Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 22 marzo 2010

Bcc: variazioni del tasso dei mutui

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

La variabilità dei tassi sui mutui, a volte, può presentare ai sottoscrittori delle sorprese non gradite. Per questo, le Bcc del Friuli Venezia Giulia hanno predisposto una nuova soluzione finanziaria che mette al riparo i mutuatari da rialzi eccessivi e inattesi. «Le Bcc continuano a pensare alle esigenze finanziarie delle comunità – è il commento di Giuseppe Graffi Brunoro, presidente della Federazione regionale delle Banche di Credito Cooperativo – affiancando alla capacità di concedere credito l’approccio culturale verso l’indebitamento responsabile e sostenibile». Il “covered warrant cap” (questo è il termine tecnico), può essere agganciato al mutuo a tasso variabile per fissare un tasso massimo a tutela dai rialzi del tasso stesso. In questo modo, in pratica, il cliente della banca, una volta fissato un tasso massimo di riferimento, sarà sempre protetto in caso di successiva crescita eccessiva dei tassi, avendo diritto a ricevere un differenziale se il tasso variabile si alza fino a superare il valore soglia (cap). Gli strumenti come il covered warrant cap, si prefiggono di evitare fenomeni come quelli verificatisi all’indomani della crisi finanziaria quando l’esplosione dell’aumento del costo delle rate ha creato difficoltà a tanti mutuatari. Ogni rialzo dei tassi di interesse, oggi ai minimi storici, si ripercuote infatti sulle capacità di rimborso. Il vantaggio per i sottoscrittori è immediatamente comprensibile: non si paga mai più del tasso massimo stabilito, anche se la variabilità dovesse portare a un suo superamento. In un momento come l’attuale in cui si concretizzano le aspettative di ripresa economica, i tassi sono bassi e stimolano i consumatori a stipulare mutui a tasso variabile che, però, potrebbero subire dei rialzi sfavorevoli sulle rate future. Meglio assicurarsi, suggeriscono le Bcc.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tour estivo “L’Alchimista delle rose”

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Catania 28 marzo 2010 presso il prestigioso Y’s Jazz Club di Catania, il cantautore Giuseppe Cucè presenterà al pubblico siciliano il tour estivo “L’Alchimista delle rose”. Dopo l’esperienza sanremese, alla quale ha partecipato con il brano “Rosa”, riscuotendo numerosi consensi fra gli addetti ai lavori; Cucè si dedica ora alla composizione dei brani del nuovo album, mantenendo pur tuttavia, il “contatto” con il suo pubblico al quale proporrà gli inediti tratti dall’album “La mela e il serpente” rivisitati in chiave acustica. Il cantautore catanese salirà  sul palco accompagnato dagli amici di sempre: Francesco Bazzano (batteria e percussioni); Antonio Masto (chitarra classica); Edoardo Musumeci (chitarra acustica); Marco Carnemolla (basso acustico); Adriano Murania (violino); Alessandro Longo (violoncello). Raffinato ricercatore della giusta “alchimia” tra emozioni, ritmo e denuncia sociale, Giuseppe Cucè compirà un viaggio intimista supportato dal “bagaglio musicale” accumulato negli anni e caratterizzato da esperienze apparentemente tra loro diverse che nella realtà gli hanno permesso di “formarsi stilisticamente”: dalle cover iniziali al messaggio cantautorale di Luigi Tenco alla “indipendenza” dei propri brani. Un cammino lungo, fatto spesso di strade tortuose, sfiancanti; porte chiuse e falsi amici; che tuttavia, temprano l’animo stimolando l’artista ad andare avanti con la consapevolezza e la voglia di voler fare “buona musica d’autore”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La cooperazione e filiera agro-ittica

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

“Un grande contributo può giungere dalla cooperazione, leva essenziale per la sussidiarietà e per la qualità dei servizi necessari allo sviluppo del sistema agro-ittico italiano, e dalla sinergia tra Unci  e Coldiretti anche nel settore della pesca.” E’ questo in sintesi quanto emerso dal Convegno su “I servizi per la filiera agro ittica nel Lazio”, che si è svolto ieri a Roma, presso la sede nazionale dell’Unci – Unione Nazionale Cooperative Italiane, al quale è intervenuto il Sottosegretario al Ministero delle Politiche Agricole con delega alla pesca, on. Antonio Buonfiglio.  Nel suo intervento l’on. Buonfiglio ha rilevato che anche “nel settore pesca va riproposto quanto ha già consentito all’agricoltura italiana di crescere e di fare un grande salto di qualità. Battaglie come quella sull’etichettatura sfociata poi nella tutela del Made in Italy, un sistema certificato, trasparente e riconoscibile, che avvicina produttori e consumatori. La sicurezza alimentare è uno degli obiettivi fondamentali, nonché una richiesta che emerge dai cittadini-consumatori. Va, infatti, – ha detto Buonfiglio – posto al centro delle questioni l’uomo, ponendo accanto alla sostenibilità ambientale, quella economica e sociale. La riduzione dello sforzo di pesca deve essere supportata con una campagna per integrare il reddito dei pescatori, utilizzando al meglio le risorse del FEP. Un grande ruolo è svolto dai Centri servizi territoriali delle Organizzazioni, prendendo come riferimento l’esperienza dell’agricoltura. I protocolli siglati per la creazione di un sistema italiano della pesca e acquacoltura (SIPA) – ha ricordato il sottosegretario – prevedono la definizione di convenzioni con le associazioni di categoria, al fine di implementare il fascicolo della pesca, che faccia perno sulla semplificazione normativa, superando l’attuale decentramento istituzionale. Il fermo biologico, infine, anche per quest’anno, si articolerà in modo differenziato come stabilito dal P.O. nelle varie regioni, utilizzando a sostegno dei redditi dei pescatori, in tali periodi, i fondi provenienti dalla cassa integrazione straordinaria”.  Il Presidente Unci, Paolo Galligioni, nel suo intervento, “condividendo il programma per un sistema integrato della pesca, ha ricordato l’obiettivo dell’Unci, ossia di promuovere un progetto di sviluppo per il Paese fondato sulla valorizzazione delle tradizioni e delle specificità locali, all’interno del quale si caratterizza proprio il ruolo sociale ed economico della cooperazione che nell’ambito della pesca è di grande importanza per la realizzazione dei servizi per la filiera agroittica e di una piena realizzazione della tracciabilità dei prodotti”. All’evento sono, inoltre, intervenuti: Franco Pasquali, Vice Presidente Vicario Unci nonché Segretario Generale Coldiretti, Mauro Tonello, Presidente Unci-Coldiretti, Roberto Celenza, Presidente UNCI Lazio, Aldo Mattia, Coordinatore UNCI – Coldiretti Lazio, Giuseppe Diana, Direttore Dpl Rieti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni e programmi: iniziativa de La Stampa

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Scrivevamo, nei giorni scorsi (1) che i programmi presentati in occasione delle elezioni regionali, e non solo, sono come i fiori: appassiscono in un batter d’occhio. In un Paese di smemorati chi si ricordera’ quanto promesso durante la campagna elettorale? In occasione delle precedenti elezioni regionali del 2005 furono elaborati programmi dei quali nessuno ricorda un bel niente. Ci dobbiamo ricredere perche’, oggi, il quotidiano La Stampa pubblica un inserto nel quale si analizzano i risultati raggiunti in 13 regioni al termine del quinquennio 2005-2010. L’analisi viene semplificata con l’elaborazione di una graduatoria  e l’attribuzione delle relative medaglie. Contestualmente La Stampa pubblica i punti salienti degli attuali proposte programmatiche, quelle che dovranno essere verificate nel 2015. Non possiamo che complimentarci per l’ottima iniziativa. (1) http://www.aduc.it/comunicato/elezioni+programmi+promesse+tasse_17230.php (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Ztl in un mese 425 sanzioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Gli agenti del Gruppo Centro Storico della Polizia Municipale, su direttiva del Comando Generale, hanno intensificato i controlli ai varchi di accesso della Zona a Traffico Limitato del Centro Storico. Nell’ultimo mese, le pattuglie della Municipale hanno elevato un totale di 425 sanzioni, delle quali 128 nei confronti di automobilisti che, per evitare le telecamere, transitavano contromano. Fermati dalle unità dopo l’infrazione commessa, la maggior parte dei conducenti ha addotto scuse fantasiose: tra queste, le più comuni: “andavo di fretta”, seguita da “non sapevo che era vietato”.   Le sanzioni, inoltre, hanno riguardato anche verifiche sui transiti sospetti segnalati dalle telecamere: targhe contraffatte, clonate, parzialmente occultate, coperte al momento del transito. Tra queste, il caso di una Renault Megane transitata decine di volte ai varchi ed il cui conducente, prima del passaggio, alterava la propria targa con lettere e cifre sempre diverse, contravvenendo all’art. 100 del Codice della Strada e incorrendo, quindi, nella confisca della targa e nel sequestro del veicolo.  Durante le operazioni di controllo sono state ritirate oltre venti carte di circolazione e sequestrati anche tredici permessi Z.T.L. scaduti o intestati a defunti.  Sono 845, in totale, i controlli effettuati dal primo gennaio ad oggi che hanno interessato anche i permessi per portatori di handicap: 91 i contrassegni ritirati. Tra questi, 28 conducenti che li utilizzavano per lo shopping in centro e altrettanti intestati a persone decedute. Ventisette, invece, i veicoli che ne esponevano uno scaduto. Denunciati inoltre, i possessori di due permessi contraffatti.  Sono quattro, poi, i veicoli privi si assicurazione e due quelli con tagliandi assicurativi contraffatti i cui proprietari sono stati denunciati alla Procura.  Le unità di Via dei Montecatini si sono anche imbattuti in un venticinquenne, che alla guida del proprio autoveicolo è riuscito a collezionare ben tre infrazioni: guida contromano, non ottemperanza all’alt degli agenti operanti e transito con il rosso. A lui è stato applicato il massimo della sanzione: 15 punti in meno sulla patente. Infine, sono stati identificati e multati 15 parcheggiatori abusivi, principalmente turchi, marocchini e italiani, a Testaccio, Campo dé Fiori, Piazza Navona, Piazza Venezia e Via del Corso.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“I romeni in Italia tra rifiuto e accoglienza”

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Roma, giovedì 25 marzo 2010 Ore 10,00-12,15  Accademia di Romania Valle Giulia, Piazza José de San Martin 1, Roma  Introduzione Direttore dell’Accademia di Romania:  Prof. Mihai Barbulescu Ambasciatore di Romania in Italia:  S.E. Razvan Rusu Direttore Generale Immigrazione del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali:  Dott. Giuseppe Maurizio Silveri Direttore Generale Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale: Dott. Massimiliano Monnanni  Presentazione della ricerca Dott. Antonio Ricci, Dossier Caritas/Migrantes e Prof.ssa Laura Timsa, Univ. “L. Blaga” di Sibiu  Commenti Dott.ssa Miruna Cajvaneanu, Hotnews Romania/Gazeta Romaneasca: Il punto di vista dei romeni Dott. Roberto Nicastro, UniCredit: Il Credito ai Nuovi Cittadini Don Livio Corazza, Caritas Italiana: Immigrazione in Europa e dimensione religiosa Don Egidiu Condac, Confederatia Caritas Romania: Emigrazione impatto sulle famiglie  Conclusioni Pref. Mario Ciclosi, Vice Capo Dipartimento Vicario Libertà Civili e Immigrazione del Ministero dell’Interno Prof. Giorgio Alessandrini, Responsabile Organismo Nazionale di Coordinamento CNEL  Coordinamento dei lavori Dott. Franco Pittau (Dossier Caritas/Migrantes)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Contro il “collegato lavoro”

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Roma 22 marzo ore 10.30 presidio alla sede dell’OIL, Via Nazionale (Altezza Cinema Rialto) –Previste iniziative in tutta Italia. Il 3 marzo scorso il Parlamento ha definitivamente approvato il cosiddetto “collegato lavoro” che colpisce pesantemente il diritto del lavoro ed i diritti dei lavoratori. Proprio quando la crisi e le ristrutturazioni in corso stanno determinando riduzioni di salario e centinaia di migliaia di disoccupati e di precari senza più lavoro, la maggioranza, con una opposizione parlamentare silente da mesi e mesi su questo tema, ha varato un provvedimento di legge che complessivamente impedisce anche l’autodifesa legale del lavoratore attraverso gli strumenti sino ad oggi utilizzati e consente di “affidare” la legislazione del lavoro non più alla giustizia ed alla magistratura, ma al coinvolgimento di quei sindacati concertativi che più rispondono alle esigenze delle controparti aziendali. Nella stessa giornata del 22 i rappresentanti di RdB, SdL Intercategoriale e Snater parteciperanno alle assemblee indette dall’Associazione Giuristi Democratici, che si terranno a Roma e nelle maggiori città italiane, per denunciare la gravità del provvedimento legislativo. (In allegato elenco delle assemblee).

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Professione insegnante

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Roma 22 Marzo 2010,  dalle 10.00 alle 13.00, presso la Sala Odeion, Edificio di Lettere e Filosofia – Museo di Arte Classica si terrà il Tavolo Tecnico “Professione insegnante. le prospettive e le problematiche per gli aspiranti docenti”, organizzato dalle  Facoltà di Scienze Umanistiche, Lettere e Filosofia, Filosofia e Studi Orientali della “Sapienza” Università di Roma, in collaborazione con SOUL (Sistema Orientamento Università Lavoro).  L’obiettivo del Tavolo Tecnico è quello di affrontare il problema della formazione degli insegnanti partendo dalla constatazione delle difficoltà della scuola italiana, valorizzare le prospettive e riflettere sulle necessità di miglioramento. Dopo il saluto introduttivo del Prof. Roberto Nicolai (Preside della Facoltà di Scienze Umanistiche), del Prof. Franco Piperno (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia), della Prof.ssa Marta Fattori (Preside della Facoltà di Filosofia) e del Prof. Federico Masini (Preside della Facoltà di Studi Orientali), il Convegno prevede due importanti momenti di approfondimento e confronto moderati dal Prof. Pietro Lucisano (Preside del Corso di laurea Sc. Educazione e formazione e Responsabile Scientifico del Progetto SOUL). Nella prima parte della mattinata il Prof. Giunio Luzzatto (Presidente del Centro d’Ateneo per la Ricerca Educativa e Didattica, Università di Genova) delineerà i principali cambiamenti avvenuti nella scuola italiana durante gli ultimi dieci anni e, successivamente il Prof.Luciano Galliani (Docente ordinario di Pedagogia sperimentale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Padova, membro del Gruppo di Lavoro Ministeriale per la Formazione del corpo docente) illustrerà il percorso di abilitazione all’insegnamento: dal concorso nazionale alla chiusura della SSIS. A seguire, le testimonianze della Dott.ssa Rosa Paventi (Docente di Matematica ed Informatica, pluriabilitata SSIS, Università di Roma Tre) e della Dott.ssa Valentina Patacchiola (Supplente di Italiano, non abilitata). A tutti i partecipanti verrà rilasciato un dossier informativo sul Tema Scuola Sul sito http://www.jobsoul.it è possibile scaricare il programma.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terrorism blacklists

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

After repeated calls for parliamentary scrutiny over restrictive measures to freeze bank accounts of people linked to Al-Qaida, the European Parliament is taking the case before the Luxembourg Court of Justice. “It is now up to the Court to decide whether European Parliament will have codecision on the controversial black list of alleged terrorists” said European Parliament rapporteur Emine Bozkurt (S&D, NL) today. “Clearly terrorism needs to be fought, but the end does not justify all means. In Europe we should protect the fundamental rights of our citizens.” she said. “Legal experts think that the Commission and Council should have used another legal basis and that codecison should have been applied. Parliament will not let this pass and be put aside. Parliament wants to use the rights that it was given when the Treaty of Lisbon came in to effect” added Mrs. Bozkurt. “Interference by Parliament is necessary for more transparent and democratic black list procedures. People have the fundamental right to information and defence. The proposals of the Council only show minimal changes in the procedures creating the black list and are not respecting fundamental rights.” In a resolution – on which Emine Bozkurt was rapporteur – adopted on the 16th of December last year, members criticized measures put forward by the Commission following a ruling by the Court of Justice in September 2008 which struck down the EU regulation in force since 2002 on restrictive measures. In the judgment “Kadi and Al Barakaat International Foundation v. Council and Commission”, the court ruled that the regulation violated fundamental rights, in particular the right of legal defence. On the proposal, for sanctions (such as freezing bank accounts) against people and entities linked to Osama bin Laden, the Al-Qaida network and the Taleban, MEPs argued that the ordinary legislative procedure – which gives Parliament a full say in the adoption of the legislation – should be used.  Any measures taken must also be accompanied by safeguards and guarantees. They pointed out that the blacklisting procedures for the UN and EU sanctions regimes have been criticised. The effectiveness of the EU and UN ‘terrorist’ sanctions regimes should be assessed, said MEPs, since they appear to have had an adverse effect on conflict resolution and development efforts in numerous regions. Lastly, MEPs stressed that any data transferred to non-EU countries must be adequately protected and that the people and entities concerned should be kept as fully informed as possible about such data transfers. They also called for a general legal framework on data protection to be adopted as soon as possible.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FRA: Racial Discrimination

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Racism and xenophobia continue to affect the day to day lives of a significant number of people within the European Union warned the EU Agency for Fundamental Rights today in a joint statement with the OSCE’s Office for Democratic Institutions and Human Rights (ODIHR) and the Council of Europe’s European Commission against Racism and Intolerance (ECRI).  The statement was issued ahead of the International Day for the Elimination of Racial Discrimination on Sunday 21 March. The statement focused particularly on manifestations of racism and xenophobia on the Internet.  The organisations pointed to the danger of the Internet as a platform for the spreading of racist and xenophobic views, as well as highlighting the potential for the Internet to be used as a tool to challenge such attitudes.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »