Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

La giustizia in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 4 maggio 2010

Ogni carcere rispecchia le problematiche dello stato o nazione in cui si vive, si è detto, si dice e si dirà ancora, purtroppo, del fattore carcere in Italia. Ma quando in uno stato “democratico” come il nostro, un momento di emergenza si trasforma in quotidianità creando allarmismo, sfornando decreti legge solo per affievolire ed accontentare la massa pubblica che si appresta a votare per questo o per quel partito politico, diventa solo fine a se stesso.. e noi, colpevoli e non, diventiamo carne putrida da eliminare. Ma sono veramente tutti mafiosi quelli che vediamo sbattuti sulle prime pagine dei giornali? Certo i Giudici corrotti esistono, come in tante altre professioni. Il problema è che al giudice è affidato il peso di una vita. Un Giudice pur essendo una persona normale come noi, ha l’incarico di Giudicare e di condizionare il futuro di un essere umano. Per questo dovrebbe guardare, vagliare, scrutare, trovare prove certe e inconfutabili, sfiancare e sfiancarsi, e solo dopo aver fatto questo può sentirsi sereno nel giudizio, quale esso sia, sia in caso di condanna, che di assoluzione. Maggiore attenzione dovrebbero riservare a quei processi dove si decide la vita di un uomo, ma purtroppo capita assistere a condanne all’ergastolo senza prove certe e inoppugnabili. Le persone normali dovrebbero capire ed interrogarsi sulla veracità di tante sentenze, seguire più da vicino questo mondo sconosciuto a molti e pure così vicino e pronto a inghiottire tutti. (Rino Masellis e Gianni Lentini in sintesi) (fonte: Le urla dal silenzio).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: