Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

“Optimizing Multiple Sclerosis Therapy”

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

Roma L’ottimizzazione delle terapie attualmente disponibili, l’arrivo di nuovi farmaci, l’importanza della personalizzazione del trattamento, il trattamento attraverso terapie combinate e come l’evoluzione della malattia possa essere prevista nei pazienti già in cura, sono solo alcuni degli argomenti che sono stati trattati nel corso del convegno internazionale “Optimizing Multiple Sclerosis Therapy”, tra i più prestigiosi incontri fra quelli dedicati a questa grave patologia e organizzato da Serono Symposia International Foundation (SSIF). Inaugurato da David Bates, Professore della Clinica Neurologica presso l’Università di Newcastle upon Tyne (Inghilterra), e da Carlo Pozzilli, Professore di Neurologia Clinica presso l’Università “La Sapienza” di Roma, il congresso ha visto la partecipazione di alcuni dei più importanti neurologi italiani ed internazionali che hanno discusso i più importanti aspetti della sclerosi multipla, con particolare riferimento alle attualità terapeutiche e a quelle future.  Da questo appuntamento, dunque, sono emersi spunti estremamente importanti per il trattamento di questa patologia che nel mondo colpisce circa 3 milioni di persone e più di 50.000 in Italia. Le attuali terapie per la SM, tra le quali l’interferone beta e una delle più impiegate, sono caratterizzate da un ottimo bilancio fra efficacia e sicurezza confermato dai risultati di numerosi trials clinici su ampie casistiche. Tuttavia, una risposta completa al trattamento a lungo termine è ancora piuttosto rara.  Il Congresso è stato inoltre l’occasione per discutere dei risultati raggiunti con il trapianto di cellule staminali, valutato di recente come potenziale nuova strategia terapeutica per pazienti affetti da forme gravi di sclerosi multipla che non rispondono alle terapie tradizionali. Fino ad oggi, sono stati sottoposti al trapianto più di 400 pazienti e numerosi studi, sia di Fase I che di Fase II, hanno dimostrato la praticabilità ed efficacia di questa procedura valutando anche gli effetti collaterali ed il tasso di mortalità legato al trapianto, che nonostante negli ultimi anni si sia ridotto del 2-3%, rimane il problema principale di questa potente terapia che, sebbene promettente, va ancora considerata sperimentale e in attesa di conferme.
Serono Symposia International Foundation è un’organizzazione no profit con sede a Ginevra (Svizzera), che da circa 40 anni, promuove eventi di altissimo livello scientifico nelle aree della Neurologia, Medicina della Riproduzione, Endocrinologia, Dermatologia, Immunologia e Genetica. La missione di Serono Symposia International Foundation è quella di fornire Educazione Continua in Medicina rivolta a medici, ricercatori, infermieri, farmacisti e ad altri professionisti della sanità, in modo assolutamente corretto ed etico, attraverso strumenti sempre più aggiornati ed efficaci per migliorare la qualità dell’approccio verso il paziente ed aumentare gli esiti favorevoli delle cure a cui è sottoposto. Serono Symposia International Foundation può oggi vantare l’organizzazione di oltre 1500 congressi scientifici internazionali, la realizzazione di più di 500 pubblicazioni con le più importanti case editrici scientifiche a livello mondiale e di oltre 60  corsi online.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: