Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Gli asili nido della Giunta Alemanno

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 aprile 2010

A Roma Sud non apre, per mancanza di personale, l’asilo in via Serafini nel X municipio, ristrutturato e, dallo scorso anno, inserito nel programma di aperture di nuovi Nidi, e non si hanno notizie di due strutture comunali al Torrino. Questo a fronte del taglio di due ore dell’orario del servizio previsto dalla Circolare Marsilio, dell’ancora mancata stipula delle convenzioni con i nidi privati, del blocco della costruzione di cinque nuovi asili nido e di liste di attesa sempre più lunghe, sia per i nidi che per le scuole dell’infanzia, dove non si arriva a  soddisfare un quarto delle richieste. In questo quadro, il presidente dell’8° Municipio Lorenzotti, canta invece vittoria, dichiarando che “al 1° marzo 2010 (grazie alle convenzioni adottate dal comune, tramite il dipartimento servizi educativi e scolastici) tutti i bimbi sono stati accolti nelle strutture formative”. E questo, per la possibilità, data dalla giunta Alemanno, di usufruire di una struttura privata a titolo gratuito (sic!) – pagando solo il servizio della mensa. Ci domandiamo se con una situazione di aggravamento delle difficoltà, come quella che le famiglie vivono nel nostro territorio (tranne, evidentemente, nell’8° Municipio!), con il taglio degli organici comunali, le mancate assunzioni  e il ricorso sempre più massiccio al precariato nei nidi e nelle scuole dell’infanzia, non si preannunci la volontà del Comune di un definitivo passaggio dalla logica della “sussidiarietà” a quella della totale delega al privato di asili nido e scuola dell’infanzia, soluzione già prefigurata, del resto, nelle recenti dichiarazioni della Presidente Polverini e che trova naturale riscontro nei tagli effettuati dal Ministero nella Scuola dell’infanzia statale. La Cgil Roma Sud, che ha avviato una ricerca puntuale per mettere in evidenza la reale situazione sul proprio territorio, avverte fin da ora che si opporrà con ogni forza a questo disegno, chiamando alla  mobilitazione le lavoratrici e i lavoratori, ma anche pensionate e pensionati, i nonni e le nonne obbligati ad un ruolo di supplenza dalla disperante situazione della scuola dei servizi all’infanzia nella nostra città.

Una Risposta a “Gli asili nido della Giunta Alemanno”

  1. caterina said

    quando Lorenzotti afferma che non ci sono liste di attesa intende dire che le famiglie ormai sono rassegnate e “parcheggiano”i bambini nei nidi privati? ma Lorenzotti conosce i nidi privati del suo municipio? forse intende quella miriade di strutture aperte nei garage e negli scantinati? un chiaro esempio di quanto poco funzioni anche il municipio del mini sindaco Lorenzotti sono le liste di attesa per la scuola dell’infanzia: 1221 domande, 849 bambini non ammmessi
    L’ottavo municipio arranca come tutto il resto di Roma e l’amministrazione comunale dovrebbe investire maggiormente e in maniera sostanzialmente qualitativa sull’infanzia piuttosto che rilasciare dichiarazioni sensa senso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: