuta e dagli occhi di ghiaccio. E’ stato Carlo Marx, ma i suoi avversari non si sono fatta mancare l’occasione per rinfacciargli i suoi errori di calcolo, le sue previsioni e persino il suo fallimento in quella che è passata per la grande prova del socialismo reale di marca marxista-leninista. La sua auspicata dittatura del proletariato è diventata la dittatura sul proletariato. E’ mancato il “libero sviluppo delle individualità”, in opposizione al livellamento sociale forzato e all’egualitarismo imposto dall’alto e tale da azzerare la libertà dell’individuo. Il riscatto dal servaggio economico e capitalistico non si realizza attraverso rigidi criteri ideologici ma con l’uso della ragione per gradi, per conoscenza del sé e del valore della vita intrinsecamente riconoscibile. La forza critica del pensiero marxista è viva e vitale a tutt’oggi se noi la estrapoliamo dagli errori umani, dalle letture frettolose e distratte dei suoi scritti. Ciò che resta di Marx senza ombra di dubbi è la sua definizione che il mondo è marcio. Lo era ai suoi tempi e lo è oggi e forse con più raffinata crudeltà e cinismo. Resta il messaggio a dispetto di tutto e di tutti. Un richiamo per un mondo migliore, egualitario, solidale, equanime. Se a distanza di due secoli questa umanità che è ricresciuta generazione dopo generazione non ha visto la nuova alba è perché continua a rendersi schiava dalle logiche consumistiche, dalla ricerca di un benessere anche a costo di farlo pagare per intero ai più deboli e si ingegna a farlo mettendo a nudo le più raffinate arti della malvagità con un sorriso angelico. Se noi, insieme, non prendiamo coscienza di ciò che rappresentiamo e nel modo com’è necessario pervenire per riscattare le nostre debolezze e per ritrovarsi con l’homo novus dell’era tecnologica, dei grandi progressi, con l’animo disteso verso la vera sfida che attraversa le nostre vite e va oltre, resteremo inesorabilmente nel mondo delle barbarie e delle gretterie. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il ritorno del nucleare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Il decreto legislativo per la realizzazione di impianti nucleari – approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri del 10 febbraio scorso – definisce criteri generali, procedure, vincoli e benefici. Un decreto legislativo, sul quale sono stati acquisiti i pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni parlamentari, che in attuazione della specifica delega conferita al Governo opera il riassetto della disciplina sui criteri per la localizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di impianti di fabbricazione del combustibile nucleare, dei sistemi di stoccaggio del combustibile irraggiato e dei rifiuti radioattivi. Il provvedimento regola le procedure per l’autorizzazione unica per la localizzazione, la costruzione, l’esercizio e la disattivazione degli impianti nucleari, con le relative misure compensative, e disciplina anche le procedure per la localizzazione, costruzione ed esercizio di un Parco tecnologico comprensivo di un Deposito nazionale destinato allo smaltimento definitivo dei rifiuti radioattivi, con le relative misure compensative. Il Ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, ha sottolineato che “il provvedimento si caratterizza per due aspetti: la trasparenza e il rispetto assoluto della sicurezza delle persone e dell’ambiente. La trasparenza vuol dire il coinvolgimento della popolazione e delle istituzioni in tutte le fasi decisionali. Con il secondo aspetto, i nuovi impianti saranno tenuti a rispettare i più elevati criteri di sicurezza relativi alla tutela della salute della popolazione e alla protezione dell’ambiente.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlare di politica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Editoriale Fidest Sanremo ha dimostrato, ammesso che ce ne fosse bisogno, che parlare di politica stona. Lo ha capito perfettamente il Ministro Scajola che pur intervenendo lo ha ricordato a Costanzo nel suo talk show mentre non è sembrato dello stesso parere il segretario del Pd Bersani. Eppure da anni assistiamo alla “sudditanza” della politica alle esigenze dello spettacolo ora televisivo ora espresso con scritti sulla carta stampata. Lo notiamo anche noi da questo piccolo osservatorio. Ne dobbiamo parlare, ovviamente, perché siamo un’agenzia generalista e la politica vi rientra di diritto, ma ne faremmo volentieri a meno. Questo perché se esaminiamo gli “indici di gradimento” dei nostri lanci rileviamo che i visitatori si contano sulle dita di una sola mano per le notizie di carattere politico mentre se parliamo del festival di Sanremo il gradimento è elevatissimo (diciamo, per intenderci di un rapporto di uno a duecento). Questo si ripete se parliamo di spettacoli, di curiosità, ecc. Ciò spiega il perché la politica si appropria di spazi mediatici che trattano pettegolezzi, favoriscono forti contrapposizioni, si fa premura di trasformare i politici in “provocatori”. Questo andazzo, a nostro avviso, sta prendendo una piega pericolosa per la tenuta della democrazia in quanto rileva una disaffezione per la politica sempre più marcata e l’instaurarsi di rapporti poco chiari tra le istituzioni e gli elettori. Sempre più numerosi sono quelli che considerano i politici per lo più corrotti, bugiardi e cinici. Il  guaio è che stanno facendo la stessa fine anche i giornali e gli stessi giornalisti. Nella realtà non è così, ovviamente, anche se le eccezioni non mancano. Si sa, tuttavia, che fanno più clamore i cattivi esempi e non certo quelli buoni, anche se costituiscono la maggioranza. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Genova redditi da provincia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Secondo i dati forniti dal Ministero delle Finanze circa il reddito pro capite medio dichiarato nei 119 capoluoghi di provincia italiani, al primo posto spicca Milano con oltre 30.000 euro medi di reddito, seguita da altre tre città lombarde: Bergamo, Monza e Pavia. Sorprende vedere Genova slittare in trentaseiesima posizione, con 21.277 euro di reddito medio dichiarato, dietro a capoluoghi di provincia come Treviso (settima), Siena (ottava), o Modena (quindicesima). “Genova, secondo un recente sondaggio, ha perso moltissimo in questi anni anche in termini di qualità della vita”, ha commentato Patrizia Muratore, viceresponsabile ligure dell’Italia dei Diritti, che spiega: “Sono stati persi tantissimi posti di lavoro, credo che anche la percentuale di disoccupazione in Liguria sia notevolmente più alta rispetto a quella di molte altre regioni. Genova era un polo industriale ma non ha saputo recuperare i posti perduti con una riconversione e questo è ovvio che abbassi il reddito. Sono stati persi 800 posti di lavoro nel campo dell’edilizia e su questo hanno battuto molto le associazioni costruttori quando è stato proposto il piano casa, che non deve dare risposte con la cementificazione ma con la riqualificazione delle periferie”. La rappresentante del movimento presieduto da Antonello De Pierro non ha dubbi sugli interventi da attuare per ovviare a una situazione che si fa sempre più preoccupante: “Bisogna sicuramente muoversi da subito con quello che si ha – spiega la Muratore -; parlano tutti di infrastrutture, che sono certamente necessarie, ma assieme a esse dobbiamo assolutamente avviare un circolo virtuoso con le cose che abbiamo. Le responsabilità di questo immobilismo vanno divise tra tutti, ma credo che sia veramente giunto il momento di riavviare in sinergia la ruota, perché questa regione merita sicuramente di più”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Porta un bambino a teatro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Da diversi anni il Teatro Massimo a Palermo, propone un progetto di formazione all’ascolto La scuola va al Massimo, dedicato agli studenti della scuola dell’obbligo con spettacoli ideati per avvicinare il pubblico dei giovani al teatro. In occasione dello spettacolo Scene da Bohème, il prossimo 28 febbraio, vogliamo dare la possibilità a voi genitori, nonni, zii o semplicemente amici, di godere di uno straordinario modo di assistere all’opera guidando i vostri ragazzi alla scoperta dei suoi segreti con l’offerta Porta un bambino a teatro. Scene da Bohème è uno spettacolo che mostra come si mette in scena un’opera. Infatti su una pedana posta nella platea del teatro, il direttore artistico Lorenzo Mariani, interpreterà il ruolo di un regista intento, tra cantanti, direttori d’orchestra, scenografi, coro, ballerini, macchinisti e tanti altri personaggi, in una prova di regia della Bohème; presenterà i protagonisti dell’opera e ne racconterà la storia, coinvolgendo il pubblico e mostrando come nasce la messa in scena e come si evolve fino a divenire uno spettacolo. Con Porta un bambino a teatro il minore di 16 anni accompagnato da un adulto entra gratis e sarà un’occasione per vedere in teatro insieme, sia grandi che piccini e condividere l’esperienza del magico mondo della lirica attraverso una proposta davvero speciale. Lo spettacolo ha durata di un’ora. Biglietto adulto € 10,00 con gratuità per un minore di 16 anni Biglietteria del Teatro Massimo tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle ore 10.00 alle ore 15.00.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

«Protesta delle chiavi» all’Aquila

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

“Un grido unanime e compatto scaturito da una situazione intollerabile”. Così Concetta Alfieri, viceresponsabile per l’Abruzzo dell’Italia dei Diritti, commenta la protesta di un migliaio di cittadini aquilani che, dopo aver varcato la zona rossa del capoluogo devastato dal sisma del 6 aprile, ha appeso le chiavi degli appartamenti ancora in fase di ristrutturazione su alcune transenne. Lo sdegno degli abitanti ha assunto poi maggiore concretezza una volta entrati in contatto con una troupe del Tg1 presente per uno speciale, rea di avere in cura solo i risvolti propagandistici sulla tragica vicenda. “L’Aquila è una gemma che stenta a rifiorire per colpa di politiche di recupero a dir poco superficiali. E’ stata vergognosamente abbandonata e – continua l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro – probabilmente verranno abbattuti palazzi storici del centro piuttosto che salvaguardarli attraverso doverosi lavori di ripristino. Non trovo francamente deprecabile neanche la rabbia dei manifestanti, – conclude la Alfieri – alla luce dello scandalo che ha coinvolto la tanto lodata Protezione Civile”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Botticelle romane

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

«La regolamentazione delle botticelle rappresenta un deciso passo in avanti nella salvaguardia dei cavalli. E’ la prima volta, infatti,  che una amministrazione comunale individua, d’intesa con gli uffici competenti, percorsi a tutela dei diritti degli animali, precludendo le strade che presentano una eccessiva pendenza. Non era mai accaduto con le giunte precedenti. Così come per la prima volta le ‘carrozzelle’ romane saranno dotate di un ‘targhino’ di riconoscimento. Un elemento di legalità che viene introdotto contro le violazioni regolamentari. Una garanzia per l’incolumità dei cavalli, per il rispetto delle norme e del codice della strada da parte dei vetturini, e per l’utenza che fruisce di questo servizio storico nella Capitale». E’ quanto dichiara l’assessore alle Politiche della Mobilità, Sergio Marchi.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Passato prezioso

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Udine dal 12 al 15 marzo Palazzo Kechler ospita la prima edizione della mostra mercato dedicata alle opere, agli oggetti e ai mobili che hanno fatto la storia dello stile “Passato prezioso”, questo il nome dell’iniziativa, sarà un lungo weekend pensato per celebrare il fascino dell’antiquariato nel cuore di Udine. Le sfarzose sale del piano nobile che s’affacciano su piazza XX Settembre, così, diventeranno lo scrigno perfetto per racchiudere rarità d’altri tempi selezionate accuratamente da una quindicina di espositori del Triveneto e del Centro Italia. Ci saranno gioielli rari, stampe, tappeti pregiati, oggetti appartenenti alla cultura dell’antico Oriente, mobili friulani, ferri antichi, manufatti di rame e persino esempi di modernariato. Opere, oggetti e mobili, databili tra il ‘600 e i primi del ‘900, che testimoniano la storia dell’uomo, gli stili di vita, le usanze, le tendenze più in voga in un passato che ci piace ancora contemplare. Opere, oggetti e mobili che parlano d’arte ma che raccontano anche di una quotidianità che non c’è più, a volte ricercata, a volte semplice ma altrettanto inestimabile. Quello dell’antiquariato è un universo da scoprire e apprezzare in tutta la sua affascinante interezza, è un mondo familiare ai collezionisti più appassionati, agli intenditori più esperti, ai veri amanti del bello. Gli orari La mostra mercato avrà i seguenti orari: venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 marzo dalle 10 alle 20 (orario continuato), lunedì 15 marzo dalle 10 alle 15 (orario continuato)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Amore tango

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Maria scopre che il marito la tradisce. Lo caccia di casa, ma è disperata, non dorme, non mangia, non lavora. Poi prende una decisione fondamentale: inizia a frequentare un corso di tango. «“Balli il tango?” mi chiese lui. Mi misi a ridere e risposi “No, mai”. “Dovresti prenderlo in considerazione”». E oltre ai passi impara ciò che il tango ha da insegnare su alcune parole fondamentali nella vita di ogni persona: l’amore, la perdita, il dominio, la capacità di lasciarsi andare, lo stile, l’intuito, il rischio. Il rischio che bisogna correre per capire di che pasta si è fatti e quel che si vuole veramente. Nelle milongas di New York Maria scopre la musica, la storia, la bellezza del tango argentino e scopre finalmente se stessa. El abrazo, La Salida, La Caminita, El Ocho, ogni figura è un passo verso la riconquista della vita. Un appassionato mémoire dedicato al potere salvifico del tango, un tributo alle sue virtù taumaturgiche. «Ho cominciato il tango per imparare come si può stare con qualcuno senza aspettarsi nulla. Come trovare un equilibrio con un’altra persona». Maria Finn Euro: 18,00 Pagine: 288 Ean: 9788841860007
Maria Finn si è laureata in scrittura creativa e ha curato antologie di saggi, poesie e racconti dedicati a Cuba (Cuba in Mind) e al Messico (Mexico in Mind). Scrive per diversi quotidiani e riviste statunitensi. Al tango è dedicato anche Hold Me Close and Tango Me Home, di prossima pubblicazione in USA.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Il mio ultimo capello nero

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Arguta, brillante autoanalisi di uno scrittore giunto alla soglia critica dei sessant’anni («Non riesco a capacitarmi di avere sessant’anni. Eppure, ho avuto sessant’anni per prepararmi»), il libro va ben oltre l’evidente intento di “tirare avanti” senza cedimenti o di “tirarsi su” con qualche dritta in una stagione di bilanci. Graffianti verità in forma di aneddoti, riflessioni o epigrammi contribuiscono al buon umore ma soprattutto demoliscono con ironia tagliente e spregiudicatezza il moralismo ipocrita di chi non sa far di meglio che inzuccherare la pillola. E una certa verve impertinente aiuta a scorgere un nuovo inizio: «Ho superato il limite d’età, e forse i miei stessi limiti. Ho alcuni rimpianti. Ci sono molte cose che mi sarebbe piaciuto fare e che non farò mai. Non dirigerò mai l’orchestra filarmonica di Vienna. Non sarò mai re di Svezia. Non farò mai il domatore di tigri. Non piloterò mai il Concorde. Non mi esibirò mai in un grande concerto (nemmeno per il primo tempo). Non diventerò mai un campione olimpico. Non attraverserò mai l’Atlantico a remi. Non sarò mai eletto presidente degli Stati Uniti. Non metterò mai piede sulla luna. Non diventerò mai accademico di Francia. Non vincerò mai il Roland-Garros. Non sposerò mai Julia Roberts. Non scalerò mai la vetta dell’Everest. Non registrerò mai tutte le sonate di Scarlatti (cinquecentocinquantacinque). Non diventerò mai papa. Non dipingerò mai La Gioconda. Non farò mai il triplo salto mortale. Non ballerò mai Il lago dei cigni al Bolscioj. Alla fine dei conti, me ne frego». (Jean-Louis Fournier  Euro: 16,90 Pagine: 256 Ean: 9788841859995)
Jean-Louis Fournier è nato in Francia nel 1938 e, dopo una lunga carriera come regista e documentarista per la TV, si è dedicato alla scrittura pubblicando una serie di saggi umoristici di grande successo, tra cui Arithmétique appliquée et impertinente (1993) in cui ha rivelato come calcolare il peso del cervello di un cretino, à ma dernière cigarette (2007), Petites histoires pour ma psy qui s’ennuie (2007) e Le C.V. de Dieu (2008).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli esorcismi e la dignità della persona

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Lettera al direttore. l Segretario del Pontificio consiglio per la giustizia e la pace, mons. Mario Toso, ha affermato che lo Stato deve distinguere fra i vari culti e intervenire qualora una religione o una setta vada contro la dignita’ dell’uomo o della donna. Ha perfettamente ragione. Il discorso però dovrebbe valere anche per gli esorcismi. Ritenere, infatti, che una donna o un uomo, ed alle volte anche bambini siano posseduti dal demonio è un’offesa alla dignità della persona. Don Gabriele Amorth, presidente dell’Associazione internazionale degli esorcisti, il 6 luglio 2007, intervistato da Corrado  Augias, dichiarò che faceva spesso esorcismi  al chiuso di una sagrestia di una chiesa un po’ isolata (per evitare che la gente chiamasse la polizia), aiutato da sei sette uomini che tenevano ben fermo su un lettino l’indemoniato che strillava e si dibatteva. Tra i fumi dell’incenso bruciato,  il sacerdote esorcista, recitava preghiere, ed irrorava il malcapitato di acqua santa e olio esorcizzato. (Francesca Ribeiro)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Altri commissariati di polizia chiusi a Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

“Pian piano rafforzo la mia convinzione che il numero di reati dichiarato non aumenta a Roma per il semplice fatto che la gente non sa più dove andare a sporgere denuncia e desiste per i reati legati alla microcriminalità. Chiudere altri due commissariati e cinque presidi di polizia non è un deterrente per chi vive d’illegalità, ma costituisce uno sprone a perseverare. Penso al commissariato di Torpignattara, che non è sicuramente in una zona idilliaca, visto che vi sono intere comunità di immigrati, ai quali va tesa la mano per un percorso di integrazione invece di spingerli in un ghetto che li può portare verso un proliferare illecito. È successo in via Padova a Milano nei giorni scorsi e la linea che si profila è analoga anche a Roma”. Duro il monito di Alessandro Calgani, responsabile per Roma dell’Italia dei Diritti, in merito all’imminente chiusura delle sedi di polizia nei quartieri di Porta Pia e di Torpignattara, che vanno ad aggiungersi ad altri commissariati capitolini già dismessi, nell’ottica di quella politica che il sindaco Gianni Alemanno ha definito “non di riduzione ma di trasformazione in presidi mobili”. “Bisogna interrompere la condanna di comodo a scelte scellerate fatte a spese della sicurezza e non giustificarle con percorsi di riorganizzazione fini a sé stessi”, incalza il rappresentante locale del movimento presieduto da Antonello De Pierro, che poi aggiunge: “Basti pensare alla polizia che abbandona Centocelle per accorparsi ad un commissariato anch’esso sotto sfratto per mancanza di fondi. Come Italia dei Diritti stiamo facendo il massimo, e sicuramente finché i nostri amministratori insisteranno in questi scempi, noi proseguiremo con una determinazione esponenziale per contrastarli”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontri sulla santa Sindone

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Padova 26 febbraio alle ore 20.45 Sala Studio Teologico della Basilica del Santo (PD). Nell’ambito delle iniziative quaresimali promosse dai Frati della Comunità del Santo, avranno luogo tre incontri a carattere storico, scientifico e spirituale sulla Santa Sindone, nei giorni di venerdì 26 febbraio, 5 e 12 marzo 2010,  Gli incontri saranno curati dal Prof. Giulio Fanti, Associato di Misure Meccaniche e Termiche del Dipartimento di Ingegneria Meccanica dell’Università di Padova, studioso ed autorevole esperto della Santa Sindone. L’iniziativa è proposta in preparazione alla prossima Ostensione della Santa Sindone, che avrà luogo a Torino dal 10 aprile al 23 maggio.  Il Professor Giulio Fanti curerà inoltre l’allestimento di una mostra a carattere didattico-scientifico, corredata da appositi pannelli descrittivi di grande interesse, che verrà esposta, sempre in Basilica del Santo, nel Chiostro del Generale (attiguo a quello della Magnolia).La Basilica del Santo, nelle sue varie componenti (frati, associazioni antoniane e francescane) parteciperà all’evento con pellegrinaggio.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifesto elettorale famiglie italiane

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Il Forum delle associazioni familiari ha presentato questa mattina alla Camera il Manifesto “Una Regione a misura di famiglia”. Il documento è ora aperto alla sottoscrizione dei candidati in lizza nelle 13 Regioni nelle quali si voterà il 28-29 marzo. I nomi dei candidati firmatari verranno resi noti prima del voto perché gli elettori possano tenerne conto. «Un impegno personale ed azioni concrete che, in caso di elezione, verificheremo nei mesi successivi» ha specificato il presidente del Forum, Francesco Belletti.  «Chiediamo – ha detto Belletti – che la “partita famiglia” sia partita di sistema per l’Italia. La famiglia è luogo di solidarietà sociali e di decisioni economiche e per questo merita politiche promozionali e non assistenziali, politiche strutturali e non una tantum. Chiediamo una legge per la famiglia alle Regioni che non ce l’hanno. Chiediamo che il federalismo fiscale veda la famiglia come priorità».  Simone Pillon, presidente del Forum dell’Umbria, ha aggiunto che «il Manifesto non chiede interventi emergenziali ma strumenti per liberare le risorse che la famiglia possiede e che vuole offrire know how e idee agli amministratori locali. Per questo il Manifesto sarà integrato Regione per Regione con le questioni ed i temi sensibili localmente».
L’on. Santolini, dell’Udc, presente all’incontro, ha dichiarato la adesione sua e dei candidati dell’Udc alla proposta del Forum, perché «investire sulla famiglia è l’unico modo di rilanciare l’economia» in questo momento di crisi e ha suggerito di rivolgere un analogo appello ad altri «poteri reali non politici, come sindacati, banche e imprese». Anche la senatrice Serafini, Pd, ha condiviso il lavoro del Forum definendo «arretrata la concezione della famiglia e del Welfare in Italia. In altri Paesi europei il calo demografico è stato affrontato con politiche di sostegno della famiglia, da noi con politiche frammentarie e discontinue e con poche risorse». In particolare la Serafini ha condiviso l’impegno sul fronte fiscale «che deve privilegiare la famiglia con figli».
Il sottosegretario alla famiglia, Giovanardi, ha giudicato opportuno il Manifesto per le elezioni regionali perché «dal 2001 sono Regioni e Comuni e non lo Stato ad avere la competenza sugli interventi per la famiglia. E ci sono Regioni e Comuni che hanno speso bene i soldi dati loro e altri che li hanno spesi male o non li hanno spesi affatto». Ma soprattutto, per Giovanardi, c’è tra molti di questi enti locali la tendenza ad operare non per «la famiglia della Costituzione» ma per una generica e non meglio identificata. Tra gli interventi, e tra gli interventi positivi, Giovanardi ha indicato il quoziente familiare verso il quale si muoverà il governo «quando ci sarà disponibilità finanziaria, cioè superata l’attuale crisi che ci ha costretto a dirottare 30 miliardi di euro sugli ammortizzatori sociali»

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malattie rare e disabilità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Roma 5 Marzo 2010, ore 08.30 – 17.00 Palazzo Valentini- Sala Mons. Luigi di Liegro  Via IV Novembre, 119/a. L’Associazione “Giuseppe Dossetti: i Valori” – Sviluppo e Tutela dei Diritti (www.dossetti.it), scende in campo con un nuovo impegno a favore dell’uguaglianza dei malati rari di fronte al Sistema sanitario nazionale diffuso nel nostro Paese. L’appuntamento è per il prossimo 5 marzo, con il convegno organizzato dall’Associazione sulle Malattie Rare e Disabilità dal titolo: “Siamo Rari … ma Tanti”. Costruire un “Respiro Unico”, presso la Sala Mons. Luigi di Liegro di Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma. Durante il convegno verrà divulgata la mozione presentata al Senato lo scorso 10 febbraio. Si tratta di una mozione bipartisan, sostenuta in primo luogo da Emanuela Baio ma anche da altri parlamentari dei diversi schieramenti, ed elaborata con il contributo dell’Associazione G. Dossetti, che si pone l’ambizioso obiettivo di introdurre nel nostro ordinamento e nel nostro sistema di tutele, il tema delle Malattie Rare come priorità per le politiche sanitarie e stabilire l’uguaglianza del trattamento dei cittadini rispetto ai livelli essenziali di assistenza stabiliti dagli Stati membri dell’Unione Europea. L’Associazione “G. Dossetti: i Valori” si è impegnata anche nell’elaborazione di un disegno di legge, che contiene disposizioni in favore delle Malattie Rare e della loro cura attraverso la regolamentazione della Autorizzazione Temporanea d’Utilizzo (ATU) di farmaci orfani e/o destinati alla cura di Malattie R, che sarà sottoposto all’attenzione degli Organi Istituzionali. L’apporto dell’Associazione G. Dossetti, che punta a rincorrere la tutela sociale e giuridica dei malati rari, è presente anche in una mozione sul sostegno alle Aziende per la produzione e l’immissione in commercio dei farmaci rari, che la senatrice Dorina Bianchi presenterà presto al Senato.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auto: l’usato da noleggio GE si compra con l’avatar

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

La compravendita dei veicoli usati ex noleggio approda nella realtà virtuale: collegandosi ad Internet dalla propria scrivania e servendosi di un avatar è oggi possibile visitare una concessionaria virtuale e decidere di acquistare un’auto usata.  E’ questa l’ultima frontiera della vendita ai privati cittadini di auto provenienti dalle flotte aziendali sperimentata con successo da GE Capital, uno dei maggiori istituti finanziari in Europa attivo nella gestione delle flotte aziendali. Grazie all’innovativa versione in 3D di una specifica sezione del sito di GE Capital dedicata all’usato aziendale (www.gefleetservices.it) e con l’aiuto di un avatar, chiunque può passeggiare liberamente all’interno di una struttura virtuale tra le offerte dell’usato targato GE.  Nella prima sala sono esposte le auto in “offerta speciale” mentre una seconda sala del concessionario virtuale è dedicata alle altre autovetture in vendita ordinate per marca. Tramite il mouse è possibile avere accesso a tutti i dettagli dell’offerta: modello, data di immatricolazione, chilometraggio, costo, optionals, immagini dettagliate e luogo in cui è possibile eventualmente vedere fisicamente il veicolo.  Sempre interagendo con il proprio avatar è possibile inoltre prenotare il veicolo di interesse, in attesa di poterlo vedere fisicamente e, quindi, di concludere l’acquisto. Il rivoluzionario strumento di vendita si affianca ad altri canali consolidati, come la versione “tradizionale” del portale GE dove si può osservare le vetture in 2 D e le recenti aste fisiche mensili dedicate a concessionari e rivenditori, nel corso delle quali singoli veicoli vengono assegnati al miglior offerente. GE rivende ogni anno circa 5.000 veicoli usati delle più note marche (Opel, Fiat, Volvo, Alfa, Lancia, Audi, Renault, BMW, Volkswagen….); si tratta di veicoli garantiti che, durante il periodo di noleggio, sono oggetto di una regolare manutenzione ordinaria e straordinaria e normalmente vengono guidati da un solo utilizzatore per tutta la durata del contratto di noleggio. Per avere maggiori informazioni sulla versione in 3D è possibile collegarsi al seguente link: http://www.gefleetservices.it/used_vehicles/autoveicoli_usati_privati_it_it.shtml o accedere direttamente a http://www.geusatoprimamano.it.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

U.E.: Italia non marginalizzata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

“Non si può non condividere l’esigenza di puntare i piedi in sede di definizione di incarichi europei per il nostro Paese, così come ha evidenziato il ministro Ronchi, aspetto questo che mi auguro venga raccolto dal nostro Governo e dai nostri referenti a Bruxelles”. Lo ha dichiarato Aldo Di Biagio, Responsabile Italiani nel Mondo del PdL, in merito alla questione del mancato rinnovo dell’incarico di rappresentante Ue per l’Afghanistan all’ambasciatore italiano Ettore Sequi. “L’Italia non è marginalizzata nei consessi internazionali, o per lo meno non lo è ancora – ha evidenziato – proprio per questo bisogna avere la forza e la capacità di alzare la voce, quando è possibile nell’individuare profili interessanti e capaci in grado di rappresentare l’Unione in determinati contesti”.“Condivido e sostengo l’auspicio del ministro Ronchi di avviare un percorso di controtendenza rispetto all’attuale scacchiere delle rappresentanze italiane in seno all’Ue – ha dichiarato – ma ho accolto con favore l’attenzione dell’alto rappresentante per la politica estera Ue Catherine Ashton verso due italiani, il diplomatico Fernando Gentilini come probabile Responsabile dei Balcani e lo stesso Ambasciatore Ettore Sequi come referente del Gabinetto della Ashton, conferma della sensibilità nei confronti dei nostri referenti istituzionali e della riconosciuta capacità dei diplomatici italiani”. “Proprio per questo si può fare di più – ha concluso – non dimentichiamo che sono state molte le partite in cui l’Italia avrebbe potuto giocare un ruolo decisivo nella mappatura degli incarichi ma nelle quali poi non ha avuto abbastanza forza. L’expertise, la qualità e la competenza dei nostri referenti è indiscutibile ma dobbiamo avere la capacità di esserne veramente consapevoli”

.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Class action contro tour operator Wecantour

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

“A seguito delle numerose segnalazioni pervenute alla nostra Unione negli ultimi giorni, abbiamo deciso di raccogliere adesioni per una class action nei confronti del tour operator Wecantour”. E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori che intende ottenere il risarcimento dei danni da vacanza rovinata per tutti gli sventurati turisti che tra dicembre e gennaio hanno prenotato un pacchetto turistico con la Wecantour soggiornando a Zanzibar, presso il “Uaridi Beach Resort”. Della questione si è recentemente occupata anche “Striscia la notizia” raccontando i disagi dei turisti recapitati presso una struttura presentata sul catalogo come un “4 stelle” ed invece ancora in costruzione.“Altro che  lussuoso resort, completo di centro benessere, piscina, palestra e spiaggia – spiega Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori. Una volta giunti a destinazione, i turisti si sono resi conto di essere finiti in un vero e proprio cantiere”. “I malcapitati potranno ora ottenere il danno da vacanza rovinata per i disagi subìti e per aver pagato profumatamente dei servizi in realtà mai usufruiti.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »