Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 9 aprile 2010

Rivolta al centro immigrati di Crotone

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

“E’ da mesi che denunciamo la scandalosa situazione del Centro per immigrati di Crotone: una bomba a tempo che è pronta ad esplodere e che deve essere disinnescata al più presto”. Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, commentando la notizia dei violenti disordini scoppiati martedì scorso all’interno del centro di accoglienza Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto, durante i quali sono rimasti feriti due agenti della Polizia di Stato e due militari della Guardia di finanza con prognosi fra i quattro e i sette giorni. Dopo gli incidenti, i poliziotti della squadra Mobile della Questura di Crotone hanno arrestato quattro giovani extracomunitari – due marocchini, un algerino e un tunisino – con le accuse di devastazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Continua Maccari: “Come avevamo denunciato dopo il nostro sopralluogo nella struttura, oltre alle vergognose condizioni di vita per gli ospiti – alloggiati in strutture fatiscenti e in pessime condizioni igienico-sanitarie, come testimoniato anche da un nostro esaustivo dossier fotografico – il centro costringe gli Operatori di Polizia ad operare in una situazione di estremo rischio, non solo sanitario, ma anche legato all’impossibilità logistica di affrontare e controllare situazioni di rivolta. Martedì sera si è rischiato grosso, quando all’interno del Cie decine di immigrati sono saliti sui tetti delle palazzine ed hanno lanciato pietre e altri oggetti contundenti contro gli uomini delle Forze dell’ordine in servizio nel campo. Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno dovuto affrontare una vera e propria guerriglia fino a notte fonda per evitare che gli extracomunitari sfondassero le recinzioni per darsi alla fuga”. “Forse occorre ricordare – continua Maccari – che solo poche settimane fa nel centro sono stati incendiati alcuni container adibiti ad alloggi, e sempre negli ultimi mesi sono rimasti feriti, in diversi episodi di rivolte o risse scoppiate nel campo, un ispettore di Polizia che, colpito da un sasso in pieno petto, ha riportato una frattura allo sterno, un brigadiere dei Carabinieri, e tre militari dell’esercito. Anche questa volta si è registrato soltanto “qualche” ferito. Ma bisogna che qualche nostro collega ci lasci la pelle perché si cominci a parlare del Centro immigrati di Crotone e soprattutto si decida di chiudere questo “mostro” che non dovrebbe esistere in un paese civile?”. Aggiunge Maccari: “Ricordo che quello di Crotone è il più grande Centro per immigrati in tutta Europa e ospita 1600 immigrati, che però in maniera incontrollata si moltiplicano durante le ore notturne, perché gli otto chilometri di recinzione esterna sono pressoché incontrollabili e centinaia di immigrati si introducono per mangiare e dormire, e non ci sono Forze di Polizia sufficienti ad assicurare un controllo adeguato. La struttura, inoltre, è l’unica di tali dimensioni a comprendere nello stesso luogo i Centri di Accoglienza (C.D.A.), di Identificazione ed Espulsione (C.I.E.) e di Accoglienza Richiedenti Asilo (C.A.R.A.): un assembramento di strutture che, rivolta dopo rivolta, versa in condizioni sempre più critiche e pericolose, sia di tipo strutturale che sotto il profilo delle condizioni di vita e di lavoro: condizioni che tra l’altro risultano inspiegabili alla luce delle cospicue somme di denaro elargite per finanziare la gestione dell’accoglienza degli immigrati e la manutenzione del centro”. “Purtroppo – conclude Maccari – quasi tutti gli organi di informazione continuano a tacere dei continui scontri e focolai di rivolta che avvengono nel centro, mentre la politica e le istituzioni competenti fingono di non vedere: il Centro immigrati di Crotone va chiuso, e anche in fretta, ma evidentemente sono troppi e troppo consistenti gli interessi che ruotano intorno al mantenimento di quel tipo di struttura”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Torna Carolina Kostner

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

Milano 17 e domenica 18 aprile 2010 Mediolanum Forum Assago.  Dopo un anno di assenza da Galà ed esibizioni dovuto agli importanti impegni agonistici, Carolina Kostner, campionessa europea 2010 e ad oggi seconda nel ranking mondiale (ISU), torna a grande richiesta ad esibirsi a Milano come interprete d’eccezione in “WINX ON ICE”,  lo spettacolo sul ghiaccio delle fatine Winx. Carolina ha infatti deciso di ripetere la magica esperienza del 2008 e di unirsi al cast di Winx On Ice per le date di Milano del 17 e 18 aprile. “Sono felice di tornare ad esibirmi davanti ad un pubblico di giovanissimi che durante la scorsa tournée ho visto appassionarsi al mio personaggio attimo dopo attimo e avvicinarsi al mio sport, regalandomi emozioni uniche e indimenticabili” Nello spettacolo  sarà “Carolina”, una ragazza terrestre con la passione per la poesia e il desiderio di diventare una fata proprio come Bloom, Stella, Tecna, Flora, Musa e Aisha.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Apertura notturna dei musei vaticani

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

I Musei Vaticani sono lieti di annunciare che, dopo il notevole e lusinghiero successo autunnale del 2009, riprendono le aperture notturne. Quest’anno l’apertura straordinaria notturna sarà replicata continuativamente tutti i venerdì sera dal 9 aprile al 9 luglio e poi ancora dal 3 settembre al 29 ottobre, con il seguente orario 19,00 – 23,00 (ultimo ingresso 21,30). Un’esperienza unica e straordinaria per chiunque abbia occasione di essere a Roma in quelle sere o voglia organizzare un indimenticabile fine settimana. In particolar modo, però, l’invito è rivolto ai Romani, soprattutto quelli che durante le normali ore di apertura sono impegnati in attività lavorative, familiari, ecc. o sono comunque impossibilitati a visitare i meravigliosi tesori dei Musei Vaticani. Novità di quest’anno è l’inserimento nel percorso serale del Museo Gregoriano Egizio con le sue millenarie testimonianze e le suggestive ricostruzioni. Si potrà assistere al tramonto sulla Basilica di San Pietro e sui Giardini Vaticani dal Cortile delle Corazze e dalle finestre della Galleria delle Carte Geografiche con il sollievo del ponentino romano. Contemplare nella serena pace notturna il cielo stellato al di sopra Cortile della Pigna Sostare nello scenografico Cortile Ottagono, dove alla luce tremula e discretamente sommessa delle fiaccole si possono ammirare le sculture del più antico nucleo dei Musei Vaticani Raggiungere e visitare nella suggestione vespertina le Stanze di Raffaello, alcune Sale dell’Appartamento Borgia e della Collezione d’Arte Religiosa Moderna, per finire con la Cappella Sistina . Attraversare le Gallerie della Biblioteca Apostolica Vaticana nella tranquillità del silenzio notturno e nella quiete indispensabile per osservare gli innumerevoli dettagli pittorici di armadi e pareti. Per godere di questa serata veramente speciale è obbligatoria la prenotazione online tramite il sito internet ufficiale dei Musei Vaticani (www.museivaticani.va) o quelli della Santa Sede (www.vatican.va)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Milano 200 euro per chi adotta un anziano

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

“Sono tendenzialmente favorevole ad una iniziativa di questo genere, ma non dobbiamo dimenticare che le persone non sono delle merci e vagliare attentamente le modalità di controllo e di scelta delle famiglie affidatarie”. Con queste parole il vice responsabile per la città di Milano dell’Italia dei Diritti Luca Ragone esprime la sua opinione in merito alla proposta sperimentale promossa dal comune di incentivare, attraverso l’erogazione di un contributo mensile medio di duecento euro, l’assistenza a distanza di anziani da parte delle famiglie milanesi. Secondo quanto previsto dal progetto, prima di dare avvio all’affido, gli uffici comunali provvederanno ad effettuare i necessari colloqui con le famiglie, a predisporre test psicologici, e a pianificare un primo periodo di prova. “Preparare pranzi, occupare il tempo libero con un film al cinema o uno spettacolo a teatro, prenotare un appuntamento dal parrucchiere, sono certamente attività che contribuiscono alla felicità dell’anziano, solitamente ridotto in solitudine – conclude l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro -, ma  mi chiedo se il progetto di affido valuta anche la possibilità di riempire le ore più critiche per queste persone, ossia quelle serali. E come verranno effettuati i controllo sull’andamento dell’assistenza?”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »

Protesta bipartisan dei sindaci lombardi

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

“Ci sono temi su cui occorre ragionare superando le barriere partitiche, come nel caso della richiesta di rivedere i limiti del patto di stabilità. La proposta dei sindaci lombardi è ragionevole e appoggiata da entrambi gli schieramenti, in particolare dal presidente dell’Anci Lombardia Attilio Fontana”.  Questo il primo commento di Giuseppe Criseo, responsabile per la Lombardia dell’Italia dei Diritti, alla manifestazione di protesta bipartisan dei sindaci della regione che si sono radunati oggi in piazza San Babila a Milano per contestare contro i tagli finanziari destinati ai Comuni che  prevedono una riduzione di risorse pari circa 22 milioni di euro in meno nel corso del 2010. Prosegue l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro: “Il problema sono le spese deliberate e i mancati introiti dall’Ici. Occorre intervenire compensando con maggiori risorse statali, altrimenti il rischio è la cementificazione del territorio lombardo per reperire risorse tramite incassi dagli oneri di urbanizzazione. I mancati investimenti dei Comuni – conclude Criseo – sono scesi del 18 per cento e questo porterà grossi problemi alle amministrazioni che avranno come conseguenza quella di tagliare servizi utili ai cittadini. Per scongiurare questa orribile prospettiva, è necessario  rivedere le regole del patto di stabilità”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Avvio Ru486 in Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

“Le dichiarazioni rilasciate dalla prima donna che ha sperimentato su se stessa gli effetti della pillola abortiva sottolineano quanto sia estremamente importante essere informati sulle conseguenze della scelta di questo metodo abortivo”. Queste le prime parole della responsabile per le Pari Opportunità dell’Italia dei Diritti Patrizia Lusi all’indomani dell’avvio in Italia, in una clinica di Bari, della Ru486 e in seguito all’intervista rilasciata dalla cosiddetta ‘paziente zero’, la prima italiana che ha usufruito di questo nuovo procedimento per interrompere la gravidanza. “In ogni caso – chiarisce l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – è opportuno rilevare che si tratta di un farmaco le cui controindicazioni  non sono ancora del tutto state accertate dal punto di vista medico e scientifico per cui sarebbe opportuno seguire attentamente le prescrizioni indicate dalle strutture ospedaliere. Sul piano etico la scelta di utilizzare o meno
questo metodo si ritiene debba essere lasciata alla valutazione personale atteso che comunque si tratta di un’interruzione di gravidanza che dovrebbe essere fatta solo in circostanze estremamente pericolose per la salute della mamma e per quella del bambino. Per cui pillola abortiva sì ma in primo luogo sotto controllo medico, secondo, con la dovuta e opportuna attenzione all’assistenza psicologica che le strutture ospedaliere pubbliche e i consultori dovrebbero prestare a chi decide di operare questa  scelta”. Con una vena critica sul peso dei condizionamenti degli esponenti ecclesiastici nelle scelte personali e politiche, la Lusi così conclude: “Dal punto di vista religioso, lo stato italiano è uno stato laico ed è opportuno che la Chiesa ne rispetti la natura intervenendo con consigli e/o suggerimenti sulle questioni etiche o morali senza però influenzare il percorso legislativo fatto dal parlamento italiano, composto da deputati cattolici e non, nel pieno rispetto della Costituzione”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abbattimento muretto Ara Pacis

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

“Da molto tempo si parla di questo monumento che ostruisce la vista su due bellissime chiese, anch’esse parte del patrimonio artistico romano: infatti ci sono state molte polemiche su questa opera.” Così commenta Oscar Tortosa, vicesegretario per il Lazio dell’Italia dei Valori, la notizia del piano di abbattimento del muretto di divisione tra l’Ara Pacis e il lungotevere. Progetto che prevede anche la costruzione di un tunnel sotto la struttura per poter realizzare un giardino intorno all’altare.”Anche se tale idea è apprezzabile, parlare di una spesa di una certa consistenza in un periodo in cui ci sono buchi nel bilancio per ogni tipo di iniziativa sociale mi lascia perplesso. I soldi del Comune – puntualizza Tortosa – dovrebbero essere spesi in primis per migliorare le condizioni di vivibilità della città. Molte infrastrutture romane, come scuole e strade, sono fatiscenti tanto da ricordare le condizioni di Roma negli anni ’50.” Infine l’esponente del partito di Antonio Di Pietro aggiunge: “Mi meraviglio che Alemanno parli sempre di queste cose; sembra faccia tali dichiarazioni solo per fare propaganda. Inoltre, aprire molti cantieri nella città è sempre una cosa rischiosa per il fluire del traffico. Alemanno non dovrebbe più fare campagna elettorale, ma rendere accessibili i soldi del bilancio per migliorare le condizioni di vita basilari dei cittadini.”

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incentivi e bonus

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

Da una prima verifica svolta da Adiconsum su come potrà funzionare il meccanismo del bonus incentivi ha evidenziato una difficoltà che occorre correggere. Il bonus previsto dalla legge vale solo per i prodotti acquistati in sostituzione di analogo prodotto rottamato. Questo perché l’incentivo intende favorire acquisti aggiuntivi a quelli che normalmente si sarebbero fatti. I negozianti interpellati richiedono infatti il certificato della rottamazione della vecchia cucina o della vecchia lavastoviglie. Ma questo certificato è praticamente impossibile da ottenere poiché pochi sono i Centri di raccolta che rilasciano questo documento. Adiconsum propone quindi, come già avvenuto a suo tempo per i frigoriferi, che sia ritenuta valida un’autocertificazione da parte del consumatore. In caso contrario questo vincolo rischia di rende inefficace lo stesso bonus.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Radiazioni Ottiche Artificiali

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

Pavia 13-14 aprile – Aula Foscolo dell’Università si tiene il Convegno “Radiazioni Ottiche Artificiali: Sicurezza  tra Ricerca e Applicazione”, organizzato dall’Università degli Studi di Pavia in collaborazione con l’Agenzia Europea per la Sicurezza e il Coordinamento Nazionale dei Servizi di Prevenzione e Protezione Università e Ricerca, con il patrocinio di prestigiosi enti istituzionali e professionali che operano nel settore, fra tutti l’Istituto per la Sicurezza e la Prevenzione nei luoghi di lavoro (ISPESL). Occasione dell’incontro è l’entrata in vigore, il 26 aprile 2010, del Capo V del Titolo VIII del D.Lgs. 81/08, che prevede la valutazione dei rischi per le radiazioni ottiche artificiali. I datori di lavoro dovranno pertanto adempiere ai nuovi obblighi normativi e aggiornare il Documento di Valutazione dei Rischi aziendale.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Si firmano accordi sul nucleare

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

Elisabetta Zamparutti, deputata radicale in Commissione Ambiente, sull’annunciato vertice italo-francese di domani nel corso del quale verranno siglati accordi che riguardano il rientro dell’Italia nel nucleare, ha dichiarato: “In vista della firma dei protocolli sul nucleare, Berlusconi avrebbe fatto bene a portarsi, tra i Ministri e gli industriali al seguito, almeno un Governatore di regione disponibile ad ospitare centrali. Dopo i no da parte di tutti i candidati alle presidenze regionali, tutti regolarmente eletti, dalla Polverini a Vendola, passando per Cota, Formigoni e Zaia non si capisce dove il Governo intenda costruire queste centrali. Senza contare che il reattore francese EPR, che ci apprestiamo ad importare, è un autentico fiasco industriale. Insomma, pare proprio che tra Berlusconi e Sarkozy una fregatura tiri l’altra.”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Famiglie più povere nel 2009

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

I dati Istat sui redditi e sui risparmi delle famiglie del 2009 sono molti gravi. Evidenziano una caduta del risparmio di circa il 3%, un minor reddito di circa il 2% e una riduzione del potere d’acquisto di circa il 2,5%. Tutto ciò è avvenuto in un anno in cui sono intervenuti in modo rilevante gli ammortizzatori sociali della Cassa integrazione ordinaria e straordinaria. Il 2010 rischia di essere per le famiglie italiane ancora più pesante, poiché molte Casse integrazioni si stanno traducendo in minor occupazione sia precaria che regolare. Per contro non vediamo interventi significativi da parte del Governo per cambiare tale situazione. Il bonus incentivi potrà incidere più o meno su 500.000 acquisti di beni di consumo: è una goccia nel mare. Non solo. In assenza di controlli seri, il bonus rischia di andare a favore dei commercianti e non dei consumatori. Adiconsum ritiene fondamentale che il Governo proceda sia con un alleggerimento delle tasse sui redditi da lavoro dipendenti e sui pensionati, le cui minori entrate per lo Stato vanno compensate con una più decisa lotta all’evasione fiscale, sia con più controlli sugli aumenti ingiustificati a partire da quelli dei carburanti, delle assicurazioni, dell’acqua e dei rifiuti.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pressing Calderoli su Napolitano

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

“Calderoli così facendo, probabilmente voleva fare il capopopolo delle riforme. Ma si è preso la rimbrottata di Berlusconi. Sarà dura arginare la Lega d’ora in poi.” E’ questo il commento del vice presidente dell’Italia dei Diritti, Roberto Soldà, alla notizia del rimprovero di Berlusconi a Calderoli circa la sua fuga in solitaria sul Colle, dove ha presentato a Napolitano le venti pagine della sua bozza sulle riforme. Il Cavaliere ha precisato che al momento opportuno al Quirinale ci andrà lui stesso.”Al di là del fatto specifico, quando i nostri governanti parlano di riforme lo dovrebbero fare in luoghi adatti e non sempre in casa dei leader. Questo potrebbe portare a una minor condivisione delle riforme sia con gli alleati che con l’opposizione. Il risultato elettorale delle ultime Regionali – continua Soldà – ha portato a una pressione sempre più importante della Lega sulla coalizione di governo.” L’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro termina aggiungendo: “Il Premier Silvio Berlusconi e i suoi alleati più coscienziosi si dovrebbero mettere una mano sulla coscienza e capire che se vogliono essere il più corretti possibili dovrebbero condividere le decisioni circa le leggi riformiste in Parlamento, in modo tale da arrivare a una quanto più ampia e profonda condivisione dei provvedimenti.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Contro le riforme istituzionali di Berlusconi e Bossi

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

Il progetto istituzionale di  Berlusconi e Bossi è apertamente “bonapartista”: il Cavaliere Capo dello Stato, salvo dai processi, e con larghi poteri, sino al 2020; Giulio Tremonti Capo del Governo, a nome della Lega, quale migliore garante dei poteri presidenziali dei governatori regionali del Nord e della nuova greppia di miliardi loro assicurata dal Federalismo, a scapito del Sud e dei servizi sociali; una legge elettorale comunque maggioritaria, che assicuri al governo- come oggi- il controllo del Parlamento. Eppure la cosiddetta “opposizione” liberale ( PD)- a urne chiuse- apre al negoziato con Berlusconi, sotto la pressione di Napolitano e della grande borghesia, tradendo persino le aspirazioni democratiche del suo popolo. Proponiamo a tutte le sinistre politiche , sindacali, di movimento, a tutto l’associazionismo democratico, la promozione di una manifestazione nazionale unitaria e di massa contro il progetto reazionario di Berlusconi e Bossi, e contro la subalternità ad esso dei Liberali e della Presidenza della Repubblica. (Marco Ferrando- Partito Comunista dei Lavoratori (Pcl)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vinitaly 2010

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

E’ attivo sulla piattaforma web Tradinvest TV il canale dedicato a Vinitaly 2010. La web tv inglese si riconferma ancora una volta il mezzo piu’ rapido ed efficace per diffondere in tempo reale gli eventi chiave nel mondo del Made in Italy. Al momento i video disponibili on demand sul canale dedicato hanno gia’ registrato numerosi accessi in particolare da Stati Uniti e Canada, grazie al vantaggio offerto dalla differenza di fuso orario con l’Italia. Per guardare i video basta collegarsi al sito  http://www.tradinvest.tv e cliccare sull’icona di Vinitaly. Questa iniziativa fa parte del progetto “Made in Italy in the World” lanciato nelle ultime settimane dal gruppo Tradinvest, che gia’ vanta decine di migliaia di accessi da diversi Paesi del mondo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo Sistema CyberKnife®

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

È attivo presso la Casa di Cura Ulivella di Firenze il primo Sistema CyberKnife® del Centro Italia, il quarto nel nostro Paese.  Questo gioiello tecnologico è considerato il sistema più accurato al mondo per i trattamenti di radiochirurgia. L’apparecchiatura è capace di “colpire” tumori ed altre lesioni in ogni parte del corpo, con elevata precisione e accuratezza.  Questa tecnologia innovativa è già largamente impiegata per il trattamento non invasivo di patologie tumorali in aree cliniche quali la spina dorsale, l’encefalo, i polmoni, il fegato, il pancreas e la prostata.  Il trattamento con CyberKnife® avviene in regime ambulatoriale, senza la necessità di un ricovero ospedaliero, ed è del tutto indolore.  Attualmente sono quasi 200 le postazioni CyberKnife® nel mondo, di cui 22 in Europa e 4 in Italia, ed oltre 80.000 i pazienti trattati nel mondo. La Regione Lombardia, dopo aver esaminato gli eccellenti risultati ottenuti dopo i primi cinque anni della sperimentazione, il 16 dicembre 2009 ha deliberato (n° 10804), sotto la voce “Determinazioni in ordine alla gestione del servizio socio sanitario regionale per l’esercizio 2010”, l’inserimento a tariffa nella branca di Radioterapia della prestazione “Radioterapia stereotassica senza casco con braccio robotico per il riposizionamento ed il controllo on line del bersaglio” (DRG 92.29M), trattamento a cui il Paziente ha accesso con impegnativa del Medico Curante. Questo provvedimento è importante perché in base al Testo Unico di Compensazione interregionale della mobilità sanitaria del 20.07.2009 qualunque Paziente, di qualunque Regione Italiana può accedere al trattamento con il Sistema CyberKnife® usufruendo del Sistema Sanitario Nazionale. “Il Centro di Radioterapia della Casa di Cura Santa Chiara ha sempre avuto una vocazione verso i trattamenti di tipo stereotassico ad alta precisione” – sostiene il Prof. Franco Casamassima, Ordinario di Radioterapia presso l’Università di Firenze e Responsabile dell’U.O. di Radiobiologia Clinica dell’Università di Firenze, che ha sede presso la Casa di Cura Santa Chiara. “Dal 1998 il Centro ha iniziato i trattamenti stereotassici per lesioni encefaliche e dal 2002, primo in Italia, ha cominciato ad applicare i trattamenti stereotassici anche in sedi extracraniche. Dal 2005 è stata implementata una nuova macchina radioterapica con avanzate tecniche di visualizzazione della sede della neoplasia da trattare, di ricostruzione tridimensionale durante il trattamento del set-up del paziente e di correzione dell’internal margin del paziente, grazie a tecniche IGRT (Imaged Guided Radiotherapy). Con questa macchina, dal 2006 ad oggi, abbiamo trattato oltre 750 pazienti con trattamenti di stereotassi, sia in sedi craniche che extra-craniche”.Nell’ottica di un ulteriore sviluppo di questa esperienza, nel 2009 è stata decisiva l’acquisizione del CyberKnife®, una macchina progettata elettivamente per i trattamenti di radiochirurgia e radioterapia stereotassica, che consente di trattare con maggior sicurezza sedi estremamente critiche e di applicare nuovamente il trattamento ai pazienti già trattati in altre sedi con radioterapia tradizionale e ad essa recidivati.  Tutte queste premesse supportano l’intenzione di ottimizzare l’uso della macchina attraverso una selezione interdisciplinare delle indicazioni e della casistica che veda assieme Radioterapisti, Neurochirurghi, Chirurghi toracici, Chirurghi addominali, ORL, etc. ed Oncologi medici.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Oggi il lancio del satellite Astra

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

Lussemburgo/Kourou (Guiana Francese), Ses Astra, una società di SES (Euronext di Parigi e Luxembourg Stock Exchange: SESG), annuncia che oggi, dopo ulteriori controlli tecnici, si lancia il nuovo satellite ASTRA 3B nello spazio tra le 18:59 p.m. e le 19:48 ora locale (23:59 e 0:48 del 10 Aprile – Central European Time) dal Kourou Space Centre nella Guiana Francese. ASTRA 3B è stato costruito da EADS Astrium a Tolosa utilizzando una piattaforma Eurostar E3000.  ASTRA 3B sarà posizionato su 23.5° Est, la posizione orbitale di ASTRA dedicata alla distribuzione di servizi di broadcasting Direct-to-Home (DTH) principalmente per il Benelux e l’Europa dell’Est, e anche per i servizi di banda larga per l’Europa e il Medio Oriente. Inoltre, ASTRA 3B garantirà nuova capacità al mercato italiano. Il satellite permetterà a SES ASTRA di estendere la propria copertura geografica e di ampliare i servizi ai clienti, oltre ad offrire ricezione per la TV Direct-to-Home (DTH) dalla Spagna fino al Mar Nero. Inoltre, SES ASTRA sarà in grado di ottimizzare ulteriormente l’offerta su 23.5° Est. ASTRA 3B raggiungerà ASTRA 3A e consentirà a SES ASTRA di utilizzare i suoi satelliti ASTRA 1E e ASTRA 1G per altri scopi. ASTRA 1E e ASTRA 1G sono attualmente posizionati su 23.5° Est. La trasmissione del lancio attraverso il satellite ASTRA è disponibile sulla posizione orbitale 23.5° Est, canale 3.224, frequenza downlink: 12168.00 Mhz, polarizzazione verticale, Symbolrate 27.50 MSym/s, FEC 3/4, service ID: 5250, service name: Astra 3B Launch. Le fotografie del lancio saranno rese disponibili su http://www.arianespace.com e via AFP, Reuters, EPA, AP, Kyodo News; in Europa via AFP, ANP, ANSA, APA, Belga, DPA, EFE, Keystone, Lusa, Pressebild, e in Giappone via JIJI press.
SES ASTRA è il sistema satellitare Direct-to-Home (DTH) leader in Europa. La flotta di satelliti attualmente comprende 15 satelliti. Il sistema di satelliti nella sua globalità offre servizi a più di 125 milioni di case via DTH e via cavo, e trasmette più di 2.500 canali televisivi e radiofonici analogici e digitali. Inoltre, SES ASTRA offre servizi multimedia via satellite, connessione Internet e servizi di telecomunicazione a grandi aziende ed enti governativi. Con più di 100 canali in Alta Definizione (HD) oggi disponibili via satellite, SES ASTRA rappresenta la più importante piattaforma di broadcasting HDTV in Europa. Le posizioni orbitali di ASTRA è 19.2° Est, 28.2° Est, 23.5° Est, 5° Est e 31.5° Est.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tagli alla marina sui compensi agli equipaggi

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 aprile 2010

Ci informa il segretario del Psd Paradiso: “si è svolto a Taranto un incontro tra il Capo di stato maggiore della Marina, Ammiraglio Bruno Branciforte, e una folta rappresentanza degli equipaggi di numerose unità navali ed enti basati a terra. All’incontro era presente anche il Comandante in capo della Squadra Navale, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli. Tema dell’incontro, a quanto si apprende, sarebbe stata la questione del mancato pagamenti del compenso forfettario di impiego agli equipaggi della Marina relativi all’ultimo trimestre 2009. A causa dell’incapienza dei fondi sul relativo capitolo di spesa infatti, i marinai che hanno affrontato lunghe navigazioni per le quali la legge prevede la corresponsione di un “forfettario” giornaliero al posto dello straordinario, non solo non vedranno il becco di un quattrino ma, a causa di un metodo di calcolo della Marina, al posto delle 16 ore di straordinario spettanti nei giorni feriali riceveranno solo 4 ore e 30 minuti di “recupero”, cioè ore libere dal servizio”. “A causa dell’enorme  malcontento divampato tra il personale – soggiunge Paradiso – e dell’eco mediatica che ne è scaturita, il Capo di stato maggiore ha ritenuto di convocare una riunione lampo (durata appena 15 minuti) nel corso della quale egli avrebbe evidenziato le oggettive difficoltà derivanti dalle attuali contrazioni delle risorse economiche disponibili che si ripercuotono negativamente sui fondi destinati al compenso forfettario di impiego per le operazioni prolungate. Branciforte, da quanto si apprende, avrebbe anche ricordato al proprio personale che lo status di militare comprende anche la limitazione di taluni diritti – come ad esempio quello di espressione, riferito precipuamente ai “contatti” avuti dal personale con la stampa – e avrebbe concluso la dissertazione rammentando agli astanti il grave tasso di disoccupazione in Italia con la singolare citazione di cifre e di stime future. Non sarebbe mancato inoltre il richiamo al giuramento e gli obblighi da esso derivanti”. “Il giuramento e lo status militare non hanno proprio nessuna attinenza con l’aspetto amministrativo della vicenda – osserva Paradiso – ma, come spesso accade, riguarda semmai le aule dei tribunali amministrativi.”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »