Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Crisi e riforma della giustizia del lavoro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2010

Roma, venerdì 23 aprile, ore 9.30 – 17.00 Biblioteca del CNEL, Viale David Lubin 2 intervengono Piergiovanni Alleva, Amos Andreoni, Giovanni Cannella,  Maurizio Cinelli, Fulvio Fammoni, Giuseppe Ferraro, Raffaele Foglia,  Luigi Mariucci, Sergio Mattone, Luca Palamara, Massimo Roccella,  Rita Sanlorenzo, Valerio Speziale, Tiziano Treu, Sergio Vacirca,  Antonio Vallebona Un convegno per riflettere sul disegno di legge governativo n. 1167-B, quello che riforma la giustizia del lavoro. Un disegno di legge che pone una serie di interrogativi, primi tra tutti quelli relativi alla clausola compromissoria allegata al contratto di lavoro ed all’arbitrato secondo equità; e ancora: il problema dei termini di decadenza per il deposito del ricorso giudiziale, quello del condizionamento dei poteri del magistrato del lavoro in materia di clausole generali, giusta causa e giustificato motivo di licenziamento, sanzioni disciplinari e altro.  Norme che in larga misura il Presidente della Repubblica ha deciso di rimettere al Parlamento, per una nuova e più approfondita disamina, tenuto conto della possibile collisione con le norme costituzionali che tutelano il lavoratore quale contraente debole. La nota presidenziale auspica inoltre che la flessibilizzazione della disciplina del rapporto di lavoro venga realizzata con riforme del diritto sostanziale specifiche, evidenti e generalmente condivise, anziché con norme processuali surrettizie e di portata indeterminata. Il convegno si articolerà in due sessioni. Quella mattutina, presieduta da Sergio Mattone (Presidente onorario della Corte di Cassazione), sarà introdotta dal Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati Luca Palamara. Seguiranno le relazioni di Luigi Mariucci (Università di Venezia) sul declino dei diritti individuali e collettivi nel processo di lavoro; di Valerio Speziale (Università di Pescara) sui limiti alla giustiziabilità dei diritti nella riforma del lavoro; e di Massimo Roccella (Università di Torino) sul regime delle impugnazioni. Il convegno proseguirà con alcuni interventi programmati: Raffaele Foglia (Magistrato di Cassazione presso la Corte Costituzionale) parlerà degli aspetti problematici della nuova normativa; Amos Andreoni (La Sapienza Università di Roma) tratterà il tema del processo previdenziale; Giovanni Cannella (Magistrato) discuterà dell’organizzazione del lavoro negli uffici giudiziari; infine l’Avv. Sergio Vacirca tratterà delle funzioni dell’avvocatura nel nuovo processo di lavoro. Nel pomeriggio è prevista una tavola rotonda dal titolo “Per una tutela effettiva dei diritti dei lavoratori”, presieduta da Rita Sanlorenzo (Magistrato, segretario nazionale di Magistratura democratica) ed alla quale sono stati invitati:  Piergiovanni Alleva (Università Politecnica delle Marche), Maurizio Cinelli (Università di Macerata), Giuseppe Ferraro (Università di Napoli “Federico II”), Tiziano Treu (Vice Presidente della Commissione Lavoro del Senato) e Antonio Vallebona (Università di Roma Tor Vergata).  Concluderà i lavori il segretario confederale CGIL Fulvio Fammoni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: