Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Chirurgia mini-invasiva

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 aprile 2010

I chirurghi della sanità  privata accreditata hanno scelto Roma per celebrare i 20 anni  dall’introduzione in Italia della chirurgia mini invasiva.  Si apre infatti all’insegna della laparoscopia, l’ XI° congresso della Sicop, l’associazione che riunisce i chirurghi che operano nelle cliniche private accreditate italiane.  La sanità privata accreditata ha un ruolo fondamentale all’interno del servizio sanitario nazionale poiché copre il 20 per cento delle strutture presenti su tutto il territorio. Ad essa fanno capo circa undicimila medici.  La chirurgia dei “tre buchini” come più semplicemente vengono definiti gli interventi in laparoscopia, negli ultimi due decenni è diventata la punta di diamante in gran parte delle cliniche private accreditate, a conferma che anche all’esterno del servizio pubblico la ricerca e la sperimentazione svolgono un ruolo fondamentale nel garantire ai pazienti le più moderne metodiche a difesa della loro salute. “La laparoscopia- ricordano Giovanni Salvini e  Raffaele Nudo, che presiedono il congresso Sicop- è sempre più presente nelle sale operatorie della sanità privata accreditata” Il successo della chirurgia mini invasiva nelle strutture accreditate si spiega con la necessità nel privato di avere un confronto sempre più diretto con l’utenza e con le esigenze dei pazienti. E’ da questo rapporto ravvicinato con l’utenza che cresce nel privato la necessità di erogare servizi sempre più efficienti. Oggi i pazienti conoscono infatti molto bene i vantaggi della chirurgia mini invasiva che tradotti in sintesi vogliono dire: meno giornate di degenza, meno dolori, recupero più veloce, meno costi. Al congresso organizzato dalla Sicop, che si svolgerà all’Hotel Villa Pamphili, parteciperanno i bisturi più affermati d’Italia nel campo della laparoscopia, ai  quali è stato affidato il compito di illustrare gli ultimi traguardi raggiunti dalla chirurgia mini invasiva  Ma al congresso Sicop non si parlerà solo degli aspetti scientifici della chirurgia. Purtroppo sempre più spesso la sala operatoria rischia diventare l’anticamera del tribunale. Sono decine di migliaia ogni anno le richieste di risarcimento da parte dei pazienti e ben oltre diecimila sono i processi penali pendenti nei confronti degli operatori.  In apertura dei lavori il tema del rapporto medico-paziente sarà infatti al centro di un tavola rotonda talk show alla quale parteciperanno chirurghi, rappresentanti dei consumatori, magistrati, giornalisti e il presidente dell’Ordine dei medici, Mario Falconi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: