Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Aggressione figlio sindaco Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

“Voglio esprimere la mia ferma condanna e la mia piena solidarietà a Manfredi Alemanno e ai suoi amici vittime di un’aggressione che si è compiuta a Piazza Euclide. Purtroppo è stato uno scambio di persone e alla base di questa aggressione non vi è nessuna motivazione politica o razziale, certo però colpisce il fatto che una banda di adolescenti, in questi caso figli di immigrati, giri per la città nel tentativo di saldare i propri conti e aggredisce in questa maniera due giovani che hanno avuto l’unica sfortuna di trovarsi in quel momento a Piazza Euclide”. Dichiara Federico Rocca Consigliere Comunale del PdL. “Sarà forse per questo motivo che tutta la sinistra ancora non ha detto una parola su questa vicenda? Hanno forse qualche problema ad esprimere la propria solidarietà e condanna dell’aggressione? Non credo che ci sia differenza se viene aggredito un immigrato da una banda di italiani o al contrario se ci sono degli italiani aggrediti da una banda di immigrati perchè se qualcuno dovesse fare questa distinzione vuol dire che la situazione è decisamente preoccupante di quanto si possa pensare. Voglio augurarmi di no, anzi, come ho avuto modo di dire ieri intervendo al presidio della comunità bengalese alla Magliana, la politica si deve ritrovare unita e compatta senza distinzione alcuna per condannare e combattare ogni forma di violenza, intollerenza e razzismo. In questo momento particolarmente teso e con un clima che mi piace poco, invito tutti ad usare la testa e il senso di responsabilità che dovrebbe appartenere soprattutto a chi ha dei ruoli istituzionali. Gettare benzina sul fuoco non serve a nessuno, non sarà alimentando odio e tensioni tra le parti politiche o tra cittadini italiani e stranieri che riusciremo a migliorare la situazione. Spero che a breve il mondo politica dica la sua anche su questa vicenda ma non per polemizzare ma per dire basta, per dire collaboriamo insieme per garantire la sicurezza a tutti e per favorire l’integrazione dei cittadini immigrati nel nostro paese, al tempo stesso – conclude Rocca – sono convinto che quanto accaduto alla Magliana e a Piazza Euclide sia frutto anche di un disagio sociale e di un degrado valoriale che colpisce alcune fasce della nostra società”.

Una Risposta to “Aggressione figlio sindaco Roma”

  1. Rosario Amico Roxas said

    Sarà forse per questo motivo che tutta la sinistra ancora non ha detto una parola su questa vicenda? Hanno forse qualche problema ad esprimere la propria solidarietà e condanna dell’aggressione?
    ***************

    Pur non appartenente alla “sinistra”, almeno così come viene concepita dalle parole del premier, non ho alcuna difficoltà ad esprimere solidarietà a Manfredi Alemanno per l’aggressione subita. Ogni commento risulta superfluo, le aggressioni sono la sintesi della viltà e la degradazione del saper vivere civile.
    Solidarietà a Manfredi Alemanno e, giacchè ci sono, reitero la mia solidarietà a tutti quei ragazzi che, in tempi fortunatamente lontani, subirono le aggressioni di Gianni Alemanno, padre del giovane oggi sulle cronache.
    Le vicende aggressive e violente di Gianni Alemanno sono ben note, ma non giustificano l’aggressione subita dal figlio, perchè “i figli non devono pagare gli errori dei padri”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: