Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

Pioggia di euro per scuole più sicure

Posted by fidest press agency su sabato, 15 Maggio 2010

E’ estremamente soddisfatto Mario Mantovani, Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, nel commentare l’approvazione definitiva da parte del Cipe del programma straordinario dei lavori per la messa in sicurezza delle scuole italiane. Via dunque al primo stralcio di 358.000.000 di euro su un totale di un miliardo di euro che interesserà più di 1700 scuole italiane.  “Nel 2008 a Rivoli in provincia di Torino il giovane Vito Scafidi morì per il crollo del soffitto della sua scuola. Il Governo, a pochi mesi dal suo insediamento, decise di intervenire subito –sottolinea Mantovani che ha coordinato l’azione su incarico dei Ministri Gelmini e Matteoli- per impedire il ripetersi di tali tragedie”.  Fu così avviato un censimento straordinario degli edifici scolastici, realizzato dagli uffici dei due ministeri in collaborazione con gli Enti locali, che ha portato dopo nove mesi alla compilazione di una lista di interventi urgenti, approvata nei giorni scorsi dalla Conferenza Stato-Regioni e ratificata dal Cipe.  “Si tratta poi di vero federalismo perché si sostengono i nostri sindaci e i presidenti delle province chiamati in prima persona –continua Mantovani- a intervenire con celerità e concretezza sui bisogni del proprio territorio, in particolare in questo caso a favore della tranquillità dei giovani e delle loro famiglie, che certo non devono preoccuparsi per la sicurezza dei figli ma al solo fatto che studino e si preparino adeguatamente alle sfide della vita”.  “Inoltre è stato applicato per la prima volta un principio di equità sociale: la destinazione dei fondi è stata stabilita non solo tenendo conto della sismicità della zona, ma anche utilizzando criteri più oggettivi come l’età degli immobili, il numero di aule e di popolazione scolastica nelle singole regioni”.  “E’ infine un progetto di economia in chiave sociale perché in questo momento di difficoltà –conclude Mantovani- gli Enti Locali daranno lavoro ad imprese e lavoratori, con un’immissione nel sistema Paese, per ora, di 358.000.000 di euro”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: