Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 11 Mag 2010

Giornata mondiale professioni infermieristiche

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Roma 12 maggio, dalle 9 alle 13, all’Ospedale S. Giovanni Calibita dei Fatebenefratelli all’Isola Tiberina (Roma), si celebra la Giornata Internazionale delle Professioni Infermieristiche.  Il 12 maggio 1820 è  nata Florence Nightingale, fondatrice delle Scienze Infermieristiche moderne. L’International Council of Nurses (ICN) ricorda questa data celebrando in tutto il mondo la Giornata Internazionale dell’Infermiere.  Il 2010 è anche il centenario della morte della Nightingale: in tutti i Paesi del mondo sono previste manifestazioni.  Il Personale Infermieristico dell’Ospedale San Giovanni Calibita ha voluto non mancare l’occasione celebrando questa giornata. Durante la manifestazione saranno attribuiti riconoscimenti verso alcuni Infermieri ed alcune Infermiere dell’Ospedale che hanno dimostrato la loro identità al di fuori del Nosocomio in mezzo alla gente più bisognosa, in particolari occasioni (terremoto dell’Aquila e di Haiti) o verso particolari realtà (missioni Fatebenefratelli in Africa).  Nella Sala Assunta dell’Ospedale, durante la mattinata sarà presente il Presidente del Collegio IPASVI (Federazione nazionale Collegi Infermieri) di Roma, dott. Rocco Gennaro, ed è prevista la presenza di numerosi Infermieri provenienti da tutta Roma.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra d’arte a Villa Medici

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Roma Viale Trinità dei Monti, 1 Accademia di Francia a Roma – Villa Medici Vernissage Sabato 19 giugno 2010 Apertura al pubblico Da martedì 22 giugno a domenica 26 settembre 2010. Villa Medici propone una mostra che vedrà riuniti due grandi artisti della storia dell’arte, Ellsworth Kelly, artista americano tra i più attivi della scena contemporanea e Jean-Auguste-Dominique Ingres (1780-1867). L’intenzione non è quella di mettere a confronto due stili o due generi formali, bensì di comprendere quali siano le relazioni che hanno legato il lavoro di Kelly, tra i pittori astratti più significativi su scala mondiale dalla fine degli anni ’40, al pittore francese, un tempo direttore di Villa Medici (dal 1835 al 1841), la cui opera ha nutrito tanto l’arte accademica quanto l’arte moderna più innovativa.  La mostra espone lavori recenti e inediti di Ellsworth Kelly, come anche una selezione di suoi disegni di piante e figure (8 oli e 28 disegni), affiancate a dipinti e disegni di Ingres (4 oli e 32 disegni), frutto di una selezione dell’artista americano e provenienti dalle collezioni del Museo Ingres di Montauban, del Museo del Louvre, del Museo di Besançon e del Museo di Lyon.   Il percorso della mostra è concepito congiuntamente da Ellsworth Kelly ed Éric de Chassey, direttore dell’Accademia di Francia a Roma, già curatore di diverse mostre su questo artista.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gran Bretagna: la successione a Gordon Brown

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Il leader laburista è intenzionato a passare la mano. Lo fa, a detta dei commentatori politici, per spianare la strada ad un accordo di governo con i Lib-Dem di Nick Clegg. Questa coalizione, ad avviso di Brown “sarebbe nell’interesse del paese” in quanto dalle urne è uscita “una maggioranza progressista”. Per quanto riguarda la successione al nuovo leader del partito laburista si insiste sul nome di David Miliband. Soprannominato ‘il cervello’, il 44enne attuale ministro degli Esteri. Ma la rosa dei “papabili” non si ferma qui. Vi è il segretario agli interni Alan Johnson, 59 anni, vi è Jack Straw, 63 anni, attuale segretario alla Giustizia ed ex titolare degli Esteri e degli Interni, e poi Harriet Harman, 59 anni, attuale ministro per le Donne e l’Uguaglianza e il segretario alla Scuola e la Famiglia e di Ed Balls, 43 anni, che è stato anche consigliere economico di Brown. Ma non si esclude, alla fine, qualche outsider dell’ultima ora. Si fa notare che la decisione di Brown è stata presa mentre sono in corso le trattative per un governo tra liberaldemocratici e conservatori e tale subordinata era vista come il solo mezzo per escludere la figura di Brown come primo ministro nell’organigramma del futuro governo. Ora che Brown si è tirato fuori le intese tra liberaldemocratici e conservatori possono arenarsi. Va notato, tuttavia, che se i laburisti e liberaldemocratici troveranno un accordo sarà loro necessario raggiungere un’intesa con le altre formazioni minori.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piergiuseppe Occleppo: Oltre la realtà

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Brescia fino al 27/6/2010 Via Musei 83, Studio LB Contemporary art a cura di Luca Borelli
All’interno della mostra saranno esposte una trentina di opere del bravissimo pittore iperrealista piemontese che spazieranno dalla natura morta, alla cacciagione , alla rappresentazione di oggetti comuni della nostra realtà quotidiana; di quelle cose, per intenderci, a cui solitamente non facciamo caso, ma che viste attraverso l’occhio dell’artista denunciano tutta la loro poetica bellezza.  La carriera pittorica di Occleppo inizia presto, intorno ai 15 anni, quando da autodidatta si esprime in svariati esperimenti di legati all’astrattismo ed al surrealismo; e’ l’incontro con alcuni maestri iperrealisti, di cui frequenta gli studi, a dirigerlo verso questo genere di figurazione, e a fargli scoprire l’amore per la pittura del reale. Per Occleppo si tratta di un ritrovato amore per l’arte del pennello, in una continua sfida contro se stesso, alla ricerca di una perfezione sempre piu’ virtuosistica ma che esprime anche la sua ricerca dell’anima delle cose. (occhieppo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Michael Kenna

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Reggio Emilia fino al 13/6/2010 Corso Garibaldi, 29 Palazzo Magnani Immagini del Settimo giorno. Nell’ambito di Fotografia Europea 2010 a cura di Sandro Parmiggiani  L’esposizione di Michael Kenna – nato in Inghilterra nel 1953, ma abitante negli Stati Uniti da trent’anni – presenta 290 fotografie in bianco e nero: 200 costituiscono il vero e proprio percorso antologico, dalle immagini dei primi anni Settanta, scattate in Inghilterra, a quelle dei tre decenni successivi, esito di viaggi e commissioni in ogni continente del mondo; 35 documentano il territorio di Reggio Emilia, frutto di tre ricognizioni sul campo che Kenna vi ha compiuto dal 2006 ad oggi; 35 registrano il perenne fascino di Venezia; 20 ricordano uno dei lavori piu’ importanti di Kenna, quello condotto sui luoghi dei campi di concentramento e sterminio nazisti. Le fotografie di Kenna incantano per il dramma e l’incanto che l’autore alternativamente sa racchiudervi: piu’ che la descrizione accurata di un luogo, lui sembra interessato a cogliere le linee che lo spazio dischiude davanti a noi, e a sucitare in chi guarda l’immaginazione e la rêverie.
Michael Kenna nasce a Widnes, Lancashire (Inghilterra) nel 1953. Dopo avere a lungo sognato di dedicarsi alla pittura, studia fotografia al London College of Printing. Nel 1975 la mostra The Land, a cura di Bill Brandt, al Victoria and Albert Museum di Londra gli rivela le straordinarie possibilità della fotografia artistica; oltre a Brandt, Kenna riconosce di avere guardato con interesse a Atget, Emerson, Sudek, Bernhard, Callahan, Sheeler, Stieglitz. Alla fine degli anni Settanta, Michael si trasferisce negli Stati Uniti, e va a vivere a San Francisco – in seguito, abiterà prima a Portland e poi a Seattle, dove attualmente risiede. A San Francisco incontra Ruth Bernhard (1905-2006), sensibile fotografa di nudi e di nature morte, della quale diventa assistente, aiutandola nella stampa delle sue immagini e maturando una grande esperienza in camera oscura, che nitidamente si rivelerà nel tempo in tutto il lavoro di Kenna. (Immagine: Michael Kenna, Onda, Scarborough, Yorkshire (Inghilterra), 1981)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Omaggio a Man Ray

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Reggio Emilia fino al 13/6/2010 Palazzo Casotti  Piazza Casotti –  Nell’ambito di Fotografia Europea 2010 a cura di Fondazione Marconi, Milano  Evento di spicco del nuovo percorso espositivo di Fotografia Europea sarà l’omaggio al grande fotografo Man Ray, realizzato in collaborazione con la Fondazione Marconi di Milano. Man Ray (Filadelfia 1890 – Parigi 1976), oltre che come pittore, creatore di oggetti e autore di film d’avanguardia, e’ conosciuto soprattutto come fotografo dada e surrealista. Il suo sguardo ipnotico ha trasfigurato tutto quello su cui si e’ posato, dagli oggetti alle persone, sia in ambito artistico che in quello della moda o del reportage.
Nato a Philadelphia nel 1890 da genitori ebrei di origine russa emigrati negli Stati Uniti, Man Ray (pseudonimo di Emmanuel Radnitzsky) entra negli anni Dieci in contatto con Alfred Stieglitz e gli ambienti dell’avanguardia artistica newyorchese. Dopo le prime opere di ispirazione cubista avvia la sperimentazione di varie tecniche – collage, sculture e assemblaggi, pittura ad aerografo – e inizia a dedicarsi alla fotografia. Insieme a Marcel Duchamp e’ il principale animatore del dadaismo newyorkese. http://www.fotografiaeuropea.it/

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Daniela Nenciulescu: Spiriti dell’Est

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Vercelli fino al 30/5/2010 via Galileo Ferraris 89/93, Studio Dieci Citygallery Un’installazione di grandi dimensioni composta da piu’ sculture aggregate dall’ambiente che le accoglie, e giocata sul sistema di tagli messo in essere da Daniela Nenciulescu: e’ l’Esercito della Salvezza, il nucleo della mostra Spiriti dell’Est.  Un sistema complesso di moduli liberamente disposti nelle stanze della galleria, in cui “le aree di competenza dei singoli pezzi si definiscono sul pavimento, dove le linee dei basamenti tracciano i confini, frazionando lo spazio in sezioni geometriche spigolose e irregolari. Il resto si muove sull’altezza. I tubi si elevano dalle basi in misure variabili. La roditrice li squarcia nel senso della lunghezza aprendoli parzialmente o tutti. Per alcuni si tratta di semplici tagli, per altri di vere amputazioni che interferiscono sull’integrità della circonferenza, mostrando in pieno la concavità dei cilindri. La verticalità dell’incisione si rompe in piccole fenditure orizzontali che disegnano grafici ‘asterischi’, assottigliando ulteriormente i corpi già esili. L’alfabeto stilistico scelto per la rottura delle superfici, non lascia concessioni a nessun tipo di rotondità. Le ferite inferte all’acciaio seguono precise le immaginarie traiettorie elaborate mentalmente dall’artista”.
Daniela Nenciulescu e’ nata a Bucarest nel 1952. Vive e lavora ad Abbiategrasso (Milano)  Testo in catalogo di Mauro Civai e Anna Comino (Immagine: Agglomerati, 2005, acciaio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La calvizie al femminile

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

A margine del XXXI°  congresso nazionale dei medici estetici che si è concluso ieri presentiamo uno dei temi trattati nel corso dei lavori. E’ un problema ritenuto tanto importante che l’Università di Firenze ha istituito il 1° master universitario post-laurea in Europa dedicato alle Scienze tricologiche mediche e chirurgiche  Il capello è  un organo spia le cui affezioni possono svelare alcune patologie interne. Le più comuni patologie femminili del capello sono due: – telogen effluvium che consiste nella caduta di moltissimi capelli, che sono tuttavia capelli sani. Questa forma è sostanzialmente dovuta alla carenza di ferro. Per orientarsi correttamente nella diagnosi è importante controllare la ferritinemia, ovvero il ferro “di deposito”; il ferro nel sangue può essere valutato con due tipi di parametri: la ferritinemia e la sideremia. Una causa molto frequente di bassa ferritinemia è la presenza di un ciclo mestruale molto abbondante. Il telogen effluvium può derivare inoltre da uno scompenso tiroideo: una tiroide impigrita, che produce cioè poco ormone tiroideo, o viceversa una tiroide che è ipersecernente, ovvero che lavora di più producendo ormone tiroideo in eccesso, possono determinare la perdita di capelli.  La terapia del telogen effluvium è sostanzialmente la rimozione della causa scatenante, quindi se troviamo una carenza di ferritinemia somministriamo il ferro; se abbiamo invece una ipofunzionalità tiroidea somministriamo ormone tiroideo.  – alopecia androgenetica femminile, la cui denominazione sarà presto cambiata nella più semplice “caduta di capelli di tipo femminile”. E’ una patologia che si presenta con un diradamento più circoscritto nella zona centrale del cuoio capelluto, e con un assottigliamento dei capelli (quindi non si tratta più di capelli sani, come nel caso del telogen effluvium) causato dalla miniaturizzazione del follicolo pilifero, che essendo più piccolo genera capelli più sottili. La causa in questo caso è prettamente ormonale; questa forma in particolare è legata agli ormoni androgeni (ormoni sessuali caratteristici del maschio, ma prodotti anche nella femmina in quantità ridotta); in questo caso il problema non è tanto da attribuirsi alla sovrapproduzione di ormoni androgeni da parte dell’organismo, quanto ad una conversione errata degli ormoni estrogeni in androgeni a livello periferico, ovvero in corrispondenza del follicolo pilifero; ciò dipende dal corredo enzimatico presente nel follicolo stesso, il quale può presentare delle alterazioni di funzionalità su base genetica (si tratta quindi di una malattia ereditaria). La diagnosi di questa patologia è prettamente clinica; si esegue tramite videodermatoscopia, che consente di osservare, laddove sia presente, la miniaturizzazione del follicolo e di riconoscere pertanto la patologia. Inoltre è molto importante una anamnesi familiare accurata, per valutare se altre donne in famiglia (mamme, sorelle, nonne) siano affette da alopecia. Le indagini di laboratorio vanno comunque eseguite poiché c’è una piccola percentuale di donne che presenta un iperandrogenismo, cioè un eccesso di ormoni sessuali maschili. La migliore terapia per la caduta di capelli di tipo femminile prevede l’impiego di lozioni a base di minoxidil e idrocortisone. Una novità è l’impiego degli ormoni estrogeni (come il 17-alfa-estradiolo)  all’interno di questa lozione.  Una nuova tecnica, non ancora sperimentata su grosse casistiche (e di cui pertanto non si è ancora stimata la reale efficacia), prevede l’utilizzo del “plasma ricco di piastrine di seconda generazione”; questa tecnica si basa sul fatto che le piastrine sono ricche di fattori di crescita, come il fattore di crescita endoteliale (EGF, Endothelial Growth Factor), i quali sembra possano essere molto utili nel contrastare questo tipo di alopecia androgenetica. Questo plasma può essere utilizzato secondo due modalità: la prima prevede l’applicazione diretta del plasma sul cuoio capelluto e dopo pochi secondi lo scorrimento sulla cute di appositi rulli con piccoli aghetti sporgenti, creati per lo scopo di aumentare l’assorbimento del trattamento. La seconda modalità consiste nella mesoterapia (iniezione intradermica distrettuale attraverso aghi sottili applicati a multi iniettori) la quale però deve essere effettuata sempre e solo in ambito ospedaliero o ambulatoriale.
Le regole d’oro per le donne che soffrono di caduta di capelli
1. fare sono gli esami del sangue, in particolare ferritinemia e valutazione degli ormoni tiroidee.
2. dal parrucchiere: nessun problema per quanto riguarda la tinta (fatta eccezione per le donne che dopo essersi tinte i capelli riferiscano la sera stessa o il giorno dopo un senso di infiammazione del cuoio capelluto, in questo caso molto probabilmente la caduta di capelli può essere determinata da una allergia o da una ipersensibilità verso qualche componente della tinta; in tal caso bisogna provare a sostituirla con un altro prodotto).
3. dal parrucchiere: no al brushing e ai tiraggi per non sottoporre mai il capello a trazioni eccessive; asciugare i capelli stirandoli con la spazzola arrotondata può infatti causare dei microtraumi da trazione.
4. dal parrucchiere e a casa: durante lo shampoo insaponarsi una volta sola, poiché  insaponarsi due o più volte elimina lo strato idrolipidico importante per il cuoio capelluto. In presenza di capelli particolarmente grassi sono indicati lavaggi frequenti con uno shampoo delicato con una sola saponata, piuttosto che pochi shampoo con più saponate.
5. dal parrucchiere e a casa: il balsamo è molto indicato poiché diminuisce la trazione durante l’asciugatura, ammorbidendo i capelli.
6. riparare sempre la testa dal sole con un cappello, possibilmente di paglia, che protegga dei raggi UV (altamente lesivi per il follicolo) e consenta al contempo il ricambio dell’aria così da non aumentare la temperatura del cuoio capelluto.
7. per quanto riguarda l’alimentazione mangiare molta frutta (ricca di antiossidanti) e pesce azzurro (ricco in omega 3). (bellezza femminile)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mostra mercato del libro

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Mantova 14 e Sabato 15 Maggio 2010 in P.zza Virgiliana 55, Museo Diocesano – Sala e Chiostro  “Il frontespizio” mostra mercato del libro  e della stampa antichi. La rassegna mantovana è ormai un appuntamento consolidato negli anni: la prima mostra nazionale che si tiene in primavera nel terzo fine settimana di maggio, realizzata dall’Associazione Culturale “Il Frontespizio”. La rassegna, raccoglierà  anche in questa edizione, quanto di meglio è stato ritrovato e messo a disposizione del pubblico dagli appassionati antiquari-bibliofili giunti da ogni parte d’Italia ed anche dall’estero. La manifestazione, non solo si rivolge ad un pubblico di consolidati collezionisti ma anche ad un pubblico di neofiti, e di curiosi che per la prima volta si avvicinano allo straordinario mondo della carta stampata; va in ogni modo rilevato l’attenzione di un certo collezionismo estero che da qualche anno frequenta l’esposizione con una frequenza sempre più incisiva.  Parlare della mostra Frontespizio. Mostra del Libro e della Stampa Antichi…, dei bellissimi libri e delle introvabili stampe, di quali rarità siano riusciti a trovare i nostri librai antiquari…, possiamo sicuramente affermare che gli espositori tutti, anche stranieri, porteranno i migliori pezzi in loro possesso, cosicché i collezionisti più preparati ed anche i curiosi neofiti possano avere l’opportunità ed anche la fortuna di scoprire il pezzo mancante o il libro più curioso capace di stimolare nuovi interessi e nuove passioni.  È come viaggiare tra la polvere dei libri, tra l’immaginazione di chi li ha presi in mano e tra l’amore di chi li sceglie e li cerca. Ogni singolo pezzo che sia libro, stampa, santino, bolla papale o immagine pubblicitaria racconta qualche cosa della storia dell’uomo.
Nata nel maggio 1975, la rassegna Frontespizio. Mostra del Libro e della Stampa Antichi si pone come la prima esposizione in ordine di età e di rilievo in campo nazionale; copiata dalle tutte le altre nate successivamente nelle diverse città italiane, questa di Mantova ha saputo coinvolgere un sempre maggiore numero di espositori ed iniziare al collezionismo un altissimo numero di appassionati.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giochi d’azzardo

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

“Nei primi quattro mesi del 2010 si è registrato un aumento delle perdite legate alla dipendenza da giochi e scommesse del 12,3%. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente sono stati lasciati sul tavolo da gioco circa 550 mln in più.” La conferma arriva da uno studio presentato oggi ad Aosta da Contribuenti.it che con Lo Sportello Antiusura monitora costantemente il fenomeno del gioco d’azzardo. In Italia, il solo gioco legalizzato coinvolge circa 29 MLN di persone, di cui 7 MLN con frequenza settimanale, e sviluppa un fatturato di circa 54 MLD di euro. Ogni giocatore sottrae 1.860 euro l’anno all’economia reale, lasciandoli sui tavoli da gioco. Anche il coinvolgimento dei minorenni è aumentato passando da 860 mila unità a 1,9 milioni. In Italia, nonostante il gioco d’azzardo sia una dipendenza ufficialmente riconosciuta dalle comunità ps ichiatriche, non viene percepita come tale dallo Stato, al pari di altre dipendenze quali la droga o l’alcol.
Questo perché? Naturalmente la tassazione sui giochi serve a rimpinguare le casse del bel Paese.
La “tassa degli imbecilli” è una vera e propria tassazione legalizzata: metodo di riscossione argutamente inventato dagli imperatori romani è divenuto col tempo lo strumento più semplice e veloce per depauperare inconsapevolmente i contribuenti italiani, anche utilizzando lotterie “benefiche”.  Per arginare tale fenomeno, Contribuenti.it chiede misure restrittive nei confronti del gioco legalizzato, pari a quella sul divieto delle sigarette nei luoghi pubblici, la diminuzione dell’offerta di lotterie, il divieto del gioco d’azzardo on line, l’aumento della tassazione sulle vincite al fine di renderle meno appetibili.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Acque inquinate: L’Italia inadempiente

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

In questi giorni di crisi dell’euro è passata praticamente inosservata la notizia che la Commissione europea ha deciso di deferire l’Italia alla Corte di giustizia dell’Ue per violazione della direttiva del 1991 (19 anni fa!!!) sul trattamento delle acque reflue (inquinate) urbane: in base alla direttiva 91/271/CEE  il nostro Paese avrebbe dovuto, infatti, predisporre entro il 31 dicembre 2000 (10 anni fa!!!) sistemi adeguati per il convogliamento e il trattamento delle acque nei centri urbani con oltre 15mila abitanti. Poichè dalle informazioni disponibili risultava che un numero elevato di città e centri urbani non era in regola con la normativa, nel 2004 l’Italia ha ricevuto una prima lettera di diffida. Una seconda e ultima lettera e’ stata spedita all’Italia nel febbraio 2009. Da una successiva valutazione e’ risultato che circa 178 citta’ e centri urbani italiani (tra cui Reggio Calabria, Lamezia Terme, Caserta, Capri, Ischia, Messina, Palermo, San Remo, Albenga e Vicenza) non si erano ancora conformati alla direttiva. Le acque reflue non trattate possono essere contaminate da batteri e virus dannosi e rappresentano pertanto un rischio per la sanita’ pubblica. Inoltre, esse contengono nutrienti come l’azoto e il fosforo che possono danneggiare le acque dolci e l’ambiente marino favorendo la crescita eccessiva di alghe che soffocano le altre forme di vita (eutrofizzazione). Tra le citta’ sotto accusa le “perle” del Mediterraneo, Capri e Ischia, la notissima San Remo, culla dell’italiota manifestazione canora, Albenga definita “scrigno da aprire” e Vicenza che e’ stata proclamata dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanita’. Per amor di Patria non parliamo delle altre citta’. Sarebbe interessante sapere dal governo i motivi di questo incredibile ritardo e, soprattutto, vorremmo sapere dalla ministra dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Stefania Prestigiacomo, quali provvedimenti intende adottare per risolvere il problema ed evitare la condanna da parte della Corte di giustizia della Ue.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Shanghai: Salone internazionale del mobile

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Shanghai, (Cina) dal 7 al 10 settembre 2010.  L’economia cinese è andata veloce nel primo trimestre del 2010, con una crescita dell’11,9% rispetto a un anno fa, ha dichiarato il portavoce dell’Ufficio statistico nazionale. Secondo il sig. Jia Qingwen, Presidente dell’Associazione nazionale cinese dei mobilieri, le esportazioni di mobili cinesi hanno raggiunto i 4,7 miliardi di dollari a gennaio – febbraio 2010, con una crescita del 30,3 rispetto allo stesso periodo del 2009.  Una delle città più note della Cina, Shanghai sta diventando una metropoli moderna e in un centro mondiale economico, finanziario, per gli scambi e per le spedizioni. Il Salone internazionale del mobile in Cina, si tiene ogni anno, a settembre, a Shanghai, ed è il canale migliore per raggiungere i mercati di destinazione: non solo per i mercati asiatici potenziali e in via di sviluppo, ma anche per aumentare la presenza nei mercati occidentali già esistenti. Una combinazione così unica rappresenta una piattaforma eccellente e un motivo ottimo per partecipare a questo evento annuale per espositori e visitatori da tutto il mondo.  Grazie al ruolo di piattaforma importante per gli approvvigionamenti dell’industria mondiale del mobilio, è sempre maggiore il numero di aziende che scelgono il Salone internazionale del mobile in Cina per poter lanciare nuovi prodotti, per sviluppare nuovi contatti e espandersi in mercati nuovi. Oltre al ritorno del 95% degli espositori dello scorso anno, FENABEL dal Portogallo, SIFAS e PARISOT dalla Francia, EFILOGIC dalla Spagna, SKY/ASKO NABYTEK dalla Repubblica Ceca, e FORZA dal Belgio, saranno presenti per la prima volta al Salone internazionale del mobile 2010 in Cina, dove presenteranno le proprie linee di mobili contemporanei, tavoli e sedie da pranzo e prodotti in rattan.  Inoltre, a seguito della forte domanda, i mobili da esterno emergono come settore nuovo al Salone internazionale del mobile 2010 in Cina. I mobili da esterno realizzati in Cina, e progettati con estrema cura, saranno presentati in un’aerea. Con la costante crescita degli standard di vita, la gente ricerca uno stile di vita semplice e naturale che genera un’industria prosperosa del mobile da esterno. Il settore dei mobile da esterno continuerà nella propria crescita in futuro, con un’offerta di prodotti di qualità sempre migliore.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

«Pranzo al bar, ma sempre di qualità»

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Maggiore efficienza, razionalizzazione delle risorse, più attenzione ai prezzi e accorciamento della filiera. Sono questi gli imperativi della ristorazione di necessità in uno scenario profondamente cambiato negli ultimi quindici anni. È questo il messaggio principale emerso dalla ricerca del Centro Studi Fipe “I luoghi, i prodotti, gli stili di consumo nel settore del Fuori Casa” presentata nella prima della quattro giorni di Cibus, la fiera internazionale dedicata all’alimentazione. La ricerca ha evidenziato come al cambiamento radicale di offerta dei pasti consumati fuori casa abbia influito in maniera particolare proprio il cambiamento degli stili di vita. Dal lavoro allo studio, è sempre più frequente che la consumazione avvenga fuori dalle mura domestiche. È infatti nel bar che nascono e mutano le mode e gli stili alimentari. La crescita maggiore di questo genere di consumi è stata registrata – secondo la ricerca – dagli anni Novanta fino ai primi anni del nuovo millennio. Poi, prima per l’introduzione della moneta unica, poi per l’avvicinarsi e il concretizzarsi della crisi economica, la crescita dei consumi fuori casa ha subito una battuta d’arresto, mantenendo un livello piuttosto costante e smentendo le previsioni di ulteriori aumenti. Nel 2009 ben nove milioni sono state le persone che per necessità hanno consumato abitualmente il pranzo fuori casa. Sempre nel 2009 sono stati serviti circa un miliardo e ottocentomila pasti che hanno generato un fatturato complessivo pari a 12 miliardi e mezzo di euro. «Dobbiamo prendere atto di questa situazione – ha affermato il presidente Fipe e vice presidente Confcommercio, Lino Stoppani – e dobbiamo studiare nuove formule più accattivanti per un consumatore attento e sensibile alle esigenze salutistiche. Anche il canale bar, dove maggiormente si trascorrono i pasti funzionali più importanti della giornata, deve continuare a fare attenzione sulla qualità dei prodotti alimentari impiegati per la preparazione delle pietanze. Nelle scelte di approvvigionamento va bene privilegiare le filiere corte, ma l’importanza maggiore deve essere riposta nella razionalizzazione delle risorse per rendere più efficiente il sistema di produzione dei pasti veloci e offrire un prezzo competitivo e sostenibile a livello quotidiano». La ricerca Fipe e altri documenti sono scaricabili dal sito http://www.fipe.it cliccando nel riquadro a destra “Cibus”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conclusa VI edizione Fano yacht festival

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

I numeri positivi erano anticipati dalle fasi organizzative del Festival: oltre 150 gli espositori che hanno confermato la loro presenza presso il Porto Turistico Marina dei Cesari con 150 imbarcazioni. Per il 70% si è trattato di nuovi modelli, di cui il 15%  presentati in esclusiva per l’Adriatico. Spazio anche al mercato dell’usato che in questa edizione ha dimostrato la sua forza e si è riconfermato un settore in ascesa.  Presenti alla manifestazione i migliori marchi della Nautica nazionale e internazionale: Abacus, Absolute, Aicon, Airon Marine, Albatro International, Ars Mare, Atlantis, Azimut, Bavaria, Beneteau, Benetti, Bertram, Blu & Blu, Blu Martin, Cantiere Nautico Petrachi, Cantieri Navali Arturo Stabile, Cantieri Vittoria, Capelli, Cranchi, Dominator, Eolo, Ferretti Yachts, Galeon, Gobbi, Gruppo Mare, Ilver, Innovazioni e Progetti, Intermare, Italmar, Jeanneau, Lomac, Pershing, Princess, Raffaelli, Ranieri, Sanlorenzo, Sea Ray, Seacode, Sessa Marine, Seven, Sly Yachts, Sogica, Solare, Ulisse 2000.  Fondamentale per questa edizione l’apertura al mondo della vela, un settore che conta sempre più appassionati e che il Fano Yacht Festival non poteva che assecondare. Sempre durante il Fano Yacht Festival è stato presentato un altro importante evento legato al mondo velico ovvero la VII edizione della The Fuxia Race, la regata pesarese in onore di Rinaldo Gasparini, che si svolgerà i prossimi 10 e 11 luglio. Tavole rotonde, convegni e approfondimenti hanno coinvolto tecnici e appassionati in entrambi i weekend di manifestazione. Il turismo come forma di sviluppo economico del territorio, la salute e la sicurezza nei cantieri e le novità fiscali in tema di nautica sono stati solo alcuni tra gli argomenti affrontati dagli esperti di fronte ad nutrito pubblico riunito nell’area eventi del Festival.  Scultura e fotografia sono due tra le nobili forme d’arte che hanno trovato spazio al Salone nautico dell’Adriatico. Ad aggiungere un tocco di emozione ai suggestivi arredi degli yachts esposti in fiera sono state le sculture di Marisa Lambertini, l’artista fanese che ha voluto collocare alcune delle sue splendide opere sul King Baby, la navetta Benetti esposta da Timone Yachts di Luigi Gambelli proposta per il servizio charter i lusso. Hanno piacevolmente sorpreso i passanti anche le foto scattate dagli studenti degli istituti superiore di Fano per il concorso “Vist’amare” dedicato al compianto Pier Lorenzo Tommassini. Ma cultura significa anche non disperdere le conoscenze enogastronomiche e a questo proposito il Festival della Cambusa ha voluto ricordale l’antica preparazione del brodetto, il piatto tipico della tradizione marinaresca fanese.
Il Fano Yacht Festival è una manifestazione che coinvolge a tempo pieno i visitatori, trattenendoli per un’ intera giornata tra visite agli yachts e prove in mare. Nulla di meglio dunque che rilassarsi per qualche minuto in un’area esclusiva e dotata di ogni confort. All’interno dell’ Area Vip i visitatori del Fyf hanno potuto godere di un open bar gestito dall’esperienza di Matteo Cavazzoni del Caffè Centrale di Fano, elegantemente arredato dalle ditte Fanoflex, De Blasi e Dolcefarniente. Un’ imperdibile opportunità è stata poi quella offerta da Welly® il primo Centro Benessere Mobile, che assieme a Benè ha proposto un vero angolo dedicato al relax e al benessere dotato di ogni servizio, dal percorso bagno turco ai massaggi, dai trattamenti di bellezza al fitness e alle piscine idromassaggio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

V Forum annuale di Al Jazeera

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Doha nel Qatar dal 21 al 24 maggio V Forum annuale di Al Jazeera. “Una occasione unica- secondo l’Associazione Puntoit, invitata ufficialmente a partecipare a questo appuntamento internazionale – per esplorare il dinamismo di questi cambiamenti con il loro impatto sulla regione ed oltre, ed esaminare i modi in cui il mondo dei media, di internet, i cui contenuti viaggiano ormai su reti TLC a larga banda, e dei nuovi media, possa meglio riflettere e riferire su questi cambiamenti. Al Jazeera Forum è stato creato proprio per questo. Per dibattere, discutere, ed estendere la discussione sulle dinamiche critiche del Medio Oriente nel contesto del mondo globalizzato”. Al Jazeera Forum ospiterà anche quest’anno un mix internazionale di addetti ai lavori, giornalisti, analisti, accademici, intellettuali per contribuire a portare questi temi in primo piano, così come pensatori, guru e strateghi per esplorare ed aiutare a comprendere i cambiamenti nella regione ed il suo ruolo nel panorama mondiale.
Puntoit, http://www.puntoit.org , l’Associazione italiana per lo Sviluppo della Società dell’Informazione nata nel 1999, opera costantemente per stimolare il dibattito sul ruolo fondamentale dell’economia digitale e dell’economia creativa come motori dello sviluppo dell’economia italiana.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bollino qualità per i ristoranti

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

«Piena collaborazione da parte della categoria alla valorizzazione di un marchio di qualità nei ristoranti per dare maggiore risalto e valore al cibo in tutti i suoi aspetti».  È questo il commento di Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe e vicepresidente Confcommercio alle dichiarazioni rese dal ministro Fazio durante la visita inaugurale di Cibus, la fiera internazionale del settore alimentare in programma a Parma fino al 13 maggio. «Ci rallegriamo di sapere direttamente dal Ministro – ha specificato Stoppani – che il servizio di ristorazione del suo Ministero ha già adottato queste linee guida. Si tratta di un progetto a cui i ristoratori hanno dimostrato sempre grande sensibilità e disponibilità. Siamo assolutamente disponibili a ridare valore e concretezza ad un Bollino di qualità, garanzia per il cliente e anche per il ristoratore. È un modo concreto per soddisfare le nuove esigenze di un consumatore sempre più informato e attento all’alimentazione corretta ed equilibrata anche fuori casa».

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Micron: chiusura acquisizione di Numonyx

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Boise, Idaho, e Ginevra, Micron Technology, Inc., (Nasdaq:MU) ha annunciato il completamento dell’acquisizione, da parte della sua società, di Numonyx B.V. in una transazione all-stock del valore di circa $ 1,2 miliardi USD. In base all’accordo, Micron ha emesso circa 138 milioni di quote di titoli ordinari Micron agli azionisti Numonyx, Intel, STMicroelectronics, N.V. e Francisco Partners, e ha previsto le unità di azioni vincolate circolanti possedute dai dipendenti Numonyx. La transazione rafforza ulteriormente l’ampio portfolio Micron di prodotti di memoria DRAM, NAND e NOR e consolida l’esperienza nello sviluppo e nel supporto delle soluzioni per sistemi di memoria. Inoltre, Micron guadagna una maggiore scala di entrate e di produzione insieme all’accesso alla base di clienti di Numonyx, fornendo delle significative opportunità per aumentare le offerte multi-chip nei mercati embedded e mobile. Al 31 dicembre 2009, Numonyx ha riportato delle risorse nette pari a $ 1,3 miliardi e contanti e relativi equivalenti, con un netto di debiti verso parti non correlate parti a $ 70 milioni. Nel quarto trimestre di calendario, Numonyx ha generato $ 42 milioni di flusso di cassa operativo, basato sugli utili trimestrali pari a circa $ 550 milioni.
Micron Technology, Inc., è un fornitore leader nel mondo di soluzioni a semiconduttore di alta qualità. Grazie alle attività in tutto il mondo, Micron produce e commercializza componenti DRAM, memorie flash NAND, altri componenti a semiconduttore e moduli di memoria utilizzati nei più avanzati sistemi di computer, prodotti di consumo, networking, telefoni cellulari. I normali prodotti di Micron vengono commercializzati nei paesi NASDAQ con il simbolo MU.Per ulteriori informazioni su Micron Technology, Inc., consultate il sito http://www.micron.com.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quale regalo per la Prima Comunione?

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Cosa regalare per la Prima Comunione? Nonostante il boom dell’elettronica il 63 per cento degli italiani regala ancora  i gioielli.  Un giusto equilibrio tra tradizione, lusso e modernità. Pare sia questo che nonni, zii ed amici di famiglia cerchino, essenzialmente, nei regali destinati ai ragazzi che, proprio in questi mesi, si apprestano a ricevere la Prima Comunione.  Una tendenza dimostrata dall’ultimo sondaggio promosso dall’Osservatorio sul Mercato del Gioiello – presieduto dal trend-setter Silvestro Fiore – dal quale è emerso che i cadeaux più gettonati per l’evento sono oggetti volti a durare nel tempo. Pochi regali “usa&getta”, dunque, e via libera a beni che acquistano valore col passare degli anni.  In particolare, dalle interviste telefoniche che hanno visto partecipe un campione di mille persone, sparse lungo tutto lo Stivale, di età compresa tra i 35 ei 70 anni, si è evidenziato che a catturare l’attenzione sono principalmente i gioielli. Nella top five degli regali figurano, tra l’altro, doni unisex come pendenti a croce di varie dimensioni con o senza diamanti (57%) e bracciali “tennis” (51%), seguiti da orecchini a cerchio in oro (36%) e punti luce per le ragazze (32%) e orologi per gli uomini (43%).      Per quanto riguarda i budget, dallo stesso sondaggio si evince che gli amici, per una Comunione, tendono a spendere in media dai 150 ai 350 euro, mentre i familiari dai 500 euro in su.
L’OMG – “Osservatorio sul Mercato del Gioiello”, nato nel settembre 2009 da un’idea del gioielliere e diamantaio partenopeo Silvestro Fiore, ha l’obiettivo di monitorare e analizzare periodicamente i gusti degli italiani rispetto all’acquisto dei preziosi. Uno strumento irrinunciabile per curiosi, appassionati e addetti ai lavori che, d’ora in poi, potranno contare su una serie di dritte, consigli pratici, informazioni tecniche, ma soprattutto su accurati report mensili basati su sondaggi telefonici effettuati su un campione di oltre 1.000 intervistati per volta sparsi lungo tutto lo Stivale.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le nuove proposte in medicina estetica

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Mag 2010

Roma. A margine di una assise congressuale. Sono stati presentati i risultati di un’’azione combinata per il ringiovanimento del volto e delle mani di un peeling a base di una sostanza, l’acido mandelico che è un a-idrossi acido derivato dalle mandorle particolarmente attivo nella riparazione e riattivazione della pelle invecchiata, associata ad una biostimolazione cutanea effettuata con soluzione a base di acido ialuronico ed Aminoacidi precursori del collagene, dell’elastina e dei glicosaminglicani. Tutto ciò per ottimizzare il risultato desiderato. Sono stati mostrati i risultati di uno studio effettuato per  verificare le proprietà  snellenti e tonificanti di un prodotto topico in gel, destinato a tutte le sedi in corrispondenza delle quali si accumuli adipe. Tale prodotto  contiene carnitina, estratto di cacao e Kigelia africana con spiccate proprietà snellenti e tonificanti in grado di svolgere una duplice azione sinergica inoltre il prodotto  contiene esculoside e Centella asiatica che favoriscono il drenaggio dei liquidi in eccesso. Un’altra metodica è il peeling nuovo a base di fenolo con caratteristiche meno aggressive e ugualmente efficace sulla cute e peeling a base di acido ferulico questo è un acido di ultima generazione con potenti proprietà antiossidanti, in grado di agire contro i radicali liberi che sono implicati nel danneggiamento del DNA, nel cancro e nell’ invecchiamento.  Sono stati presentati, infine, i risultati di un nuovo  sistema peeling a base di Ac. Ferulico,Floretina, Acido Ialuronico,Vit. C,E,A  utilizzato su 10 pazienti per trattare il fotoaging e proteggere la cute dallo stress ossidativo. L’acido ferulico è un componente di molte sostanze vegetali, contenuto soprattutto nei semi. Si ottiene in buone quantità dalle gemme di riso e svolge, anche nelle piante, un’azione protettiva e antiossidante. La formulazione in nanosomi Vegetali permette ai principi attivi,pur in quantità minima,di agire in profondità dando risultati molto evidenti e minimi effetti collaterali.  E che dire delle smagliature. In questo  lavoro  vengono utilizzati  contemporaneamente più strumenti terapeutici: un peeling chimico all’ acido piruvico al 50%, il successivo utilizzo del needling e, in sequenza, 5-ala e una sorgente per terapia fotodinamica. Il peeling al piruvico dovrebbe preparare la cute alle successive applicazioni e determinare un’utile stimolazione dermica; il needling dovrebbe indurre una stimolazione e quindi favorire una migliore attività del 5-ala che determina una intensa foto eccitazione delle cellule danneggiate all’ applicazione della sorgente utilizzata per la terapia fotodinamica, che unisce insieme luce blu e luce rossa, e determina una rigenerazione della cute trattata. Una seduta così complessa non può che essere effettuata dopo circa 30-50 giorni. Gli autori riportano una casistica che coinvolge 20 soggetti con dei discreti risultati.  Questo studio sembra confermare che il trattamento della cute con una soluzione topica di principi antiossidanti Floretina, Acido Ferulico, Acido L ascorbico, è in grado di proteggere la cute dal danno indotto da irradiazione di raggi UV. E’ stato infatti dimostrato che la sola fotoprotezione è in grado di bloccare solo il 55% dei ROS prodotti dai raggi UV; mentre l’associazione con pool antiossidanti efficaci possono aumentare tale protezione sino a 8 volte.
La Notte dei Musei
Venezia 15-16 maggio 2010. (Piazzetta San Marco 17)  al Museo Archeologico e alle Sale Monumentali della Biblioteca Marciana Apertura straordinaria serale dalle ore 20 alle ore 2 Ingresso gratuito Anche quest’anno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha indetto, per il prossimo 15  maggio, la “Notte dei Musei”. Si tratta di un grande evento a carattere europeo per promuovere e diffondere la conoscenza del patrimonio culturale al maggior numero di cittadini, facilitando anche le persone che hanno  difficoltà a fruire del nostro patrimonio nel normale orario di visita. È stata pertanto disposta l’apertura straordinaria serale dei luoghi d’arte statali dalle ore 20.00 di sabato 15 maggio alle ore 2.00 (ultimo ingresso:  ore 1.00) del 16 maggio 2010, con ingresso gratuito. Per visitare solo il Museo Archeologico Nazionale e le Sale  Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana le persone interessate potranno accedere dall’ingresso del Museo  Archeologico dove sarà emesso il biglietto gratuito. Durante l’orario ordinario della giornata, invece, il biglietto  sarà emesso con le usuali modalità. Per l’occasione la Biblioteca Nazionale Marciana propone due appuntamenti: alle  ore 20.15 una visita della Libreria Sansoviniana tenuta da Mirella Canzian e alle ore 21.15, una visita guidata alla Mostra “Tesori della musica veneta del Cinquecento. La policoralità, Giovanni Matteo Asola e Giovanni Croce”, tenuta dal prof. Antonio Lovato. Punto d’incontro: biglietteria del Museo Archeologico. Non occorre la prenotazione.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »