Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 137

Terrorismo: Il percorso di un libro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 marzo 2010

Roma. Per il previsto incontro nella capitale del 18 marzo per le ore 18 a Melbookstore (Via Nazionale 252), ci saranno gli interventi dei giornalisti e scrittori Mimmo Liguoro, Sergio Velluti e Simone Di Meo. Incontro, a cui farà seguito un buffet-aperitivo. L’autrice aveva già precedentemente presentato il suo libro a Roma in due occasioni, il 20 novembre presso la Camera dei Deputati – Sala del Refettorio, con interventi di Giuseppe Esposito, senatore della Repubblica e vicepresidente del COPASIR, Andrea Martelletti, presidente del Centro Studi Internazionali, Marco Minniti, presidente Fondazione ICSA, Gennaro Sangiuliano, giornalista e scrittore e Piero Luigi Vigna, magistrato, l’11 febbraio presso la Libreria Giuridica Medichini, con interventi di Giancarlo Capaldo, magistrato, Massimo Martinelli, giornalista de Il Messaggero ed Enzo G. Castellari, regista. “Il terrorismo” è il recente saggio con cui Antonella Colonna Vilasi ha ricostruito intrighi ed eventi insurrezionali legati alla lotta armata. Fatti, perlopiù, caratterizzanti il corso degli anni ’60 e ’70 della nostra più recente storia. Un libro che, durante tre mesi di presentazioni, ha suscitato molteplici interessi ed attenzioni andando ad alimentare ulteriori prospettive ed analisi. All’imminente incontro di Napoli di venerdì 5 marzo, con Franco Roberti, procuratore della Repubblica di Salerno, Domenico Ciruzzi, avvocato penalista e Pasquale Esposito, giornalista de Il Mattino, sarà presente anche l’autrice. Un evento che fa seguito al caloroso incontro dello scorso 10 febbraio svoltosi a Salerno, dove, per l’occasione, è intervenuto anche il giornalista Mariano Ragusa, oltre i già annunciati ospiti. L’incontro di Napoli è previsto alle ore 18:00, presso la libreria Guida Port’alba (Via di Port’alba, 19). Trame nere e trame rosse, che si susseguono, sullo sfondo di decenni convulsi, fortemente ideologizzati. Trame testimoni, soprattutto, di un muro, quello di Berlino, a segnare i confini geopolitici del mondo. A Torino sono previste diverse presenze, tra le quali quelle di Piero Boldrin, professore, Luisa Casa, psicologa carcere minorile Torino, Paolo Garlando, criminologo, Gianni Macchioni, magistrato, Marco Margrita, giornalista e Giuseppe Rollè, ricercatore in criminologia. L’appuntamento è per giovedì 11 marzo alle ore 18:00, presso la Libreria Zanaboni, in Corso Vittorio Emanuele 41. Nel frattempo in Calabria, dopo Catanzaro, il libro tornerà il 19 marzo con la presentazione a Cosenza presso la Libreria Ubik (via Galliano 4) alle ore 18:00. Ad aprile, invece, la programmazione si sposta nel Salento, con l’incontro di Lecce annunciato per il giorno 8, presso la Casa delle Donne. Il 6 maggio sarà la volta di Firenze presso la Libreria Edison, quindi Bologna e Padova in date ancora da definire. (terrorismo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: