Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 26 febbraio 2010

È uscito il numero di Marzo 2010 di Aurora

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Il numero di Marzo apre con l’Editoriale “I Comunisti in Europa si uniscono” presentando il processo di creazione della “Federazione Comunista Europea” tra le compagne e i compagni oggi membri delle strutture federali del PdCI e del PRC/SE in Europa. L’unità dei comunisti in Europa, si è dotata di molteplici strumenti di comunicazione e lavoro comune. La rivista Aurora, già disponibile su carta e in rete, si è dotata di un Blog, che permette di commentare e discutere gli articoli (http://aurorainrete.org/wp) Una presentazione di questi e altri strumenti di comunicazione è in seconda pagina. Dopo l’Elzeviro che ci ricorda l’importanza delllo studio riprendendo un articolo di Togliatti, la rubrica “Libero Sapere” presenta “la controriforma della scuola” imposta dal governo. Continua il filone del capitalismo assassino con le corrispondenze da Grecia, Francia e Belgio Offriamo ai nostri lettori uno speciale sul congresso CGIL. La rubrica “Al femminile” ci fa riflettere sull’8 Marzo con un articolo di Aleksandra Kollontaj e con un “Appello alle lettrici di Aurora” affinche’ ci contattino e ci presentino le loro esperienze. L’ex libris presenta il libro di Domenico Moro “La morte del PCI, un suicidio assistito”. Questo e altro ancora sul numero 16 di Aurora, in rete su http://aurorainrete.org .

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Museum Day

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Pavia 6 marzo 2010 Via Ferrata, 3 Museo della Tecnica Elettrica  Il Museo della Tecnica Elettrica dell’Università di Pavia è al terzo anno di apertura al pubblico. Con il “Museum Day” si farà un bilancio delle attività svolte.  Alle ore 10.00, si svolgerà la Conferenza annuale del Prof. Adalberto Piazzoli, docente di Fisica Nucleare e Teorica dell’Università di Pavia, dal titolo “Il futuro dell’ energia”. Verranno trattati argomenti di grande interesse e attualità come l’evoluzione storica dei consumi energetici e il problema energetico del futuro.  Nella seconda parte della mattinata sarà inaugurato l’allestimento di un rivelatore di particelle a fibre ottiche già al FermiLab di Chicago, restaurato e trasferito al Museo grazie alla collaborazione tra il Centro di Ricerca per la Storia della Tecnica Elettrica (C.I.R.S.T.E.) e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (I.N.F.N). Il prof. Sergio Ratti parlerà degli aspetti storici e tecnici del rivelatore e metterà in luce le caratteristiche di questo prezioso strumento scientifico destinato permanentemente al Museo. Infine ci sarà la possibilità di visitare il Museo di Via Ferrata.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Telecomunicazioni Italiane: Il caso Scaglia

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Saverio Romeo, analista di Frost & Sullivan, nel settore delle comunicazioni mobili, commenta il lancio dell’iPad: “Silvio Scaglia è stato uno dei protagonisti dell’ultima era felice delle telecomunicazioni italiane. E’ tra i fondatori di Omnitel, primo operatore mobile italiano a competere contro Telecom. E’ stato colui che ha lanciato un operatore di telecomunicazione fissa di grande successo come Fastweb portando nelle grandi città italiane i vantaggi della connettività veloce. Silvio Scaglia è oggi indagato per riciclaggio di denaro. Lasciamo alla magistratura fare il suo corso e decidere se il super manager italiano è colpevole o meno, ma questo evento e’ sicuramente uno scossone per le gia’ difficili condizioni delle telecomunicazioni italiane. Seppur crescendo in termini di fatturato, il mondo delle telecomunicazioni italiane ha perso di freschezza dando spazio ad investitori stranieri che hanno praticamente occupato le posizioni piu’ strategiche: Telefonica con Telecom Italia, Swisscom comprando Fastweb, Wind Italia nelle mani della famiglia Sawiris solo per menzionare alcuni esempi. Sembra che oggi non vi sia piu’ un gruppo d’imprenditori e manager capaci di rischiare e di lanciare idee nuove. Silvio Scaglia era uno di questi. Francesco Caio e’ un altro nome, di recente ritorno in Italia con il Rapporto Caio, ma con una considerevole esperienza nelle telecomunicazioni britanniche. Vittorio Colao e’ un altro nome di prestigio volato a Londra per guidare Vodafone Group. Forse le telecomunicazioni italiane non attraggono piu’. Certo, realta’ interessanti rimangono. Tiscali, nonostante le difficolta’, si e’ riavviata. Poste Mobile suscita molto interesse; Buongiorno e Dada nell’area contenuti anche. Ma non sembrano essere capaci di guidare una nuova ondata delle telecomunicazioni italiane. Forse le condizioni per fare innovazione e produrre idee creative non ci sono più in Italia. E’, forse, importante riflettere, confrontarsi e capire cosa potrebbe innescare un nuovo corso”.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I seminari torinesi con Emanuele Severino

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Torino 4 marzo 2010 ore 18 – Galleria d’Arte Moderna,  nell’ambito del VI ciclo di seminari della Scuola di Alta Formazione Filosofica di Torino, lezione magistrale di Emanuele Severino dedicata al problema della libertà. Severino dedicherà il suo ciclo di incontri seminariali presso la Scuola di Alta Formazione Filosofica ai temi dell’essere, dell’eterno e della verità senza dimenticare l’angoscia del divenire e l’orrore del nulla e della morte che nella sua teorizzazione stanno alla base del nichilismo, della volontà di potenza e del dominio della tecnica – ossia dei tratti caratteristici della società occidentale – nonché ai temi della salvezza e del destino.
La Scuola di Alta Formazione Filosofica – fondata e diretta da Ugo Perone, ordinario di Filosofia Morale e direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Piemonte Orientale, organizzata dal Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson” con il sostegno della Compagnia di San Paolo, la collaborazione della Società Filosofica Italiana, il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino – si pone come luogo d’incontro tra le grandi figure della filosofia mondiale invitate di volta in volta e un gruppo di giovani studiosi italiani e stranieri selezionati mediante bando e chiamati a mettersi in gioco, con il sostegno di alcuni tutor, all’interno dei seminari settimanali intensivi di 5 ore giornaliere a loro riservati. Nell’ottica di un confronto più allargato sul tempo presente e sull’interpretazione della modernità, a ogni ciclo di seminari a numero chiuso la Scuola di Alta Formazione Filosofica affianca una conferenza pubblica intesa quale momento di dialogo con la società e la cultura. L’intento di rappresentare l’ampiezza e la complessità degli studi filosofici contemporanei si manifesta anche nella scelta dei filosofi ospiti dei seminari semestrali e della conferenza collegata. Ai cinque precedenti cicli seminariali sono stati invitati il fenomenologo francese Jean-Luc Marion, il filosofo tedesco Dieter Henrich, gli americani Charles Larmore e John R. Searle e l’ungherese Ágnes Heller.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corruzione. Scendiamo sempre di più

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

L’Italia scende sempre di piu’ nella graduatoria della corruzione nel settore pubblico: nel 2007 eravamo al 41mo posto, nel 2008 al 55mo e nel 2009 al 63mo posto; in due anni abbiamo perso 22 posti. I dati sono di Transparency International, l’organizzazione che elabora la graduatoria internazionale della corruzione in 180 Paesi; il più virtuoso è la Nuova Zelanda, il piu’ corrotto la Somalia.  L’Italia con il suo 63mo posto sta peggio della Turchia, di Capo Verde, del Botswana, ecc. Nel 2008, tra le prime decisioni del nuovo governo Berlusconi fu soppresso, con decreto legge (n.112/2008), l’Alto Commissario per la prevenzione ed il contrasto della corruzione e delle altre forme di illecito nella pubblica amministrazione, il quale aveva denunciato una corruzione diffusa, la scarsità di mezzi per svolgere il suo compito e chiesto una maggiore autonomia alla Presidenza del Consiglio. Fu abrogato e sostituito con il Servizio Anticorruzione e Trasparenza del Dipartimento della Funzione Pubblica, presso il ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione. I risultati si riscontrano nella graduatoria sopra riportata e nei fatti venuti alla luce in queste settimane. Non c’e’ che dire. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sostenere i cittadini nella ricerca di lavoro

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Si è svolto il convegno sul progetto E.D.A. – Educazione degli Adulti – elaborato e avviato dal Comune di Roma nel 2009 e destinato a tutti i cittadini dai 16 anni in su con particolare attenzione alla popolazione adulta. Grazie a una rete di otto comitati locali, attivi sul territorio comunale e presieduti da rappresentanti dei Municipi di riferimento, E.D.A garantisce informazione e orientamento al lavoro, sostenendo e accompagnando l’adulto lungo tutto il percorso formativo.  L’obiettivo del progetto è svolgere attività di formazione professionale privilegiando gli aspetti dell’apprendimento, aumentando e migliorando le qualifiche e le competenze professionali ai fini dell’ingresso e del reinserimento nel mondo del lavoro della popolazione adulta, con una particolare attenzione alla dimensione locale. Il piano si articola attraverso una serie di corsi presso i Centri di Formazione Professionale del Comune di Roma, in attuazione del “Programma di Apprendimento Permanente” del Parlamento Europeo. Tra le opportunità formative si segnalano corsi di lingua, di informatica, giardinaggio e altre materie tecniche. “Questa Amministrazione – ha dichiarato Bordoni – sta investendo molto nella formazione professionale, che è determinante per sostenere i giovani e gli adulti nel mercato sempre più competitivo del lavoro. Il progetto Eda vuole privilegiare le esigenze formative e di apprendimento degli adulti, rispondendo ai problemi derivati da bassi livelli di istruzione e competenze; vogliamo inoltre contrastare la disuguaglianza che caratterizza l’accesso all’offerta formativa, fornendo uno strumento valido a tutti i cittadini, nessuno escluso. Grazie a E.D.A. anche i cittadini con meno risorse e possibilità possono aumentare e migliorare le proprie competenze arrivando così a costruirsi una professionalità competitiva e adeguata”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diritti degli immigrati

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Roma 1 marzo 2010 ore 13.00-17.00 piazza Esquilino,  giornata di mobilitazione nazionale a sostegno dei diritti degli immigrati, contro le politiche del governo che colpiscono tutti i lavoratori con licenziamenti, disoccupazione e precarietà, ed in particolare i lavoratori immigrati con leggi che li costringono a clandestinità, lavoro nero e ad una vita priva di ogni diritto e dignità. L’iniziativa è promossa dal Comitato Lavoratori Immigrati e Italiani Uniti e i sindacati di base RdB, Cobas e Sdl Intercategoriale. In un comunicato hanno reso note le ragioni della manifestazione: “Sosteniamo e rilanciamo la piattaforma della grande manifestazione antirazzista del 17 Ottobre scorso per: L’ estensione della sanatoria per tutte/i gli immigrate/i presenti in Italia, senza condizioni. Il prolungamento del soggiorno per chi ha perso il lavoro. L’abolizione della legge Bossi-Fini e il pacchetto sicurezza del governo Berlusconi che alimentano il razzismo e la divisione tra i lavoratori. La chiusura dei centri di identificazione e di espulsione (CIE). Il diritto alla casa, lavoro, scuola e sanità gratuite per tutti italiani ed immigrati. Il diritto di cittadinanza per i figli degli immigrati nati in Italia e la sua riforma ad “in solis” Il diritto di asilo per chi fugge da guerre, fame e disastri ambientali Sarà a disposizione dei lavoratori immigrati uno Sportello diritti con informazioni sulle leggi e sui contratti di lavoro.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Gesù il salvatore

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Roma 27 febbraio 2010 ore 11,00 Via Paolo VI, 25 Aula Minor Institutum Patristicum Augustinianum presentazione del volume di  Nicola Bux Gesù il salvatore Luoghi e tempi della Sua venuta nella storia Intervengono: S.E. Rev.ma Card. Raffaele Farina Archivista e bibliotecario di Santa Romana Chiesa Dott. Vittorio Messori Scrittore e giornalista Modera: Dott.ssa Maria Antonietta Calabrò Giornalista del Corriere della Sera Sarà presente l’Autore (Nicola Bux Gesù il salvatore. Luoghi e tempi della Sua venuta nella storia (Cantagalli 2009 – 144 pagine – 18,00 euro) Un pellegrinaggio ideale seguendo le orme dei primi grandi cronachisti, santi, vescovi, ma anche un invito a seguire le orme del Salvatore nei luoghi dove Egli, i suoi genitori terreni ed i genitori della Vergine, il Battista e gli Apostoli, vissero le vicende meravigliose del Dio fattosi uomo. Un pellegrinaggio in cui fede e storia si confermano a vicenda, ravvivando il ricordo, rafforzando il legame tra quei luoghi, quei tempi e la nostra continua ricerca di Lui in noi.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Children’s poetry at palazzo Strozzi

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Toronto Monday, March 1st, 2010 – 6:30 pm  Istituto Italiano di Cultura – 496, Huron St., Free admission By Prof. Konrad Eisenbichler  This talk by Prof. Konrad Eisenbichler (UofT) will discuss the incorporation of children’s poetry into an  exhibition of sixteenth-and seventeenth-century tapestries recently mounted at the Palazzo Strozzi in  Florence. The exhibition Women In Power: Caterina and Maria de’ Medici. The return to Florence  featured a number of splendid tapestries woven in Florence for the two Medici queens of France,  Caterina and Maria de’ Medici. The artwork presented at the Palazzo Strozzi was accompanied by a  bilingual book, L’occhio indovino. Caterina e Maria de’ Medici regine di Francia: le trame del potere/  The Divining Eye. Caterina and Maria de’ Medici Queens of France – The Webs of Power, a  collection of specially commissioned filastrocche composed by the contemporary Italian poet Roberto  Piumini (b. 1947).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Europa: Nuovo trattato

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Con la delusione di Copenaghen e la crisi che continua a mordere, con l’aumento della disoccupazione, le pressioni speculative sulla Grecia e sugli altri paesi dell’area euro si è aperto il difficile 2010, che la nuova Commissione Barroso, fresca di voto a larga maggioranza del Parlamento europeo, si trova ad affrontare. L’entrata in vigore del Trattato di Lisbona il 1 dicembre ha creato aspettative nell’opinione pubblica che si attende risposte concrete a livello europeo rispetto alle crescenti inquietudini create da una globalizzazione che sembra sfuggire alla capacità di governo anche dei “grandi players”. UE, USA e Cina, che nonostante gli sforzi e le pressioni internazionali, non sono riuscite a delineare neppure una bozza di governance globale sul clima. Rimandano il tutto a dopo il 2010. Gli sforzi in sede G20 per tracciare un nuovo quadro di regole internazionali per i mercati finanziari che prevengano nuove crisi sembrano più promettenti, ma siamo ancora lontani da risultati concreti. Grazie al suo collaudato sistema d’istituzioni e regole comuni l’UE è riuscita a reggere meglio all’impatto della crisi e a darsi un quadro regolamentare per affrontare la green revolution. Il nuovo Trattato dovrebbe migliorare l’efficacia del processo decisionale e la capacità dell’UE di agire sulla scena internazionale. Eppure molti analisti si chiedono se davvero questa nuova Europa sarà in grado di raccogliere le sfide che ha davanti e agire in modo credibile con un’unica voce all’esterno. Il patto di stabilità e la governance economica europea non sono servite ad evitare il tracollo greco, anche perché la Grecia ha truccato i conti evitando che scattassero le procedure previste in caso di violazione dei parametri. E resta ancora aperto la questione sul come rassicurare davvero i mercati e chiudere definitivamente le tentazioni speculative sugli anelli deboli dell’area euro. Ma quello che preoccupa davvero nel dopo crisi in cui nulla sarà più come prima è la constatazione che, da oltre 10 anni la strategia collettiva messa in piedi dagli europei per rilanciare in maniera robusta la crescita e la competitività di Eurolandia non ha dato i risultati sperati. Senza una risposta politica forte e una nuova strategia davvero efficace l’Europa rischia il declino economico e una progressiva marginalizzazione a fronte dei molti emergenti che, malgrado la crisi, continuano brillantemente a crescere. (Carlo Corazza Direttore della Rappresentanza a Milano)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Altromondiali 2010”

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Durante la premiazione di “Altropallone” sono stati illustrati i primi passi di “Altrimondiali 2010”, la campagna di sensibilizzazione giunta alla sua IV° edizione, che in questo 2010 si misurerà con i Mondiali di Calcio in Sudafrica, realizzato in collaborazione con CoLOmba, l’Associazione delle ONG della Lombardia. “Da Ascoli a Preganziol passando per Cinisello Balsamo, da Milano a Yaoundè, da Nairobi a Johannesburg passando per CapeTown: un buon auspicio per il nuovo viaggio di AltriMondiali in concomitanza con i primi Mondiali di calcio africani – ha precisato Michele Papagna, coordinatore della campagna quadriennale – volando sulle ali di CoLomba e viaggiando in ‘Matatu’, una grande iniziativa che unisca sport e cooperazione, partecipazione e coesione sociale, pace e solidarietà”. Giunto alla sua tredicesima edizione, ‘L’altropallone’ è stato assegnato a Samuel Eto’o, attaccante dell’Inter e capitano della nazionale del Camerun, e a Giuseppe Pillon, allenatore dell’Ascoli. Allo Spazio Oberdan di Milano erano presenti Gianni Mura, presidente della Giuria, Milly Moratti, madrina del premio, Gianni Di Domenico, presidente dell’associazione ‘Altropallone’,  Michele Papagna, coordinatore della campagna ‘Altrimondiali’, Lele Pinardi presidente dell’associazione Colomba. La Giuria ha deciso di premiare Eto’O, vincitore di ben tre edizioni del “Pallone d’Oro africano”, per il suo impegno nel combattere il razzismo, fuori e dentro gli stadi, e per la promozione di progetti di solidarietà.  “Poche ma sentitissime congratulazioni ai premiati da Altropallone Samuel Eto’o e Giuseppe Pillon per ciò che stanno facendo per migliorare il volto umano dello sport e del calcio in particolare, e alle associazioni e istituzioni che sostengono le attivita e i progetti di Altropallone – e il saluto giunto da Nairobi di Padre Kizito Sesana, missionario comboniano – Abbiamo tutti bisogno che solidarieta, cooperazione e pace la vincano su divisioni, discriminazioni e violenza. Lo sport può  avere in questo un ruolo importante. Koinonia e SYDI (Sport for Youth Development Initiative) da Nairobi uniscono i loro piccoli sforzi alle vostre iniziative”. Sul sito http://www.altropallone.it/materiali.html (premiati)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mozione sulle malattie rare

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

<<Impegnare il Governo a mettere in campo incentivi per la defiscalizzazione degli oneri relativi alla Ricerca Farmaceutica ed allo sviluppo industriale dei Farmaci Orfani per i Malati rari>>. Questo, in sintesi, il testo della mozione presentata in Senato, frutto della collaborazione tra l’Associazione Culturale “G. Dossetti: i Valori – Sviluppo e Tutela dei Diritti” (www.dossetti.it) e la Sen. Dorina Bianchi la quale la ha fortemente voluta. L’associazione, certa della necessità che sia arrivato il momento che le Istituzioni assumano un impegno tangibile per tutti i pazienti che, quotidianamente, vivono il dramma della malattia rara, e fedele  a propri principi statutari che la impegnano ad agire a tutela e a difesa della salute di tutti i cittadini, come sancisce l’Art. 32 della Costituzione Italiana, continua il suo percorso a favore dei Malati rari. Malati rari non ascoltati. Malati rari non tutelati. Malati rari confusi. Malati rari lasciati sempre più spesso soli anche da coloro i quali si autoeleggono, da anni, paladini e tutori “ad honorem” dei Malati Rari.L’Associazione “Giuseppe Dossetti: i Valori” ritiene che, in vista del prossimo 28 febbraio celebrazione della terza Giornata mondiale di sensibilizzazione sulle malattie rare, non debbano essere più tollerate in Europa differenze nel settore Malattie rare ed auspica che l’Italia, rapidamente, adegui il proprio sistema legislativo al pari di quello degli Stati Uniti dove, oggi, le agevolazioni a favore del mondo della ricerca farmaceutica si specchiano quotidianamente in concrete speranza di cura per i malati rari.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Donne colpite da tumore

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Roma, 5 marzo 2010, ore 11.00 Sala in Lucina Piazza San Lorenzo in Lucina, 26 Conferenza Stampa sul tema  quando la qualità della vita diventa terapia Farmaci, psicologia e cosmesi migliorano i risultati. Difendere la qualità della vita è oggi un obiettivo primario dei trattamenti medici e chirurgici nei tumori dell’ovaio e della mammella. Ma quali sono i fattori che influenzano la qualità della vita delle pazienti? L’immagine che le pazienti hanno di sé è ritenuta un aspetto centrale, in grado di incidere per il successo della terapia. Nella giornata dell’8 marzo, Festa della Donna, in tre importanti centri di oncologia italiani si svolge in parallelo un convegno per analizzare e meglio utilizzare tutte le risorse, da quelle farmacologiche a quelle psicologiche, fino a quelle cosmetiche, che possono aiutare le pazienti a superare l’esperienza della malattia. Presentano l’evento Nicoletta Colombo, Direttore Unità Ginecologia Oncologica Medica Istituto Europeo di Oncologia, Milano Florence Didier, Unità di Psiconcologia, Istituto Europeo di Oncologia, Milano Sandro Pignata, Dirigente Medico I livello, Responsabile DH Chemioterapia Istituto Nazionale Tumori Fondazione G. Pascale, Napoli Giovanni Scambia, Direttore Dipartimento per la Tutela Salute della Donna e della Vita nascente, Policlinico universitario “A. Gemelli”, Roma Modera Daniela Minerva, Giornalista de l’Espresso

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Retacrit™ per i pazienti renali

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Londra. Hospira ha annunciato che il Comitato Europeo per i Prodotti Medicinali per l’Impiego nell’Uomo (CHMP) ha espresso parere favorevole alla somministrazione per via sottocutanea di Retacrit (epoetina zeta) in nefrologia. Ciò rappresenta un’alternativa alla via endovenosa (EV) nel trattamento sintomatico dell’anemia secondaria allo scompenso renale cronico. L’approvazione finale della Commissione Europea (EC) è attesa nei prossimi mesi e comporterà l’autorizzazione a commercializzare Retacrit per la somministrazione sottocutanea in tutti gli stati membri dell’Unione Europea. Il parere favorevole all’approvazione della somministrazione per via sottocutanea di Retacrit è conseguente alla presentazione dei risultati di un rigoroso studio di Fase III che ha dimostrato un’efficacia e una sicurezza paragonabili tra epoetina zeta ed il prodotto di riferimento epoetina alfa quando somministrati per via sottocutanea in pazienti con scompenso renale terminale sottoposti a emodialisi cronica.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Animal Defenders

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Milano 26 febbraio 2010 alle 11.15 Spazio eventi Mondadori Multicenter, corso Vittorio Emanuele II, ang. Galleria del Corso Conferenza stampa su un nuovo dossier e un video inedito sull’industria della pelliccia, intitolato “Un prodotto insanguinato – il vero costo della pelliccia”, che rivela le orribili condizioni in cui sono tenuti gli animali in 30 allevamenti in Finlandia (un esempio tipico, perché tutti gli allevamenti sono uguali, in tutto il mondo).  nIl video e il dossier saranno lanciati a Milano da Animal Defenders International – ADI e dal network animalista AgireOra. Helder Costantino di ADI e Marina Berati di AgireOra interverranno alla conferenza stampa per illustrare i risultati dell’investigazione e chiedere un divieto totale degli allevamenti di animali per la pelliccia in Italia.  Il lancio di ADI e AgireOra Network coincide con la Settimana della Moda (24 febbraio – 3 marzo 2010) e ha lo scopo di portare gli stilisti faccia a faccia con la realtà delle pellicce, in particolare quelle di volpe, il cui mercato è dominato dai produttori finlandesi.  In Italia, il fatturato delle vendite di pellicce è diminuito del 7% dal 2007 al 2008 (da 725 milioni di euro a 675 milioni di euro) e, secondo il report del 2008 dell’Associazione Italiana pellicceria, ci si aspettava dal 2008 al 2009 una diminuzione di un ulteriore 9%. Il numero di animali allevati in Italia per le pellicce è passato da 250.000 nel 2002 (dati della Camera di Commercio) ai 150.000 del 2008 (dal report 2008 della European Fur Breeders’ Association).  Nel mondo, la vendita di pellicce è diminuita del 13,25%, passando da 15,02 miliardi di dollari nel 2007 a 13,03 miliardi nel 2008.
Vengono usate le pelli di 15-20 volpi o 60-80 visoni per una pelliccia. Le volpi in natura vivono 3-4 anni (ma possono arrivare anche a 10 o 15) e i visoni vivono 8-10 anni, mentre negli allevamenti tutti gli animali vengono tenuti in vita 8 mesi. Ogni anno vengono fatti nascere nuovi cuccioli, e quelli che non hanno la pelliccia della qualità adatta vengono subito uccisi.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ConvaTec presenta Flexi-Seal(R)

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Skillman, New Jersey. ConvaTec, azienda leader a livello mondiale nella produzione e commercializzazione di dispositivi medici innovativi in ambito ospedaliero e domiciliare, ha annunciato  il lancio del sistema di gestione dell’incontinenza fecale Flexi-Seal(R) SIGNAL(TM) (FMS, Fecal Management System). Disponibile ora negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in altri mercati europei, Flexi-Seal(R) SIGNAL(TM) FMS possiede nuove caratteristiche, che includono un esclusivo indicatore di riempimento che fuoriesce per segnalare all’ operatore sanitario quando il palloncino di ancoraggio è adeguatamente riempito- garantendo un corretto gonfiaggio del palloncino per una performance ottimale- creando in questo modo un sigillo sicuro ed efficace per la protezione dei pazienti e permettendo di personalizzare il volume di gonfiaggio a seconda delle esigenze. ConvaTec ha apportato delle significative novità per il Flexi-Seal(R) SIGNAL(TM) FMS basandosi direttamente sul feedback degli operatori sanitari, per aiutarli ad ottenere i maggiori benefici per i loro pazienti”, ha detto Paul Moraviec, Presidente di ConvaTec Continence & Critical Care. La nuova caratteristica di segnalazione funziona in questo modo: una volta che è stato raggiunto il corretto volume di gonfiaggio nel palloncino di ancoraggio in ampolla rettale, sulla porta di riempimento, fuoriesce un piccolo indicatore di riempimento. Quando l’indicatore si gonfia e rimane tale, il riempimento deve essere interrotto, e non deve superare i 45mL. Osservazioni cliniche hanno dimostrato che un livello ottimale di riempimento riduce al minimo il rischio di perdite.  Oltre all’indicatore di riempimento, le nuove caratteristiche di Flexi-Seal(R) SIGNAL(TM) FMS includono una nuova sacca di raccolta con filtro a carbone attivo che è stata studiata per neutralizzare gli odori impedendo la fuoriuscita di gas, e che fornisce una barriera efficace contro la trasmissione del Clostridium difficile, aiutando in questo modo a minimizzare il rischio di contaminazione crociata. Una nuova cinghia di fissaggio permette di agganciare in modo semplice e sicuro il dispositivo alla struttura del letto contribuendo anche a minimizzare il rischio di contaminazione che potrebbe provenire da eventuali perdite.
Flexi-Seal(R) FMS, è un sistema per la gestione temporanea dell’incontinenza fecale. È stato progettato per raccogliere ed allontanare le feci in maniera sicura, per proteggere la cute dei pazienti dal contatto con le feci e ridurre sia il rischio di lesioni cutanee sia il rischio di diffusione delle infezioni. Flexi-Seal(R) FMS è indicato per i pazienti che sono affetti da incontinenza fecale, sia per le feci liquide che semi-liquide, è può essere usato fino a 29 giorni consecutivi.
ConvaTec, azienda leader a livello mondiale nella produzione e commercializzazione di dispositivi medici innovativi che hanno contribuito a migliorare la qualità della vita di milioni di persone in tutto il mondo. http://www.convatec.com.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

U.S.A.: chiude centrale a rischio

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

L’illusione di una rinascita del nucleare negli USA subisce una battuta d’arresto, proprio a una settimana dall’annuncio del Presidente Obama di stanziare 8,3 miliardi di dollari di denaro pubblico in garanzie sui prestiti per costruire la prima nuova centrale nucleare dopo trenta anni. «Il nucleare dimostra anche negli Stati Uniti di non essere sicuro e di non poter andare avanti se non attraverso l’aiuto pubblico e pesando sulle spalle dei contribuenti. Il nucleare continua a dimostrare di essere una fonte di energia rischiosa e una pericolosa perdita di tempo» spiega Andrea Lepore, responsabile campagna Nucleare per Greenpeace. Mentre si parla impropriamente di ‘rinascita nucleare’, la maggior parte dei Paesi con impianti nucleari attivi cerca di prolungarne la vita utile, anziché costruirne nuovi. Ma proprio ieri il Senato dello Stato del Vermont ha votato per chiudere nel 2012 l’impianto nucleare “Vermont Yankee”, di proprietà della Louisiana Entergy Corporation e di non rinnovare la licenza per il reattore oltre i 40 anni. Il Vermont è l’unico Stato in cui il legislatore ha la possibilità di votare per chiudere un impianto. «Anche negli USA, laddove i rappresentanti dei singoli stati hanno la facoltà di esprimere un voto, il nucleare è visto come una fonte rischiosa di energia» conclude Lepore. L’impianto del Vermont è stato afflitto da continui malfunzionamenti e incidenti e da fuoriuscite radioattive nelle acque sotterranee. Lunedì scorso, infatti, la Commissione per la regolamentazione nucleare ha riconosciuto l’ennesima fuga radioattiva dal reattore, risalente al 2005, e sta attualmente indagando sulle accuse da parte dei lavoratori relative a fughe radioattive da tubazioni sotterranee.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diritti Tv calcio

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Adiconsum impugna davanti al Tar del Lazio la delibera dell’Antitrust del 18 Gennaio 2010 con la quale sono stati accettati  gli impegni presentati dalla Lega Calcio. Nel Luglio scorso l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aveva aperto un procedimento istruttorio contestando alla Lega Calcio l’illecito antitrust di abuso di posizione dominante in relazione alle modalità di assegnazione dei diritti audiovisivi del campionato di Serie A 2010-2012. L’Autorità infatti osservava che “le modalità di formazione dei pacchetti concretamente assunte dalla Lega Calcio risultano in contrasto con i principi posti a tutela della concorrenza, in quanto inidonee a garantire lo svolgimento di una procedura effettivamente competitiva e suscettibili di condizionare l’allocazione dei diritti ai principali operatori, ostacolando l’ingresso e la crescita di altri soggetti. (…) D’altro canto, il minor grado di concorrenza tra gli operatori della pay tv risulta idoneo a produrre effetti negativi sui consumatori, conducendo a prezzi di fruizione dei contenuti televisivi potenzialmente più elevati e a una inferiore varietà e qualità dell’offerta”. Secondo Adiconsum gli impegni proposti dalla Lega e accettati da Catricalà non determinano alcuna modifica al mercato, che continua ad essere caratterizzato da un’inesistente concorrenza all’interno delle singole piattaforme e tra le stesse piattaforme, favorendo l’attuale monopolio di SKY sulla piattaforma satellitare e impedendo di fatto l’accesso nel mercato di nuovi operatori.   Ora la decisone passa al TAR: nell’udienza del prossimo 14 aprile si discuterà sul merito della questione e cioè se gli impegni presentati dalla Lega Calcio siano realmente idonei a garantire procedure competitive per la cessione dei diritti audiovisivi del Campionato di Serie A consentendo l’ingresso nel mercato di nuovi operatori ed impedendo la permanenza di situazioni di monopolio o di quasi monopolio all’interno delle distinte piattaforme, nonché incoraggiando la concorrenza tra le piattaforme.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Droghe e cervello

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

Trieste, 26 febbraio alle 17.30 ciclo di conferenze sulle sostanze psicoattive a cura del ricercatore della Sissa Stefano Canali che analizzerà attraverso un percorso multimediale le ragioni della vulnerabilità dell’uomo verso le sostanze psicoattive, ripercorrendo la storia delle droghe nell’evoluzione delle civiltà umane e invitando i presenti a discutere e riflettere sull’influenza dei fattori sociali nel consumo di droghe.  È il primo appuntamento del ciclo di conferenze organizzato nell’ambito del progetto “Emozioni, Benessere, Creatività” promosso dalla Provincia di Trieste.  Con la collaborazione della Sissa, dell’Azienda Sanitaria N.1 Triestina e della Facoltà di Psicologia dell’Università di Trieste, l’amministrazione provinciale propone una serie di quattro incontri multimediali a ingresso gratuito dal titolo “Droghe e sostanze psicoattive: tra neurobiologia e cultura”, a cura di Canali (i prossimi il 5, il 26 marzo e il 9 aprile). Il ricercatore della Sissa è anche l’ideatore della mostra “Psicoattivo”, aperta presso la Stazione Rogers in Via Grimula 14 fino al 18 aprile 2010. La mostra multimediale nasce per promuovere la prevenzione del consumo di sostanze psicoattive, si sviluppa in tre sezioni che integrano le acquisizioni sulle ultime evidenze scientifiche per spiegare le motivazioni del consumo e gli effetti delle sostanze psicoattive nel cervello, con la storia e la cultura del consumo.  È un’esposizione itinerante e viaggia in tutta Italia. Per la prima volta viene proposta a Trieste e prevede il coinvolgimento degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado con i quali saranno organizzati laboratori didattici e creativi.  : http://www.stefanocanali.com/Psicoattivo/psicoattivoNew.htm

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sindacato militare, riordino carriere e precariato

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2010

“E’ con estrema soddisfazione che apprendo la notizia dell’accoglimento come raccomandazione al governo degli ordini del giorno che abbiamo presentato alla camera tramite i deputati radicali che non ci fanno mai mancare il loro preziosissimo contributo.” Lo dichiara Luca Marco Comellini, segretario del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm) – “E’ la prima volta che in una aula del parlamento vengono accolte le richieste di maggiori diritti sindacali per i militari, trasparenza nelle procedure di avanzamento, stabilizazione del precariato e riordino delle carriere. La sensibilità dimostrata dal sottosegretario Alberto Giorgetti nell’accogliere, anche se solo come raccomandazione al governo, gli ordini del giorno a firma di Maurizio Turco (9/3210/2 sul precariato nelle forze armate), Maria Antonietta Farina Coscioni (9/3210/3 diritti sindacali per i militari), Matteo Mecacci (9/3210/4 ricusazione commissioni avanzamento e imposizione criteri di valutazione), Elisabetta Zamparutti (9/3210/6 riordino ruoli sovrintendenti e sergenti), Marco Beltrandi (9/3210/9 ridefinizione ordinamentale carriere militari) diimostra ancora una volta la valenza politica delle azioni che il Pdm sa mettere in campo per la tutela degli interessi dei cittadini che indossando una divisa per servire lo Stato. Da oggi si apre direttamente in parlamento, e in modo concreto, il dibattito sui temi così importanti che per anni sono rimasti inascoltati a causa dei veti incrociati di generali prestati alla politica e vertici militari ottusi. Ora noi incassiamo questo ottimo risultato e ci auguriamo che il governo faccia tesoro delle indicazioni che gli abbiamo fornito nell’interesse dei 500mila militari e poliziotti che, con questi atti, abbiamo inteso rappresentare davanti al governo e agli italiani.”

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »