Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Maltempo a Roma e monitoraggio Tevere e Aniene

Posted by fidest press agency su domenica, 16 maggio 2010

“Abbiamo disposto l’attivazione di cinque presidi di volontari presso i punti più critici dei fiumi Tevere e Aniene, mentre le squadre di emergenza della Protezione civile comunale e le squadre della Polizia Municipale stanno svolgendo da questa mattina operazioni di monitoraggio lungo i due corsi d’acqua per garantire la massima sicurezza ed il pronto intervento operativo” dichiara Tommaso Profeta, direttore della Protezione civile del Campidoglio. “Le squadre di volontari stazioneranno nei pressi di Ponte Salario, Corcolle e Lunghezza sul fronte dell’Aniene, mentre altri gruppi di volontari sono già all’opera lungo gli argini del Tevere, a partire dalle aree più critiche di Ponte Milvio e Ripetta. Per scongiurare il pericolo di esondazioni  – continua Profeta – abbiamo messo sotto sorveglianza anche il reticolo dei Fossi: speciali presidi sono stati attivati presso il Fosso di Pratolungo sulla Tiburtina e nei pressi del Fosso di via Longoni sulla Prenestina. Ancora, altre squadre operative del Servizio Giardini e della Protezione civile sono impegnate da questa notte in tutta la città per rimuovere alberi pericolanti e risolvere allagamenti di modesta entità.” “Attualmente le acque del Tevere hanno superato gli argini impegnando le banchine: a Ripetta il Fiume ha raggiunto quota 8,66 metri mentre a Orte sono stati toccati i 4 metri e 22 cm, ma – aggiunge Profeta – nel corso del pomeriggio, in considerazione del maggior afflusso di acqua proveniente dall’invaso di Corbara, in Umbria, si prevede che il livello dell’acqua arriverà a 10 metri nel tratto centrale del Fiume che, a questo punto, invaderà completamente le banchine.” “La situazione resta sotto controllo in tutta la città – conclude Tommaso Profeta – e il Campidoglio è impegnato, come sempre, a garantire la massima rapidità di intervento per la salvaguardia dei cittadini e del territorio.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: