Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 25 marzo 2010

Palermo: Via Crucis

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Palermo 26 marzo. La partenza è fissata alle ore 21 dal Santuario della Madonna dei Rimedi in piazza Indipendenza. la tradizionale “Via Crucis” cittadina, in preparazione della Santa Pasqua, è stata organizzata dall’Arcidiocesi. Il pio esercizio di preghiera sarà guidato come di consueto dall’Arcivescovo mons. Paolo Romeo che ritorna da Roma dove ha preso parte ai lavori del Consiglio permanente della Conferenza Episcopale Italiana. L’arrivo e la conclusione del corteo avverrà nel piazzale antistante la Cattedrale dove mons. Romeo pronuncerà una riflessione finale.
Sono invitati a partecipare i presbiteri e i diaconi, che indosseranno la stola di colore rosso, i religiosi e le religiose, i membri dei Consigli Pastorali e dei centri diocesani, i ministri istituiti, i ministri straordinari, i componenti delle associazioni e dei movimenti ecclesiali, delle confraternite laicali e i fedeli tutti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coopi: Aperitivo solidale

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Roma 28 marzo ore 17 Via del Mattonato 29 al Bali Bar&Restaurant aperitivo solidale a sostegno del progetto di COOPI per la protezione e il reinserimento delle donne vittime di violenza nella Repubblica Democratica del Congo. Dichiara Donatella Donato, presidente di COOPI Lazio, che ha organizzato l’evento: “COOPI opera in questo contesto per favorire il recupero psicologico e il reinserimento sociale delle vittime di violenza. Sarà l’occasione per parlare di donne, del loro mondo, della loro forza, delle loro lotte, nei vari contesti socio-culturali. Attraverso la fotografia, la letteratura, le immagini, si parlerà dell’importanza della donna nelle diverse realtà”.   Il programma della serata prevede la presentazione delle Persone Libro dell’associazione “Donne di Carta”: lettori e lettrici che imparano a memoria brani e li portano in giro per rilanciare la cultura dell’oralità. A seguire, la presentazione del ”Portale delle donne: donne ieri, oggi e domani”, da parte della giornalista e scrittrice Marta Ajò in collaborazione con Monica Ottone di CommercialistaDonna e la relazione della studentessa in antropologia Valentina Vitale sulle “Modificazioni dei genitali femminili”.  A seguire ci sarà la proiezione del cortometraggio di Andrea Ruffini, videoreporter sul progetto di COOPI a favore delle donne in Repubblica Democratica Del Congo e la performance.  Durante tutta la serata sarà possibile visitare una mostra fotografica di COOPI sulla Repubblica Democratica del Congo. (mamma bimbo)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: “Sotto i portici”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Bologna 26 marzo 2010 alle ore 17,30 (Via Nazario Sauro 22, Bologna)  presso la Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale  sarà  presentato il sesto volume della collana “Sotto i portici”  curata da Tiziana Roversi e Claudia Alvisi:  Luigi  Ferdinando Marsili Scienziato e generale  edito da Bononia University Press Presenteranno il volume Beatrice Buscaroli, critica d’arte e Maria Giuseppina Muzzarelli, storica e vicepresidente della Regione Emilia Romagna. Interverranno gli autori: Camilla Giorgini, per il testo, Nadia Pinardi, per gli apparati scientifici, Antonella Cinelli, per le illustrazioni. I disegni originali di Antonella Cinelli saranno esposti al pubblico.  Nel 1658, terzogenito di una nobile famiglia bolognese, nacque il Conte Luigi Ferdinando Marsili. Ebbe una lunga e avventurosa vita militare e fu viaggiatore instancabile. Di ogni paese apprendeva idiomi, modi e cultura, tanto da conoscere in modo fluente numerose lingue, compresi l’arabo e il turco.  Ma Marsili è divenuto celebre soprattutto come scienziato:  la sua straordinaria curiosità e le numerose ricerche sul campo si sono rivelate anticipatrici della moderna oceanografia ed stato fondatore dell’Istituto delle Scienze di Bologna (1711), per merito del quale la città venne a trovarsi, tra sei e settecento, tra i protagonisti del dialogo scientifico internazionale. L’Istituto e la specola sono oggi i Musei Universitari di Palazzo Poggi.Una figura così significativa viene ricordata dalla collana “Sotto i portici” proprio mentr Bologna si prepara alle celebrazioni per i 300 anni dalla nascita dell’Istituto delle Scienze.
“Sotto i portici” è una collana di libri illustrati, biografie di figure illustri che hanno lasciato a Bologna un segno importante in ambito culturale, artistico, scientifico, letterario. E’ una collana che attraversa tutte le discipline: può occuparsi indifferentemente di scienziati o favolisti. Comune denominatore di tutti i protagonisti è però il legame che ognuna di queste grandi figure ha avuto con Bologna.   “Sotto i portici” è curata da Tiziana Roversi e Claudia Alvisi ed è pubblicata da Bononia University Press. La mostra resterà aperta fino a sabato 24 aprile (sotto i portici)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Nuova stagione Pierre & Vacances

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Punta sulle agenzie di viaggi la nuova stagione Pierre & Vacances: il Gruppo lancia un programma di promozione e incontri con le adv in collaborazione con i network più radicati sul territorio e punta sul nuovo sito B2B  per rafforzare il supporto alle agenzie nella vendita dell’articolata programmazione P&V. Presentata alle agenzie anche la nuova piattaforma on line B2B fresca di lancio, agenzie.pv-vacanze.it, con servizi ampliati e migliorati per ottimizzare il supporto garantito alle agenzie: “Il nuovo sito ha spiegato Rita Forgia offrirà un motore di ricerca più funzionale, in grado di diversificare le richieste per destinazione oltre che per marchi di prodotto, la speciale area riservata “Il mio account” per la gestione delle pratiche e delle prenotazioni, e sarà più ricco dal punto di vista contenutistico.
Pierre & Vacances è attualmente leader europeo per il segmento del turismo di prossimità, con la più ampia offerta sul mercato di Residence delle vacanze. Il Gruppo ha costruito la sua crescita su un originale modello economico, fondato sulla sinergia tra sviluppo immobiliare ed espansione turistica. Oggi, con 8 marchi complementari fra loro, Pierre & Vacances, Pierre & Vacances Premium, Pierre & Vacances Resorts, Maeva, Adagio City Aparthotel, Hôtels Latitudes, Center Parcs e Sunparks, P&V gestisce un parco turistico che vanta più di 48.000 appartamenti in Europa, per vacanze e soggiorni brevi in piena libertà e in località ad alta vocazione turistica. (staff)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Se devi dire una bugia dilla grossa

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

San Maurizio d’Opaglio 26 e sabato 27 marzo alle ore 21, presso il Teatro degli Scalpellini sarà di scena La Compagnia delle Chiacchiere, formazione locale nata nel 2001 da un gruppo di appassionati. Da allora la compagnia ha messo in scena 5 spettacoli a scopo benefico, che hanno toccato anche Ancona e Firenze. Come è difficile tradire la moglie quando si è personaggi in vista, quando il tradimento si deve consumare in un albergo affollato e quando a complicare tutto concorrono le coincidenze… Sono questi, in sintesi, gli elementi della brillante trama di Se devi dire una bugia dilla grossa, in scena venerdì e sabato a San Maurizio d’Opaglio. Ray Cooney, autore del testo, si specchia nei vizi e nelle ipocrisie della società contemporanea, utilizzando trucchi, colpi di scena, gag e battibecchi tipici della più esilarante commedia.  La Compagnia delle Chiacchiere torna dunque protagonista tra le mura di casa. Il biglietto d’ingresso allo spettacolo è gratuito fino ai 5 anni, costa 5 euro dai 5 ai 10 anni e 7 euro dai 10 anni in su. Sul palcoscenico saliranno Alessio Atzeni, Chiara e Simone Caldognetto, Ilaria Chiabotti, Caterina Comoli, Anna Guidotti, Vilma Piralla, Paola Racis e Maurizio Zago. Dietro le quinte, a dirigere il tutto, ci saranno Mela e Mauro. Lo spettacolo sarà replicato al Teatro Nuovo di Borgomanero il 28 Maggio e al Borsa di Novara il prossimo 12 giugno. Il ricavato andrà a sostegno delle famiglie più bisognose di San Maurizio d’Opaglio. (compagnia delle chiacchiere)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Siena protagonisti i giovani talenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Siena 26 marzo alle ore 21 nel salone di Palazzo Chigi Saracini (via di Città 89), nell’ambito dell’87esima Micat in Vertice, si esibiranno Elizaveta Martirosyan (soprano), Veronica Simeoni (mezzosoprano) e Yuri Haradzetski (tenore). Con Ulla Casalini al pianoforte, eseguiranno un programma che comprende pagine di Händel, Vivaldi, J. S. Bach, Haydn, Schumann, Brahms, Berlioz, Cajkovskij, Rachmaninov, Biscione, Mozart, Rossini, Donizetti e Saint-Saëns.
Elizaveta Martirosyan, di origine armena, nasce in Georgia e si diploma col massimo dei voti in canto e pianoforte al Conservatorio Sarajishvili di Tbilisi. Debutta nel 2000 all’Opera di Batumi con Gilda nel Rigoletto di Verdi e nel periodo 1998-2007 vince numerosi premi e borse di studio internazionali, fra cui il premio speciale Banca Monte dei Paschi all’Accademia Chigiana nel 2003.
Veronica Simeoni è nata a Roma. Completati gli studi classici, si è diplomata in canto presso il Conservatorio di Adria. Ha proseguito la sua formazione musicale sotto la guida di Raina Kabaivanska, con la quale ha frequentato i corsi di perfezionamento all’Accademia Chigiana di Siena e all’Università di Stato di Sofia.
Yuri Haradzetski, giovane e promettente tenore, ha iniziato la sua carriera a 19 anni presso il Conservatorio di Minsk in Bielorussia sotto la guida di Viktor Skorobogatov. Attualmente, all’età di 26 anni, ha già cantato in alcune produzioni operistiche presso l’Opera Nazionale di Minsk.  L’87esima Micat in Vertice si chiuderà giovedì 13 maggio – e non il 16 aprile come inizialmente previsto – nella Chiesa di Sant’Agostino con l’Internationale Bachakademie di Stoccarda diretta da Helmuth Rilling, nella Messa in si minore di J.S. Bach, uno dei grandi capolavoro della musica barocca. (Kabaivanska)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sorrento: festa golosa

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Sorrento 26 marzo, in corso Italia, festa golosa ideata dal pasticciere dei Vip Antonio Cafiero, dedicata al Principe della Risata, Antonio De Curtis. A fine serata, spaghettata da record in omaggio al film “Miseria e Nobiltà”  Per l’occasione, negli open space della gelateria “Primavera”, si potranno ammirare uova di cioccolato extralarge, tutte dipinte a mano, ispirate ai film più noti del mitico Totò. Da “Gli onorevoli” a “L’imperatore di Capri” passando per “La banda degli onesti” e “Signori si nasce”. Una sfilza di prelibatezze abbinata alla tipica bombetta che l’attore amava indossare nelle sue pellicole realizzata, nelle misure più disparate, con cioccolato al latte e fondente. Stessa materia prima utilizzata per plasmare il busto di Totò, tutto da sgranocchiare, del peso di oltre 100 chili, che domina la sala principale del frequentatissimo ritrovo sorrentino.  L’appuntamento, che aprirà ufficialmente i festeggiamenti per la Pasqua 2010, vedrà la partecipazione anche della nipote del grande artista partenopeo Diana, figlia di Liliana De Curtis.
L’evento si concluderà in strada, alle 21.30, con una spaghettata da record “aglio, olio e peperoncino” pronta a deliziare le centinaia di avventori che si ritroveranno in corso Italia per un ghiotto tributo all’indimenticabile scena del film “Miseria e Nobiltà” trasmesso su maxi schermo. Momento goloso reso possibile, oltre che da Antonio Cafiero, anche dai titolari dei ristoranti “Ciao Totò” di Sant’Agnello e “Donna Sofia” e “La Lanterna” di Sorrento. (totò)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incentivi

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Dal 6 aprile bonus per elettrodomestici, motorini, cucine e nautica A beneficiarne saranno a circa il 2-3% famiglie, cioè circa 500.000 Il meccanismo del “rubinetto” previsto per la concessione del bonus creerà molti problemi. È prevedibile, infatti, che nei primi giorni si concentreranno migliaia di domande di bonus per avere la certezza di rientrare nei fondi previsti. E’ prevedibile anche che i commercianti utilizzeranno questi incentivi in modo pubblicitario. Il rischio è che il consumatore acquisti il bene con la promessa del bonus, per poi scoprire, ad acquisto effettuato, che non è rientrato nei benefici. Per questo Adiconsum raccomanda prudenza e consiglia di prenotare il bene che si intende acquistare, confermando l’acquisto solo dopo aver accertato l’accoglimento della domanda di bonus da parte di Poste Italiane, incaricate di gestire i fondi. Adiconsum invita, inoltre, i commercianti a tenere un comportamento corretto e trasparente. In caso contrario non mancheremo di segnalare all’Autorità Antitrust, l’eventuale pratica commerciale scorretta, pesantemente sanzionata dalla normativa di legge. Per le famiglie i bonus previsti riguardano: • cucine componibili complete di elettrodomestici: bonus 10% contributo max di 1000 euro media bonus: 500 euro beneficiari: circa 120.000 famiglie• elettrodomestici (lavastoviglie, cucine, forni elettrici, scaldacqua a pompa di calore, stufe): bonus 20% contributo max di 500 euro media bonus: 150 euro beneficiari: circa 330.000 famiglie • motocicli: bonus 10% (20% per motocicli elettrici) contributo max di 750 euro (1500 euro per quelli elettrici) media bonus: 300 euro beneficiari: circa 40.000 consumatori• nautica da diporto: bonus 20% contributo max di 1000 euro media bonus: circa 600 euro beneficiari: circa 33.000 consumatori Focus su acquisto nuovi immobili ad alta efficienza energetica Adiconsum vede di difficile attuazione questo contributo pari a 116 euro/mq per un importo max di 7.000 euro per le abitazioni di classe A e di 83 euro/mq per quelle di classe B, perché il patrimonio immobiliare anche quello di recente costruzione è oggi classificato per oltre l’80% nelle categorie E, F, G. Si tratta, ad avviso di Adiconsum, di un contributo che rischia di finanziare costruzioni già efficienti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Hotel storici

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Cosa rende una vacanza speciale o un soggiorno in hotel unico? Provare cucine nuove per godersi una pausa dalla routine quotidiana può essere certamente un modo, ma per trasformare il proprio soggiorno un’esperienza indimenticabile serve quel pizzico in più. La cultura e la storia, elementi troppo spesso sottovalutati, aiutano ad aggiungere alla propria vacanza quel tocco di fascino e magia.   Per questo motivo http://www.trivago.it ha individuato i migliori dieci hotel storici in Europa a negli Stati Uniti. Da Washington a Siviglia, da Londra a Cracovia, questi hotel sanno come cullare i propri ospiti con un servizio di indiscusso livello combinato a un fascino storico irresistibile. Qualche esempio:
1.  Beau-Rivage Palace, Losanna, Svizzera Situato sul waterfront Quai d’Ouchy di Losanna, il cinque stelle Hotel Beau Rivage Palace gode di una spettacolare vista sul lago di Ginevra e sulle cime innevate delle Alpi svizzere.  Una ristorazione di primo livello, una cantina fornita di oltre 75.000 bottiglie, 168 camere di lusso e la vicinanza dal vivace centro di Losanna si combinano per rendere il soggiorno presso il Palazzo Beau Rivage un’esperienza unica Disponibile a partire da 279 € a notte per camera doppia via Hrs.com
2.  Hotel Copernicus, Cracovia, Polonia Prende il nome dal suo più noto ospite, l’astronomo polacco di fama mondiale Nicolas Copernico, trasmette immutato nel tempo il fascino dell’Europa medievale.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tassa sulla transazione finanziaria

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Parte anche in Italia la Campagna internazionale di raccolta firme per sollecitare i capi di Stato e di Governo del G20 a varare una tassa sulle transazioni finanziarie. Il  gettito della tassa sarà destinato a pagare parte dei costi della crisi innescata dalla finanza speculativa. La tassa – di importo molto contenuto, compreso tra lo 0,01 e lo 0,1 per cento di ogni transazione – potrebbe inoltre finanziare politiche sociali e ambientali nei Paesi sviluppati e ridare ossigeno alla cooperazione internazionale per lo sviluppo dei Paesi del Sud mondo, vittime di una crisi di cui non sono responsabili. La Campagna  – lanciata in occasione del summit dei Capi di Stato e di Governo dell’UE e del meeting delle Nazioni Unite dedicato a Finanza e Sviluppo  – è promossa in Italia dalla coalizione Social Watch, – che riunisce Campagna per la Riforma della Banca Mondiale, Ucodep, Fcre, Lunaria, WWF Italia, Acli, ARCI/ARCS, Mani Tese – e da Sbilanciamoci, Sistema Banca Etica, ATTAC Italia, FIBA CISL, CISL, Consorzio Goel, Lega Missionaria studenti, CVX, Coalizione Italiana contro la Poverta-GCAP Italia, FOCSIV – Volontari nel Mondo, Comitato Italiano per la Sovranità Alimentare, Valori, AMISnet, Azione Cattolica. Per firmare la petizione e per avere maggiori informazioni basta collegarsi al sito della campagna: http://www.zerozerocinque.it.  Le firme raccolte saranno inoltrate al Governo Italiano e in particolare al ministro dell’Economia Giulio Tremonti per chiedergli di farsi promotore, a livello nazionale e innternazionale, dell’introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie. Tasse di questo tipo già esistono in alcuni Paesi e l’idea di adottarle su scala globale si sta facendo sempre più strada tra i leader di molti Paesi europei e non solo. Si stima che tassando dello 0,05% ogni compravendita di titoli e strumenti finanziari, nella sola UE si potrebbe registrare un gettito tra i 163 e i 400 miliardi di dollari annui, mentre a livello mondiale il gettito sarebbe compreso tra 400 e 946 miliardi di dollari l’anno.  Cifre importanti, che permetterebbero agli Stati di colmare gradualmente le voragini che si sono aperte nei conti pubblici con i salvataggi delle grandi banche e con le misure di sostegno all’economia necessarie per contrastare la pesante crisi economica provocata dagli eccessi della finanza speculativa (secondo stime recenti del Fondo Monetario Internazionale, il costo globale della crisi avrebbe raggiunto i 13.620 miliardi di dollari a livello globale).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le bio-droghe

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Si chiamano «smart drug» all’inglese o «bio-droghe» all’italiana, ma il termine bio-droghe è fuorviante.  Si tratta di semi di piante tropicali che ufficialmente sono in vendita per essere piantati e non ingeriti. Semi come il «Morning Glory» (ipomea violacea) o come l’«Hawaian Baby Woodrose» (argyreia nervosa), che dovrebbe fare germogliare «una bellissima pianta dai fiori bianchi e blu», si legge sulla confezione. Poi l’avvertenza: «se ingeriti possono provocare allucinazioni». Sì perché contengono una serie di alcaloidi indolici strutturalmente correlati con l’Lsd. Tra questi il principale è l’ammide dell’acido lisergico indicata con la sigla Lsa. Droghe a tutti gli effetti, ma legali. A volere sensibilizzare l’opinione pubblica su questo fenomeno è l’Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche (www.accademianalogica.com) che punta il dito sul senso di precarietà e sull’ansia da prestazione che caratterizzano la società contemporanea. Secondo lo psicologo Stefano Benemeglio sono infatti questi i fattori che determinano i disagi che portano sempre più spesso le persone a ricorrere alla droga. Ma queste «smart drug» sono ancora più pericolose perché disinformazione, ambiguità e vuoto legislativo giocano un ruolo determinante.  Le sostanze in questione arrivano prevalentemente dall’estero, soprattutto dalla Spagna, dall’Olanda e dal Nepal. Ma la produzione sta aumentando anche direttamente in Italia e non riguarda solo i semi tropicali. Tra i prodotti in commercio c’è praticamente di tutto: estasi vegetali, bevande energetiche che fanno ballare per tutta la notte, gomma da masticare ottenuta da un’erba africana con effetti meditativi narcotici, biscotti a base di surrogati della canapa e perfino la «knaster», una miscela di canapa sativa lungamente utilizzata dai nativi nordamericani che oggi viene commercializzata in Europa come base per misture da fumo e che in Italia viene proposta come deodorante per ambienti, sconsigliandone l’utilizzo per consumo umano. L’elenco potrebbe continuare. Ma ciò che conta è che le droghe vegetali stanno diventando un affare d’oro. Un business in crescita, ma l’Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche (www.accademianalogica.com) lancia l’allarme.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ugl sanità Lazio: “accordo Ri.rei non ci piace”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

“Giorni fa alla presenza dell’Assessore Tibaldi e del Funzionario Fontana si è svolto l’incontro finale di verifica del percorso definito tra le parti nell’accordo del 01/2/2010 relativamente all’utilizzo della CIGS in deroga per i lavoratori del Consorzio di cooperative sociali riabilitazione e reinserimento Ri.Rei che al nostro sindacato non è assolutamente piaciuto. Lo dichiara in una nota il Segretario Regionale Ugl Sanità Cesare Secci. L’Esubero previsto è di 164 unità suddivisi tra i vari centri del Consorzio. La O.S. Ugl Sanità ha chiesto che fosse inserito nel verbale la dichiarazione in cui abbiamo espresso la nostra contrarietà alla firma del presente accordo in quanto non riconosciamo come validi alcuni aspetti sostanziali che hanno indotto il Consorzio all’apertura della procedura di mobilità in oggetto; in modo particolare, come già da noi dichiarato durante l’incontro presso la Asl Rm/D, il Consorzio si era impegnato formalmente a provvedere per tempo alla formazione del personale per adeguare le qualifiche alle effettive esigenze e alle attuali disposizioni e normative vigenti”. La Regione è costretta ancora una volta a svolgere la funzione di “notaio” nell’ennesimo provvedimento di riduzione dei livelli occupazionali. Anche quest’ultimo accordo che la UGL Sanità ha rifiutato di firmare – conclude il sindacalista –  dimostra come le nostre preoccupazioni espresse sin dal 2007 all’amministrazione Regionale fossero più che fondate”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mondiali di calcio e rischio Tbc

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Allarme tubercolosi con i mondiali di calcio ormai alle porte e in scena in Sud Africa, dove la Tbc è endemica. Gli addetti ai lavori raccomandano ad atleti, staff, autorità, giornalisti e tifosi prossimi alla partenza di stare in guardia, poiché stadi, mezzi di trasporto, ristoranti e alberghi potrebbero rivelarsi potenziali luoghi di trasmissione della malattia. La raccomandazione per chi si appresta a seguire la squadra azzurra nel continente africano arriva dagli esperti riuniti ieri a Roma per presentare le iniziative in programma per la Giornata mondiale per la lotta alla tubercolosi, che si celebra oggi. La Tbc è un nemico da non sottovalutare con quasi 2 milioni di morti l’anno, circa 5.000 al giorno, e 9,4 mln di nuovi casi all’attivo. «Occhio, dunque, a chi si reca in trasferta per i mondiali di calcio – raccomanda Luigi Codecasa, responsabile del Centro regionale per la Tbc di Villa Marelli-Niguarda di Milano – perché la possibilità di contrarre la malattia è più alta in Paesi dove si contano decine di migliaia di casi». «Certo – riconosce tuttavia l’esperto – la trasmissione della Tbc è più complicata rispetto a malattie come l’Ebola o virus come una semplice influenza. Ma ciò non toglie che in queste zone i pericoli di ammalarsi sono maggiori». (fonte doctor news)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seni prosperosi

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

«Ridisegnare la silhouette distribuendo meglio le forme nel proprio corpo era, fino a poco tempo fa, solo un esercizio di fantasia che le donne potevano fare davanti allo specchio – afferma Alessandro Gennai, chirurgo plastico di Bologna socio dell’Eafps (European Academy of facial and plastic surgery) -. Ora è diventato realtà anche per il seno, grazie agli ultimi studi fatti in Europa, soprattutto in Italia, e negli Stati Uniti, che hanno dimostrato l’assenza di controindicazioni all’utilizzo del proprio tessuto adiposo anche per rimodellare il seno».  Già da anni il lipofilling viene utilizzato per il riempimento di zone del corpo e del viso, ma solo ultimamente è stato sdoganato anche per il seno: «Da acerrimo nemico, il grasso in eccesso è diventato un alleato importante per la bellezza – prosegue il dottor Gennai -. Nello stesso intervento si aspira il grasso in eccesso da fianchi, pancia o glutei, e poi la si inietta dove c’è bisogno, ad esempio per rendere più abbondante il décolleté. La liposuzione avviene in un circuito sterile, quindi il grasso viene centrifugato in maniera delicata, in modo da preservare la vitalità delle cellule e nello stesso tempo separarle dai liquidi».  L’intervento dura un paio d’ore in sedazione, in regime di day hospital. «Questa è una buona notizia soprattutto per le donne mediterranee che tendono ad avere fianchi larghi e, in molti casi, poco seno. Per chi invece è magro e non ha grasso sufficiente, oltre alle protesi chirurgiche esiste sempre l’alternativa di un gel rimodellante a base di acido ialuronico macromolecolare» conclude Gennai.
Alessandro Gennai – Profilo professionale. Laureato con lode nel 1988 in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi di Modena, Alessandro Gennai ha frequentato la Scuola Internazionale di Medicina Estetica alla Fondazione Fatebenefratelli di Roma e la specializzazione in Chirurgia Generale al Policlinico Universitario di Modena, per poi proseguire gli studi all’estero (Los Angeles, Chicago, Spagna, Brasile e Argentina). In particolare è stato negli Stati Uniti, dove ha appreso, primo fra gli italiani, la tecnica del lifting endoscopico dal suo “padre fondatore”, Nicanor Isse. Gennai è socio della Eafps, European Academy of Facial Plastic Surgery. Lo studio si trova in via delle Lame a Bologna (www.gennaichirurgia.it).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I danni della crisi finanziaria mondiale

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Paola Pierri, Presidente di Unidea – Unicredit Foundation, e Leonardo Becchetti, professore di economia politica presso l’Università di Roma Tor Vergata e direttore di Benecomune.net, sono intervenuti in occasione dell’incontro “E’ più facile salvare una banca che vite umane?” organizzato dalla Fondazione Achille Grandi per il Bene Comune a Roma.. il gruppo di ricerca dell’Università di Roma Tor Vergata guidato dal prof. Leonardo Becchetti ha elaborato uno studio sugli effetti positivi che la scelta di responsabilità sociale (CSR) comporta rispetto alle performance azionarie delle società quotate nei momenti più acuti di crisi finanziaria. I principali risultati della ricerca, esposti in anteprima in occasione dell’incontro organizzato dalla Fondazione Achille Grandi per il Bene Comune, fanno riferimento a due episodi cruciali nella storia dell’ultima crisi finanziaria globale: il fallimento di Lehman Brothers del 15 settembre 2008 e quello di Washington Mutual del 26 settembre 2008.Mettendo a confronto le performance di borsa di oltre 3000 società quotate a Wall Street in occasione dei due avvenimenti, alla luce dei criteri qualitativi dell’indice azionario etico DOMINI (DSI 400), il team guidato dal prof. Becchetti ha rilevato che: Nei due giorni in cui vengono annunciati i fallimenti, le società inserite all’interno dell’indice azionario di responsabilità sociale DOMINI (DSI 400) registrano rendimenti “anormali” del +1,2% e del 0%, rispetto al -1,7% e -1,8% del mercato (S&P 500). Le società con un indice elevato in termini di responsabilità sociale generano rendimenti progressivi del +0,2% per ogni punto di maggiore affidabilità sociale (Strength), a fronte del -0,5% di decrescita di quelle con punteggi negativi (Concern). Le società con i più elevati indici di responsabilità sociale, anche se non inserite all’interno di DOMINI, generano un rendimento “anormale” e positivo nelle performance di borsa del +1% rispetto al -1,7% del mercato.
Mistra è un progetto di ricerca internazionale sugli Investimenti Sostenibili, finalizzato ad analizzare la convenienza economica degli investimenti socialmente responsabili. Vi partecipano 13 università e business school europee nei paesi di Italia, Regno Unito, Irlanda del Nord, Francia, Belgio, Olanda, Germania, Svezia e Finlandia. Il progetto prende in esame oltre 3000 società quotate di cui si conosce il rating internazionale sulle caratteristiche di responsabilità sociale e prevede due fasi di analisi, la prima dal 2007 al 2009, la seconda dal 2010 al 2012.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Adiponectina e la funzione cardiaca

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Vari studi sembrano indicare che l’adiponectina possa essere connessa con la massa e la funzione del ventricolo sinistro (Lv), ma finora scarseggiavano sperimentazioni su campioni di dimensioni adeguate. Giungono ora i risultati di un trial del Karolinska Institutet di Stoccolma, volti a indagare tali associazioni in due ampie coorti di anziani. I ricercatori svedesi hanno valutato le relazioni trasversali tra l’adiponectina sierica e le misure ecocardiografiche di geometria e funzione cardiaca in 954 partecipanti di 70 anni d’età (50% donne) del Prospective investigation of the vasculature in Uppsala seniors (Pivus) e in 427 uomini di 71 anni d’età dell’Uppsala Longitudinal study of adult men (Ulsam). Nei modelli aggiustati per età, sesso, indice di massa corporea, pressione arteriosa sistolica, colesterolo Hdl, creatinina e fumo l’adiponectina è risultata inversamente associata con la frazione d’eiezione negli uomini, ma non nelle donne. Dopo aggiustamento addizionale per il peptide natriuretico cerebrale (NT-proBNP), l’associazione tra adiponectina e la frazione d’eiezione si è però attenuata. Dunque, le concentrazioni sieriche di adiponectina sono apparse effettivamente associate con la frazione d’eiezione negli uomini. «I nostri risultati» affermano gli studiosi «implicano che l’adiponectina possa essere associata con la funzione sistolica tramite vie metaboliche che coinvolgono i peptidi natriuretici». (fonte: doctor news)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comunica on-line per le imprese

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Dal 1 aprile 2010 entra in vigore ComUnica, la Comunicazione unica d’impresa. Si tratta di una procedura telematica, che diventa l’unico strumento valido per le pratiche delle imprese. Il servizio è, comunque, già oggi attivo con pieno effetto legale. Dall’1 ottobre 2009 è iniziato, infatti, un periodo transitorio di sei mesi, durante il quale l’uso della Comunicazione Unica è stato facoltativo. Se finora le imprese hanno evaso gli obblighi riguardanti l’Agenzia delle Entrate, l’INAIL, l’INPS e le Camere di Commercio con procedure diverse per ogni ente, oggi i quattro enti si sono coordinati, avendo come obiettivo la razionalizzazione della procedura, una gestione degli adempimenti più facile e tempi di attesa dell’esito delle pratiche più brevi. La procedura è esclusivamente telematica: prevede l’utilizzo del software gratuito ComUnica, a disposizione degli utenti sul sito registrodelleimprese.it (portale messo a disposizione dalle Camere di Commercio), o, in alternativa, del software “StarWeb”, a disposizione sul sito starweb.infocamere.it (oppure di altri prodotti compatibili proposti sul mercato). La Comunicazione unica deve essere inoltrata, utilizzando la firma digitale, all’Ufficio del Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio di competenza, che provvederà ad inoltrarla a sua volta ai vari Enti (Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL).

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata mondiale del teatro

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Il 27 marzo 2010 sarà celebrata, per la prima volta in Italia, la “Giornata mondiale del Teatro”, istituita dal Governo con decreto del Consiglio dei Ministri del 6 novembre 2009, aderendo così alla Giornata mondiale del Teatro istituita a Vienna nel 1961 dall’ITT (Istituto Internazionale del Teatro). La “Giornata mondiale del Teatro” è volta a richiamare l’interesse del pubblico – in particolare i giovani – sull’importanza del teatro, quale elevata forma di espressione artistica di alto valore sociale, in grado di rafforzare la pace e l’amicizia tra i popoli, a promuoverne la funzione educativa e sociale, in quanto fattore fondamentale di aggregazione e socializzazione delle varie realtà culturali del nostro Paese. Il Governo italiano in occasione della “Giornata” intende così dimostrare quanto la cultura italiana – ed il Teatro in particolare – sia oggi sorprendentemente presente nella società multietnica in cui viviamo e puntare i riflettori sul teatro, risorsa strategica del Paese, a cui tutti dobbiamo guardare nell’interesse della Nazione. Alle iniziative per la “Giornata” partecipano istituzioni pubbliche e private. Il 27 marzo sono previste numerose manifestazioni teatrali dedicate al mondo della scuola, con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti in iniziative da realizzare in tutto il territorio nazionale, sulla base delle esperienze di confronto e riflessione sull’attività teatrale scolastica, promosse negli ultimi anni dallo stesso Ministero.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Apnee ostruttive: deficit verbali, ma non visivi

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Nei pazienti affetti da sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (Osas) i deficit cognitivi sono ben documentati; al contrario è poco chiaro l’impatto della patologia del respiro sull’integrità delle funzioni della memoria. Se ne sono occupati ora ricercatori dell’Imperial College di Londra, che hanno preliminarmente sottoposto pazienti e volontari sani a una batteria di test specificamente disegnata per differenziare diversi aspetti della memoria (semantica, episodica e di lavoro) rispetto all’attenzione. Anche il grado di sonnolenza è stato misurato mediante due apposite scale. Quanto alla valutazione della memoria, sono stati paragonati i due gruppi e il rapporto tra performance e gravità di malattia è stato analizzato mediante regressione lineare. In sintesi, i risultati. Allo studio hanno partecipato 60 pazienti e 60 controlli sani paragonabili per età e livello di educazione. I pazienti hanno dimostrato una ridotta memoria logica (punteggio medio al richiamo immediato: pazienti, 36; controlli, 43; punteggio medio al richiamo ritardato: pazienti, 22, controlli, 27). Minime differenze si sono invece registrate circa l’attenzione e la memoria visiva episodica, semantica o procedurale. L’analisi di regressione ha poi rivelato che la performance di memoria logica non era significativamente correlata alla gravità della malattia. L’Osas, concludono gli autori, appare associata a una riduzione della memoria verbale ma non di quella visiva, riduzione che può comunque influire sulla corretta attività della vita quotidiana. Am J Respir Crit Care Med, 2010 Mar 18. [Epub ahead of print] (fonte doctor news)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Energia elettrica: interruzioni e indennizzi automatici

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

E’ stata pubblicata oggi una nuova scheda pratica su “Energia elettrica: interruzioni di fornitura e indennizzi automatici”. A cura di Rita Sabelli, responsabile Aduc per l’aggiornamento normativo. E’ una guida per capire come, quando e quanto i gestori di energia elettrica devono ottemperare, anche e soprattutto in considerazione che i rimborsi devono essere automatici e non richiesti dagli utenti e che, quasi sempre, non lo fanno. L’Autorita’ per l’energia ed il gas ha stabilito delle regole che prevedono obblighi di registrazione delle riduzioni e il rispetto di standard di qualita’ ben precisi, con varie delibere. L’entrata in vigore di queste regolamentazioni e’ progressiva e fissata, per l’arco temporale 2009/2013, a seconda del numero di utenti serviti dal singolo distributore. Ad oggi i grossi distributori -con piu’ di 100.000 clienti in bassa tensione- sono gia’ coinvolti. Segue l’indice: – Le interruzioni di fornitura di energia Si ha un’interruzione quando la tensione al punto di consegna per il cliente finale e’ inferiore all’1% di quella dichiarata.  Per le interruzioni con preavviso Per qualsiasi tipo di interruzione Standard di tempo massimo per il ripristino della fornitura – tabella Indennizzi automatici – tabella  Gli indennizzi sono erogati dal venditore di energia in bolletta entro il primo ciclo di fatturazione utile  Nei casi di interruzioni prolungate che abbiano interessato piu’ di 2 milioni di utenti finali su base nazionale. Qui la schedapratica completa: http://sosonline.aduc.it/scheda/energia+elettrica+ interruzioni+ fornitura+indennizzi_17250.php

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »