Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 16 marzo 2010

Aggressione figlio sindaco Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

“Voglio esprimere la mia ferma condanna e la mia piena solidarietà a Manfredi Alemanno e ai suoi amici vittime di un’aggressione che si è compiuta a Piazza Euclide. Purtroppo è stato uno scambio di persone e alla base di questa aggressione non vi è nessuna motivazione politica o razziale, certo però colpisce il fatto che una banda di adolescenti, in questi caso figli di immigrati, giri per la città nel tentativo di saldare i propri conti e aggredisce in questa maniera due giovani che hanno avuto l’unica sfortuna di trovarsi in quel momento a Piazza Euclide”. Dichiara Federico Rocca Consigliere Comunale del PdL. “Sarà forse per questo motivo che tutta la sinistra ancora non ha detto una parola su questa vicenda? Hanno forse qualche problema ad esprimere la propria solidarietà e condanna dell’aggressione? Non credo che ci sia differenza se viene aggredito un immigrato da una banda di italiani o al contrario se ci sono degli italiani aggrediti da una banda di immigrati perchè se qualcuno dovesse fare questa distinzione vuol dire che la situazione è decisamente preoccupante di quanto si possa pensare. Voglio augurarmi di no, anzi, come ho avuto modo di dire ieri intervendo al presidio della comunità bengalese alla Magliana, la politica si deve ritrovare unita e compatta senza distinzione alcuna per condannare e combattare ogni forma di violenza, intollerenza e razzismo. In questo momento particolarmente teso e con un clima che mi piace poco, invito tutti ad usare la testa e il senso di responsabilità che dovrebbe appartenere soprattutto a chi ha dei ruoli istituzionali. Gettare benzina sul fuoco non serve a nessuno, non sarà alimentando odio e tensioni tra le parti politiche o tra cittadini italiani e stranieri che riusciremo a migliorare la situazione. Spero che a breve il mondo politica dica la sua anche su questa vicenda ma non per polemizzare ma per dire basta, per dire collaboriamo insieme per garantire la sicurezza a tutti e per favorire l’integrazione dei cittadini immigrati nel nostro paese, al tempo stesso – conclude Rocca – sono convinto che quanto accaduto alla Magliana e a Piazza Euclide sia frutto anche di un disagio sociale e di un degrado valoriale che colpisce alcune fasce della nostra società”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Figlio Alemanno aggredito da teppisti

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Roma. “Desidero esprimere piena e incondizionata solidarietà a Gianni Alemanno per il grave episodio di violenza accaduto la scorsa notte al figlio Manfredi”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci che così continua: “Non condivido tuttavia la decisione di non denunciare gli aggressori alle Forze dell’ordine. Sono convinto, come il sindaco, che a Roma serva intraprendere una campagna di legalità. Per iniziarla, però, non è possibile ignorare la violenza ma è doveroso denunciarla. I reati, tutti i reati, vanno denunciati così come vanno denunciate le aggressioni violente anche se vi è stata confusione di persone. E il sindaco, proprio per il ruolo che ricopre, dovrebbe dare il buon esempio ai cittadini, soprattutto – continua Ranucci – in una città come Roma dove gli episodi di violenza, di stampo politico, xenofobo o di semplice bullismo, stanno avendo una preoccupante escalation sia nelle periferie che nelle zone centrali”. Conclude Ranucci: “La campagna per la legalità in una città che sta diventando sempre più insicura deve oggi iniziarla proprio il sindaco. Dia il buon esempio ai suoi cittadini e denunci alle competenti autorità l’aggressione subita dal figlio”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La nascita di Venezia, narrazioni, miti, leggende

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Venezia 17 marzo 2010, ore 16.00, Antisala della Libreria Sansoviniana nell’Antisala della Libreria Sansoviniana (Piazzetta San Marco 13/a), l’iniziativa della Biblioteca Nazionale Marciana, curata da Tiziana Plebani: Leggere il Medioevo veneziano, leggere la laguna che, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Ca’ Foscari, intende offrire alla cittadinanza e agli studenti un ciclo di letture e di commenti di fonti testuali storiche sulla nascita di Venezia e il paesaggio lagunare. I partecipanti potranno ascoltare la “voce” dei testi, attraverso una selezione di brani significativi e ad alto contenuto narrativo. Il secondo incontro ha per titolo: La nascita di Venezia, narrazioni, miti, leggende (testi del X-XIII secolo). Introduzione di Maria Letizia Sebastiani e Giorgio Ravegnani. Commento finale di Gherardo Ortalli. Letture teatrali di Sabina Tutone da brani tratti dall’Origo civitatum Italiae seu Venetiarum, dalla Translatio Sancti Marci, infine dalla Historia Veneticorum di Giovanni Diacono. Le prime fonti storiche veneziane che ci sono pervenute più che narrare la nascita di una città illustrano l’accelerarsi della vita in laguna, illuminando le vicende di una pluralità di luoghi, Grado, Cittanuova, Torcello, Malamocco, sino allo spostamento del governo politico a Rialto. La storiografia si preoccupava anche di nutrire la comunità di miti e leggende con cui legittimare la propria avventura: dai racconti di lotta contro i nemici (Franchi o Ungari) al corpo di San Marco trasportato in maniera rocambolesca in laguna, dalle spinte autonomiste alle tempestose successioni dei dogi. (visione)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Dialogo transatlantico sulle migrazioni

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Firenze 17 Marzo 2010 alle ore 17:00  Villa La Pietra, New York University Via Bolognese 120  La conferenza approfondisce alcuni degli elementi che distinguono le caratteristiche dell’immigrazione africana negli Stati Uniti e nell’Europa mediterranea. Esperti italiani e statunitensi articoleranno un’analisi delle dinamiche che collocano le popolazioni migranti africane all’interno di specifici spazi socio-economici. Seguirà un dibattito tra i relatori moderato da Annalisa Butticci, Associato del programma Studi africani di NYU e ricercatrice all’Università di Padova. Il dibattito traccerà le fila della comparazione tra le realtà dell’immigrazione africana nelle due sponde dell’Atlantico. I Dialoghi Politici a La Pietra, New York University, mirano a contribuire creativamente al dibattito contemporaneo sulle politiche pubbliche, creando occasioni di discussione intorno ad alcuni tra i temi politici più pressanti e urgenti negli Stati Uniti e in Europa. I Dialoghi vanno oltre i confini disciplinari e il modo di pensare convenzionale, riunendo un ampio spettro di attori, i quali raramente vengono chiamati a riflettere su questioni politiche o a sedere allo stesso tavolo; tra questi vi sono accademici, figure politiche, imprenditori e altri intellettuali d’ambito pubblico, accomunati dallo scopo ultimo di costituire una rete di relazioni ricca e diversificata da una parte all’altra dell’Atlantico.
Maurizio Ambrosini, Professore di Sociologia all’Università di Milano e Direttore dal Centro studi Medì-Migrazioni nel Mediterraneo di Genova, analizzerà il contesto politico italiano nella sua presentazione: La retorica dell’invasione e la domanda di braccia: le politiche italiane nei confronti dell’immigrazione africana
Marcelo Suárez-Orozco, Professore e Co-Direttore del Centro Studi sull’Immigrazione alla New York University, parlerà delle dinamiche migratorie globali – visibili oramai anche in Italia – nella sua presentazione Ripensare le migrazioni nell’età dei vortici globali: la crisi italiana nell’ottica americana
Carola Suárez-Orozco, Professore e Co-Direttore degli Studi sull’Immigrazione alla New York University, discuterà degli effetti che l’immigrazione ha sui micro-nuclei nella sua presentazione: La psicologia dell’immigrazione e la famiglia

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lo specchio di ametista

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Una miscela magica: un libro interessante, coinvolgente e introspettivo “Lo specchio di ametista”, opera pluripremiata dello scrittore toscano Gabriele Bianchi, la sfida un editore coraggioso Arduino Sacco, e l’incoraggiamento di un’ eccellenza del cinema internazionale Renzo Rossellini, ha convinto la scrittrice e giornalista, Daniela Lombardi, a tornare al suo primo amore: la sceneggiatura. I suoi libri hanno sempre preso vita da sue sceneggiature, questa volta ha compiuto l’operazione inversa: il libro “Lo specchio di ametista” è diventato una sceneggiatura. Lo script di Daniela Lombardi fa parte della ristretta cerchia di eletti del progetto “Abbiamo deciso che… cinema” a cura di Renzo Rossellini, ovvero capolavori cinematografici nel cassetto. I giovani che vogliono avvicinarsi al Cinema, nelle prospettive cinematografiche attuali, non hanno altra strada che scrivere una sceneggiatura e portarla al Ministero dello Spettacolo nella speranza di ottenere la sovvenzione prevista dall’Art. 8 per le opere Prime e Seconde. Delle centinaia di progetti di film presentati, la Commissione ne fa passare solo pochi, bocciandone moltissimi. Tra i film bocciati noi ne scegliamo i migliori e li pubblichiamo insieme alle motivazioni della bocciatura affinché piccoli capolavori non muoiano e non rimangano seppelliti nei cassetti per la cecità della burocrazia ministeriale.’ Gli anelli di questa catena nell’ordine sono: un soggettista ha l’idea e cerca di convincere (sedurre) un regista, regista e soggettista cercano di convincere (sedurre) un produttore, Il produttore deve convincere (sedurre) un distributore ed un Ente televisivo, Il distributore ed l’Ente televisivo devono, attraverso il marketing del film, convincere (sedurre ) il pubblico. Il pubblico sedotto dalla grande spinta deduttiva del film fruisce del film in massa. Nel nostro sistema Ministeriale burocratico manca la spinta seduttiva ed anche se il film viene realizzato, arriva al pubblico con una spinta seduttiva fiacchissima. Con questa iniziativa editoriale della Arduino Sacco Editore per la collana “Abbiamo deciso che… cinema” ripercorriamo la “catena di seduzione” all’inverso andiamo con l’idea direttamente al pubblico e da qui’ chissà forse sedurremo e convinceremo TV distributori e registi.’ (fonte megamondo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ursula Biemann: Sahara Chronicle

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Milano fino al 10/4/2010 La Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4,  Careof DOCVA a cura di Daria Filardo  Careof presenta Ursula Biemann, artista e teorica di fama internazionale, che ha fatto dello spazio e della mobilità la sua prima categoria di analisi, sottolineando come la natura dell’essere in un luogo sia determinata dalla sua relazione con lo spazio e la sua specificità piuttosto che definita legislativamente. I video-racconti sono stati realizzati dall’artista nel corso di numerosi viaggi in Marocco, Niger, Mauritania. Il lavoro non e’ costruito come narrazione omogenea, l’artista invita a cercare il senso delle storie raccontate negli interstizi, tracciando linee che vanno al di là delle immagini.  In occasione della mostra, presso il DOCVA Documentation Centre for Visual Art sono disponibili in consultazione altri video di Ursula Biemann: Performing the Border (1999), Remote Sensing (2001), Europlex (2003), X-mission (2008).  Il progetto di Ursula Biemann e’ realizzato grazie al contributo dell’Istituto Svizzero.
Mercoledi’ 17 marzo ore 18.00 presso NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, via Darwin 20, Milano Ursula Biemann terrà una conferenza sul suo lavoro nell’ambito del ciclo di incontri ”Politiche della Memoria”, organizzati da Naba, a cura di Marco Scotini, parte della rassegna di conferenze aperte al pubblico ”Mercoledi’ da NABA”. http://www.naba.it (ursula)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stefano Abbiati: Mineralizzazioni

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Milano fino al 30/3/2010 Via Tortona, 27 20122 MyOwnGallery A cura di Gianluca Marziani  Una scansione espositiva che ricalca la struttura della tragedia greca. Un viaggio figurativo tra immaginari preumani e postumani. La pittura tra miti e media, letteratura e carne viva, etica e quotidiano.  La mineralizzazione, piu’ volte nominata nel mastodontico -Canti del Caos- di Antonio Moresco, esprime il vibrare catalizzante delle forme, il dinamismo interno dei microcosmi, la vitalità complessa che scorre sotto la superficie del reale. Assume un valore filosofico che abbraccia la natura naturans ed espande la figura umana oltre il suo status apparente. Stefano Abbiati rende visibile quel mineralizzarsi che da matrice chimica si trasforma in atto morale, quasi a ribadire la complessità metastorica della pittura e della stessa umanità che crea (l’opera) e viene ricreata (come soggetto dell’opera).
Smartarea è una galleria d’arte contemporanea online nata nel 2008 e produce eventi ad alta densità artistica ma molto leggeri e flessibili nell’organizzazione. La dimensione comunicativa e commerciale della galleria e’ sul web, mentre le sedi espositive delle mostre sono scelte di volta in volta con lo scopo di coniugare innovazione e visibilità. http://www.smartarea.it (abbiati)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The jazz voyager project

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Roma 21 marzo – ore 17:30 Auditorium S. Chiara  (Via Caterina Troiani, 90 – Eur Torrino nord)  Un viaggio nel cuore della Musica Jazz  In collaborazione con Accademia Della Musica di Roma  In omaggio il libro “Sax Appeal” di Paolo Carradori (Ed. Effequ)  A seguire: La palestra dei sensi, progetto di analisi sensoriale gastronomica ideato da Marco Greggio. Assaggi di … Pani  Il quartetto The Jazz Voyager Project e’ formato da musicisti del XII Municipio: Gianni Sampaolo (piano); Bruno Pantalone (contrabbasso), basso, chitarra; Roberto Canzian (sax); Morgan Avetta (batteria). La band propone un viaggio nella musica jazz avvalendosi di Raffaele Napoli, guida all’ ascolto, che partendo da aneddoti, storie, episodi, curiosità, anche se non inquadrate in modo strettamente cronologico, prende per mano la platea e la trasporta nella magica atmosfera del jazz americano ed europeo.  Scorrono così davanti agli occhi degli spettatori le piantagioni di cotone, le condizioni degli schiavi neri, le big band a bordo delle navi sul Mississipi… la nascita degli “standard jazz” … si va dal blues di New Orleans al bebop di Kansas City passando per i fumosi locali della 52’ strada di New York…. ….si narrano stralci della vita vissuta di Thelonious “Sphere” Monk, Duke Ellington fino ad arrivare ai compositori contemporanei (ad es. Chick Corea, Pat Metheny, Wayne Shorter…) per atterrare finalmente nelle rarefatte nebbie del jazz londinese  (ad es. Kenny Wheeler…) Insomma lo spettatore verrà gradualmente avvolto in una magica e coinvolgente atmosfera resa possibile soprattutto dalla versatilità piena di “feeling” di questi quattro musicisti. http://www.municipio12.it Ingresso gratuito (The jazz)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

U’Papadia canta La Peronospera

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Roma 19 marzo – ore 21:30   Auditorium S. Chiara  (Via Caterina Troiani, 90 – Eur Torrino nord)  L’emigrazione forzata di un esule salentino  ‘u Papadia – unico possibile interprete di se stesso… Armando Guit Serafini – chitarra acustica, bouzouki Lorenzo Venza_Fire – chitarra elettrica Manuel Francisci – basso elettrico Johnny “the Pezza” Vozza – batteria / percussioni  Guests: Max Rosati – chitarra elettrica, chitarra acustica Iginio De Luca – Percussioni  In collaborazione con Ass. Cult. Fattoria Sonora e Altipiani .’U Papadia presenta il suo nuovo lavoro discografico: un progetto originale cantato in dialetto salentino, che lo vede autore e interprete di ogni brano. Grande ritmo ed strumenti inediti, inventati per l’occasione, caratterizzano tutti i brani, giocati sul filo di un recupero della tradizione unita ad un rock sporcato dalla Terra-Rossa, la terra del Salento. ‘U Papadia da voce alla propria forza, facendo appello al coraggio e alla fierezza che nascono dal rapporto mai rotto con le sue origini. Il risultato è un disco coraggioso, a tratti anarchico, pervaso dalla rabbia per “i dolori di tutte le ferite che non guariscono mai”, siano esse delusioni private o disillusioni pubbliche. Peronospera è una favola amara, che porta in superficie ed incarna un senso di inquietudine sempre più diffuso e lo fa utilizzando linguaggi musicali diversi tenuti insieme da una formazione essenziale (basso/chitarre/batteria), che permettere alla voce e ai contenuti di acquistare una vera centralità. Ingresso gratuito (peronospera)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le donne e la cultura

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Bologna. 20 marzo 2010 dalle 9.45 alle 13 nell’Auditorium Santa Clelia Barbieri in Via Altabella, 6 il Centro Italiano Femminile Emilia – Romagna, in occasione della Giornata Internazionale della Donna 2010, promuove un convegno con il Patrocinio dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia  Romagna, della Provincia di Bologna e del Comune di Bologna sul  tema:  “Le donne e la cultura…perché la differenza sia un valore”  In apertura il saluto di Laura Serantoni – Presidente Reg.le CIF Intervengono all’incontro: Carla Cacciari – Astronoma dell’INAF (Istituto nazionale di Astrofisica); Clara Maioli, docente di storia dell’arte; Maria Rosina Girotti, docente di letteratura africana anglorofona; Sandra Ammendola, scrittrice italo – argentina.  Presiede Ada Poli – Vicepresidente del Movimento Cristiano Lavoratori di Bologna Conclude l’incontro la musica del flautista Fabrizio Nardini diplomato al Conservatorio di Bologna.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La contaminazione

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Editoriale Fidest. Ci risiamo: una indagine su un “uomo eccellente”, una fuga di notizie e un altro polverone che sembra ripetere il solito copione quello dei “cattivi” impersonato, per l’occasione, da taluni magistrati e del “buono”, alias presidente del consiglio, che viene travolto da sospetti e insinuazioni. Sullo sfondo la stessa coreografia: le elezioni. A questo punto ci chiediamo se sono più discutibili i magistrati che indagano o più colpevoli coloro che si sono fatta premura di scoprire questo vaso di Pandora. Oggi parliamo di un fascicolo aperto dai magistrati di Trani che hanno ravvisato nelle esternazioni di Berlusconi alcune ipotesi di reato in quanto si è lasciato sorprendere con dei giudizi “severi” con degli addetti ai lavori su talune trasmissioni a lui sgradite. Subito, per sua fortuna, il Presidente ha attivato i suoi legali l’avvocato Filiberto Palumbo, di Bari e Niccolò Ghedini che hanno chiesto spiegazioni alla procura di Trani nel merito. La richiesta è stata depositata all’ufficio registro generale della Procura ai sensi dell’art. 335 del Codice di procedura penale per sapere se il loro assistito fosse o meno iscritto nel registro degli indagati. Si fa sapere, in proposito, che la risposta non è scontata. La procura potrebbe “secretare”, se non è stato già fatto, l’indagine in atto per un periodo non superiore a tre mesi e non rinnovabile (comma 3 bis dell’art.335 del Codice di procedura penale). Intanto il ministro della giustizia Alfano ha disposto una ispezione a Trani per accertare sulla competenza territoriale dell’indagine, sull’eventuale abuso delle intercettazioni, e sulla fuga di notizie. Ma non è finita qui. Il Consiglio superiore della magistratura ravvisa nell’iniziativa del ministro una indebita interferenza in una indagine in corso e apre a sua volta un “fascicolo” sul ministro. Tutte faccende legali. Tutte relegate a colpi di carta bollata e noi ci chiediamo qual è il vero significato di questa surreale vicenda mentre il paese è chiamato ad affrontare una seria crisi economica e un crescente disagio sociale. Alla fine favoriremo solo il partito dell’assenteismo poiché non pochi restano disgustati di questo “teatrino della politica” che rincorre senza pudore le cronache rosa, nere, gialle e di tutti i restanti colori e sue combinazioni, ma non si degna di guardare in faccia la gente e a parlare il linguaggio dei fatti che ci riguardano da vicino e assillano i pensieri della massaia, del pensionato, della cassa integrato, del disoccupato, del precario, del lavoratore alle prese con un salario da fame in specie se costituisce l’unica fonte di reddito in famiglia. Perché dobbiamo disgustarci della politica se la politica è e resta l’unico strumento di quello strano “popolo sovrano”, ma dovremmo meglio dire “popolo servitore” per racimolare qualche briciola di giustizia, di libertà e di democrazia? Sembra proprio che vogliono toglierci anche questo. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abruzzo e la storia della moda italiana

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Penne (PE), 18 marzo 2010 Palazzo Fonticoli, Corso Alessandrini, 21 Fondazione “Nazareno Fonticoli”.  La giornata seminariale – la terza dopo Firenze e Vittoria (RG) – offrirà l’occasione a docenti universitari, a direttori di aziende e di archivi della moda, a sarti e artigiani di porre in evidenza le realtà di eccellenza presenti sul territorio abruzzese, in relazione alla conoscenza e alla valorizzazione della memoria della moda, del costume e dell’artigianato. Si darà, inoltre, spazio alle testimonianze di alcuni sarti e ai loro contributi alla storia della sartoria.  Assieme a Domenico Caraceni e Ciro Giuliano, Nazareno Fonticoli (fondatore con Gaetano Savini della Brioni) fa parte di quella squadra di sarti abruzzesi che nel mondo della moda si è resa protagonista di un clamoroso contropiede, arrivando prima a mettere in discussione il passato sartoriale, convincendo poi nobili inglesi, attori hollywoodiani, magnati americani e tutti gli amanti della bella tradizione italiana a passare all’italian style.  Il Seminario nasce dalla collaborazione tra l’ANAI, Associazione Nazionale Archivistica Italiana, la Soprintendenza Archivistica per l’Abruzzo, la Fondazione “Nazareno Fonticoli” e la Brioni Roman Style. (brioni’s)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emma Bonino: La storia di una vita

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

A cura di Cristina Sivieri Tagliabue Il primo libro a firma di Emma Bonino è la storia di una vita in keywords, da leggere in ordine o in disordine, seguendo a piacere i temi e le parole. Un libro che percorre i 60 anni di storia di una “fuoriclasse” della politica e della cultura italiana: le lotte per i diritti civili, l’impegno in Parlamento a Roma e Bruxelles, le missioni all’estero, le campagne elettorali passate e presenti.  Emma Bonino si racconta “dalla A alla Z” attraverso battaglie e vittorie, politiche e umane, sempre in prima linea. Emma Bonino è attualmente Vicepresidente del Senato della Repubblica, eletta nelle liste del Partito Democratico, e candidata alla Presidenza della Regione Lazio.  Nata il 9 marzo del 1948 a Bra (Cuneo), si laurea all’Università Bocconi di Milano in Lingue e letteratura moderna. Leader Radicale, viene eletta nel 1976 alla Camera dei Deputati insieme a Marco Pannella, Adele Faccio e Mauro Mellini. Nel 1979 diventa deputato del Parlamento europeo. Nel 1994, su indicazione del Governo Berlusconi viene nominata Commissario europeo per gli aiuti umanitari, la politica dei consumatori e la pesca. Nel 2006 assume l’incarico di Ministro per il commercio internazionale e le politiche europee nel Governo Prodi II. http://www.emmabonino.it
Cristina Sivieri Tagliabue, 36 anni, vive tra Milano e Roma. Si occupa di culture giovanili per “Il Sole 24 Ore” e Radio24. Ha una passione innata per le storie delle persone, soprattutto quelle che ai media non interessano, quando non ne parla in radio, ne scrive sul suo blog. È responsabile del Premio Ischia dedicato ai social network e, insieme a un gruppo di autrici, artiste e amiche ha fondato casa di produzione non profit “Non Chiederci La Parola”, il cui obiettivo è documentare storie al femminile. Il suo primo libro è del 2009, Appena ho 18 anni mi rifaccio, edito da Bompiani. http://cristinatagliabue.nova100.ilsole24ore.com (Collana: Grandi PasSaggi  Pagine: 168 Formato: 13,7 x 19,5  In libreria: marzo 2010 Legatura: cartonato con sovraccoperta Prezzo: € 14,00 ISBN: 978-88-452-6532-7 Bompiani editore) (bonino)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Avvocati guardiani della conciliazione

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

L’istituto della mediazione finalizzato alla conciliazione ha lo scopo di snellire il carico giudiziario giungendo ad una soluzione delle controversie civili e commerciali in un brevissimo lasso di tempo, con costi molto contenuti rispetto all’instaurazione di un procedimento giurisdizionale e con una procedura in cui le parti saranno entrambe appagate dalle reciproche concessioni.  Con l’approvazione definitiva del decreto legislativo richiamato si estende, fra 12 mesi, l’obbligatorietà del tentativo di conciliazione già in vigore per i rapporti societari, i trasferimenti di partecipazioni sociali, i patti parasociali, i rapporti di intermediazione mobiliare, il credito per le opere pubbliche, i patti di famiglia, controversie in materia di subforniture, di diritti d’autore, di telecomunicazioni, di affiliazione e franchising, turismo e tinto lavanderie, anche a materie che notoriamente determinano un carico consistente di contenzioso tre le parti e che attengono a diritti disponibili in materia civile e commerciale quali: il condominio, la locazione, la responsabilità derivante da colpa medica ed i contratti bancari, finanziari, assicurativi, risarcimento del danno derivanti dalla circolazione di veicoli e natanti, dal danno derivante da diffazione con il  mezzo della stampa! o con altro mezzo di pubblicità .  Questo tentativo di conciliazione, che non ha nulla da spartire con i famosi tentativi in materia di lavoro (abolito) o di quelli messi in atto da associazioni di categoria con commissioni paritetiche o dalle Camere di Commercio non iscritte nell’elenco dei conciliatori tenuto presso il Ministero della Giustizia o da ordini degli avvocati non ancora Organismi di Conciliazione, è davvero eccezionale, perchè è affidato unicamente a figure professionali qualificate e specializzate in grado di svolgere il ruolo di conciliatore. Saranno, dunque, gli Organismi di Conciliazione sorvegliati dal Ministero della Giustizia a dare una mano ai Giudici ed agli Avvocati, nel limitare i danni dovuti ai tempi lunghi per avere giustizia.La normativa prevede infatti che i conciliatori specializzati dovranno concludere al massimo entro quattro mesi la conciliazione.Altra norma che interessa direttamente la categoria degli avvocati è l’art. l’art. 4 comma 4°, del citato Decreto che prevede: il dovere dell’avvocato, disciplinarmente sanzionabile, di informare il cliente prima dell’instaurazione del giudizio o nel corso di esso, per iscritto, di tutte le possibilità conciliative, inclusa quella di ricorrere ad organismi di conciliazione;  che, l’informazione deve essere fornita chiaramente e per iscritto; che, in caso di violazione degli obblighi di informazione, il contratto tra l’avvocato e l’assistito e’ annullabile; che, il documento che contiene l’informazione deve essere sottoscritto dall’assistito; che, una volta sottoscritto l’informativa deve essere allegato all’atto introduttivo dell’eventuale giudizio; che, il giudice che verifica la mancata allegazione del documento, se non provvede ai sensi dell’articolo 5, comma 1, informa la parte della facolta’ di chiedere la mediazione; che, il giudice, anche in sede di giudizio di appello, (Art. 5 comma 2) valutata la natura della causa, lo stato dell’istruzione e il comportamento delle parti, puo’ invitare le stesse a procedere alla mediazione; che, questo organismo e` nato, anche, con lo scopo di porsi al servizio degli dei magistrati e Avvocati italiani per per deflazionare di carichi pendenti e di quelli a venire,aventi per argomento la risoluzione di controversie civili e commerciali

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cciaa Udine: Dati export negativi

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Nel 2009 il valore delle esportazioni della provincia di Udine è stato di 4.387,88 milioni di euro e ha registrato un decremento del 25,14% rispetto al 2008; le importazioni ammontano a 2.003,09 milioni e sono diminuite del 40,12 %. Il saldo commerciale è quindi di 2.384,78 milioni. «Il dato negativo conferma le difficoltà riscontrate dal sistema produttivo durante tutto l’anno – commenta il presidente della Camera di Commercio di Udine Giovanni Da Pozzo –. Questo risultato contraddistingue tutti e quattro i trimestri considerati singolarmente, anche se il quarto presenta performance meno negative di quelle del periodo luglio-settembre, senza dubbio il peggiore. L’analisi espressa dai nostri imprenditori per il primo trimestre 2010, però, sembra andare, seppur timidamente, in controtendenza: confidiamo che i risultati di questi primi mesi dell’anno possano confermare le attese di miglioramento».  Il valore delle esportazioni italiane registra una flessione del 21,%, dovuta a consistenti riduzioni tendenziali dei flussi sia verso i paesi Ue (-23,7%) sia, in misura più contenuta, verso i paesi extra Ue (-18,%).  Il dato complessivo del Friuli Venezia Giulia, che presenta un export di 10,7 miliardi di euro, esprime una riduzione del 19% in linea con quelle delle altre regioni del Nord Est (-17% in Trentino Alto Adige, – 23% in Veneto e in Emilia Romagna).  Se torniamo alla provincia di Udine, le esportazioni sono calate in quasi tutti i continenti e in quasi tutti i Paesi. Una variazione positiva è quella verso l’America settentrionale, che presenta un +10,48% del volume esportato rispetto al 2008, mentre appaiono in calo le esportazioni verso l’Europa, diminuite di quasi un terzo, l’America centro- meridionale (-40%) e l’Asia (-9%). Da questo quadro negativo emergono alcune perfomance positive, ossia l’aumento delle esportazioni in Polonia, Turchia, Libia, Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti ed India. «Elementi confortanti – aggiunge Da Pozzo –, perché molti di essi sono Paesi verso cui si sono concentrate e si concentrano molte delle missioni organizzate per le nostre imprese».  Il risultato negativo dell’interscambio commerciale si evidenzia anche per singoli prodotti: il settore dei macchinari vede flettere le esportazioni del 7%, la metallurgia (specie metalli di base e prodotti in metallo) cala del 48%, gli apparecchi elettrici del 6,6%, articoli di gomma e materie plastiche del 24%, i prodotti alimentari, bevande e tabacchi del 7%. Tra i prodotti esportati si registra una sostanziale tenuta delle sostanze e dei prodotti chimici; il legno-mobile ha registrato un calo del 26% nell’export e del 22% nelle importazioni, cali che per altro non si discostano da quanto accade a Pordenone. Dai dati disaggregati per Paese emergono in modo chiaro le difficoltà dei Paesi centro-orientali d’Europa, da e verso i quali l’interscambio della nostra regione e di Udine si era fortemente sviluppato. Paesi che sembrano aver risentito in maniera più pesante della crisi economica, dato che emerge anche dal forte calo delle importazioni ed esportazioni di Udine verso e da la Repubblica Ceca, la Slovacchia, l’Ungheria, la Romania, la Bulgaria, l’Ucraina, la Slovenia, la Croazia, la Bosnia e la Serbia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alleanza con Atlas Material Testing Technology

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Northbrook, Illinois. Underwriters Laboratories (UL), organismo indipendente e leader mondiale nel settore delle prove e della certificazione in materia di sicurezza, ha stipulato un’alleanza strategica con Atlas Material Testing Technology, leader mondiale negli strumenti per l’invecchiamento atmosferico accelerato e nei servizi di test di invecchiamento atmosferico. Questa alleanza favorisce entrambe le società, aumentandone la capacità di collaudo globale e la competenza nell’esecuzione del processo di invecchiamento accelerato, velocizzando i tempi per i test e la certificazione a beneficio dei produttori che operano nel settore dell’energia solare.  La collaborazione tra le due società ha già portato alla riduzione dei tempi di consegna per una parte dei clienti che ambisce a ricevere il marchio UL per moduli fotovoltaici e apparecchi accessori per impianti di alimentazione. I test in ambiente esterno e di invecchiamento per valutare la longevità di un prodotto costituiscono non solo una componente essenziale per la soddisfazione degli standard prestazionali, ma forniscono ai produttori dati necessari per attestare tale longevità a sostegno delle proprie dichiarazioni in termini di garanzia e rendimento. Tali test riducono i costi associati alle problematiche di post vendita dei prodotti nel mercato.
Atlas(R) è un leader riconosciuto nel settore del collaudo dei materiali, che offre una linea completa di strumenti e servizi per l’invecchiamento atmosferico accelerato e naturale. Atlas Consulting Group assiste i clienti nello sviluppo dei processi migliori per l’invecchiamento atmosferico dei propri prodotti, offrendo, inoltre, corsi di istruzione e formazione in tutto il mondo. Atlas Weathering Services Group dispone di cinque laboratori e 20 sedi di esposizione esterna dediti alla verifica dell’invecchiamento atmosferico in ambiente di laboratorio ed esterno, dislocati in tutto il mondo ed esposti ad una varietà di clima, tra cui quelli desertici, subtropicali, di alta quota e corrosivi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Educazione alimentare in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Una ricerca paneuropea commissionata da Herbalife sull’applicazione del programma scientifico di educazione alimentare “5 al giorno” mette a nudo  difficoltà e imbarazzi degli europei nel rispettare la regola delle 5 porzioni di verdura e frutta da consumare nell’arco della giornata.  Sviluppato quasi 20 anni fa dal National Cancer Institute americano e adottato con successo in moltissimi  altri Paesi del mondo, il “5 al giorno” raccomanda il consumo quotidiano di almeno 5 porzioni frutta e verdura combinato a una regolare attività fisica come abitudini da adottare per migliorare il benessere e la salute.  Secondo la ricerca svolta dall’istituto Research Now, effettuata su un campione di 7.000 cittadini di Italia,  Spagna, Germania, Regno Unito, Olanda, Ucraina e Russia, appena l’11% degli europei segue il principio cardine del “5 al giorno” sette giorni su sette. La palma di popolo complessivamente più “virtuoso” spetta agli olandesi. I sudditi della regina Beatrice si  attestano intorno al 15% sia tra quanti dichiarano di applicare la regola del “5 al giorno” tutta la settimana, sia nel segmento di coloro che “sgarrano” solo 1 giorno su 7. Fanalino di coda gli spagnoli, con il 22% del panel che nell’arco della settimana non raggiunge mai l’obiettivo delle 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. E l’Italia? Il nostro Paese si colloca esattamente a metà della classifica europea. Suddividendo la  popolazione per fasce d’età, risulta che gli italiani tra i 24 e i 34 anni sono i più disponibili a integrare con  regolarità frutta e verdura nell’alimentazione quotidiana, seguiti dagli over 65.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comune Roma: rinviato il bilancio di previsione

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

«L’approvazione del bilancio di previsione 2010 sarà rinviata per legge. Il rinvio è infatti previsto dalle norme introdotte nel decreto legge n. 2/2010 contenente interventi urgenti per gli enti locali e le regioni, attualmente all’esame della Camera».  È quanto dichiara l’assessore al Bilancio e allo Sviluppo Economico, Maurizio Leo. «Il provvedimento che dovrebbe ricevere domani, 16 marzo, il via libera di Montecitorio – sottolinea Leo – ridefinisce, infatti, le procedure per il piano di rientro della Gestione commissariale del Comune di Roma che sono propedeutiche alla definizione del bilancio di previsione 2010 della gestione ordinaria dell’amministrazione capitolina. Secondo quanto previsto dalle modifiche approvate in sede di conversione al decreto legge che, dopo il sì della Camera dovrà essere ratificato dal Senato entro il 27 marzo, il Comune di Roma, prima di poter varate il nuovo bilancio di previsione dovrà, infatti, attendere la ricognizione definitiva dell’attivo e del passivo rientranti nel piano di rientro della Gestione commissariale». In particolare le norme in questione stabiliscono che il nuovo commissario straordinario del Governo, al fine di assicurare la necessaria separazione anche formale delle due contabilità, non sarà più il Sindaco di Roma e che lo stesso dovrà procedere alla definitiva ricognizione dell’attivo e del passivo della Gestione commissariale. Solo in questo modo sarà possibile individuare, per differenza, quali voci dovranno entrare a fare parte del bilancio della gestione ordinaria del Comune di Roma e, di conseguenza, possibile mettere a punto il bilancio di previsione per il 2010. Con decreto del Presidente del Consiglio saranno, infine, individuati i nuovi termini per la deliberazione del bilancio di previsione per l’anno 2010, oltre che per l’approvazione del rendiconto dell’esercizio 2009.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Canosa il neo sindaco dei ragazzi

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Si è insediato a Canosa Sannita (Chieti) il sindaco dei ragazzi, eletto per la prima volta dagli alunni della Scuola primaria. Si tratta di una ragazza, Carla Zulli, che frequenta la quinta elementare. Alla testa della lista «Per un futuro migliore scegli la scuola», Carla si è aggiudicata l’amichevole sfida tutta «in rosa» con l’altra candidata, Giada D’Alessandro, capolista di «Al servizio del futuro dei bambini». Carla ha giurato oggi nelle mani del Prefetto di Chieti, Vincenzo Greco. Alla cerimonia hanno partecipato tra gli altri il sindaco di Canosa Sannita, Lorenzo Di Sario – il quale ha voluto fortemente l’iniziativa, curata dall’assessore comunale a Cultura e scuola, Massimiliano Matteucci, nonché il giudice di pace Flavio Magno. «E’ un progetto che abbiamo promosso insieme alla Scuola primaria – spiega Di Sario – per abituare i ragazzi all’esercizio della democrazia. Vorremmo che imparassero a impegnarsi per gli ideali e non per gli interessi. Soprattutto, auguro loro di lavorare sempre con sentimento e mai per risentimento, e che il loro impegno possa essere d’esempio anche per tutti gli adulti».Insieme al sindaco si è insediato anche il Consiglio comunale dei ragazzi. Per la lista n. 2, collegata a Carla Zulli, ne fanno parte Luca Pagnanelli, Eleonora Santurbano, Francesca Di Fabio, Emanuele Trivarelli, Nicolo’ Civitarese, Stefano Santurbano. Per la lista n. 1, insieme a Giada D’Alessandro, sono stati eletti consiglieri Ludovica Carullo e Veronica Scenna.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiera Nazionale di Grottaferrata

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Roma 17 marzo  ore 11 00 Largo del Foro Traiano,84 Palazzo Valentini Enoteca “Provincia Romana presentazione della  410a edizione della  “Fiera Nazionale di Grottaferrata” che si terrà dal 20 al 28 marzo, 2010 saranno presenti Fabrizio De Antoni, Assessore Attività  Produttive, Turismo, Sport, Spettacolo Marco Bosso, Assessore Urbanistica Ivana Rasi, Responsabile Servizio Attività Produttive

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »