Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Avvocati guardiani della conciliazione

Posted by fidest press agency su martedì, 16 marzo 2010

L’istituto della mediazione finalizzato alla conciliazione ha lo scopo di snellire il carico giudiziario giungendo ad una soluzione delle controversie civili e commerciali in un brevissimo lasso di tempo, con costi molto contenuti rispetto all’instaurazione di un procedimento giurisdizionale e con una procedura in cui le parti saranno entrambe appagate dalle reciproche concessioni.  Con l’approvazione definitiva del decreto legislativo richiamato si estende, fra 12 mesi, l’obbligatorietà del tentativo di conciliazione già in vigore per i rapporti societari, i trasferimenti di partecipazioni sociali, i patti parasociali, i rapporti di intermediazione mobiliare, il credito per le opere pubbliche, i patti di famiglia, controversie in materia di subforniture, di diritti d’autore, di telecomunicazioni, di affiliazione e franchising, turismo e tinto lavanderie, anche a materie che notoriamente determinano un carico consistente di contenzioso tre le parti e che attengono a diritti disponibili in materia civile e commerciale quali: il condominio, la locazione, la responsabilità derivante da colpa medica ed i contratti bancari, finanziari, assicurativi, risarcimento del danno derivanti dalla circolazione di veicoli e natanti, dal danno derivante da diffazione con il  mezzo della stampa! o con altro mezzo di pubblicità .  Questo tentativo di conciliazione, che non ha nulla da spartire con i famosi tentativi in materia di lavoro (abolito) o di quelli messi in atto da associazioni di categoria con commissioni paritetiche o dalle Camere di Commercio non iscritte nell’elenco dei conciliatori tenuto presso il Ministero della Giustizia o da ordini degli avvocati non ancora Organismi di Conciliazione, è davvero eccezionale, perchè è affidato unicamente a figure professionali qualificate e specializzate in grado di svolgere il ruolo di conciliatore. Saranno, dunque, gli Organismi di Conciliazione sorvegliati dal Ministero della Giustizia a dare una mano ai Giudici ed agli Avvocati, nel limitare i danni dovuti ai tempi lunghi per avere giustizia.La normativa prevede infatti che i conciliatori specializzati dovranno concludere al massimo entro quattro mesi la conciliazione.Altra norma che interessa direttamente la categoria degli avvocati è l’art. l’art. 4 comma 4°, del citato Decreto che prevede: il dovere dell’avvocato, disciplinarmente sanzionabile, di informare il cliente prima dell’instaurazione del giudizio o nel corso di esso, per iscritto, di tutte le possibilità conciliative, inclusa quella di ricorrere ad organismi di conciliazione;  che, l’informazione deve essere fornita chiaramente e per iscritto; che, in caso di violazione degli obblighi di informazione, il contratto tra l’avvocato e l’assistito e’ annullabile; che, il documento che contiene l’informazione deve essere sottoscritto dall’assistito; che, una volta sottoscritto l’informativa deve essere allegato all’atto introduttivo dell’eventuale giudizio; che, il giudice che verifica la mancata allegazione del documento, se non provvede ai sensi dell’articolo 5, comma 1, informa la parte della facolta’ di chiedere la mediazione; che, il giudice, anche in sede di giudizio di appello, (Art. 5 comma 2) valutata la natura della causa, lo stato dell’istruzione e il comportamento delle parti, puo’ invitare le stesse a procedere alla mediazione; che, questo organismo e` nato, anche, con lo scopo di porsi al servizio degli dei magistrati e Avvocati italiani per per deflazionare di carichi pendenti e di quelli a venire,aventi per argomento la risoluzione di controversie civili e commerciali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: