Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Emergency: immediato rilascio medici arrestati

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 aprile 2010

“Siamo profondamente insoddisfatti dell’audizione del ministro Frattini, il quale non ha sentito neanche il dovere di esprimere una sola parola di solidarietà alle famiglie dei tre volontari sequestrati. Emergency è un’organizzazione umanitaria che fa onore all’Italia nel mondo e non un covo di terroristi. Colpisce il doppiopesismo di questo governo, garantista sempre con i ladri e non con gli operatori umanitari, lo ha dichiarato l’on. Fabio Evangelisti, vicepresidente del gruppo di Italia dei Valori alla Camera, commentando l’audizione del ministro degli esteri Frattini alla Camera sulla vicenda dei tre operatori dell’organizzazione di Gino Strada arrestati in Afghanistan. “Il Governo deve chiedere l’immediato rilascio dei nostri tre connazionali, non limitarsi ad inviare letterine di Babbo Natale a Karzai. Se fossero stati tre cooperatori americani o inglesi avremmo visto tutto un altro film” conclude il vicepresidente del gruppo di IDV alla Camera. (n.r. il Ministro Frattini in una intervista rilasciata dopo l’audizione presso la commissione parlamentare ha reso noto che gli afghani sono in procinto di rilasciare uno dei tre medici arrestati. A sua volte il presidente del Consiglio ha inviato una lettera al suo omologo afghano per sollecitare un celere iter delle indagini in corso.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: