Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 15 marzo 2010

Bolero, serata d’autore

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Barberino di Mugello 18 marzo ore 21.00 Teatro Corsini  Balletto di Roma  con Bolero, serata d’autore coreografie di Milena Zullo, Mauro Astolfi, Fabrizio Monteverde musiche di  Astor Piazzolla, Anibal Troilo, Lucio Demare, Luca Salvadori, Maurice Ravel  con Placido Amante, Marco Bellone, Bledi Bejleri, Michele Cascarano, Giovanni Ciracì, Bernard Shehu,  Stefano Zampano, Federica Ciancio, Roberta De Simone, Sabrina Fontanella, Anna Manes,  Giada Piana, Isabella Pirondi, Azzurra Schena, Cluadia Vecchi.    Per il 50° anno di attività  dell’Ente Nazionale del Balletto diretta da Walter Zappolini, il Balletto di Roma propone una “Serata d’autore” dedicata alla musica e alla danza.  Lo spettacolo si apre infatto con Hora Zero, un omaggio ad Astor Piazzolla e alla sua straordinaria capacità di narrare in musica una condizione dell’anima coreografato da Milena Zullo. Segue Libera Risonanza, coreografia di Mauro Astolfi, in cui la danza diventa uno strumento lieve che trova nelle musiche originali di Luca Salvadori lo strumento ideale per staccarsi dal palcoscenico e volare verso il pubblico. (libera risonanza)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli arazzi dei Gonzaga nel Rinascimento

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Mantova fino al 27/6/2010 Piazza Sordello 40, Museo di Palazzo Ducale Da Mantegna a Raffaello e Giulio Romano a cura di Guy Delmarcel  in collaborazione con Nello Forti Grazzini, Stefano L’Occaso e Lucia Meoni. Fin dall’antichità i tessuti preziosi sono stati la componente ornamentale mobile prediletta di re e nobili di tutta Europa e dalla metà del Trecento gli arazzi ne hanno rappresentato la parte primaria. La raccolta di arazzi giunta fino a noi non è che una piccola parte dei tesori dei tre figli di Isabella d’Este: un arazzo che fu del duca Federico II, ventuno di Ercole e trenta di Ferrante, per un totale di cinquantadue opere. Una buona parte e’ oggi esposta in mostra a Palazzo Te, insieme ad alcuni lavori dell’inizio e della fine del Cinquecento. Lo studio sistematico dell’arazzeria gonzaghesca e’ cominciato nel 1977. Il percorso espositivo allestito a Palazzo Te si completa con la sezione al Museo Diocesano Francesco Gonzaga, dove e’ collocato permanentemente un corpus di sei arazzi di soggetto religioso commissionati dal vescovo Francesco Gonzaga. Catalogo Skira http://www.centropalazzote.it (arazzi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Renato Birolli: necropoli e paesaggio adriatico

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

San Marino fino al 30/6/2010 via Basilicius, Museo San Francesco a cura di Zeno Birolli e Paolo Rusconi  “La direzione della Galleria d’arte moderna e contemporanea di San Marino, la cattedra di Storia dell’arte contemporanea del Dipartimento di Storia dell’arte della musica e dello spettacolo dell’Università degli Studi di Milano, l’Archivio Alessandro Bonsanti del Gabinetto G.P. Vieusseux di Firenze, la famiglia Birolli hanno organizzato una esposizione dedicata al lavoro compiuto dal pittore Renato Birolli (1905 – 1959) nell’area marchigiana durante gli anni Cinquanta.  L’esposizione intende mettere in luce il particolare carattere di questa produzione molto legata ai luoghi, al paesaggio adriatico e al tema della Necropoli. Questo tema, che compare in un quadro durante il secondo soggiorno, nell’estate del 1953, e si riferisce a un luogo archeologico preciso – Novilara -, riveste nelle versioni degli anni successivi un significato esemplare del percorso dell’artista verso una maggiore presenza dell’uomo e della memoria”.  Sono esposte circa 40 opere, tra cui dipinti (molti di grande formato), un gruppo di ceramiche e disegni, oltre ad un ricco ed inedito corpo di materiale di documentazione.  Il catalogo, edito da Scalpendi, oltre a documentare il percorso espositivo si gioverà di una serie di contributi riferiti al lavoro del pittore e alla sua biografia. (birolli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Silvia Camporesi: Eravamo persone come alberi

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Modena fino al 30/4/2010  Via Giovanni Muzzioli 8  Betta Frigieri Arte Contemporanea a cura di Luca Panaro La galleria Betta Frigieri presenta in anteprima i nuovi lavori fotografici e video di Silvia Camporesi (Forli’ 1973), pensati appositamente per questa occasione espositiva. Il misticismo laico che spesso caratterizza la ricerca dell’artista e’ quanto mai evidente in questa serie ispirata ai Quaderni (1941-42) di Simone Weil. Gli scritti della filosofa francese, venuti alla luce in forma pressoche’ clandestina e dunque pubblicati quasi interamente postumi, costituiscono un interessante laboratorio di pensiero, fonte di profonde riflessioni e testimonianza di una rara integrità esistenziale.  La posizione etica fondamentale di Weil è quella di mettersi sempre dalla parte degli oppressi. Silvia Camporesi prende spunto da questa esperienza per indagare cinque figure di donne costantemente in bilico fra il normale e l’anormale, autoritraendosi nei loro panni. Uno di questi ritratti fotografici si riferisce proprio a Simone Weil che, coerentemente al suo pensiero, decide di lavorare per otto mesi nelle officine Renault per comprendere quella condizione operaia che poi testimonierà sotto forma di diario e di lettere (1951). “Dalla figura umana al paesaggio, Silvia Camporesi ritrae in una suggestiva installazione una natura malinconica, a tratti surreale, ricca di riferimenti letterari. La mostra si completa di un video che, in armonia con le altre opere, riflette sulla possibilità di elevarsi spiritualmente partendo dalla bellezza e dall’eleganza delle arti marziali. Protagonista del video e’ infatti una campionessa europea di Karate che esegue il kata UNSU (un combattimento simulato da realizzarsi con grande precisione e agilità); la donna, chiusa in una cella, ulteriore citazione della figura di Simone Weil, attraverso il corpo esplora lo spazio e lo trascende”. (silvia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Come una barca in un prato

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Cremona fino al 13/4/2010 Via XI Febbraio, CRAC a cura di Claudia Losi, Enzo Umbaca e Lucy Orta. “Tratto dal titolo dell’omonimo video del 2006 dedicato ai temi e alle pratiche della mediazione culturale, visibile in mostra, Come una barca in un prato e’ un modo di dire che sintetizza non senza ironia alcune delle caratteristiche di un processo d’arte pubblica: una situazione fuori dall’ordinario, la meraviglia e lo spaesamento nel trovarsi di fronte a un oggetto inatteso e, cosi’ pure, una difficoltà come quella di remare in un prato.  I progetti realizzati da a.titolo nelle piazze, nelle strade, nei giardini pubblici, nei luoghi di lavoro di grandi città o di piccoli centri sono il risultato di processi di partecipazione condivisa con gli abitanti e gli amministratori dei territori cui le opere sono destinate. Sono progetti a costruzione lenta, fondati su percorsi di ascolto, consultazione e ideazione che pongono in relazione stretta artisti, curatori e destinatari, sollevando criticamente questioni inerenti la funzione dell’arte all’interno delle comunità”.  Nella mostra Come una barca in un prato e’ raccolta la documentazione di una serie di opere, curate da a.titolo nell’ambito di due distinti programmi: Nuovi committenti e Laboratorio Artistico Permanente (LAP). Accomunati da un approccio context-specific, sono stati entrambi applicati in Piemonte e hanno coinvolto, tra gli altri, gli artisti Claudia Losi, Lucy Orta, Enzo Umbaca. Nel presentare opere, fotografie, video e audio, la mostra intende registrare la specificità, la temporalità e i risultati delle diverse esperienze e, d’altra parte, proporre in un ambiente didattico – un liceo artistico – una riflessione sulla presenza e gli effetti dell’arte nella sfera pubblica.  Il progetto di Enzo Umbaca è stato ideato a Forno Canavese, un piccolo comune soprannominato -la piccola Ruhr- per la sua tradizione storica legata all’attività siderurgica. (come una barca)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La “Piazza” non è gradita all’U.d.C.

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

L’on.le Pier Ferdinando Casini, presidente dell’Udc non nasconde la sua contrarietà alle manifestazioni di piazza che sono state organizzate sia dal Pd sia dal Pdl. A suo avviso sono controproducenti e devianti. D’altra parte egli intende collocare il suo partito in una posizione non di sudditanza all’attuale bipolarismo e nemmeno da terzo polo, ma per la costruzione di un nuovo rapporto politico che contemperi un diverso scenario nel quale si possa inserire una formazione politica più ideologicamente caratterizzata e collocabile nell’area di centro. In altri termini se partiamo dalle prime avvisaglie, possiamo dire che le forze politiche che oggi possono richiamarsi a questo progetto sono già individuabili con quelle di Francesco Rutelli, degli amici di Fini e al recupero già in atto di quell’area cattolica che milita nel Pd., e alcune frange, moderate, dell’Idv e dello stesso Pdl e dei Lombardiani con il Partito del Sud, con l’idea che è già in atto il processo di post-berlusconismo e della Lega di Bossi. Uno schieramento, se completato, che potrebbe far schizzare il consenso elettorale dell’Udc o di una formazione, con altra denominazione, intorno al 30%. Percentuale sufficiente per condizionare gli altri partiti e per costruire un’alternativa più omogenea dell’attuale. Se si parte da questo presupposto le attuali manifestazioni di piazza sono viste come un tentativo di cercare di rafforzare le attuali posizioni di potere e nel convincere gli elettori, per quanto riguarda il Pd che pur con i suoi 25% di voti elettorali sulla carta è in grado di costruire un’alternativa, e il rafforzamento dell’alleanza con l’Idv marcia lungo questo tracciato. Si vorrebbe fare la stessa cosa con l’Udc ma quest’ultimo proprio per marcare la sua indisponibilità ha rifiutato di mescolarsi con i “popoli” del centro destra e del centro sinistra rivendicando a se tutta quell’area che si colloca al “centro” lasciando alla sinistra e alla destra di restare forza minoritaria nella costellazione politica nazionale. E’ un progetto ambizioso, ma a nostro avviso realizzabile solo a condizione che si possa costruire oltre all’involucro un contenuto valido per affrontare e risolvere gli annosi problemi vecchi e nuovi dell’Italia economica, sociale e istituzionale. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alitalia: Acquisto biglietti online poco chiaro

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Quanto costa volare con Alitalia acquistando online? Il prezzo del biglietto piu’ cinque euro. L’aggravio, chiamato diritto amministrativo, altro non e’ che un vero e proprio balzello e resta nascosto fino al momento dell’effettuazione del pagamento. Pagina principale del sito, regole tariffarie e condizioni generali di trasporto non ne fanno menzione. Non tutti i consumatori sono costretti a pagare la soprattassa: possessori di alcune carte di credito, ed altre categorie sono esentati dalla spesa. Stando così le cose non si capisce perche’ si debba chiamare diritto amministrativo un qualche cosa che del diritto non ha nemmeno l’ombra: magie Alitalia! La condotta della compagnia aerea di bandiera e’ la stessa sia nel caso di acquisto di un biglietto ordinario, sia di uno in promozione: in questo caso l’ulteriore scorrettezza sta nel fatto che nella home page del sito si dice che il prezzo e’ “tutto incluso”. Il decreto Bersani, in materia di trasparenza delle tariffe aeree, oltre che il codice del consumo vietano simili condotte. Il garante della concorrenza, proprio in materia di tariffe aeree, in piu’ occasioni, ha avuto modo di affermare che “l’indicazione della tariffa deve includere ogni onere economico gravante sul consumatore, il cui ammontare sia determinabile ex ante, o presentare, contestualmente e con adeguata evidenza grafica e/o sonora, tutte le componenti che concorrono al computo del prezzo” .Proprio in ragione di cio’ abbiamo presentato un esposto all’Antitrust affinche’ sia valutata, ed eventualmente punita, la violazione delle norme previste in materia di pratiche commerciali scorrette. (fonte Aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni e informazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Oggi il Consiglio di Amministrazione della Rai si riunisce e all’ordine del giorno c’è  la spinosa questione dei “talk show politici”. Cosi’ come messa dai maggiori media, sembrerebbe che la Commissione parlamentare di vigilanza, che ha approvato un regolamento per regolare le trasmissioni radiotelevisive in campagna elettorale, abbia vietato  “talk show politici”. Con tutta evidenza non è così. Basterebbe leggere il regolamento per rendersene conto ed in particolare l’articolo 3, comma 2, che riportiamo: “Nelle tribune politiche, nei dibattiti, nelle tavole rotonde, nelle presentazioni in contraddittorio di programmi politici, nei confronti, nelle interviste e in ogni altra trasmissione nella quale assuma carattere rilevante l’esposizione di opinioni e valutazioni politiche è assicurata parita’ di condizioni nell’esposizione di opinioni e posizioni politiche”. Inoltre, all’art. 9 si dice “Successivamente al decorrere dell’ultimo termine per la presentazione delle candidature, le Tribune politiche sono collocate negli spazi radiotelevisivi che ospitano le trasmissioni di approfondimento informativo piu’ seguite, anche in sostituzione delle stesse, o in spazi di analogo ascolto”. Il che significa che il regolamento non impone la sospensione dei programmi informativi, ma prevede unicamente la possibilita’ di variare il palinsesto per inserire delle tribune elettorali.  Quindi il regolamento non vieta alcuna trasmissione di comunicazione ma prescrive, in campagna elettorale, la parita’, la par condicio, cioe’ quei criteri adottati nel garantire un’appropriata visibilita’ a tutti i principali partiti e/o movimenti politici, prevista dalla legge n.28/2000 (governo di centro-sinistra),  poichè le emittenti radiotelevisive devono assicurare a tutti i soggetti politici, con imparzialita’ ed equita’, l’accesso all’informazione e alla comunicazione politica. Altro discorso e’ l’applicazione del regolamento da parte dell’Ag. (fonte aduc)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Rai ha cancellato la campagna elettorale

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Dichiarazione di Mario Staderini, Segretario nazionale di Radicali Italiani Il Regolamento della Commissione parlamentare di vigilanza obbliga la RAI a trasmettere nelle ultime 4 settimane prima del voto, in condizioni di parità di spazi a tutti i partiti, Conferenze stampa dei leader, messaggi autogestiti, tribune elettorali. Spazi che devono essere mandati in onda in fasce di ottimo ascolto, anche all’interno o in sostituzione delle trasmissioni di prima serata. La RAI, invece, dopo aver inopinatamente sospeso i talk show, ha organizzato un palinsesto che di fatto cancella la campagna elettorale ed impedisce ai cittadini di conoscere le proposte delle diverse forze politiche. Tribune politiche alle 14 del pomeriggio, messaggi autogestiti in orari improbabili, mai uno trasmissione su RAI Uno, la rete di maggior ascolto. Ciascuna forza politica, alla fine, potrà raggiungere complessivamente sulle reti televisive RAI solamente 1 milione e 800 mila telespettatori tra Tribune e Conferenze stampa, oltre a circa 1 milione di ascolti attraverso i messaggi autogestiti di 3 minuti. Nel frattempo, i telegiornali ridotti a mero strumento di propaganda permetteranno ai soliti noti di raggiungere decine di milioni di spettatori ogni giorno. In queste condizioni di mancanza di conoscenza, definire “libero” il voto degli italiani e “democratiche” le prossime elezioni regionali farebbe sorridere persino la coppia Putin-Gheddafi.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incendio a Roma in un circolo culturale

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Roma. Nella notte quattro giovani sono morti per asfissia, per un incendio scoppiato nella notte, nel circolo culturale “Sabor latino” nel quartiere San Giovanni di Roma dove era in corso una festa. I cadaveri sono stati trovati nei pressi di un’uscita di sicurezza che, probabilmente, si è rivelata una trappola in quanto era chiusa. Dai primi accertamenti si presume che l’incendio possa essersi sviluppato dal cattivo funzionamento dell’impianto elettrico istallato, non a norma, e che nella fattispecie alimentava gli impianti di amplificazione. Il gestore del locale è stato denunciato per omicidio colposo.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le spezie e le loro virtù

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Cremona Palazzo Trecchi dal 16 al 18 Aprile 2010, prima edizione di “Pausa Speziata: in sintonia con le spezie e le loro virtù”, un evento interamente dedicato al magico mondo delle spezie, il primo nel suo genere fino ad oggi organizzato in Italia. Il ricco carnet di appuntamenti prevede: percorsi di scoperta multisensoriale e visivi, una mostra fotografica, una rassegna gastronomica a tema, le impedibili Officine Gastronomiche delle Spezie, guidate dal giornalista “gastronomade” Vittorio Castellani aka Chef Kumalé e molto altro ancora… Oggi sono reperibili sui mercati e nei numerosi ethno shops delle grandi città una gamma di spezie esotiche ancora in buona parte sconosciute al grande pubblico, ma oggetto di sicuro interesse, anche nel mondo dell’alta cucina. Si tratta di piccoli gioielli della natura come il cardamomo verde o nero, il pepe di Sichuan, le fave Tonka, il djarr per non parlare poi delle centinaia di miscele: massalé, colombo, dukha, tabel… ingredienti utilizzati da millenni in alcune tradizioni, specie nel subcontinente indiano, dove vengono apprezzate non solo per le loro proprietà gusto-olfattive, coloranti e/o conservanti, ma anche e soprattutto per le virtù preventive e curative, per i loro “principi attivi”, sperimentati con successo anche in Italia, dalla Scuola medica salernitana, la prima e più importante istituzione medica d’Europa nel Medioevo (XI secolo). (spices)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piero Ruggeri: Omaggio

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Torino fino al 22/5/2010 via della Rocca , 6/B, Giampiero Biasutti Arte Moderna e Contemporanea, Ad un anno dalla morte, a 80 anni dalla nascita, questa mostra raccoglie opere che abbracciano quarant’anni di pittura, dal 1960 al 2000. E’ un omaggio alla sua straordinaria pittura e alla sua genialità. Piero Ruggeri, pittore espressionista astratto, come lui stesso amava definirsi, riconosciuto capofila di un drappello di autori torinesi che individualmente e collettivamente hanno rappresentato un’originale sfida e un contributo linguistico a livello internazionale. Oggi, piu’ che mai protagonista di prima grandezza della scena artistica italiana.
Ruggeri allievo dell’Accademia Albertina delle belle Arti di Torino, dal 1950 al 1956. Dopo questa data l’attività dell’artista è in continuo crescendo. Da ultimo lo ritroviamo nel 1997 in occasione della grande mostra monografica di Palazzo Bricherasio di Torino, dove esce, presso Allemandi, la prima grande monografia a lui dedicata. Seguono altre cospicue pubblicazioni tra cui la monografia del 2000 che accompagna l’ampia retrospettiva di Palazzo Sarcinelli di Conegliano Veneto, curata da Marco Goldin. Nel 2008 a Palazzo Magnani di Reggio Emilia, a cura di Sandro Parmiggiani, una straordinaria mostra ci propone lavori di Piero Ruggeri dal 1955 al 2007. (ruggeri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

La Danse Macabre: Collettiva

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Roma fino all’1/4/2010 viale Somalia, 33 Fondazione Nomas A cura di Alexander Anderson, Poppy Cotterell, Valeria D’Ambrosio, Lucrezia Gaetani Cembran, Angels Miralda-Tena, Olga Serhijchuk, Ellen Von Wiegand  Artisti: Carola Bonfili, Roberto De Paolis, Gabriele De Santis, Stanislao Di Giugno, Emiliano Maggi, Caterina Nelli, Nicola Pecoraro  Nomas Foundation collabora così per la prima volta con il Dipartimento di Storia dell’Arte e Studio Art della John Cabot University, nel presentare la mostra La Danse Macabre. “Il progetto intende affrontare il dibattito sull’idea di trascendente attraverso le opere di Carola Bonfili, Roberto De Paolis, Gabriele De Santis, Stanislao Di Giugno, Emiliano Maggi, Caterina Nelli, Nicola Pecoraro.  La spiritualità è un argomento da sempre oggetto di indagine della filosofia e della teologia. Nel Medioevo la danse macabre e il trionfo della morte divennero temi iconografici popolari nel folklore e nell’arte, rappresentazione della precarietà sociale e politica, come dimostra la serie di incisioni dal titolo -La Danza della Morte-, capolavoro dell’artista tedesco Hans Holbein il giovane.  Le opere selezionate per La Danse Macabre restituiscono diverse interpretazioni dell’inesauribilità della discussione sull’infinito, soffermandosi sulla giustapposizione tra materia e spirito.  Il progetto e’ curato dagli studenti del corso -Issues and Trends in Contemporary Art- tenuto dalla professoressa Ilaria Gianni alla John Cabot University di Roma, con l’intento di avvicinare i giovani alla scena artistica della città.” In collaborazione con John Cabot University, Rome, Art History e Studio Arts Department.  Con il sostegno di (ethic) (Immagine: Carola Bonfili)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Educazione finanziaria e servizi bancari

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Codroipo 18 marzo, alle ore 18 nella nuova Sala Convegni della Bcc di Basiliano, ingresso da Piazza Giardini, a Codroipo incontro informativo aperto alla cittadinanza promosso dal Credito Cooperativo del Fvg.  Secondo appuntamento del percorso formativo che la Federazione regionale delle Bcc, in collaborazione con la Bcc di Basiliano, ha sviluppato a favore di un pubblico non specializzato in una logica di maggiore conoscenza e responsabilità nella gestione dei loro risparmi, l’incontro permetterà di approfondire le caratteristiche di prestiti bancari; credito responsabile e credito al consumo; iter e particolarità dei mutui; TAN e TAEG.  Nata dal protocollo sottoscritto con l’Assessorato regionale all’istruzione, l’Associazione nazionale comuni italiani (Anci Fvg) e l’Ufficio scolastico regionale, l’iniziativa parte dalla consapevolezza che la banca può svolgere un ruolo importante nello sviluppo dell’educazione finanziaria dei cittadini, diffondendo una cultura corretta della gestione dei risparmi e, più ampiamente, del rapporto con il denaro e con i servizi bancari in generale. Un ruolo auspicato in più occasioni anche dal Governatore della Banca d’Italia e dalla normativa sulla Vigilanza Bancaria, sostenitori d’iniziative di financial education, sviluppate a livello aziendale o in sede associativa, che consentano alla clientela di effettuare scelte più coerenti con le proprie esigenze. È diffusa la convinzione che clienti adeguatamente informati contribuiscono alla disciplina del mercato, incoraggiando la concorrenza e spingendo gli intermediari a offrire prodotti e servizi di migliore qualità.
Questi gli obiettivi del progetto “Capire l’Economia”, che si articola in un ciclo di incontri educativi e formativi sul territorio regionale rivolti a tutta la cittadinanza durante i quali interverranno gli esperti delle Bcc regionali. Alla fine del convegno seguirà un momento conviviale.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Germania tagli ai prezzi dei farmaci

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Stretta sui prezzi dei farmaci in Germania: il ministro della Salute, Philipp Rosler, ha infatti annunciato che chiederà alle industrie che operano nel Paese di negoziare prezzi più bassi con le casse assicurative pubbliche. Inoltre verranno messi in atto un congelamento dei prezzi e una politica di sconti obbligatori, fino a che non si raggiungerà l’obiettivo fissato. Rosler, in un’intervista alla Bild, assicura che la nuova legislazione sui prezzi dei medicinali entrerà in vigore entro il 2010, al più tardi. In Germania, secondo il ministro, “i farmaci sono spesso troppo cari, ed ecco perché abbiamo intenzione di spingere le aziende a rinegoziare i contratti con gli enti assicurativi statali”, con un risparmio che si aggirerà attorno ai due miliardi di euro. La Farmindustria tedesca, la Vfa, nonostante sia convinta che i prezzi a oggi non siano eccessivi, non ostacolerà le nuove negoziazioni, a patto che la competitività nel mercato venga assicurata. Anzi, secondo la presidente dell’associazione, Cornelia Yzer, la negoziazione dovrebbe cominciare non appena un medicinale viene immesso in commercio, con almeno la metà delle società assicurative pubbliche entro due anni. Se ciò risulta impossibile, un organismo indipendente dovrà allora fissare un prezzo obbligatorio. Organismo che potrebbe essere l’Institute for Quality and Efficiency in Health Care, ente regolatorio tedesco. (fonte Farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Ci sarò” di Lidia Genta

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Ci sarò è il titolo della canzone di Lidia Genta, estratta dal suo primo CD da solista – di prossima uscita – dal titolo “Così lontano, così vicino”. L’album, in uscita nel prossimo mese di maggio, pubblicato da RE_VIVE Records contiene brani di grande impatto musicale e vocale, fra cui il singolo estratto Ci sarò  – brano rock ed energico – che parla di un amore al di là del tempo e dello spazio. “…lì dove sei e ovunque sarai in ogni istante, sempre, Io ci sarò..”la frase che ritorna più volte nella canzone sintetizza bene il senso del brano. Artista di punta della CCM italiana (contemporary christian music), Lidia Genta ha registrato questo album presso i Keytastic!studios di Lommisville (Svizzera) di Matthias Hemlicher, produttore elvetico di fama internazionale, noto per le collaborazioni con alcuni tra i più importanti musicisti della scena mondiale (tra gli altri Take6, Vinnie Colaiuta, Simon Phillips, Steve Lukater, Kenny Aronoff, Michael Landau). Lidia Genta, piemontese doc, annovera fra le sue competenze quelle di vocal coach e di direttrice di coro gospel; vocalist per diversi artisti italiani e internazionali, grazie alla sua particolare timbrica vocale, dolce e accattivante allo stesso tempo, ha recentemente intrapreso la carriera di cantante solista. Calcando molti e prestigiosi palchi, tra i quali l’Ariston di Sanremo, il Palapartenope di Napoli, lo Smeraldo e il Rolling Stones di Milano, Lidia ha da sempre cercato di unire alla sua passione per il canto, la sua fede in Dio. Ci sarò è già in programmazione radiofonica ed è scaricabile gratuitamente dal sito http://www.lidiagenta.com

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

La tecnica della comunicazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Pur nella ricusazione del relativismo, oggi tanto di moda, ci ritroviamo a nuotare dentro quel medesimo relativismo e proprio sugli argomenti di maggiore portata. E’ il concetto stesso di verità che è diventato relativo, perché viene contestata la radice stessa del vero per essere sostituita di “ciò che viene detto”, ma non solamente detto, bensì ripetuto e continuato a ripetere, fin tanto che quel falso che viene detto non si trasforma in verità accettata, accolta e penetrata nel più intimo delle coscienze. L’esistenza di una verità valida per tutti  è stata sostituita con il riconoscimento che diventa vero ciò che viene detto dai mass media, per cui il possesso di questi ultimi coincide con il possesso del vero, o, almeno, di ciò che deve apparire come tale. Così  la verità diventa sempre più articolata, mutevole, fragile, immersa nel relativismo del momento e nell’opportunismo occasionale. Mutando le condizioni muta la verità, alternandosi con la falsità in un ping-pong senza tregua, contraddittorio, nel quale ogni valore viene perduto e sostituito dal relativo prezzo. In troppi si sentono comunicatori o “grandi comunicatori”, mentre, in realtà, si tratta solo di ripetitori fino alla nausea di ciò che il potente di turno ordina di dire e ripetere, fino a quando la falsità, così ripetuta, indossa le vesti del vero. Un solo “grande comunicatore” ci è dato ricordare  in questi disastrati ultimi decenni, si tratta di Giovanni Paolo II, la Sua grandezza  è direttamente proporzionale alla Sua semplicità; predicò al mondo : “Non abbiate paura”, sollecitando al coraggio della verità per esorcizzare l’arroganza della menzogna. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La favola del presidente Renato Schifani”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Leggendo le dichiarazioni del Presidente del Senato Schifani noi del MovimentoSUD dei diritti abbiamo raggiunto la consapevolezza che, nonostante siamo nati da poco, dobbiamo scioglierci perchè a detta del senatore tutti i bisogni dei meridionali sono stati in parte soddisfatti e per la restante parte provvederanno a breve i parlamentari provenienti dal Sud.Siamo perciò felicissimi di tanta attenzione destinata al Mezzogiorno e della insensata presenza di questi fastidiosi movimenti di ispirazione meridionalista che sono fini a se stessi, dato il grande dispendio di energie profuso dai nostri rappresentanti nelle aule parlamentari, tanto da meritarsi rancorosi rimbrotti da parte dei leghisti, anche a causa dei fondi destinati al Sud per le grandi opere. Peccato che i fatti hanno la testa dura e le bugie si svelano come pinocchio ed il suo lunghissimo naso, tanto ci pare quando il Senatore Schifani ha raccontato questa favola da paese dei balocchi.  Denunciamo invece le cose come realmente stanno, l’abbandono in cui si trovano le regioni del Mezzogiorno, le emergenze sociali ed economiche che lo attanagliano, la indecorosa rincorsa a finanziare grandi opere al Nord, visto il continuo ricatto cui il governo è sottoposto da parte della lega con lo spauracchio di perdere il potere se i fantomatici discendenti di Alberto da Giussano girano le spalle a Berlusconi ed ai suoi “discepoli”.  Registriamo inoltre la poca attenzione destinataci dal “Giornale di Sicilia” e da “Repubblica di Palermo” in occasione della presentazione ufficiale del movimentoSUD dei diritti a Palermo il 13 marzo scorso all’interno dell’aula consiliare del comune, dove abbiamo portato un centiania di cittadini all’interno del palazzo, sembrerebbero invece più stimolati ad ascoltare ad andare dietro, agli inventori del Partito del Sud, Lombardo e Miccichè, che probabilmente dimenticano di non avere mai destinato attenzione ai propri elettori.  O forse il Senatore intende parlare del famigerato ponte sullo stretto? In verità per chi non fosse informato o non seguisse i pareri della comunità scientifica, il ponte bloccherà le due sponde, siciliana e calabrese, e così si arresterà il dissesto del territorio che è causa degli eventi franosi recenti. Diciamo al Senatore in tutta franchezza di continuare a fare ciò che non ha fatto per il Sud insieme a tutti i parlamentari meridionali di ogni schieramento, noi continueremo a dare voce alle donne ed agli uomini di questo Sud offeso e vilipeso, nella certezza che un giorno non troppo lontano, caro Presidente, sarete tutti sostituiti dalla vera gente del Meridione che porterà come bagaglio i bisogni delle moltitudini dei popoli del Sud e non gli interessi di pochi. (Il Segretario nazionale Girolamo Foti detto Mirco)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »

Nasce il Movimento Sud e i media ignorano

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Editoriale Fidest. A Palermo qualche giorno fa si è celebrato un evento: la nascita del MovimentoSUD. La prima domanda che si siamo posti è quella se vi fosse stato bisogno di questa ennesima chiamata a raccolta del “popolo meridionale”. Cosa vorranno costoro di più e di diverso dal meridionalismo rappresentato dalle massime cariche dello Stato a partire dal presidente della Repubblica che ci dicono sia un “napoletano verace” a quello del Senato e per non parlare di ministri collocati in posti chiave: giustizia e difesa? Tutto remerebbe contro questa iniziativa se la storia non ci insegnasse le amarezze sino ad oggi subite dai meridionali destinati, nella migliore delle ipotesi, a non essere capiti a dispetto dei suoi grandi uomini che in Italia e nel mondo hanno fatto sentire la loro voce. E’ che esiste una diaspora meridionalista che ha fatto scempio della cultura e della civiltà meridionale. Gli stessi suoi figli non l’hanno semplicemente capita o, peggio ancora, non voluto. I meridionali sono i primi ad essere usciti dalla logica dell’appartenenza nei suoi ristretti ambiti territoriali per aprirsi al mondo intero. Sono nati in una terra che spesso si è rivelata irriconoscente, che li ha costretti ad emigrare, a doversi ritagliare uno spazio vitale altrove eppure non hanno abbassato la testa, non hanno recriminato sull’ingratitudine altrui, ma si sono rimboccate le maniche e hanno cercato di costruire là dove altri facevano terra bruciata. Il MovimentoSud è una di queste iniziative. Non nasce dalla mente dell’elite intellettuale, ma affonda le sue radici nella cultura popolare. Non nasce dai banchi del Parlamento regionale e nazionale ma ne assapora il suo ideale di libertà e di giustizia. Non è separatista in quanto è rispettoso dell’unità nazionale. Ha solo un grande difetto: ha forte il senso dello stato, dei suoi valori condivisi e la certezza che le sue sono battaglie di civiltà se si vuole uscire dal ghetto di tutti contro tutti, del mancato rispetto per il lavoro dei più umili, per i precari per coloro che sono alla ricerca di un lavoro. Non lancia proclami ma si rivolge alle coscienze senza intermediari perché non esiste una causa meridionale ma la consapevolezza che è in gioco la dignità di un popolo e del suo diritto d’essere governato da uomini e donne giusti e leali. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assistenza alle piccole e medie imprese

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 marzo 2010

Reggio Emilia 18 Marzo, Ore 9.30 (presso la Camera di Commercio, palazzo Scaruffi in Via Crispi 3) Seminario di presentazione dell’iniziativa promossa dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con il sistema camerale regionale, per l’assistenza alle piccole e medie imprese emiliano-romagnole appartenenti alla filiera dell’abitare-costruire interessate a sviluppare azioni di penetrazione commerciale e/o produttiva sui mercati dell’Egitto e della Libia. Al termine del Seminario, i consulenti che ne seguono la realizzazione saranno a disposizione delle imprese per incontri personalizzati % L’area del Mediterraneo riveste ormai un ruolo sempre più importante nel mercato internazionale, soprattutto per le imprese italiane. La crescita e la maggiore apertura economica dei Paesi del Nord Africa e, con particolare riferimento ad Egitto e Libia, lo sviluppo del settore delle costruzioni e delle infrastrutture, rappresentano una grande opportunità per le imprese emiliano-romagnole del settore. Il Progetto si pone l’obiettivo di rafforzare la presenza delle imprese del territorio in Egitto e Libia attraverso attività di assistenza personalizzata alle imprese partecipanti tra cui  l’elaborazione di una strategia di internazionalizzazione per ogni azienda selezionata in base agli interessi e alla potenzialità della stessa, la selezione di potenziali partner egiziani e/o libici in base alla strategia di internazionalizzazione individuata e l’organizzazione di missioni imprenditoriali in Egitto e Libia. Allo studio anche la possibilità di organizzare una missione in incoming di operatori egiziani e libici in Italia % La partecipazione alla missione sarà riservata a 15 imprese a livello regionale, selezionate fra le aziende che avranno manifestato interesse nel Progetto. L’iniziativa è interamente finanziata dalla Regione Emilia-Romagna e la partecipazione alla stessa non comporta alcuna spesa per le imprese ad esclusione dei costi “vivi” di missione.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »