Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

La morte di Enzo Fragalà

Posted by fidest press agency su domenica, 28 febbraio 2010

L’avvocato palermitano, come è noto, è stato vittima di un’aggressione selvaggia da uno sconosciuto che ha poi fatto perdere le sue tracce. Per tre giorni è rimasto in agonia. Gli Indipendentisti FNS nel rendere gli onori dovuti alla figura di gentiluomo e al ruolo di giurista svolto da Enzo Fragalà nella politica e nella professione, ribadiscono “l’esigenza che le indagini per individuare l’assassino (o gli assassini) vengano svolte a 360 gradi, anche con l’apporto dei Servizi Segreti, se necessario. La verità va cercata e trovata ad ogni costo”. “Quello di Enzo Fragalà – si precisa in una nota del Fns – è stato, infatti, un omicidio che offende e colpisce, oltre che i familiari, tutto il Popolo Siciliano ed anche tutta la Società civile. Un delitto efferato che, se dovesse rimanere impunito, aprirebbe la porta a tutta una serie di barbarie e di violenze intollerabili. E’ uno di quei delitti, questo, in cui la giustizia dovrebbe avere anche il requisito della esemplarità. A sua volta il Ministro Altero Matteoli ha rilasciato la seguente dichiarazione: ““Ci ha lasciato un galantuomo, un professionista stimato, un politico apprezzato che ha servito con passione gli ideali e i valori della destra politica”. “Auspico – aggiunge Matteoli – che la magistratura  e le forze dell’ordine riescano rapidamente ad assicurare alla giustizia il responsabile di questo incredibile assassinio. Alla moglie  e ai figli desidero far giungere le più sentite condoglianze e i sentimenti di vicinanza al loro dolore”. L’on.le Aldo Di Biagio dichiara: ““Enzo Fragala’ si è spento e la notizia ci ha colti  con profondo dolore. In questo momento terribile sono vicino alla famiglia, alla quale esprimo il mio sincero cordoglio”. Lo ha dichiarato Aldo Di Biagio, deputato del PdL. “Il rammarico assume dei toni ancora più forti ed insopportabili perché la tragedia di questo uomo è figlia della barbarie perpetrata da infami. L’auspicio è che gli inquirenti facciano luce su quanto accaduto e scovino i reali responsabili dell’accaduto dando giustizia ad una famiglia lacerata dal dolore”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: